Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Connettiti con Twitter Log In with Google Connettiti
  • Registrati ora!
Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!






Foto

Compravendita monete


  • Please log in to reply
149 risposte a questa discussione

#16
bizerba62

bizerba62

    Marchese

  • Utente Storico
  • 3001 Messaggi

  • Sul forum da:
    9 anni, 8 mesi e 25 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Cagliari
Ciao a tutti.

"Allora siamo almeno in due a pensarla alla stessa maniera..."

No, siamo almeno in tre .......... B)

Attenzione poi a non accomunare, in uno stesso "calderone", gli aspetti civilistici, tributari e penali della materia.

Concordo, in particolare con Alberto e miroita, nel sostenere che la cessione da parte di privati di monete provenienti dalla propria collezione (beni personali) e/o ereditate, non sia soggetta a tassazione.

Sono ovviamente esclusi i casi in cui i "privati" agiscano di fatto come commercianti e cioè acquistino e vendano con sistematicità monete (pur apparendo operatori non professionali).

In questo caso siamo dinanzi aalla produzione di un reddito di impresa, sul cui utile andranno pagate le imposte.

E' il caso (frequente) di molti operatori di Ebay, sedicenti "privati", ma che in realtà svolgono una vera e propria attività di impresa.

Saluti.
Michele

#17
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno

La materia tributaria è complessa e si presta a molteplici interpretazioni. Prima di dare risposte a vanvera consentitemi di ripassare la normativa (anche perchè la materia fiscale non è proprio il mio pane quotidiano avendo sempre prestato servizio in Reparti Speciali).

Allora, cominciamo a indicare le norme, cercando di andare per gradi:

DPR 633 DEL 1972, ARTICOLO 10 nr.3 . OPERAZIONI RELATIVE A VALUTE E CREDITI ESTERI.

"... Sono, invece, assoggettati ad IVA le monete ed i biglietti da collezione, quali monete d'oro, d'argento o di altro metallo e biglietti che non sono normalmente utilizzati per il loro valore liberatorio o presentano un interesse per i numismatici. Tale disposizione subisce comunque una deroga per le monete rientranti nel concetto di oro da investimento la cui cessione isulta esente..."

Se qualcuno non ha chiaro il concetto di oro da investimento passerei poi a trascrivere la nozione di oro da investimento.

#18
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Per ORO DA INVESTIMENTO si intende:

a) L'oro in forma di lingotti o placchette di peso accettato dal mercato dell'oro, ma comunque superiore ad 1 grammo, di purezza pari o superiore a 995/1000, rappresentato o meno da titoli;

B) le monete d'oro di purezza pari o superiore a 900/1000, coniate dopo il 1800, che hanno o hanno avuto corso legale nel Paese di origine, normalmente vendute a un prezzo che non supera dell'80% il valore sul mercato libero dell'oro in esse contenuto, incluse in apposito elenco predisposto dalla Commissione delle Comunità Europee, nonchè le monete aventi le medesime caratteristiche, anche se non comprese nel suddetto elenco.

#19
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno

Per ORO DA INVESTIMENTO si intende:

a) L'oro in forma di lingotti o placchette di peso accettato dal mercato dell'oro, ma comunque superiore ad 1 grammo, di purezza pari o superiore a 995/1000, rappresentato o meno da titoli;

B) le monete d'oro di purezza pari o superiore a 900/1000, coniate dopo il 1800, che hanno o hanno avuto corso legale nel Paese di origine, normalmente vendute a un prezzo che non supera dell'80% il valore sul mercato libero dell'oro in esse contenuto, incluse in apposito elenco predisposto dalla Commissione delle Comunità Europee, nonchè le monete aventi le medesime caratteristiche, anche se non comprese nel suddetto elenco.

non la faccina, si legge b seguito da parentesi

#20
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Passiamo poi a parlare dell'IVA, l'imposta sul valore aggiunto che tutti conosciamo.

IVA BENI USATI SEZIONE 6

BENI MOBILI USATI, OGGETTI D'ARTE, DI ANTIQUARIATO O DA COLLEZIONE.

#21
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Si comincia a parlare per la materia, del regime cosiddetto DEL MARGINE, che si pone come obiettivo di evitare fenomeni di doppia o reiterata imposizione connessi al commercio di beni usati, usciti dal circuito commerciale, ceduti ad un soggetto passivo d'imposta per la successiva rivendita, con conseguente ulteriore imposizione ai fini IVA.

Esso presenta modalità applicative diverse a seconda delle tipologie di beni e di soggetti che pongono in essere le operazioni.

#22
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Prenderemo dunque in esame, le condizioni generali di applicabilità del regime del margine,con riferimento a tutte le tipologie di beni e le metodologie di calcolo del margine relativamente ai beni mobili usati , con particolare riferimento a quelli di nostro interesse ( oggetti d'arte, di antiquariato o da collezione).


Esamineremo poi le regole particolari che riguradano le cessioni effettuate dalle Case d'Aste che agiscono in nome proprio e per conto terzi, in base ad un contratto di commissione.

#23
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Partiremo per prima cosa dalle CONDIZIONI GENERALI DI APPLICABILITA' del regime cosiddett DEL MARGINE.

Questo ci serve per poter stabilire se ad una determinata operazione sia applicabile o meno il regime del margine. Occorre quindi anche verificare l'esistenza congiunta di determinate condizioni connesse: al regime IVA applicabile all'acquisto; agli operatori; alle operazioni; alla tipologia di beni.

#24
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Iniziamo dalla PROVENIENZA DEI BENI (Art.36 comma 1 del Decreto Legislativo nr.41 del 1995).
I beni oggetto delle cessioni devono essere acquisiti senza IVA o con IVA indetraibile. La condizione è soddisfatta qualora si tratti di beni provenienti da:

- PRIVATI, residenti in Italia o nella UE; tra questi vanno ricompresi non solo i consumatori persone fisiche, ma anche gli enti, pubblici o privati, che non rivestono la qualifica di soggetto passivo ai fini IVA. E' il caso, ad esempio, del commerciante che acquista dal privato beni personali (anello, orologio, ecc), ovvero acquista da una amministrazione dello Stato o da un ente non commerciale, arredi e beni strumentali dismessi. L'acquisto viene effettuato FUORI CAMPO IVA, per mancanza del presupposto soggettivo nel cedente.



...CONTINUA....

#25
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
-SOGGETTI PASSIVI che NON hanno potuto detrarre totalmente l'imposta relativa all'acquisto per motivi oggettivi o soggettivi. Motivi OGGETTIVI si hanno ad esempio nel caso del commerciante che acquista da un soggetto passivo ai fini IVA un bene cosiddetto di lusso (es.un arazzo o un tappeto orientale).

#26
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Fin qui tutto chiaro?
Spero di si, così domani si continua. Sembra incredibile ma anche tra gli addetti ai lavori la numismatica (almeno dal punto di vista fiscale) è pressochè sconosciuta.

#27
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
Chi sono gli utenti interessati all'applicazione del regime del Margine?

in primis, coloro i quali ESERCITANO PER PROFESSIONE ABITUALE IL COMMERCIO ALL'INGROSSO, AL DETTAGLIO O IN FORMA AMBULANTE.

Inoltre, le imprese, i professionisti e gli enti soggetti passivi d'imposta, per le vendite OCCASIONALI di beni.



Rientrano nel regime del margine, le CESSIONI DI BENI USATI EFFETTUATI IN ITALIA O IN ALTRO STATO UE. Conseguentemente, le CESSIONI INTRACOMUNITARIE scontano l'imposta secondo quanto previsto per le operazioni interne (lo vedremo successivamente), salva l'opzione per il regime normale per operazioni con soggetti intracomunitari.




All'inizio avevamo distinto i BENI MOBILI USATI, GLI OGGETTI D'ARTE, DI ANTIQUARIATO O DA COLLEZIONE.


Rimanendo nell'ambito di interesse, evidenziamo come i LIBRI USATI, ANCHE SE NON DI ANTIQUARIATO, rientrano nella categoria dei beni mobili (che possono essere riutilizzati nello stato originario o anche dopo riparazioni).

#28
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno
CONDIZIONI DI ACQUISTO.


Si evidenzia che i soggetti che esercitano, in regime del margine, il commercio di oggetti d'arte, di antiquariato o da collezione, possono optare per l'applicazione del regime stesso anche per LE CESSIONI DI BENI IMPORTATI e per la RIVENDITA DI OGGETTI D'ARTE acquisiti presso l'autore o i suoi eredi o legatari. In questri casi, l'opzione si effettua con il concreto comportamento ed è vincolante fino a quando non viene revocata, e comunque, per almeno tre anni.


tra gli oggetti DA COLLEZIONE, rientrano "COLLEZIONI ED ESEMPLARI PER COLLEZIONI....AVENTI INTERESSE NUMISMATICO".

#29
brozzi

brozzi

    Barone Importante

  • Utente Senior
  • StellettaStellettaStelletta
  • 515 Messaggi

  • Sul forum da:
    8 anni, 4 mesi e 21 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Aletrium

Fin qui tutto chiaro?
Spero di si, così domani si continua. Sembra incredibile ma anche tra gli addetti ai lavori la numismatica (almeno dal punto di vista fiscale) è pressochè sconosciuta.



Sì, per ora tutto chiaro.
Grazie per il grande lavoro che stai facendo.

#30
utente3487(Visitatore)

utente3487(Visitatore)
  • Visitatori
  • Sul forum da:
    44 anni, 8 mesi e 1 giorno

Fin qui tutto chiaro?
Spero di si, così domani si continua. Sembra incredibile ma anche tra gli addetti ai lavori la numismatica (almeno dal punto di vista fiscale) è pressochè sconosciuta.



Sì, per ora tutto chiaro.
Grazie per il grande lavoro che stai facendo.

Grazie a te, ma non è tutta farina del mio sacco. Ho dei validi collaboratori che stanno studiando a fondo la problematica anche in proiezione di successivi sviluppi operativi.




0 utente(i) stanno visualizzando questo forum

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi