• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

joannes carolus

Metaponto : un aiuto per un piccolo bronzo...

Salve a tutti, in una recente asta italiana mi ha incuriosito questo piccolo bronzo di Metaponto e, dato anche il prezzo estremamente contenuto, sono riuscito ad averlo.

La moneta era descritta come "Metaponto, AE 13, testa di Eracle a destra / spiga d'orzo (AE gr. 1,9)"

Attraverso Wildwins ho visto che le monete con questo peso e con questo tipo di "Chicco" con ai lati M ed E sono classificate da Johnston dalla n. 30 alla 37.

Quella con la testa di Eracle, cioè la 34, a differenza delle altre, non ha alcuna indicazione circa tipi analoghi in raccolte pubbliche o private...

Mi piacerebbe avere sia qualche parere sulla corretta o meno classificazione ( il dritto è molto malmesso anche se Eracle con pelle leonina secondo me ci può stare...)

sia possibilmente qualche foto di questa moneta... grazie in anticipo a chi sarà interessato...

2017-02-16 001 006.JPG

2017-02-16 001 008.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

A me sembra una testa di leone e non la testa di Eracle con pelle di leone: le monete con Eracle al diritto erano più pesanti, come quella qui postata e avevano la spiga di grano al rovescio, non il chicco di grano.

Lucania, Bronze, Metapontion, c. 300-250 BC, Ae (g 3,30 mm 14 h 6), Head of Herakles r., beardless and wearing lion-skin, Rv. META, barley-ear with leaf to r. Johnston 60 HNItaly 1696 SNG Copenhagen 1253 SNG ANS 567.Rare, brown patina, about extremely fine.

Ma purtroppo non sono riuscito a trovare altre foto di monete come quella oggetto della discussione...

2531311.jpg

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

E se fosse stata sbagliata l'attribuzione???

Thrace, Thracian Chersonesos, Paktye, c. 375-325 BC. Æ (11mm, 0.98g, 3h). Head of roaring lion l. R/ ?AK TY, Wheat grain, scallop shell below. Unpublished, but cf. Roma Numismatics 4, September 2012, lot 256. Extremely Rare, only two specimens known. Green-brown patina, VF

 

2593867.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

vediamola così, secondo me ha ragione.... bravissimo !!! grazie, mi spiace un po' che non sia della Magna Grecia ma sapere che può essere il terzo esemplare conosciuto, anche se della Tracia, non è male... 

2017-02-16 001 006.JPG

Modificato da joannes carolus
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
43 minuti fa, joannes carolus dice:

vediamola così, secondo me ha ragione.... bravissimo !!! grazie, mi spiace un po' che non sia della Magna Grecia ma sapere che può essere il terzo esemplare conosciuto, anche se della Tracia, non è male... 

2017-02-16 001 006.JPG

Mi sembra proprio lui....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questa sarebbe la città, interessante


It is rare now to encounter a real novum in Greek numismatics. This coin bears the ethnik of Paktye, attested as a polis in ancient sources, that was founded by Athenians under Miltiades in the sixth century BC. Situated on the Propontic coast of the isthmus of the Chersonesos near the site of Helle's tomb, at the eastern end of the fortification wall constructed by Miltiades, Paktye appears to have been a settlement of limited size, and was never included in the Athenian tribute lists. Before the discovery of this coin it was believed that the city had never issued its own coinage. This wonderfully preserved specimen proves that not to be the case. A lion of distinctly Chersonesean style occupies the obverse, and this animal representation of the sun is paired with the wheat grain, for whose germination and growth it was responsible; on the reverse we see also the scallop shell, a noted symbol of fertility. The Thracian Chersonesos was renowned for its production of wheat, and as the foundation of their economy this grain has appropriately been taken for a civic emblem much as it was at Metapontion.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

però....più ci guardo e più la testa di leone mi pare verso destra, mentre nelle due monete conosciute è verso sinistra... è solo una mia impressione ?  non potrebbe essere una variante della stessa moneta ?

purtroppo non sono un buon fotografo, sto tentando con esposizioni a luci diverse...
 

2017-02-16 003 011.JPG

Modificato da joannes carolus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e direi di dare ancora un'occhiata al rovescio, facendo ovviamente un appello alla pazienza di King John...

2017-02-16 003 014.JPG

2017-02-16 003 010.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Quello che può far propendere per il fatto che il leone sia girato a sinistra è la curva  della mandibola del leone in basso, come su quest'altra rarissima moneta (NB: nella descrizione si fa riferimento al grano, prodotto tipico della città che la caratterizza anche, proprio come avveniva a Metaponto)

  Thrace, Thracian Chersonesos. Paktye Æ11.
Thrace, Thracian Chersonesos. Paktye Æ11. Circa 375-325 BC. Head of roaring lion left / Wheat grain, scallop shell below, ethnik PAK-TU around. See IACP p. 909, 671 for information on this polis. 0.91g, 11mm, 8h.
Extremely Fine. Unique and unpublished.
It is rare now to encounter a real novum in Greek numismatics. This coin bears the ethnik of Paktye, attested as a polis in ancient sources, that was founded by Athenians under Miltiades in the sixth century BC. Situated on the Propontic coast of the isthmus of the Chersonesos near the site of Helle’s tomb, at the eastern end of the fortification wall constructed by Miltiades, Paktye appears to have been a settlement of limited size, and was never included in the Athenian tribute lists. Before the discovery of this coin it was believed that the city had never issued its own coinage. This wonderfully preserved specimen proves that not to be the case. A lion of distinctly Chersonesean style occupies the obverse, and this animal representation of the sun is paired with the wheat grain, for whose germination and growth it was responsible; on the reverse we see also the scallop shell, a noted symbol of fertility. The Thracian Chersonesos was renowned for its production of wheat, and as the foundation of their economy this grain has appropriately been taken for a civic emblem much as it was at Metapontum.

1370408.jpg

58a5c53f2ee42_2017-02-16001006.JPG.11cdef4477a1ec4ad2ec25bedcf7d8b4.JPG

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sto convincendo anch'io che sia girato a sinistra, penso che il "canino" sulla mandibola possa aiutare....purtroppo la foto riportata sul catalogo non aiuta molto.

Grazie a King John per la disponibilità e complimenti per la competenza!

1173D leone.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ae sembra chd il leone sia girato a sinistra 

sull'effettiva rarita' dei bronzi di Paktye invece sarei piu cauto r forse varrebbe la pena una ricerca approfondita nei vari repertori e cataloghi ( oggi si tende un po' a tirar via data l'enorme mole del matetiale  che transita dal mercato e le aste a ripetizione..)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve sono d'accordo anch'io sulla cautela...,Tra l'altro guardando bene il rovescio dove mi pare ci sia una "o", non escluderei che possa essere del seguente tipo che, come dice la sottostante descrizione, può avere la testa del leone sia verso sinistra che verso destra

Cheronessos_bronze_o.jpg

Cheronessos_bronze_r.jpg

 

Cherronesos bronze (AE10), c. 400-350 BC, Sear 1607v., SNG Cop. 845, Pozzi 2317

 

 
 

 

 

 

 

Thracian Cherronesos issued bronze coins depicting a lion's head as well. The reverse features a wheat grain (sometimes referred to as corn) and the inscription XEP/PO, which is short for "Of the Cherronesians."

Various varieties of this type exist. The lion's head can face left or right, there can be a linear circle around the obverse, as above, or a dotted circle. On the reverse below the wheat grain there can be a small lizard, as above, 

2017-02-16 003 014.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

un ultimo tentativo di confronto...

3362742.m.jpg
 
THRACE, Chersonesos. Circa 386-309 BC. Æ (11mm, 1.39 g, 4h). Head of lion right / Barley grain. SNG Copenhagen 846. VF, dark green-brown patina. Rare with head right.

 

2017-02-16 003 003.JPG

2017-02-16 003 014.JPG

Modificato da joannes carolus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

perchè no....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 18 febbraio 2017 at 08:11, numa numa dice:

Ae sembra chd il leone sia girato a sinistra 

sull'effettiva rarita' dei bronzi di Paktye invece sarei piu cauto r forse varrebbe la pena una ricerca approfondita nei vari repertori e cataloghi ( oggi si tende un po' a tirar via data l'enorme mole del matetiale  che transita dal mercato e le aste a ripetizione..)

Scusate intendevo dire girato a destra non sinistra

l'identificazione con il bronzetto di Chersoneso mi pare piu plausibile  

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

risolto il problema, c'è qualcuno che gentilmente potrebbe postare una foto del bronzetto Johnston 34 di Metaponto ? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non essendo sicuro che il riferimento  Johnston 34 ('The Bronze Coinage of Metapontum ' nei saggi Kraay-Mørkholm) dei due esemplari ex NAC 64 sia quello che richiedi posto il link:

https://www.acsearch.info/search.html?term=Metapontum+Johnston+34+Historia+Numorum+1669&category=1&en=1&de=1&fr=1&it=1&es=1&ot=1&images=1&currency=usd&thesaurus=1&order=0&company=

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiaramente non Johnston 34 ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

grazie, ma la Johnston 34 dovrebbe essere: " AE 13,  obv. hd heracles ls right; rev.grain of barley, M-E ".

 

Modificato da joannes carolus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Le immagini che pubblico qui e nei post successivi sono tratte da questo sito:

http://www.magnagraecia.nl/coins/Lucania_map/Metapontion_map/Metapontion.html

La moneta qui allegata è la Johnston 60 che non riporta simboli al rovescio:

60.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Johnston 58: simbolo del tripode al rovescio.

58.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Johnston 52: simbolo della fiaccola al rovescio.

52b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Johnston 49: simbolo delle due torce al rovescio. E qui finiscono le immagini sul sito sopraindicato. Seguendo la logica che sembra emergere da queste foto la moneta Johnston 34 dovrebbe recare un altro simbolo al rovescio ma non possedendo il testo, purtroppo, è una mera ipotesi...

49.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

grazie King John, il sito lo conosco ed è proprio in esso che per la Johnston 34 c'è solo la descrizione e manca la foto...

Eracle a destra al dritto , chicco d'orzo al rovescio con M-E, ma una foto non riesco a trovarla ....

Modificato da joannes carolus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Posto la tavola 34.

Sorprendentemente, manca, non è raffigurato l'esemplare 34 nel lavoro "Bronze coinage...", probabilmente l'autrice non aveva a disposizione il raro catalogo di cui sotto.

Nel testo si fa riferimento all'esemplare della vendita Ratto Coll. Riche  25.01.1926, n.497  (purtroppo non ho questo catalogo, spero che qualche amico in lettura posti l'immagine)

tav_XXXVI.thumb.JPG.bdda6b07d2d67f228049aceb9bfb7273.JPG

ciao

 

skuby

 

 

Modificato da skubydu
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?