Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Connettiti con Twitter Log In with Google Connettiti
  • Registrati ora!
Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!







Foto

Cataloghi Banconote

- - - - -

  • Please log in to reply
52 risposte a questa discussione

#16
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano

....banconote emesse durante la Guerra Civile dagli Stati del Sud (emissioni dei singoli Stati)

Southern States Currency - History, Rarity and Value - di Hugh Shull

Il volume (430 pagine) riporta le emissioni cartacee degli Stati del sud che dichiararono la Secessione dagli USA, dando il via alla Guerra Civile:

Alabama, Arkansas, Florida, Georgia, Louisiana, Mississippi, Missouri, Nord e Sud Carolina, Tennesse, Texas e Virginia.

Le banconote di guerra, emesse dai singoli Stati per necessità di circolante, erano inconvertibili, se non con la corrispondente cartamoneta del governo centrale Confederato o con obbligazioni emesse dagli Stati stessi. Dopo la sconfitta, tutta la cartamoneta del Sud (Confederates Notes ed emissioni dei vari Stati) fu dichiarata priva di ogni valore, e non fu ammessa al cambio con i dollari del Nord.
In diversi casi (ove esistenti) sono catalogate anche banconote emesse precedentemente alla Secessione (pre-civil war issues) e alcuni anni dopo la fine della guerra (post-civil war issues) su autorizzazione del governo federale, per poter sanare i debiti contratti durante la guerra stessa.

Le banconote sono fotografate a colori, e di ogni tipologia viene data una dettagliata descrizione, oltre a precise informazioni storiche sui decreti di emissione, la stampa, curiosità varie e altro ancora. L'elenco delle emissioni è preceduto da una breve storia degli Stati emittenti.

Le banconote sono classificate in ben 11 gradi di rarità, ma quotate in due sole conservazioni: Average, che dalla descrizione che ne danno dovrebbe corrispondere a un BB scarso, e UNC. In realtà le più rare (9-10-11) non sono quotate affatto.

Catalogo di difficile (forse impossibile) reperibilità in Italia, lo si può acquistare sul sito dell'amazzone al prezzo di 29,95 $ + spese (circa 8 $)....quando l'ho comprato io, due anni fa, costava meno :rolleyes: (24$ spese incluse).
Per risparmiare, sempre dall'amazzone, lo si può acquistare usato da venditori privati, a partire da 20$.

petronius :)

Allega File(s)



#17
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano
Finalmente è arrivato!!! :D

Annunciato da anni e sempre rinviato, è finalmente disponibile

La Cartamoneta Italiana di Guido Crapanzano e Ermelindo Giulianini - Volume secondo

Questo secondo volume del Corpus Notarum Pecuniariarium Italiae è un malloppo di ben 800 pagine, tutte illustrate a colori, che cataloga le emissioni cartacee degli Stati preunitari, e del Regno al difuori della Banca d'Italia, partendo dai Biglietti delle Regie Finanze del Regno di Sardegna, emessi per la prima volta nel 1746, e arrivando fino alle ultime emissioni dei primi del '900 dei Banchi di Napoli e di Sicilia.
Nel mezzo, il Lombardo-Veneto, il Granducato di Toscana, le Repubbliche di Genova e Venezia, gli staterelli minori (Ducati di Mantova, Parma Piacenza e Guastalla, Principato di Lucca e Piombino), il Regno delle Due Sicilie, i Buoni Agrari e lo Stato Pontificio, che con le sue 300 pagine costituisce la parte più corposa del volume.

Non è un semplice catalogo-prezziario, ma un vero e proprio saggio storico-numismatico, poichè ampio spazio è stato dato alla storia di ogni emissione, opportunamente inserita nel contesto socio-economico, al fine di dare una panoramica il più possibile esaustiva della circolazione cartamonetaria dell'epoca: in questo senso il libro viene a colmare un vuoto sentito da lungo tempo, ed è perciò ancora più apprezzabile.

La parte più propriamente commerciale segue l'impronta del volume precedente, quello dedicato alla cartamoneta unitaria: di ogni emissione vengono fornite date, firme, tirature, rarità e foto a colori (queste ultime mancanti per alcuni biglietti particolarmente rari).
Le valutazioni economiche sono date per i quattro consueti stati di conservazione (da MB a FDS) ma spesso, vista la generale rarità di queste emissioni, si limitano alle conservazioni più basse, e molte volte, nel caso di biglietti rarissimamente o mai apparsi sul mercato, non sono fornite affatto.

Il catalogo è edito da Unificato, ma sul loro sito, inspiegabilmente, non c'è <_<, nonostante sia disponibile già da un paio di mesi (io l'ho acquistato il 1° maggio al convegno di Bologna).
Prezzo di copertina 34 euro, assolutamente ben spesi, ancora di più se, come a Bologna, si trova la possibilità di averlo col 20% di sconto ;) (da Giulianini e altri).

Ora aspettiamo il terzo e conclusivo volume "di prossima pubblicazione" :rolleyes: (dicono gli Autori nella presentazione del secondo) che sarà dedicato

"alle emissioni private, i biglietti abusivi, patriottici, dei prigionieri di guerra, della Resistenza, gli assegni circolari e bancari, oltre a tutte le emissioni non ufficiali che hanno avuto corso nel territorio del nostro Paese".

petronius B)

Allega File(s)



#18
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano
E' forse il catalogo più diffuso, ma non se ne era ancora parlato. L'occasione mi viene data dall'uscita dell'edizione 2011.

Cartamoneta Italiana di Franco Gavello e Claudio Bugani - Ed. Gigante

Giunto alla sua settima edizione il catalogo censisce le emissioni della Banca Nazionale nel Regno, i Biglietti Consorziali e già Consorziali, i Biglietti di Stato, la Banca d'Italia e l'Euro. Una piccola sezione è dedicata alle banconote d'occupazione, ma soltanto le serie speciali AOI, le Am-lire e le rupie della Somalia italiana: per avere una panoramica completa di queste emissioni, come già detto, ci si deve rivolgere altrove.

Sono riportate anche le varianti e gli errori di stampa più conosciuti, ma non vengono fornite quotazioni.

La novità più importante di questa edizione è però data dal fatto che, per la prima volta, sono catalogate e valutate banconote con numeri di serie "particolari", non soltanto i sostitutivi. Un mercato già da alcuni anni rilevante e che, dicono gli Autori, si sta notevolmente sviluppando.

Poichè, sono sempre Gavello e Bugani a parlare,

"è possibile ambire a un insieme organico solamente prendendo in considerazione le emissioni più recenti...sono prese in considerazione soltanto le seguenti tipologie di ultima emissione"

1.000 lire Montessori
2.000 lire Marconi
5.000 lire Bellini
10.000 lire Volta
50.000 lire Bernini 1° e 2° tipo
100.000 lire Caravaggio 1° e 2° tipo
500.000 lire Raffaello

Per ognuna di esse sono catalogate e quotate, SOLO nei più alti gradi di conservazione (SPL - SUP - FDS), le seguenti varietà di serie:

Numeri uno - es. BD 000001 C
Numeri primi (oltre l'uno e fino a 10) - es. CG 000002 - 000003 - 000005 - 000007
Numeri bassi (sotto a 100) - es. AG 000075 H
Numeri uguali - es . HD 555555 L
Numeri radar (leggibili da sx a dx e da dx a sx) - es. LA 464464 H
Numeri sequenziali - es. FB 345678 K

La consueta cura è posta nella descrizione delle banconote, e nella qualità delle foto.

Rispetto all'edizione 2009 (non ho il 2010) le quotazioni sono invariate o leggermente aumentate, soprattutto per le medio-basse conservazioni. Restano comunque, nella maggior parte dei casi, superiori a quelle del catalogo Crapanzano-Giulianini 2010-2011 di cui si è parlato in altro post.

Pregio principale: sicuramente l'accuratezza nella descrizione delle banconote, descrizione che altri cataloghi non danno, e la nuova sezione dedicata ai numeri di serie. Personalmente non ricerco queste particolarità, ma più volte nel forum è stata chiesta una valutazione, senza che nessuno, di fatto, fosse in grado di rispondere. Questa sezione colma una lacuna ed è uno strumento utile anche per noi.

Difetto principale: difficile trovarne, se non quello, comune a tutti i cataloghi, di avere quotazioni "gonfiate" rispetto al mercato reale, soprattutto dopo l'esplosione di ebay e altri siti simili.
Giova però ricordare, e non lo si fa spesso, che questo vale soprattutto per i biglietti comuni o mediamente rari. Per quelli rari davvero (mi riferisco, per fare un esempio, alle 500 e 1.000 lire della Banca Nazionale nel Regno, o alle 25 lire di Umberto I) che appaiono sul mercato ogni morte di papa, il prezzo va valutato di volta in volta, e sicuramente sarà spesso superiore a quello del catalogo.

Consiglio del risparmiatore: il catalogo ha un prezzo di copertina di 13,50 euro, 50 centesimi in più dell'edizione precedente.
Su ebay probabilmente qualcosa risparmiate, ma poi dovete aggiungere le spese di spedizione e tornate sempre lì.
L'unico modo per risparmiare davvero è comprarlo personalmente ai convegni o in qualche importante mercatino, luoghi dove molti commercianti applicano un sconto del 20% sul prezzo di copertina (vale un pò per tutti i cataloghi) senza ulteriori aggravi.
La mia copia, comprata dal commerciante che rifornisce il Circolo fil-num di Fabriano, l'ho pagata 10,50 euro ;)

petronius B)

Allega File(s)



#19
Guysimpsons

Guysimpsons

    Conte

  • Utente Storico
  • 1579 Messaggi

  • Sul forum da:
    9 anni, 7 mesi e 10 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Pinerolo (To)
Grazie Petronius di aver (ulteriormente) arricchito questa sezione! ;)

#20
TychoBrahe

TychoBrahe

    Conte

  • Utente Storico
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1445 Messaggi

  • Sul forum da:
    8 anni, 9 mesi e 10 giorni
  • Sesso:Uomo
Ciao, uso questo thread sperando di avere una risposta esaustiva.
Vorrei cominciare a collezionare le banconote delle Corone emesse dall'Impero AustroUngarico, magari partendo dalla fine, per risalire indietro nel tempo.

Qual è il catalogo migliore per farsi un'idea?

Il Crapanzano-Giulianini Volume II riporta questa serie di Banconote in modo completo?

Oppure devo ricorrere all'Alfa http://www.alfaedizi...tures_cmc01.htm Catalogo Euro-Unificato della Carta Moneta Italiana e Regioni?

#21
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano

Vorrei cominciare a collezionare le banconote delle Corone emesse dall'Impero AustroUngarico, magari partendo dalla fine, per risalire indietro nel tempo.
Il Crapanzano-Giulianini Volume II riporta questa serie di Banconote in modo completo?

Neanche una :P

Per il resto, ti mando un MP ;)

petronius :)

#22
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano
Dopo l'accorpamento, questa sezione si chiama Cartamoneta e Scripofilia :) giusto quindi recensire anche:

Titoli Azionari Antichi di Alex Witula - Ed. Portafoglio Storico

Giunto alla sua VII edizione (la prima risale al 1983) il catalogo di Witula si presenta per la prima volta in formato A4 e con foto a colori, catalogando e quotando ben 8.000 titoli azionari, obbligazioni, polizze assicurative. Un numero considerevole, superiore a quello delle precedenti edizioni ma che, come avverte l'Autore

"tenendo conto delle centinaia di migliaia di società per azioni, di altre tipologie societarie ed enti emittenti che sono esistiti ed esistono tuttora...rappresentano solo una piccola frazione di tutti i titoli emessi nella penisola italiana."

Il volume si apre con una breve storia delle società per azioni, dalla quale si apprende che la prima ad essere costituita è stata l'olandese Oast Indische Compagnie (Compagnia delle Indie Orientali) nel 1602, mentre in talia il primato spetta alla Compagnia di Nostra Signora della Libertà di Genova, costituitasi nel 1638.
Seguono una guida alla valutazione dei titoli, consigli pratici per i collezionisti, un'analisi delle tendenze del mercato, un'accurata bibliografia e tabelle per interpretare le numerose sigle presenti nel catalogo.

Catalogo che riporta, in ordine alfabetico di società o ente emittente, i circa 8.000 titoli di cui si è detto.

Per ognuno di essi vengono indicati provincia e anno di emissione, il valore nominale, il tipo di documento (con sigle da ricercare nelle tabelle) la tiratura e il valore di mercato "relativo ad esemplari in miglior stato di conservazione".

Il catalogo NON riporta i titoli del Debito Pubblico, per i quali è disponibile un volume a parte, giunto alla sua III edizione.

Pregio principale: è l'unico strumento del genere per i titoli antichi italiani e già questo fa sì che non dovrebbe mancare in nessuna biblioteca di collezionista o appassionato di Scripofilia. Per il resto è un catalogo agile, di facile lettura (bisogna familiarizzare un pò con le sigle, ma le tabelle, posizionate anche alla fine del volume, vengono sempre in aiuto) utile tanto all'esperto che al neofita.

Difetto principale: le foto a colori sono belle, certo se ce ne fosse stata qualcuna in più....:rolleyes:
Mi rendo però conto che stampare foto a colori costa, e questo costo si sarebbe inevitabilmente scaricato sull'acquirente, considerando anche la tiratura, sicuramente inferiore a quella dei cataloghi di cartamoneta e monete....dunque accontentiamoci ;)
Un'appunto un pò più serio vorrei invece farlo sulle quotazioni. Poichè anche i titoli azionari, così come le banconote, si valutano in base alla conservazione, non sarebbe stato male inserire, insieme al "miglior stato", anche una quotazione per conservazioni inferiori, un minimo e un massimo con i quali il collezionista, soprattutto alle prime armi, avrebbe potuto meglio orientarsi.

Consiglio del risparmiatore: il catalogo ha un prezzo di copertina di 28 euro, e può essere acquistato sul sito Portafoglio Storico: bisogna però aggiungere le spese, il che porta la cifra finale oltre i 30 euro.
Per chi ha la possibilità, meglio dunque cercarlo in negozi o convegni, in quest'ultimi magari acquistandolo direttamente dall'Autore insieme a un paio di titoli...qualche euro si risparmia ;)

petronius B)

Allega File(s)



#23
rorone

rorone

    Conte

  • Utente Senior
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1633 Messaggi

  • Sul forum da:
    6 anni, 3 mesi e 13 giorni
  • Sesso:Uomo
Salve.

Prima di tutto ringrazio per questa discussione molto utile e piacevole. Ho cercato nel forum una riposta alla mia successiva domanda, ma non l'ho trovata. Spero di non "danneggiare" con il mio intervento qui questa discussione.

Vorrei acquistare un catalogo per conoscere molto meglio le diverse banconote emesse dalla Repubblica Italiana. Vorrei un catalogo che avesse il più possibile immagini a colori. Sarei orientato ad acquistare un Gigante 2011. Non ho interesse per le quotazioni e neanche per le particolarità dei numeri di serie, per cui si segnala l'edizione 2011. Mi accontenterei di acquistare un catalogo che mi desse una conoscenza generale.

Ho notato che le edizioni precedenti del Gigante si deprezzano in maniera vertiginosa. Penso che per le mie esigenze potrebbe andare anche un edizione del 2010. Ma vorrei chiedere: nel Gigante del 2010 le immagini sono a colori?

Grazie.

Messaggio modificato da rorone il 09 gennaio 2011 - 14:58


#24
Guysimpsons

Guysimpsons

    Conte

  • Utente Storico
  • 1579 Messaggi

  • Sul forum da:
    9 anni, 7 mesi e 10 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Pinerolo (To)

Ho notato che le edizioni precedenti del Gigante si deprezzano in maniera vertiginosa. Penso che per le mie esigenze potrebbe andare anche un edizione del 2010. Ma vorrei chiedere: nel Gigante del 2010 le immagini sono a colori?

Se sei interessato ad un catologo delle banconote e non sei interessato "all'ultima quotazione" fai benissimo a comprare una vecchia edizione!
Non lo possiedo ma credo proprio che il Gigante 2010 sia interamente a colori!

#25
rorone

rorone

    Conte

  • Utente Senior
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1633 Messaggi

  • Sul forum da:
    6 anni, 3 mesi e 13 giorni
  • Sesso:Uomo


Ho notato che le edizioni precedenti del Gigante si deprezzano in maniera vertiginosa. Penso che per le mie esigenze potrebbe andare anche un edizione del 2010. Ma vorrei chiedere: nel Gigante del 2010 le immagini sono a colori?

Se sei interessato ad un catologo delle banconote e non sei interessato "all'ultima quotazione" fai benissimo a comprare una vecchia edizione!
Non lo possiedo ma credo proprio che il Gigante 2010 sia interamente a colori!


Molto gentile, grazie, era la risposta in cui speravo sia per i colori che per l'edizione. :)

#26
filonide

filonide

    Nobile Importante

  • Utente Senior
  • StellettaStelletta
  • 229 Messaggi

  • Sul forum da:
    4 anni, 5 mesi e 16 giorni
  • Sesso:Uomo
Scusate, qualcuno di voi ha il catalogo di cartamoneta di GAVELLO delle edizioni Montenegro?

Lo vorrei acquistare perche' sembra che, a livello di completezza, non ci sia paragone con l'attuale GAVELLO by Gigante, ma vorrei sapere prima se ce ne sono diverse edizioni... quelle che ho trovato io sono del 1996 ed e' evidente che siano passati un po' di anni ma fortunatamente le banconote che interessano a me sono tutte precedenti al 2000 :lol:

#27
petronius arbiter

petronius arbiter

    Duca

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8919 Messaggi

  • Sul forum da:
    10 anni, 2 mesi e 5 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Fabriano
Sì c'è solo l'edizione del 1996, Gavello dice che sta lavorando a una nuova versione ma al momento non saprei a che punto è.

E' comunque uno strumento fondamentale, che non dovrebbe mancare in una biblioteca numismatica.

Occhio al prezzo, oggi dovresti pagarlo non più di 30 euro, forse anche meno ;)

petronius :)

#28
filonide

filonide

    Nobile Importante

  • Utente Senior
  • StellettaStelletta
  • 229 Messaggi

  • Sul forum da:
    4 anni, 5 mesi e 16 giorni
  • Sesso:Uomo
Grazie mille Petronius, si, se lo acquisto da lui lo pago 30 e forse meno, sulla baia costa molto di piu', ecco perche' mi chiedevo se ci fossero edizioni piu' recenti...

:)

#29
100000

100000

    Cittadino Importante

  • Utente
  • Stelletta
  • 69 Messaggi

  • Sul forum da:
    3 anni, 9 mesi e 28 giorni
Salve a tutti, io ho scovato un catalogo on line con le quotazioni di tutte le emissioni italiane. Mi sembrano piuttosto esatte, purtroppo non posso postare il link.

#30
Guysimpsons

Guysimpsons

    Conte

  • Utente Storico
  • 1579 Messaggi

  • Sul forum da:
    9 anni, 7 mesi e 10 giorni
  • Sesso:Uomo
  • Provenienza:Pinerolo (To)

Salve a tutti, io ho scovato un catalogo on line con le quotazioni di tutte le emissioni italiane. Mi sembrano piuttosto esatte, purtroppo non posso postare il link.

Ma è un sito di vendita ?
Se hai dubbi postamelo pure in un messaggio privato !




0 utente(i) stanno visualizzando questo forum

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi