• Nostalgica
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Benvenuto su Lamoneta.it

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

apollonia

Le monete più attraenti di Alessandro Magno

3350 risposte in questa discussione

Price 2319v1.4. Variante non pubblicata con simbolo particolare (M in un cerchio di tralcio di vite con sotto una foglia e un grappolo d’uva).

5.Price_2319v1.4.jpg

Price 2319v1.4. Unpublished Alexander The Great, Drachm, Chios, circ. 290-265 BC, 4.00g. Unpublished. Rx: Symbol: "M" encircled by grape vine with leaf left and grapes below. VF/EF.

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa è la prima dramma entrata nella mia collezione, con la scheda che ho adottato per la catalogazione in PowerPoint.

Scheda dramma Argenor Price L11.JPG

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalla Triton X, lot 162 una dramma unica e non pubblicata di Demetrio I Poliorcete. Particolare la posizione del nome del sovrano e del titolo regale, ravvicinati e in verticale nel campo esterno a destra, parallelamente allo scettro di Zeus.

Dramma Demetrio I Poliorcete 74000162.jpg

KINGS of MACEDON. Demetrios I Poliorketes. 306-283 BC. AR Drachm (4.28 g, 5h). Uncertain mint in western Asia Minor. Struck circa 301-295 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / DHMHT[RIOU] BASILEWS, Zeus Aëtophoros seated left; in left field, ram’s head left above monogram. Cf. Newell 64 (tetradrachm); SNG München -; cf. SNG Alpha Bank 947 (tetradrachm); cf. Triton IX, 828 (tetradrachm); cf. Meydancikkale 1814 (same obv. die; in name of Alexander). Good VF, lightly toned. Unpublished as a drachm. Unique.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra dramma (CNG 63, Lot 604) con l’orientazione del titolo regale non riscontrata su nessun’altra dramma, come pure su nessun altro tetradramma.

Dramma Seleuco I con titolo regale in posizione anomala.jpg

SELEUKID KINGS of SYRIA. Seleukos I. 312-280 BC. AR Drachm (3.88 gm). Carrhae(?) mint. Head of Herakles right, wearing lion's skin headdress / BASILEWS left, [SELEUKOU] right, Zeus seated left, holding eagle and sceptre; no symbols. Cf. SC 43 (Tetradrachm); cf. Newell, WSM 777 (Tetradrachm). Superb EF, exceptional style. Apparently unpublished as a drachm.

Ex Italo Vecchi 16 (9 October 1999), lot 116.

Although the name is off the flan, the anomalous orientation of the royal title is unknown on any other Alexander-type tetradrachm or drachm, save for the tetradrachm of Seleukos I attributed (tentatively) to Carrhae. In addition to the orientation of the royal title our coin shares similar features which are salient for the tetradrachm: the backless throne, the absence of any control marks, and a faint dotted reverse border. Houghton speculates that it is possible that the obverse die of the tetradrachm (die-linked to certain Carrhae tetradrachms) was transferred to a new mint, as the reverse is so stylistically different. The discovery of this drachm lends credence to this possibility, as the obverse style is different from that typically found on drachms at Carrhae.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo ancora catalogato questa dramma contemporanea del Grande proveniente dalla Gorny & Mosch 170, Nr. 1305, del 2008.

Dramma invenduta Gorny novembre 2008 Sardi 2571 ok.jpg

Kingdom of Macedon, Alexander III, AR Drachm, 4.242 g, 16 mm. Sardes, lifetime issue, Herakles head, rev. Zeus enthroned, control mark rose below throne (Price 2571, Müller 117). VF.

 

La conservazione non è il massimo, ma il costo è stato molto contenuto (64 €, 80% della base perché la moneta era rimasta invenduta).

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra dramma lifetime di Sardi che ho in collezione

Dramma Alessandro Sardi Titiana Verona ok.jpg

KINGS of MACEDON. Alexander III ‘the Great’. 336-323 BC. AR Drachm (15.5 -16.5 mm, 4.144 g). Sardes mint. Lifetime issue, circa 334/25-323 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / Zeus Aëtophoros seated left; monogram in left field, rose below throne. Price 2553.

 

Il conio di diritto mi sembra lo stesso della dramma Price 2571.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viste le dramme farlocche in circolazione documentate tra i recenti commenti nella pagina di acsearch.info, mi sono rivolto a questa imitazione celtica suberata di una dramma di Alessandro Magno.

Dramma imitazione celtica suberata ok.jpg

Ostkelten. Imitation einer Drachme des Alexander III

Drachme, subaerat (2,773 g, 17-18 mm)

Av.: Stilisierter Kopf des Herakles mit Löwenmähne

Rv.: Stilisierter Zeus mit Adler und Zepter auf Thron; Beizeichen: Amphora

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ostkelten si traduce in ‘Celti orientali’ e qui ci sono un paio di esempi dello stile della loro produzione.

3000415.jpg

CELTIC. Eastern Europe. Lot of two (2) AR Drachms. Both stylized “Head of Herakles / Zeus Aëtophoros seated left” types. Includes: Imitation of Alexander III of Philip III // Imitation of Philip III. Good VF.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovevo ancora catalogare questa dramma della zecca di Teo (‘Teos’ 2292 nel Price, dove le virgolette segnalano un margine d’incertezza nell’attribuzione della zecca) acquistata anni fa in Germania.

Dramma Titiana nostra ALE 190_mid Teo Price 2292.jpg

KINGS of MACEDON. Antigonos I Monophthalmos. As Strategos of Asia, 320-306/5 BC, or king, 306/5-301 BC. AR Drachm (3,964 g, 17mm). In the name and types of Alexander III. Teos mint. Struck circa 310-301 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin headdress / Zeus Aëtophoros seated left; monograms in left field and below throne. Price 2292, Müller 765. Almost EF.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spesso si trova catalogata Price 2292 come questa una dramma che differisce solo per la posizione della o nel monogramma sotto il trono di Zeus, che non è centrale ma spostato a sinistra dell’osservatore. In tal caso la dramma prende il numero 2290, come si vede in questo esemplare della CNG 349.

Dramma Teo Price 2290 per confronto.jpg

KINGS of MACEDON. Antigonos I Monophthalmos. As Strategos of Asia, 320-306/5 BC, or king, 306/5-301 BC. AR Drachm (17mm, 3.57 g, 1h). In the name and types of Alexander III. Teos mint. Struck circa 310-301 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / Zeus Aëtophoros seated left; HΔ monogram in left field, ΠP monogram below throne. Price 2290. VF, lightly toned, minor porosity, struck with worn obverse die.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dramma geneticamente modificata.

In questa mia dramma di Filippo III Arrideo coniata nella zecca di Magnesia al Meandro, il simbolo di controllo (tirso) è nel campo a sinistra (Price P51).

2.Dramma Filippo III Arrideo tirso Price P51.jpg

Re di Macedonia, Filippo III 323-317 a. C. Dramma (4,119 g, 27 mm). Magnesia al Meandro, ca 323-319 a. C. Testa di Eracle a destra con copricapo in pelle di leone / FILIPPOY, Zeus seduto a sinistra con aquila e scettro; tirso nel campo a sinistra. Price P51; Müller P82.

In questo esemplare (CNG 381, lot 91) il simbolo è spostato a destra fra la gamba del trono e lo scettro di Zeus (Price P52).

2.Dramma tirso spostato P52 3810091.jpg

Maeander mint. Struck under Menander or Kleitos, circa 323-319 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / Zeus Aëtophoros seated left; thyrsos to inner right. Price P52. Good VF, lightly toned, thyrsos erased in left field on die (die was originally used to strike Price P51).

La dramma è però Price P51 dalla nascita e ha subito la trasformazione genetica a P52 cancellando il tirso nella posizione iniziale e aggiungendo quello nell’altra posizione.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emidramma dalla Gorny & Mosch 191, # 1306.

Mia emidramma Ale Gorny 2010 Price 2572 ok.jpg

Alexander III. der Große, 336 - 323 v. Chr. Hemidrachme (2,070 g, 14 mm), ca. 334 - 323 v. Chr. Mzst. Arados. Vs.: Kopf des Herakles mit Löwenfell n. r. Rs.: ALEXANDROU Zeus mit Adler thront n. l., unter dem Thron Rose. Price 2572; Müller 118. - Zustand: R! Bs. Kratzer, Rs. Schrötlingsfehler und etwas flau, sonst vz.

 

La moneta è un po’ ‘malconcia’ a h 12 ed è stata attribuita erroneamente alla zecca di Arado quando la rosa è un classico simbolo di Sardi. Forse anche per questo l’ho acquistata, per renderle almeno giustizia. Nella didascalia leggasi Sardes invece di Arados.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emidramma acquistata dalla Münzen & Medaillen.

Emidramma ALE unsold Munzen 1 Price 3605 ok.jpg

KINGS of MACEDON. Alexander III ‘the Great’. 336-323 BC. AR Hemidrachm (2.036 g, 12-13 mm). ‘Babylon’ mint. Lifetime issue, struck circa 325-323 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / ALEXANDROU, Zeus Aëtophoros seated left; M in left field, monogram below throne. Price 3605.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

17 ore fa, apollonia dice:

Emidramma dalla Gorny & Mosch 191, # 1306.

 

Mia emidramma Ale Gorny 2010 Price 2572 ok.jpg

Alexander III. der Große, 336 - 323 v. Chr. Hemidrachme (2,070 g, 14 mm), ca. 334 - 323 v. Chr. Mzst. Arados. Vs.: Kopf des Herakles mit Löwenfell n. r. Rs.: ALEXANDROU Zeus mit Adler thront n. l., unter dem Thron Rose. Price 2572; Müller 118. - Zustand: R! Bs. Kratzer, Rs. Schrötlingsfehler und etwas flau, sonst vz.

 

 

 

La moneta è un po’ ‘malconcia’ a h 12 ed è stata attribuita erroneamente alla zecca di Arado quando la rosa è un classico simbolo di Sardi. Forse anche per questo l’ho acquistata, per renderle almeno giustizia. Nella didascalia leggasi Sardes invece di Arados.

 

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

Notare che questa moneta fa pendent alla dramma al post # 3330.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra emidramma dalla Münzen & Medaillen 39, novembre 2013.

2.Emidramma Babilonia Price 3694 ok comp.jpg

2.Emidramma ALE unsold Munzen 2 Price 3694 ok.jpg

KINGS of MACEDON. Alexander III. 336-323 BC. AR Hemidrachm (2.051 g, 12 mm). Babylon mint. Struck circa 328-320 BC. Head of Herakles right, wearing lion's skin headdress / BASILEWS ALEXANDROU, Zeus seated left, holding eagle and sceptre; M to left, LU below throne. Price 3694; Müller 1274.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Volevo segnalare questo tetradramma del fratellastro del Grande battuto alla prossima Gorny 244 (lotto 191) con l’inusuale posizione del nome del sovrano e del titolo regale, riuniti dietro lo scettro nel campo a destra. Bella anche la figura del grande timone nel campo a sinistra, che in altri esemplari ha spesso l’aspetto di un semplice bastone.

 

Tetra Filippo III timone Gorny 244 2749456l.jpg

GRIECHEN 
MAKEDONISCHE KÖNIGE 
Philipp III. Arrhidaios, 323 - 317 v. Chr. Tetradrachme (17,13g). 323 - 317 v. Chr. Mzst. Salamis. Vs.: Kopf des Herakles mit Löwenskalp n. r. Rs.: BA
ΣIΛEΩΣ ΦIΛIΠΠOΥ, linkshin thronender Zeus mit Adler in der Rechten und Zepter in der Linken, l. im Feld Ruder. Price S. 393 P 129; HGC 971.
Exzellenter Stil! Hohes Relief, breiter Schrötling, ss-vz
Aus der Sammlung eines Münchner Arztes, erworben von den 1960er bis in die späten 1990er Jahre.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Segnalo, per chi si trovasse ad Oxford il 3-4 aprile, che al New-college si terrà un convegno di studi su Alessandro Magno "A Linked Open World: Alexander the Great, Transnational Heritage and the Semantic Web". Per il programma c'è sotto il link...

 http://www.greekcoinage.org/opal-conference.html

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella prossima Roma Numismatics XIII di Londra sarà battuto questo tetradramma (v. http://romanumismatics.com/auction/lot/0167/ )

58b2aabe8c8bc_TetraEracleleftromanumismatics.JPG.9e4617f1ca5b66e6bbaf3e761f95996a.JPG

In effetti il volto a sinistra è di Eracle e non di Alessandro, ma il punto è che non si tratta dell’esemplare proveniente dalla Gemini IX, 63 come si legge nella didascalia.

Questo è l’esemplare con la sua didascalia tratto dal catalogo dell’asta Gemini IX del 9 gennaio 2012 (lotto 63).

58b2aaccccf56_TetraGeminiIX63.JPG.06f09b2ce837dcb4facdfb23da964797.JPG

58b2aadda8df9_DidascaliatetraGeminiIX63.JPG.760ac1d5d0fb2f3d103963c78be3fffa.JPG

58b2aaef0352d_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.fd72cf369f4ca64950dd76e54c2c4ce3.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L’esemplare della prossima Roma Numismatics XIII è invece quello battuto alla Rauch 90 del 2012, con il volto a sinistra correttamente attribuito ad Eracle con copricapo in pelle di leone e non ad Alessandro Magno.

58b2ae4705990_TetraEracleleftRauch.JPG.34d37c4c9c1d5b306b7babcbf21e0376.JPG

58b2ae5a02cdd_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.415015e5f753af5b79a7f34ca2d5f68c.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 5/2/2017 at 18:09, apollonia dice:

Volevo segnalare questo tetradramma del fratellastro del Grande battuto alla prossima Gorny 244 (lotto 191) con l’inusuale posizione del nome del sovrano e del titolo regale, riuniti dietro lo scettro nel campo a destra. Bella anche la figura del grande timone nel campo a sinistra, che in altri esemplari ha spesso l’aspetto di un semplice bastone.

 

 

 

Tetra Filippo III timone Gorny 244 2749456l.jpg

GRIECHEN 
MAKEDONISCHE KÖNIGE 
Philipp III. Arrhidaios, 323 - 317 v. Chr. Tetradrachme (17,13g). 323 - 317 v. Chr. Mzst. Salamis. Vs.: Kopf des Herakles mit Löwenskalp n. r. Rs.: BA
ΣIΛEΩΣ ΦIΛIΠΠOΥ, linkshin thronender Zeus mit Adler in der Rechten und Zepter in der Linken, l. im Feld Ruder. Price S. 393 P 129; HGC 971.
Exzellenter Stil! Hohes Relief, breiter Schrötling, ss-vz
Aus der Sammlung eines Münchner Arztes, erworben von den 1960er bis in die späten 1990er Jahre.

 

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Naturalmente avevo fatto un pensierino su questo tetra dallo stile raffinato. La stima era 1000 €, la partenza 800 € e pensavo di offrire fino al triplo. L'hammer è stato di 3200 € e ho dovuto arrendermi. Complimenti a chi se l'è aggiudicato.

58bd477354f25_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.8964f953858c95a9d6cd69ea6e97dc52.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un’emidramma di Lisimaco

In questa discussione sono state descritte alcune monete di Lisimaco, il generale macedone guardia del corpo di Alessandro Magno, che alla morte del sovrano (323 a. C.) ottenne la satrapia della Tracia.

Il nominale d’argento più piccolo emesso da Lisimaco risulta la dramma (17-18 mm di diametro e ca 4 g di peso) fino all’articolo di F. De Callatay e R. Kan “A new silver denomination of Lysimachus: a unique hemidrachm (from Mytilene?) with Athena Parthenos on the reverse”, dans Kermatia filias. Timètikos tomos gia ton Iôannè Touratsoglou, Athènes, 2009, p. 109-115.

58c5898b1efea_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.e8cc10aa448d7ac9cd7e91b1d3095c29.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tetradramma imitazione locale di un’emissione della zecca di Corinto.

58c5ddf55a44d_TetraAlessandrodiCorintoimitazionelocale.jpg.d30e82a84d7bdc3669ffc5063ed452be.jpg

“Local’ Corinth Issue

KINGS of MACEDON. Alexander III ‘the Great’. 336-323 BC. AR Tetradrachm (16.64 g, 2h). Local imitation of Corinth mint issue. Head of Herakles right, wearing lion skin / Zeus Aëtophoros seated left; wreath in left field, A below throne. For prototype, cf. Price 673. EF.

Come tipologia queste imitazioni sono definite ‘barbare’. Il termine ha connotazioni peggiorative, suggerendo uno stile rudimentale. All’opposto questo tetradramma è un esempio eccellente di imitazione con uno stile di alta qualità.

 

58c5de00996f3_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f3a1de0e65bf0e02ff5db35b5e83beb4.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon pomeriggio,

posto l'ultima arrivata in casa Eolo sperando che sia di vostro gradimento

Commenti o perplessità sempre bene accetti (sopratutto le perplessitá visto che i falsi sembrano ormai essere l'argomento di discussione più diffuso nella sezione monete greche)

Kings of Macedon. Sardeis. Alexander III "the Great" 336-323 BC.
Drachm AR 18mm., 4,13g.

Head of Herakles right, wearing lion skin / AΛEΞANΔPOY, Zeus seated left with eagle and sceptre. Controls: monogram above bee in left field.

good very fine (ma io direi piuttosto BB con patina pesante). Price 2576.

 

Grazie mille

 

A.

 

Dracma Sardes.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Eolo.

Non dispongo di documentazione su questa dramma, non avendola in archivio. Ho visto ora che nel database delle collezioni ANS sono descritti nove esemplari battuti con conii diversi da quelli usati per la tua moneta, che non ho elementi per giudicare autentica (pur ritenendola personalmente tale) o meno.

Posso dire però, sempre a titolo personale, che la moneta è un buon acquisto anche se non so quanto ti sia costata.

La centratura del rovescio al quale ho dato un po’ di luce è perfetta, con il nome del sovrano che non capita spesso di trovare tutto all’interno del tondello di una dramma.

58cc011bda958_RovesciodrammaSardi2576.thumb.jpg.9da69207b9eaee2bc16ebc5e68ba2075.jpg

Anche il diritto è centrato, fermo restando che la criniera è ‘impastata’, la parte destra dell’annodatura è ammaccata (come pure il sopracciglio) e vi sono dei brufoli e segni sparsi sul volto di Eracle.

Naturalmente in base a quanto il mio occhio vede dalla fotografia.

 

58cc011aeb80c_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.e4e304d87364c9aa21b2dec6c9bc312f.jpg

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Buongiorno,

ho trovato da Moruzzi un bel esemplare di Tetradracma di Alessandro, vi allego la foto, la mia domanda è questa, ma volendo aspettare ad acquistarla dato che è un emissione postuma, troverei la stessa, zecca di babilonia ecc... con un emissione durante la vita ad un prezzo simile? 550€

Grazie.

123175.jpg

Modificato da alessio78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?