• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Sign in to follow this  
Followers 0
Giampy2004

5 FF Louis Philippe I - anno 1833

:) Ciao,
mi è stata offerta una spilla con la moneta descritta sopra, in argento,
non avendo un catalogo chiedo se qualcuno di Voi mi può dare una quotazione
in MB e BB (una media valore perchè mi sembra che nel passato la Francia
coniava monete in vari atelier).
In base alla Vostra risposta/aiuto deciderò per l'acquisto.
Un grazie anticipato.
Ciao, buona domenica a tutti. ;)
Giampy2004

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao Giampy :)

il 5 franchi del 1833 ha una quotazione media nel World Coins di 9$ MB e 25$ BB, le più rare sono le zecche di Bayonne (segno L) e di Tolosa (segno M) che vengono valutate 20$ MB e 50$ BB B)

ciao.
petronius :)

P.S.: è la prima volta che utilizzo nel forum il World Coins del 1800, che mi è arrivato giusto 2 giorni fa dall'America.
Grazie a Giampy per l'occasione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
:) Ciao Petronius,
grazie per la risposta, la spilla/moneta mi è stata offerta al costo
di Euro 25,00, forse posso limare qualche euro, domani deciderò,
anche perchè è difficile da valutare il bordo essendo incastonata.
Per il tuo World coins vedrò di procurarti altro lavoro.
Ciao e grazie ;)
Giampy2004

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lima ancora un po'...se la moneta è incastonata su una spilla già vale meno, perchè rimarranno i segni delle clips e poi attenzione, perchè spesso le monete incastonate venivano anche lucidate.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
:) Ciao Newton, grazie per la dritta.
io oggi pm vado al mercato antiquariato Palazzo Ducale Genova
e vedo un po il da farsi munito di una lente di ingrandimento.
Un plauso al Forum perchè con tutti i consigli e le informazioni
che date aiutate chi purtroppo ha poco esperienza.
a presto, ciao ;)
Giampy2004

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote name='Newton' date='03 luglio 2005, 12:51']Lima ancora un po'...se la moneta è incastonata su una spilla già vale meno, perchè rimarranno i segni delle clips e poi attenzione, perchè spesso le monete incastonate venivano anche lucidate.
[right][post="44842"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Quoto, dev'essere un'usanza francese incastonare i 5 franchi nelle spille :rolleyes: , a me hanno regalato tempo fa un 5 franchi 1829, zecca di Marsiglia, lavorando con attenzione l'ho liberata dal'incastonatura in argento senza lasciare traccia dei fermagli, solamente piegati e non saldati :) ; non credo sia stata lucidata ma comunque deve essere circolata a lungo, data l'usura abbondante :( .

Posto una foto :)

[i]P.S.: La patina è certamente fasulla, l'ho fatta io[/i] :D

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate, ma se una moneta si lucida,perde valore? e perche? :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, generalmente le monete che vengono utilizzate come gioielli vengono lucidate per eliminare i segni di una precedente circolazione e per questo subiscono una sorta di "lifting" abbastanza pesante, che appiattisce i rilievi in misura più o meno notevole, ma che in ogni caso lascia tracce nette :( .

Si finisce così ad avere un bell'oggetto estetico ma anche a svalutare notevolmente la moneta, una volta che questa tornasse ad essere una moneta da collezione e non più un gioiello <_< .

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Inoltre la moneta lucidata assume spesso una lucentezza ben diversa da quella dell'argento circolato, sembra più carta stagnola, mentre l'argento circolato assume quel tono grigio tipico delle vecchie monete.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti. Confermo l'utilizzo delle monete d'argento come monili nel mercato orientale. In Turchia e nei paesi arabi le dame usavano abbellire i vestiti con queste monete e ne usavano parecchie. Siccome i mercanti occidentali sapevano che fine facevano le monete, il titolo in argento era piuttosto scadente. La richiesta era talmente alta, che anche altre zecche, tra cui Genova, hanno cercato di sfruttare la moda corrente. :)
Sto parlando del 1666 e non erano monete così grosse, non superavano i 22 mm. e al massimo pesavano 2,18 grammi. Si chiamavano "luigini" perchè l'idea era partita in Francia, ma anche ottavini perchè avevano valore legale di 8 soldi.
:rolleyes:
p.s. grazie petronius, buono a sapersi del world coins 1800 :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?