• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

rorey36

Brexit

620 risposte in questa discussione

Leggere e conoscere la costituzione sarebbe fondamentale. Per esempio l'articolo 92 e 93. 

Arka

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Noi ne abbiamo cambiati 4.
C'è stato anche un referendum che di fatto ha delegittimato questi ministri.
Il paragone non tiene.


Ehm, no.
La costituzione confermata anche con quel referendum e la dottrina dicono l'esatto contrario. Poi, qui stavamo parlando della brexit. Se vogliamo parlare di governo, parlamento, giunte regionali e sindaci possiamo andare su un forum politico o su Facebook. Rinnovo l'invito a non parlare di beghe partitocratiche in questo forum. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter


Ehm, no.
La costituzione confermata anche con quel referendum e la dottrina dicono l'esatto contrario. Poi, qui stavamo parlando della brexit. Se vogliamo parlare di governo, parlamento, giunte regionali e sindaci possiamo andare su un forum politico o su Facebook. Rinnovo l'invito a non parlare di beghe partitocratiche in questo forum. Grazie


Evidentemente viviamo in paesi diversi, mi era parso di capire che il premier avesse legato la legittimità sua e dei suoi ministri al referendum, tant'è che si è dimesso.
Mi asterrò, nessun problema, ma non sono beghe, sono dati di fatto, cose già accadute e ben descritte su giornali , televisioni e social.

Saluti e buona giornata
Silver

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ma visto che i dati di fatto sono diversi a seconda di chi li racconta, non troveremo qui la soluzione ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk ha ragione: un conto è parlare di illegittimità in termini meramente politici, un conto è ritenere che ne sussistano gli estremi sotto il profilo costituzionale/ istituzionale, cosa che almeno in termini di procedurali non ha fondamento.

A meno che non si voglia ritenere che l'operazione imbastita a suo tempo da Napolitano e che ha portato alle dimissioni del governo Berlusconi nel 2011, con la collaborazione attiva e passiva di soggetti anche extranazionali, sia stata illegittima o illegale (e gli estremi a mio parere ci sarebbero), rendendo a cascata nullo tutto quanto accaduto dopo. Per quanto rimanga sempre vero il detto "cosa fatta capo ha".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Se questa è democrazia, siamo a posto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

E' democrazia rispettare la Costituzione, che può essere modificata, ma per ora è quella. Fingere di ignorarla, come si sente fare da chi, contemporaneamente, inventa notizie inesistenti non lo è. Si potrebbe anche fare un elenco, tanto non si tratta di politica partitocratica

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Nelle vere democrazie il potere sovrano è esercitato dai rappresentanti eletti dal popolo.
Definire democrazia tutto quello che è successo dal 2011 ad oggi è un pelo azzardato.
Saluti
Silver

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tornando alla Brexit, c'è un bell'articolo sul Sole24Ore che evidenzia alcuni punti interessanti:

1- con l'ingresso dell'UK nell'allora CEE ora UE , l'UK ha visto aumentare esponenzialmente le esportazioni e le importazioni; quindi ci ha guadagnato e non perso economicamente parlando;

2- l'UK deve dare all'UE circa 60 miliardi di Euro ; somma considerevole pari a quante manovre di bilancio ?

3- gli accordi commerciali con altri Paesi extra europei non sarebbero in grado di bilanciare la perdita derivante dall'uscita dallo Spazio Economico Europeo.

Per chi fosse interessato:

Il salto nel vuoto della Gran Bretagna. Ecco le cinque trappole di Brexit

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-02-08/il-salto-vuoto-gran-bretagna-ecco-cinque-trappole-brexit-135918.shtml?uuid=AERv7wQ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque sia @Druso Galerio qualcuno il conto lo dovrà pagare, quindi i cittadini dell'UK non credo che ne saranno così felici a chiunque sia addebitabile.

PS: vorrei aprire una parentesi sull'ipotetica alleanza economica tra USA e UK. Siamo veramente sicuri che Trump farà un accordo commerciale speciale con l'UK ?

Personalmente sono perplesso per due ragioni:

1- il nuovo presidente degli USA ha in mente una politica protezionistica, quindi perché stringere un accordo commerciale con la Gran Bretagna ?

2- l'UK, secondo le indicazioni dei suoi governanti, vuole aprirsi ancor di più alla globalizzazione e diventare un paradiso fiscale. Quindi crediamo veramente che Trump farà un accordo con un Paese che "ruberà" risorse economiche agli USA ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Vorrei invitare tutti a moderare i termini. Ilsole ha esposto quello che sarebbe successo secondo loro, non ha minacciato proprio nessuno, tanto meno in maniera mafiosa.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso anche moderare i termini, ma che certa stampa ( non solo il Sole) abbia fatto pressione sull'elettorato inglese ( magari parlando a nuora perché suocera intenda) mi pare assodato. E farlo ventilando volute ritorsioni di potentati economici che condividono casualmente la stessa linea, se non è una minaccia....beh, esistono molti sinonimi. Poi, per mille motivi, possiamo dirci che non è così, certo,  ma pare la favola del e nudo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Non rappresento alcun "potentato", ma sono contrario a qualsiasi forma di accordo. Gli accordi ci sono già. Sono quelli fra i paesi membri, pur con tutte le esenzioni di cui i britannici hanno sempre goduto. Vogliono rinunciare anche agli altri? Ok, paghino gli arretrati e lo facciano. Come chiamiamo il comportamento del loro governo? Escano senza se e senza ma ed in fretta. Gli inglesi di una volta avrebbero stretto i denti e fatto quello che dovevano, ma erano altri tempi. Poi, potranno pure sottoporre a referendum i NON-ACCORDI sull'uscita, anche se mi chiedo se avrebbe un valore anche per l'Unione.




Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non era quello di cui si parlava, ma su questo aspetto concordo con te. Pragmaticamente però penso che esistano varie parti interessate a forme di intesa da impostare ad hoc, e che quindi è probabile ci si arrivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Scozia ha chiesto un nuovo referendum per uscire dalla Gran Bretagna, la May ha detto no. Significativo, no?

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Effetto Brexit:

1- crea il precedente per uscirne;

2- spacca l'UK in quanto come si era già parlato un po' di tempo fa, ci sarebbero stati consequenzialmente dei malumori che avrebbero alimentato il nazionalismo. Perché ad essere nazionalisti non sono solo gli Inglesi in chiave anti-UE, ma ci sono gli Irlandesi e gli Scozzesi in chiave anti-UK.

Non so se alla fine questa uscita sarà così edificante......c'è un articolo interessante in merito all'Irlanda del Nord:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/irlanda-nord-scozia-torna-lindipendenza-regno-unito-1375124.html

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo Scozia ed Irlanda del Nord ora anche il Galles alza la testa:

Nel Galles invece, ci ha pensato la leder del Plaid Cymru, Leanne Wood, ha infilare il dito nella piaga: «Un’indipendenza scozzese provocherebbe la fine del Regno Unito». Lungi dall’essere un richiamo all’ordine per Edimburgo, Wood ha aggiunto: «In una situazione del genere, il Galles dovrebbe decidere cosa fare del proprio futuro».

In un certo senso è come se l’appartenenza all’Ue diventasse un’arma in mano agli esecutivi regionali per alimentare uno scontro tutto interno ai singoli Paesi.

Viva la democrazia e i referendum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 29 marzo entriamo nel vivo...

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

30 minuti fa, Arka dice:

Il 29 marzo entriamo nel vivo...

Arka

Era ora....

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se la conoscete:

La vispa Teresa 

avea con gran fretta

lasciato a sorpresa

l’Unione imperfetta

E tutta giuliva 

“C’è Brexit! Evviva!”

gridava a distesa:

“Che impresa! Che impresa!”.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?