• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Caio Ottavio

Bibliografia asse Minerva/Toro.

100 risposte in questa discussione

@@massi75rn

 

Ciao,

si nella catalogo asta ci sono le tavole fotografiche. Questa sera posso allegarti delle foto. Anche nell'articolo del Milani ci sono le tavole fotografiche. Per vederle devi aprire il file totale della Rin e non l'articolo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@massi75rn

 

Ciao,

si nella catalogo asta ci sono le tavole fotografiche. Questa sera posso allegarti delle foto. Anche nell'articolo del Milani ci sono le tavole fotografiche. Per vederle devi aprire il file totale della Rin e non l'articolo. 

grazie luca,sei molto gentile,ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non riesco a trovare le foto dei 4 assi librali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

eccoli:

 

post-7445-0-14274500-1443818550_thumb.jp

post-7445-0-43847600-1443818622_thumb.jp

Modificato da snam
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho l'impressione che stiamo un pò divagando oltre l'obiettivo di questa discussione, che sarebbe quella di raccogliere dati e informazioni specificatamente sull'asse Testa di Minerva/Toro (RRC 37/1a-c).

Non so che intenzione abbia Caio Ottavio a richiedere tali informazioni.

Si tratta di una particolare emissione che meriterebbe di essere approfondita.

Se l'intenzione è quella di fare uno studio molto approfondito, sarebbe utile scrivere prima a Italo Vecchi, che resta uno dei maggiori conoscitori delle serie fuse, anche per sapere se è stato pubblicato qualcosa a livello accademico o se c'è qualcuno che la sta studiando.

Poi sarebbe utile scrivere ad Andrea Pancotti (presso ArtCoins), che possiede gli appunti scritti dal compianto Roberto Russo sui bronzi repubblicani. Non credo che abbia studiato molto le serie fuse, privilegiando piuttosto lo studio sui bronzi coniati.

Dovrebbero esistere in tutto circa una trentina di esemplari e sarebbe bello riuscire a raccogliere le immagini del maggiore numero possibile, partendo ovviamente dal fondamentale studio di Haeberlin e cercando gli esemplari comparsi successivamente alla sua pubblicazione. Così si potrebbe anche capire quante matrici sono state usate per ricavare questi assi.

Il museo di Berlino possiede il maggior numero di esemplari noti, grazie soprattutto al lascito di Haeberlin, ma nel suo sito compare l'immagine di uno solo. Bisogna considerare che il curatore del medagliere di Berlino è molto interessato alle serie fuse e non ama divulgare le immagini, soprattutto dei pezzi Haeberlin che sono poi confluiti in quel medagliere. Un esempio: a Berlino ci sono ben 21 fusi di Ariminum (quelli con testa di Gallo), in tutti i nominali.

Basta scrivere a Berlino e chiedere quanti sono gli esemplari di RRC 37 e se ci sono altri oltre a quello già illustrato, basta ordinare le immagini, pagando 20 euro a moneta....

E così via....

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho l'impressione che stiamo un pò divagando oltre l'obiettivo di questa discussione, che sarebbe quella di raccogliere dati e informazioni specificatamente sull'asse Testa di Minerva/Toro (RRC 37/1a-c)

 

 

 

hai ragione,scusa se ho approfittato

Modificato da massi75rn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ecco l 'asse della collezione Sambon. Nell'ultima foto vedi la descrizione dell'asta Durazzo e da chi fu acquistato (A. Hess)

 

 

post-7445-0-28219400-1443859623_thumb.jp

post-7445-0-69879100-1443859636_thumb.jp

post-7445-0-88707000-1443860408_thumb.jp

Modificato da snam
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con @@numa numa: sono piacevolmente sorpreso dal numero di suggerimenti che stanno arrivando su questo interessante argomento e che sto seguendo tutti con molta attenzione. Di seguito quindi alcune considerazioni.

Grazie a @@snam abbiamo approfondito ulteriormente la storia che caratterizzò il Museo Kircheriano di Roma e i suoi pezzi fusi. Una somiglianza tra l'esemplare dell'asse Minerva/Toro dell'asta Hirsch (n° 604, in allegato) e il disegno del Garrucci postato da me (tav. XXXII, n° 4) sembrano essere esattamente la stessa moneta. Infatti, nell'asta suddetta veniva menzionata come proveniente dalla stipe di Vicarello, ma la provenienza dal Kircheriano era stata taciuta. Solo un appunto: volevo precisare che né io in questo topic, né il Garrucci nel suo libro abbiamo mai scritto riguardo a questo asse che i pezzi noti erano custoditi nella collezione Garrucci, bensì, come ho ribadito nel mio post #17, "gli esemplari presentati dal Garrucci appartenevano entrambi al Museo Kircheriano".

Un sentito grazie anche a @@legionario, fonte inesauribile di informazioni bibliografiche che non mancherò di approfondire.

Intanto, ho reperito anche il testo sull'aes grave scritto da Sydenham, ma, avendo già l'Haeberlin, quest'ultimo risulta piuttosto di "contorno" rispetto alla storica opera del numismatico tedesco.

Un immenso e doveroso ringraziamento va anche ad @@acraf per avermi fornito innanzi tutto le scansioni delle pagine del Thomsen (che non sono poi poche), davvero introvabile per me qui. Volevo poi giustamente spiegare che il mio obiettivo, alla fine, sarà di elaborare uno scritto su tale argomento per approfondire la conoscenza di questa emissione ed accolgo con vero piacere i consigli forniti da Alberto, sperando di riuscire a metterli tutti in atto il prima possibile, così da avere un riscontro anche con altri studiosi del settore. Avevo poi intenzione di focalizzare l'attenzione dei conoscitori di questo genere di coniazioni qui sul Forum, in modo da sviluppare un topic su questa particolare tipologia che, dopo gli interventi raccolti da Licinio Lucullo, era stata un attimo accantonata.  

Ringrazio quindi tutti coloro che sono intervenuti e che vorranno ancora intervenire in questa discussione, sperando nell'apparizione di altre informazioni utili allo studio di questa emissione.  

  

post-24898-0-60960600-1443858789.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco quello della Collezione Cantoni-Santamaria. E' stato ritirato perchè considerato falso

post-7445-0-67060500-1443859715_thumb.jp

post-7445-0-36413900-1443859729_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ecco quello presente nel testo di Alteri (credo del medagliere del Vaticano):

 

 

post-7445-0-89424900-1443860060_thumb.jp

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Caio Ottavio

 

Ciao,

errore sta nella definizione dell' asta di Hirsch.  Spesso di riporta asta XXXIV (Garrucci).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco quello della Collezione Cantoni-Santamaria. E' stato ritirato perchè considerato falso

E mi pare anche giustamente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zehnacker Hubert: "Moneta - recherches sur l'organisation et l'art des emissions monetaires de la republique romaine" - Roma 1973

 

Zehnacker.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

@@numa numa

Ciao,

Come mai sei così sicuro? Purtroppo il catalogo riporta una incisione non la foto. Trovi già qualcosa di anomalo nell incisione?

@ caio ottavio

Nell hirsch ci sono due esemplari ed entrambi coincidono con l incisioni da te postate. Ho difficoltà a farlo con iPad, potresti postare anche l'altra?cosi raccogliamo tutte le foto nella discussione.

Ciao e grazie

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco l 'asse della collezione Sambon. Nell'ultima foto vedi la descrizione dell'asta Durazzo e da chi fu acquistato (A. Hess)

 

Dovrebbe essere l'esemplare poi transitato nell'asta NAC 64/2012, 915.

Purtroppo nei vecchi cataloghi le immagini venivano ricavate da calchi in gesso. Spesso si guadagna in leggibilità, ma talvolta non è facilissimo riconoscere con una reale immagine digitale o dal vivo.

In ogni caso è un ottimo lavoro quello di raccogliere intanto una banca-dati di tutte le immagini relative a questa emissione, con relativi pedigree.

Poi c'è il problema dei falsi, trattandosi di una moneta che fu falsificata già nell'Ottocento....

C'è tutta la mia disponibilità a contribuire all'analisi di questa emissione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il secondo esemplare dell'asta Hirsch

post-7445-0-67835500-1443946717.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Questo è l'esemplare della asta Jandolo/Tavazzi coll. Stiavelli, erroneamente considerata la prima asta Santamaria.

post-7445-0-89367400-1443947069_thumb.jp

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Questo esemplare, che coincide con quello del Thomsen, l' ho trovato sul testo la "Moneta Romana" del museo Massimo alle Terme, perciò ipotizzo che sia l'esemplare del museo stesso.

post-7445-0-83171200-1443947892_thumb.jp

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo che stilisticamente,soprattutto al dritto,quello riportato nel testo di valteri(medagliere vaticano)non e' proprio congruo con gli altri esemplari e neanche poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In tutti questi cataloghi non ho trovato nessun esemplare, utilizzo la nomenclatura dello Spring (in allegato):

 

466

544

548

825

479

553

5

542

652

480

648

478

128

539

885

 

chiedo, cortesemente, a Obetto se potrebbe controllare ;):

n 640  Santamaria Aes Grave

n 280 (Niklovitz)

n 485 Naville XVI

img464.pdf

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@snam

sono fuori casa e non posso verificare,per ora...

intanto allego la scansione di una pagina della vendita NAC7,dove vi e' rappresentato un esemplare minerva/toro,tra i piu belli mai esitati ed a mio parere di indubbia autenticita'.tra l'altro,assieme a due altri esemplari meravigliosi.

farei qualche confronto con gli esemplari postati,a mio parere molto dubbiosi....magari sara' la trasposizione del calco che da questa impressione...

post-14619-0-68550400-1443949930_thumb.j

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In tutti questi cataloghi non ho trovato nessun esemplare, utilizzo la nomenclatura dello Spring (in allegato):

 

466

544

548

825

479

553

5

542

652

480

648

478

128

539

885

 

chiedo, cortesemente, a Obetto se potrebbe controllare ;):

n 640  Santamaria Aes Grave

n 280 (Niklovitz)

n 485 Naville XVI

 

Ho intanto controllato il Naville 16. Ci sono fusi, ma nessun esemplare dell'asse in questione.

Non ho gli altri due cataloghi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ acraf

 

ecco l' esamplare NAC e Sambon a confronto. Credo che non ci siano dubbi, è la stessa moneta.

Andrebbero controllati tutti i cataloghi della lista dello Spring. Molti li ho ceduti.....Però tra Obetto e Legionario riusciremo a colmare le mancaze ;)

post-7445-0-39510600-1443961052_thumb.jp

post-7445-0-25155900-1443961065_thumb.pn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie Obetto!

Anche nella Santamaria Aes grave e nella Niklovitz non c'é un esemplare Monerva/Toro. Aggiorno la lista dei cataloghi controllati sia con esemplare e non:

466

544

548

640

825 (un esemplare, ex Durazzo, ricomparso nell' asta 64)

479

388 (due esemplari)

553

5

542

652

480

485

648

478

678

128

539

639 ( un esemplare, ritirato perché falso)

885

Stiavelli-Jandolo Tavazzi (un esemplare)

Nac 7 ( un esemplare)

Tutti i listini ratto

musei:

Nessun esemplare a Milano

Nessun esemplare a Cremona

Nessun esemplare a Brescia

Nessun esemplare a Varsavia

Nessun esemplare nella coll. Piancastelli

Nessun esemplare a Torino, Bottacin e Bologna (almeno stando ai cataloghi parziali che ho)

Almeno un esemplare a palazzo massimo a Roma ( dovrebbe essere quello postato #44

Almeno un esemplare nel medagliere del Vaticano ( dovrebbe essere quello postato #36)

Almeno un esemplare a Berlino

Almeno un esemplare al BM

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?