• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Cerca nel Forum: Showing results for tags 'Toscana' in content updated in the last year.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Scambi
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico

Calendari

  • Eventi culturali
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste

Categorie

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categorie

  • Aggiornamenti

Categorie

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative

Categorie

  • Manuali
  • Storia della numismatica
  • Numismatica antica
  • Numismatica Medioevale
  • Numismatica Moderna
  • Numismatica Contemporanea
  • Euro
  • Lamoneta.it
  • Serate in chat
  • Concorsi

Marker Groups

  • Utenti
  • Operatori Numismatici

Categorie

  • Circoli Numismatici
  • Associazioni
  • Gruppi Sociali

Trovato 56 risultati

  1. Buongiorno a tutti della sezione, Vorrei mostrarvi questa moneta, non essendo il mio campo vorrei un piccolo aiuto per definirne la conservazione, rarità e relativa valutazione di mercato. Grazie a tutti, queste sono le foto:
  2. salve, posseggo una banconota da lire 10.000 regine del mare serie N953 - 2581 in perfetto stato quanto può valere? grazie
  3. Buona giornata a tutti da naif (Giovanni) di anni 71 , è la mia prima partecipazione a questo forum. Colleziono monete romane e di Casa Savoia principalmente oltre a tutto quanto mi capita tra le mani. Ho acquistato alcuni bronzetti imperiali fra i quali mi sono ritrovato questa monetina che non so catalogare, penso sia bizantina o forse medioevale. Ha un diametro che varia dai 12 ai 13 mm e di spessore inferiore al mm, ha un peso di gr. 0,7 sembra di rame con tracce di argentatura.Non so distinguere quale sia il diritto o il rovescio, presenta dei simboli forse lettere MT disposte in orizzontale mentre dall'altra facciata forse lettere disposte alla rinfusa. Spero che le foto siano sufficientemente leggibili Ringrazio gli esperti per il loro cortese aiuto che mi possono dare per l'identificazione di questa piccola monetina ed un loro parere sulla sua conservazione e rarità (ma penso che sia di poco valore) Cordiali saluti.
  4. Buonasera, Sto partecipando ad un'asta e su "Gigante" non è stato incluso Francesco III. SAPRESTE INDICARMI IL VALORE DI: GRANDUCATO di TOSCANA FRANCESCO III 1737/1765 Francescone 1747
  5. Buongiorno a tutti, vorrei un vostro parere su questo denarino della Repubblica Fiorentina, la tipologia non è indicata sul MIR e sul Bernocchi, che ne pensate? Diametro 14mm peso 0,34 g Saluti Marfir
  6. Salve a tutti qualcuno riesce a darmi una catalogazione precisa, purtroppo e' messa male ma dovrebbe essere uno spicciolo di Volterra, o sbaglio. Un saluto a tutti. 0,3 gr 14mm.
  7. Salve qualcuno riesce a capire cosa e' successo a questa monetina.......un saluto a tutti. 0,4gr 15mm
  8. Salve a tutti non riesco a identificare questo piccolo spicciolo sicuramente medievale, qualcuno ha qualche idea forse non e' di area italiana, le misure sono 0,4 e 14mm. Un saluto a tutti e grazie.
  9. Ecco alcuni ritratti sulla monetazione Medicea con il collare alla "spagnola" o a "foglia di lattuga" Sono i ritratti che preferisco e il fatto di presentare il collare da proprio il senso di appartenenza a tale potere e casta. Senso appunto identificativo del potere Spagnolo e del periodo anche rinascimentale Fiorentino a cui fecero parte Cosimo II e Ferdinando II dei Medici.
  10. SOLI DEO VIRTVS HONOR ET GLORIA " SOLO A DIO LA POTENZA, L'ONORE E LA GLORIA" è il motto di questo 1/12 di tollero "Luigino" dal titolo di once 11 e lavorato a torcolo. Piccola e affascinante moneta dalle mille varianti. Posto tre dei miei esemplari con millesimo 1660 con varianti nel D/ e R/ Provenienza asta Negrini n.19 lotto 1262 A.Pucci 94b ma mancano i punti ai lati della V "5° Granduca" Provenienza asta Negrini n.20 lotto 1007 Spl+/Fdc A.Pucci 94 Provenienza O.Rinaldi, A.Pucci 93e Buona visione
  11. Questo è decisamente un Francescone più raro. Anno 1795, versione "tipo austriaco", ovvero solo con il liocorno come segno di zecca e senza il monogramma SL.
  12. Ecco un altro Francescone, non in condizioni eccezionali, certo, ma pur sempre di un'anno non comune a trovarsi.
  13. Oggi inserisco qui il mio primo intervento in questo fantastico forum! per l'occasione voglio condividere con voi uno dei pezzi forti della mia ancora magra collezione!chi di voi sa che potere d'acquisto aveva?
  14. Buonasera. Siamo spiacenti, domanda stupida. Spero che il parere del Fofo spiegare tutto. Tutte le parti del rilievo sono più grandi (più ruvida) . Io non lo faccio. Per me è un po 'strano. Interessa la vostra opinione. Forse avete visto un paio di moneta?
  15. Salve a tutti, proseguendo la collezione di Francesconi, ho aggiunto questo 1791, in accettabili condizioni e comunque R2.
  16. Buona sera a tutti, vorrei sottoporvi 2 aquilini minuti di Pisa, monete sicuramente poco trattate sul forum che si portano dietro un alone di mistero alimentato dall' ipotesi di M.Baldassarri che si tratti di un nominale battuto in Sardegna, sia per le sue caratteristiche metrologiche, che lo fanno ritenere essere stato creato sul piede della libbra di minuti Genovese e quindi nato per concorrere con i denari liguri, i veri padroni del mercato sardo, che per per la evidente questione della non convenienza del trasportare un nominale così piccolo nelle maggiori isole tirreniche, alle quali queste monete erano destinate, fattori che fanno supporre ad una coniazone in terra sarda, e nun ultima la concentrazione dei ritrovamenti sull isola. A novembre a Verona un commerciante sardo me ne ha mostrato uno in verità particolarmente bello rispetto alla media per il tipo, ma voleva troppo (per le mie tasche) ed ho desistito, mi contento dei miei due catorci mal messi ma su cui vorrei fare qualche considerazione. Il primo non sono riuscito a catalogarlo in maniera esatta ma rispetta perfettamente la media dei dati ponderali per il tipo: gr.0,60 mm.15-16. Il secondo rispetta invece alla perfezione il tipo di monete che amo e che scelgo per la mia collezione, ha infatti la caratteristica di esser poco caratteristico. gr.0,34 mm.13,5-14,5. Da una osservazione sui dati riguardanti un campione di 40 pezzi simili provenienti dal ripostiglio sardo di Oschiri (Sassari) del tipo Baldassarri A.II.2d. (Con tre globetti a fine legenda nel rovescio), si nota che la media del peso è di gr.0,63 con una concentrazione di 24 pezzi tra 0,50 e 0,70, di 13 pezzi tra 0,70 e 0,90 e di soli 3 pezzi al di sotto di 0,50 con un peso minimo di 0,35. Per quanto riguarda il diametro, non si scende mai sotto 15mm. Un tondello di 13,5-14,5mm. Come quello che posterò qui di seguito di per se non costituirebbe un argomento su cui discutere troppo, ma mi ha colpito l'aquila sul rovescio che risulta più piccola, ci si aspetterebbe invece che questa uscisse fuori campo su un dischetto troppo piccolo per poterla contenere.L'unica cosa che mi viene in mente è che possa essere ribattuta così da farla sembrare più piccola e in effetti si vedono il petto con la testa un po disassate rispetto alle zampe, e l'ala di dx (la sua sx) più bassa.L'impressione è che il conio sia stato così composto per essere contenuto interamente in questo flan.Non ho però ben chiara la tecnica produttiva di questi conii nel senso che se l'aquila fosse il prodotto di 3-4 punzoni ad esempio uno petto e testa, uno ala dx, uno ala sx ed un altro pancia zampe, allora potrebbe anche essere, altrimenti resta Buona l'ipotesi della ribattitura che ha "scorciato"l'aquila, e le dimensioni ridotte del tondello hanno poi fatto il resto creando questo strano aquilino minuto - minuto . mi interessa particolarmente la questione dei punzoni separati per comporre un soggetto e se qualcuno volesse portare qualche esempio anche di altre zecche gli sarei grato,Ovviamente giusto per fare due chiacchiere tra amici.a seguire il denaretto in questione,di seguito quello "normale" in ultimo il raffronto.
  17. Buonasera a tutti, Conoscendo ancora ben poco la monetazione di Arezzo, sono a chiedervi un parere su una moneta che ho trovato in vendita girovagando su ebay. Non so se posso inserire direttamente il link dell'inserzione, comunque basta digitare su ebay "Grosso arezzo patina rosa" ed appare come primo risultato. Al di là della "patina rosa", non ho mai visto una moneta simile relativa alla zecca di Arezzo e mi è quindi sorto il dubbio che si tratti di un falso. Ho controllato anche sul libro "Arezzo, San Donato e le monete" di Franca Maria Vanni in cui sono catalogate alcune delle principali monete di questa zecca, ma non ho travato nulla di simile. Grazie in anticipo per le risposte.
  18. Buongiorno! Avrei bisogno di un aiuto per l'identificazione di questa medaglietta, recuperata in una sepoltura dei frati Trinitari, nella Chiesa di San Ferdinando a Livorno. La medaglietta è ottagonale, in bronzo, sul dritto intorno alla croce si legge 'IN HOC SIGNO VINCES' e in esergo mi pare ROMA ma non sono sicuro, sul retro non so, io ci vedo una specie di piramide ma ancora una volta, non sono sicuro. La Chiesa è stata costruita nei primi del 1700, ragionevolmente la medaglietta dovrebbe essere abbastanza posteriore. Vi ringrazio in anticipo, anche a nome degli archeologi con i quali sto collaborando... Vince
  19. Buona sera, picciolo di arezzo guido tarlati di pietramala vescovo 1313-1326 la presi sperando in una variante in legenda perché a colpo d'occhio notai qualcosa di strano, in realtà è un normale picciolo ribattuto dritto su rovescio ma che ha comunque una particolarità, credo che sia coniato su un tondello che nelle misure corrisponde più ad un denaro piccolo di Guglielmo degli Ubertini vescovo, di una trentina d'anni antecedente, a meno che le misure del mio ( g.0,60 mm.15-16 ) non rientrino nella media dei piccioli di Guido Tarlati. In effetti in alcuni punti della moneta sembra esserci una discreta eccedenza di superficie. Approfitto della presenza di grandi esperti di Arezzo (e di chiunque altro) per avere un parere, grazie a presto.
  20. Moneta che si intravede , 24mm, 2,7gr. Vi chiedo l'identificazione e valutazione. Grazie.
  21. Nella mia continua, ma faticosa per scarsa reperibilità dei più rari, e pesante, economicamente, ricerca dei grossi medievali e degli agontani in particolare, ho fatto lo sforzo di regalarmi quest'altra piccola chicca, che cercavo da tempo, pescata in una piccola raccolta ritirata da un amico commerciante. Il peso è g. 1,33. Non aggiungo classificazioni o descrizioni perché voi frequentatori della sezione siete troppo forti e sono certo che vi farà piacere aggiungere note storico/numismatiche, commenti e quant'altro. La moneta, come potete vedere (foto fatte al volo con il cellulare), non è perfetta, ma comunque gradevole, direi BB. Che ne dite? Spero con questo di farmi perdonare la perdurante assenza di questi ultimi tempi, causa terremoto.
  22. Condivido con voi l'ultima moneta che messo in collezione. Premetto che mi piacciono molto i grossi moduli in argento, ed i particolare i preunitari e della UML. Ed ovviamente mi piace questa moneta. Se siete d'accordo, potete ipotizzare lo stato di conservazione attribuito (o che attribuite). Io purtroppo presto ancora molta (troppa) attenzione alla valutazione del perito, ma più che altro per mia inesperienza ... Un cordiale saluto.
  23. Ciao a tutti, ho acquistato questo Francescone del 1799 nella rarissima variante con scudo piccolo, classificata dal Gigante R5 (terzo tipo), coniata assieme all'analogo pezzo con data 1800 nel 1814, durante l'occupazione austro/russa. Il Gigante segnala due passaggi in asta, uno presso Crippa (splendido esemplare), ed uno Inasta "collezione Lorena", nel 2012, indubbiamente è più rara del Francescone datato 1800, della quale si conoscono più passaggi d'asta. Le condizioni non sono certo ottimali, ma data la rarità (ed il prezzo) l'ho presa ugualmente.
  24. Cosa ne pensate di questo Francescone 1777 del Gran Ducato? Peso gr.27,12 diametro mm. 41,4 Grazie F
  25. Ciao a tutti carissimi, Sto cercando la tavola dello studio di D. M. Metcalf sui denari senesi (A hoard of sienese denari from the period c. 1180-1230), perchè di quello studio posseggo solamente delle fotocopie dove non si vedono affatto bene le foto dei denari. Vi chiederei la cortesia, se vi è possibile, di mandarmi una scansione in alta risoluzione. Grazie, Magdi

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?