• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

rcamil

Sampietrini

109 risposte in questa discussione

Inviato (modificato)

Allego la tabella che riassume le coniazioni dei "sampietrini" da 2 baiocchi e mezzo emessi durante il pontificato di Pio VI, nel periodo 1796-1797, con riferimenti al Muntoni ;)

Ciao, RCAMIL B) Modificato da rcamil
Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo rcamil.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie :) sia le madonnine sia i sampietrini talvolta sono dei pezzi magnifici - con delle bellissime patine verde or marrone - proprio come se fossero dei sesterzi antichi :lol: Modificato da Maffeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,
se proprio volessimo fare una cosa completa, dovremmo indicare anche le rarità di questi sampietrini. Probabilmente vale un po' il discorso fatto per le madonnine, o sbaglio? Ho notato che rispetto alle madonnine molti di essi sono stati coniati in diversi anni... c'è qualche anno particolarmente raro?
Come va il mercato di questi sampietrini? Premettendo che sarei più interessato a una collezione di madonnine, sapere a quanto vengono venduti i sampietrini potrebbe tornare utile ad altri amici del forum, anche per evitare fregature :)
Azzardo una ipotesi... le madonnine sono più rare perchè sono state ritirate quasi subito dalla circolazione, quindi costano un po' di più... è vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao rosarioroma778, certo che vogliamo fare una cosa completa ;)

La situazione sampietrini è forse più complessa rispetto alle madonnine, nascono infatti nel 1795, per la sola zecca di Roma e quindi si allargano alle altre zecche, riaperte appositamente nel 1796, per andare incontro alla carenza di circolante nello Stato Pontificio, ormai preso di mira da Napoleone.

Valgono le considerazioni già espresse per le madonnine, a parte i tipi fondamentali, esistono una miriade di “micro” varianti per l’interpunzione delle legende, la presenza o meno di stelle al rovescio (a 6 o 5 punte), la presenza o meno dell’aureola sul capo di San Pietro etc… :rolleyes:

A complicare ulteriormente la situazione sampietrini la nascita del grosso o madonnina da 5 baiocchi, di cui si è già parlato, nel 1797, con la conseguente riduzione del peso teorico del sampietrino da due baiocchi e mezzo, che passa da 17 a 9,5 grammi di rame puro e verrà denominato [i]"sampietrino ridotto"[/i].
A questa riduzione le diverse zecche si adattarono nei modi più differenti, alcune con nuovi conii di diametro inferiore, altre con nuovi conii solo per il rovescio con la data e solo punzoni (per il taglio post-coniazione di tondelli) di diametro inferiore; discorso a parte per Gubbio, che ridusse semplicemente lo spessore della lamina da coniare mantenendo i conii 1796 anche per l’anno successivo.

Fatta la premessa veniamo alle rarità, per [b]Roma[/b] sono rari i sampietrini 1795, pù comuni i successivi, non comuni i sampietrini ridotti del 1797. Per le altre [b]zecche laziali [/b]non ci sono particolari rarità.

Per le [b]Marche[/b] sono comuni Fermo e San Severino, raro Ancona, molto rari tutti gli altri, in particolare Fano e Matelica.

Quanto alle [b]zecche umbre[/b], relativamente comuni le coniazioni di Perugia, più rare Gubbio, molto rare Foligno.

Per tutte si può affermare che le coniazioni del 1797, rispetto alle precedenti sono sempre meno comuni ;) .

Quanto al mercato dei sampietrini, si vedano le cifre per le madonnine, soprattutto negli ultimi anni per le coniazioni comuni i prezzi sono assai simili, le rare, soprattutto se in buona conservazione seguono le “aste ufficiali”, con prezzi adeguati all’evento :P .

Ciao, RCAMIL B)
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi un Sampietrino del 1796 non e' considerato un R2 ???
se si trova in condizioni SPL quanto puo' valere???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dipende dalla zecca di emissione, può anche essere ancor più raro di R2 (vedi ad esempio Fano), e le valutazioni sono relative a ciò... ;)

Ciao, RCAMIL :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perdona la mia ignoranza ma........ come faccio a sapere di che zecca e' se nel retro non presenta nessuna lettera..... ce' solo scritto BAIOCCHI DVE E MEZZO ROMANI 1796 .. e dimenticavo in alto ci sono 3 stelline a 5 punte ( girate tipo quella satanista) <_< ........

sul dritto invece ce' San Pietro che guarda verso destra e ha in mano 2 chiavi e ci sono le scritte APOST PRINCEPS ma.... la lettera della zecca dov'e'??? :huh: :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Dark, se c'è scritto ROMANI sono di Roma, in tutti gli altri c'è il nome della città :)

[url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=45&view=findpost&p=94"]Esempio: ROMA[/url]

[url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=2534&view=findpost&p=23873"]Esempio: PERUGIA[/url]

[url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=7796&view=findpost&p=87690"]Esempio: S.SEVERINO MARCHE[/url]

Se è del 1796 e San Pietro guarda a destra è una tipologia più rara dello standard che è invece il sampietrino in assoluto più comune tra tutti; posta le foto se puoi ;)

Ciao, RCAMIL B) .
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo la foto non posso postarla perche' la moneta ( per adesso) non e' ancora entrata nella mia collezione.......... ma fra una setttimana se tutto va bene me la portero' a casa. :)

dopodiche' postero' la foto.......mi costera' un pochino ma e' conservata benissimo SPL !!! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto portando avanti uno studio specifico sui sampietrini della zecca di Roma al momento tra monete censite nelle varie collezioni e nelle pubblicazioni recenti e non, sono arrivato a 21 tipi per il triennio 1795-1797 (inclusi alcuni ibridi e qualche pezzo unico del Medagliere Vaticano del quale vorrei verificare l'esistenza).

Mi occorre ora verificare di alcuni di alcuni di questi se siano o meno citati nel CNI, risultando mancanti al Muntoni ed in alcuni casi anche al Serafini.

Ho già avuto modo di reperire le tavole in pdf, mi occorrerebbe un anima pia che mi fornisse scansioni, immagini o quant'altro relativamente ai testi del CNI Roma III (volume 17) relativamente a queste emissioni. ;).

Grazie in anticipo, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sto portando avanti uno studio specifico sui sampietrini della zecca di Roma al momento tra monete censite nelle varie collezioni e nelle pubblicazioni recenti e non, sono arrivato a 21 tipi per il triennio 1795-1797 (inclusi alcuni ibridi e qualche pezzo unico del Medagliere Vaticano del quale vorrei verificare l'esistenza).

Mi occorre ora verificare di alcuni di alcuni di questi se siano o meno citati nel CNI, risultando mancanti al Muntoni ed in alcuni casi anche al Serafini.

Ho già avuto modo di reperire le tavole in pdf, mi occorrerebbe un anima pia che mi fornisse scansioni, immagini o quant'altro relativamente ai testi del CNI Roma III (volume 17) relativamente a queste emissioni. ;).

Grazie in anticipo, RCAMIL.

lo avessi te lo manderei tutto in PDF! purtroppo sono tati anni che ne cerco una copia a poco prezzo ma non la trovo. oltretutto dovrebbe essere esente dal diritto di autore dato che ha più di 70 anni.

Complimenti per l'interessantissimo lavoro.

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo avessi te lo manderei tutto in PDF! purtroppo sono tati anni che ne cerco una copia a poco prezzo ma non la trovo. oltretutto dovrebbe essere esente dal diritto di autore dato che ha più di 70 anni.

Complimenti per l'interessantissimo lavoro.

Alessandro

Grazie Alessandro, domani un amico mi dovrebbe fare avere i testi che mi occorrono dell CNI e così dovrei chiudere la parte bibliografica, poi occorreranno un pò di foto (che spero di reperire con l'ausilio di "pubblico e privato" :rolleyes:) e da lì un pò di tempo per scrivere il testo per una successiva pubblicazione.

E' qualche anno che ho in mente di raccogliere info sui sampietrini di Roma, che è forse la zecca che na ha coniati più tipi e che meno è stata studiata nel corso degli ultimi anni. E poi in alcuni casi sarà utile sfatare il mito del MUNTONI MANCA = INEDITO ;)

Ciao, RCAMIL.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Buongiorno, chiedo aiuto alla sezione " SanPietrini " :

premetto che il mio interesse è " monete del Regno ", però ho ricevuto questa moneta e gradirei un vostro commento :

SanPietrino del 1797 zecca di Roma, ho notato alcune curiosità :

1° ha la R di " Romani " Ribattura

2° manca il punto dopo la P e si legge " Papostolarum " al posto di P . Apostolarum

3° tra la T e la M ci sono 2 punti invece che 1.

Allego foto e chiedo anche un'aiuto su un'eventuale valutazione

Grazie in anticipo

post-14032-068678000 1288001693_thumb.jp

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2 foto del Sanpietrino

post-14032-060243100 1288001770_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

3° foto - 2 punti tra la " T " e la " M"

post-14032-031761000 1288001842_thumb.jp

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

4° foto - altra vista dei 2 punti tra la " T " e la " M "

post-14032-050175400 1288001896_thumb.jp

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SanPietrino del 1797 zecca di Roma, ho notato alcune curiosità :

1° ha la R di " Romani " Ribattura

2° manca il punto dopo la P e si legge " Papostolarum " al posto di P . Apostolarum

3° tra la T e la M ci sono 2 punti invece che 1.

Come da premesse dei post precedenti di questa discussione le varianti che individui nella tua moneta fanno parte della "normalità" per questo tipo di emissioni.

Nell'ordine, la "R" ribattuta altro non è che una ripunzonatura della lettera sul conio, per riportarla nella giusta posizione dopo un errore dello zecchiere.

La mancanza del punto dopo la "P" è abbastanza usuale, il CNI ne classifica due esemplari ad esempio, ai numeri 346 e 357 (indicato come prova perchè su lastra, in realtà solo un esemplare coniato e non tagliato).

Allo stesso modo della "R ribattuta", a mio parere si può vedere il doppio punto nella sigla dell'incisore (Tommaso Mercandetti), possibile che sia stato punzonato sul conio in posizione errata (in alto) e ripetuto nella posizione standard, con l'effetto del doppio punto dul tondello coniato.

Probabilmente presso un collezionista della "tematica sampietrini" i due punti possono avere un interesse particolare, personalmente non gli darei un plusvalore rispetto ad un esemplare normale, per cui direi che siamo attorno ai 50 euro considerando che la conservazione è discreta ma il tondello paga gli effetti di un conio ormai logoro, come evidenziato dall'effetto porosità che mi pare di vedere in foto al diritto.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rinfresco questa discussione per segnalare un sampietrino "not in Muntoni" recentemente entrato in collezione.

Si tratta di un esemplare della zecca di Foligno caratterizzato dall'errore nella legenda del diritto, che riporta APOSTOLRUM piuttosto che il classico APOSTOLORUM. La moneta è rarissima ma non inedita, il Serafini ne classsifica un pezzo del Medagliere Vaticano al n°770, tra l'altro fotografato nella tavola CXLVII al n°2:

post-35-0-99498400-1296900452_thumb.jpg

Per la zecca di Foligno non è l'unica tipologia o variante che Serafini censiva già nel lontano 1913 ma che in seguito il Muntoni ha tralasciato :rolleyes:.

Per foto a maggior risoluzione rimando alla scheda dal catalogo lamonetiano:

http://numismatica-i...eta/W-PIOVIFO/2

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella speranza che susciti più entusiasmo del post precedente :rolleyes:, presento una recente acquisizione e relativa "scoperta", un sampietrino 1797 ridotto per Roma che al momento mi risulta inedito, in quanto mancante sia al Muntoni che al CNI che al Serafini:

post-35-0-26494000-1299947772_thumb.jpg

Come è facile notare, la particolarità è nella legenda del diritto, dove manca la "P" dell'iniziale di Petrus, tra S ed APOSTOLORUM.

Per confronto allego le immagini dell'area interessata alla variante, di questa moneta e di due esemplari "normali" con la P, con (Muntoni 101) e senza (Ser. 475/477) i punti di interpunzione in legenda:

post-35-0-13355600-1299948555_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non solo susciti interesse ma anche ammirazione per la dedizione e lo studio che ci metti.

Bellissimi San Pietrini , non solo particolari , ma anche ben conservati.

Complimenti

Gianluca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho in collezione alcuni sampietrini 1797 Roma, proverò a postare le immagini così qualcuno potrà aiutarmi a classificarli se possibile

Scusate la qualità delle immagini ma provengono da scansioni e non da foto

SAMPIETRINO 1 DRITTO PESO GR.15,26

post-4511-0-18421700-1300006089_thumb.jp

Modificato da uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

SAMPIETRINO 1 ROVESCIO PESO GR.15,26

post-4511-0-01807600-1300006196_thumb.jp

Modificato da uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

SAMPIETRINO 2 DRITTO PESO GR.10,61

post-4511-0-96698200-1300006256_thumb.jp

Modificato da uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

SAMPIETRINO 2 ROVESCIO PESO GR.10,61

post-4511-0-51259100-1300006327_thumb.jp

Modificato da uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?