Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Soldo allo scudo 1782

fra crassellame_
Accedi per seguire questo  

Nome della zecca: Orléans

Lettera/segno della zecca: R

Posizione segno di zecca: R nella legenda del rovescio a ore 6

Quantità coniate: 180.573 esemplari

Diametro in mm: 30,5 mm

Asse di conio: 6 h.

Metallo: Rame

Peso osservato: 11,69 gr.

Peso teorico: 12,237 gr.

Taglia: 1/20 marco

Valore: 12 denari tornesi

Contorno: liscio

Stato di conservazione: qBB

Rarità: R

Diritto

Legenda: LUDOV. XVI. - D. GRATIA.

Traduzione: (Luigi XVI, per grazia di Dio).

Descrizione: Testa di Luigi XVI a sinistra, i capelli annodati sulla nuca da un nastro. In basso, segno del maestro di zecca: un cane che corre a sinistra.

Rovescio

Legenda: (Mg) FRANCIÆ ET - R - NAVARRÆ. RE.X. 17-82.

Traduzione: (re di Francia e di Navarra).

Descrizione: Scudo di Francia coronato.

Maestro di zecca: Cane a sinistra sotto il busto = Mathieu Pierre Combret (1783-1788);

Maestro incisore: Stella davanti al millesimo = Joseph Ami Guiquéro (1781-1793);

Incisore: B DUVIV = Benjamin Duvivier (1728-1819)

Incisore generale: Benjamin Duvivier (1774-1791)

Ref.: C.2194 - G.350 - Dr.616 - Dy.1714 - Dr.2/624

Descrizione dello stato di conservazione:

questo soldo è stato coniato su un tondello abbastanza regolare. Si noti al diritto della mancanza di metallo nel campo e sul collo del re. Anche al rovescio nella parte sin della corona, mentre la parte bassa dello scudo di Francia è usurato. Qualche segno nel campo. Bella patina marrone scuro.

Commenti a proposito di questo tipo monetale:

Corso legale 12 denari tornesi, coniato in seguito alla dichiarazione del 23 maggio 1774, conformemente all’editto dell’agosto 1768.

La sentenza del Consiglio di Stato del 11 dicembre 1774 ordinò che le monete di liard, mezzi soldi e soldi potessero far parte dei pagamenti solo per supplemento e a monete visibili (cioé non dentro a dei sacchi), al fine di scoraggiare le frodi e facilitare il piccolo commercio. Sotto Luigi-Filippo e Napoleone III fu intrapresa fino al 1857 una rifusione dei pezzi in rame di Luigi XV e Luigi XVI, ecco spi

Accedi per seguire questo  
Nell'album

Francia

  • 10 images
  • 0 commenti
  • 0 commenti immagine


Commenti consigliati

Non ci sono commenti da visualizzare.

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×