• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
apollonia

Bronzo del questore Gaius Publilius

Salve.

Volevo chiedere un parere su questo mio acquisto dalla Gorny & Mosch 186 di sette anni fa.

58cc7bfb84914_BronzoPubliliusx2.JPG.be7c73c449bc5acdf88f0ceed6076df9.JPG

GRIECHEN - MAKEDONIEN UNTER DEN RÖMERN
Publilius, Quästor, 148 - 146 v. Chr. AE (14,79 g.), Vs.: Romakopf mit Greifenhelm n. r. Rs.:
ΜΑΚΕΔΟΝΩΝ / ΤΑΜΙΟΥ ΓΑΙΟΥ / ΠΟΠΛΙΛΙΟΥ im Eichenlaubkranz. SNG Cop. 1319. R! Dunkelgrüne Patina, ss.

 

Il bronzo fa parte della prima serie di queste emissioni coniate dopa la conquista romana della Macedonia dal questore Gaio Publilio. Il diritto viene correntemente identificato con Roma, mentre il rovescio riporta il nome della provincia (Macedonia) in greco, come pure il nome e il titolo del questore (ΜΑΚΕΔΟΝΩΝ ΤΑΜΙΟΥ ΓΑΙΟΥ ΠΟΠΛΙΛΙΟΥ).

La prima domanda riguarda il rovescio in quanto io vedo sotto la terza riga un monogramma TK sia nella foto della Gorny (sotto) sia nella mia scansione. Monogramma che, ammesso che ci sia, non è citato.

La seconda domanda riguarda l’immagine del diritto, attribuita regolarmente a Roma in quanto simile alle raffigurazioni della dea sui denari romani. Però l’immagine è molto simile all’iconografia dell’eroe Perseo sui bronzi dei re macedoni durante il periodo ellenistico. Quindi sicuramente Roma oppure non si può escludere Perseo?

 

58cc7bfc4f423_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f5bc86da0ab3e83b5f2e1b9af1d7f8b0.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diritto del mio bronzo a confronto con un bronzo di Filippo V con la testa dell’eroe Perseo con un elmo frigio alato raffigurata sul diritto (Numismatik Naumann 14).

58ceffe1ebbf5_DirittomiobronzoaconfrontoconaePerseoV.JPG.89a3d1a8c5998467fbff6f024964357d.JPG

KINGS OF MACEDON. Philip V (221-179 BC). Ae. Uncertain mint in Macedon.
Obv: Head of the hero Perseus right, wearing winged Phrygian helmet.
Rev:
BA / Φ.  Harpa within oak wreath.
SNG München 1194.
Condition: Very fine.
Weight: 4.2 g. Diameter: 17 mm.

58ceffe2cfa3e_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.a945d890b2f23ed15042b8147553b6cb.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diritto del mio bronzo a confronto con un altro bronzo di Filippo V con la testa dell’eroe Perseo con un elmo frigio alato raffigurata sul diritto (CNG 248).

58cf02f3b3070_DirittomiobronzoaconfrontoconaeFilippoVbis.JPG.a5861eb3b6b92952db9802db5916512e.JPG

KINGS of MACEDON. Philip V. 221-179 BC. Æ (16mm, 3.98 g, 12h). Uncertain Macedonian mint. Struck after circa 211 BC. Helmeted head of the hero Perseus right / Horse prancing right. Mamroth, Bronzemünzen 7; SNG Alpha Bank 1063-6. VF, brown patina.

 

58cf02f4ad125_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.03d4817af1609b699a919dc7da89379c.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao @apollonia

Per quanto riguarda il dritto, premesso che non conosco bene questa emissione, mi sento di dire con tranquillità che si tratti proprio di Roma. L'aspetto del profilo e soprattutto dell'elmo è tipico delle rappresentazioni di Roma, appunto. Controlla sui vari denarii per farti un'idea. Anche a livello simbolico, mi pare maggiormente coerente la presenza di Roma (ma qui prendimi col beneficio del dubbio, non conoscendo l'emissione). 

Comunque, non appena avrò un po' di tempo, controllerò per bene

Modificato da Afranio_Burro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Afranio

Mi sono chiesto se non era possibile che i Macedoni vedessero non Roma ma Perseo, considerando il bronzo una continuazione della tradizione monetaria della regione. Suvvia, un po’ di amor patrio… Ma credo proprio che non ci sia spazio per il romanticismo.

58cff2d2e202f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.32b4e1f81ce28414f40acad3f4bacde4.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Invece secondo me hai ragione. Non era ignoto ai Romani il ricorso a simboli e simbologie accessibili a una doppia interpretazione. Famosissimo era il caso del teatro di Pompeo, che per i puritani (quando fu costruito, i Romani aborrivano l'edificazione di teatri in muratura) non era un teantro, ma la scalinata monumentale di accesso al tempio sovrastante ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me a Roma non avrebbero gradito la raffigurazione di Perseo. ma questo non toglie che il questore possa aver voluto adottare, scientemente, una raffigurazione che poteva superare il vaglio dei Romani e, al contempo, blandire il nazionalismo dei Macedoni.

 

Questo in teoria. In pratica, io non vedo una grande somiglianza ... il profilo di Perseo mi sembra marcatamente maschile, quello di Roma abbastanza femminile ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La testa del Grifone si vede benissimo sull’elmo di Perseo raffigurato al diritto delle monete di Filippo V di Macedonia.

58d14f3f1be57_1e2.MonetediFilippoVriunite.JPG.02bdf864186cb9f90eea5b06c31e1464.JPG

 

Lo si vede pure bene su alcuni bronzi di Gaio Publilio Tamio come questo esemplare della Tkalec 2008.

58d14f3fa6376_3.BronzoPublilioTkalec.jpg.0d5f94ff3c82fd96a6dcf246a038d257.jpg

COLLECTION OF ROMAN REPUBLICAN COINAGE  - C PUBLILIUS 
AE-Bronze, 12,31 g. Makedonia. c. 168-167.
Obv.: Helmeted head of Roma r. - Rev.: Oak-wreath
BMC 72 Extremely fine. Estimate: 150 CHF

 

Però la testa del Grifone è raffigurata anche sull’elmo di Roma in alcuni denari come questo (LAC 32), per non parlare della serie ’Gryphon and hare’s head’.

58d14f404906c_4.DenarioDolabellaRomaelmodecoratocontestadigrifone.jpg.c2ad9821c99408692a726d57fa43e725.jpg

Dolabella series, Sicily, 209-208 BC. AR Denarius (18mm, 4.10g, 6h). Head of Roma r., wearing winged helmet decorated with head of griffin. R/ Dioscuri on horseback riding r.; dolabella below. Crawford 73/1; RSC 20p. Extremely Rare. Scratches on obv., otherwise Good VF.

 

Tutto sommato, direi che è una bella lotta tra Roma e Perseo per contendersi la testa del Grifone!

58d14f40dc5b4_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.75f3ce77c084def6f1d5db81952a0530.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?