Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Tutte le attività

Questo elenco si aggiorna automaticamente     

  1. Ultima ora
  2. O'trebla

    Galerio 2 ...e avrò la mia vendetta... in questa vita o nell'altra.

    Sarebbe davvero molto interessante se ciò potesse accadere...
  3. Lek albanesi del nonno, della sua lunga carriera militare, quando ancora era parte dell'impero...... Chi puo' raccontarmi la loro storia, valore o altro?..... Grazie in anticipo....
  4. ilnumismatico

    Questo l'ho fatto io...

    I miei più sinceri complimenti, davvero! Hai inventiva e manualità che ti invidio!
  5. alarico

    Buonasera....

    .... ultimo arrivato con la speranza di colmare alcune mie lacune, sono appassionato di storia, ricercatore volontario e ogni tanto mi imbatto in alcune monete che non conosco, spero di poter rimediare....
  6. littleEvil

    Questo l'ho fatto io...

    Ciao a tutti! Continuiamo... Stasera ho fatto tris, ché ho combinato tre dei miei hobby: Numismatica, Fotografia e Stampa 3D (in ordine cronologico!) Ho stampato un tubo di prolunga da 40 mmper la mia Nikon e l'ho subito provato con un banalissimo obiettivo standard 18-55 di fascia bassa (quello del kit del 2006) che (poveretto..) tenevo da una vita sepolto nella valigetta. Devo dire che il risultato mi ha stupito: - 5 Escudos portoghesi - un cent sudafricano (in sottofondo un righello: 15 mm di diametro!) - dettaglio del leone: - le belle caravelle diciamo che così ho trasformato un'ottica da poco in un bel obiettivo macro. Naturalmente - mancando i contatti - bisogna fare molto in manuale, ma per foto di questo tipo non disturba più di tanto. Queste le ho fatte alla svelta, senza usare treppiede o lampade dedicate. Morale della favola: se volete una bella ottica macro, non ci sono alternative (io per es. ho un sigma 70mm 2,8 1:1), ma se volete sperimentare un po' e spendere poco utilizzando obiettivi standard, vi consiglio calorosamente di provare questo metodo - e se non avete una stampante 3d, per qualche decina di euro li comprate già fatti 🙂 Adesso faccio ancora un "PING!" a @ilnumismatico e poi finisco! Servus, NJk
  7. Sim 75

    Filmati originali Zecca di Roma

    Bellissimi video! Grazie...
  8. Oggi
  9. dux-sab

    Sesterzio di Settimio Severo

    allora non aggiungo altro.
  10. Alessandro923@

    Tiberio Livia

    Ciao a tutti, presa esclusivamente per ritratto di Livia .rpc I 1570 a che corrisponde nel ric?quei solchi sono cancro?
  11. PLOTINA

    Sesterzio di Settimio Severo

    Ha detto tutto l'amico @cliff Rovescio interessante ma difficilmente reperibile in buona conservazione
  12. Arrivano le proposte da più parti Arrivano di ogni tipo Quel che sembrava poi non e’ ... Quel che non sembrava invece lo e’ E allora dici ne valeva la pena se e’ così La deriva va in una direzione Lo spirito divulgativo vero prende il sopravvento sugli interessi Sara’ un autunno scoppiettante questo e’ certo Allacciate le cinture soci, non soci, simpatizzanti e amanti della nostra numismatica
  13. ART

    Tesina Numismatica

    Due appunti rapidi: - In realtà il passaggio del sistema basato sul baratto a quello basato sullo scambio con valori definiti in forma monetale non ha un confine netto, nel senso che per molto tempo il baratto affiancò l'uso di quegli oggetti citati, come le conchiglie o i semi di varie piante, che avevano una funzione in sostanza identica a quella delle monete. - Nell'elenco degli oggetti usati in funzione monetale non hai citato i chicchi d'orzo e i pezzi d'argento, prime forme pre-monetali del mondo usate per secoli dalle civiltà mesopotamiche. - La frase "L’economia viene regolamentata e affidata alle zecche attraverso pratiche economiche," non è chiara: la regolamentazione dell'economia è competenza dello Stato, mentre le zecche e le stamperie (che sono due cose diverse) si occupano solo della produzione di contante.
  14. TheWhiteFly

    Galerio 2 ...e avrò la mia vendetta... in questa vita o nell'altra.

    Ciao a tutti. Sono d'accordo di rispedirle tutta al venditore entro lunedì/martedì prossimo. Se qualcuno "a caso" (@Poemenius?) avesse tempo/voglia/interesse di/a fotografarle durante il WE le raccatto e gliele porto. Purtroppo la batteria della mia Canon mi ha prematuramente lasciato e sono in attesa di acquistare un paio di "compatibili". A disposizione. TWF
  15. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    GREEK LETTERS AND MONOGRAMS: DIGAMMA OR STIGMA
  16. PriamoB

    Indimenticabili anni '80

    ehmmm... quale delle due è rimasta nel cassetto???
  17. apollonia

    Zecca bis?

    Salve. Altro tetradramma postumo di Alessandro Magno da accasare.
  18. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    follows
  19. nikita_

    Indimenticabili anni '80

    Avevo inserito nel post 198 di questa discussione una presentazione di PowerPoint smembrata in tante vignette, era qualcosa dedicato ai ragazzini degli anni '70 e comunque a chi era bambino prima degli anni ’80. Per essere ragazzi maggiorenni e vaccinati nel corso degli indimenticabili anni ‘80, vuol dire che si era bambini negli anni ’60, un’altro periodo storico che chi l’ha vissuto non dimenticherà mai, ed è a questi bambini degli anni ’60 (me compreso) che dedico questo bellissimo scritto trovato nel web. Una nota prima di cominciare, una cosa che sconoscevo sino a qualche giorno fa: vendono in certi siti online (ebay compresa) un vestito anni ’70 completo sin qui tutto normale, solo che vengono venduti per essere utilizzati come “costume” a carnevale o nelle feste, come se fosse un normalissimo costume di zorro, una cavaliere cosacco, un pierrot, superman o qualche altro personaggio, siamo stati partecipi di un’epoca..... noi. - Noi, che le nostre mamme mica ci hanno visti con l'ecografia. - Noi, che a scuola ci andavamo da soli e da soli tornavamo. - Noi, che la scuola durava fino alla mezza e poi andavamo a casa per il pranzo con tutta la famiglia. - Noi, che eravamo tutti buoni compagni di classe, ma se c’era qualche bullo, ci pensava il maestro a sistemarlo sul serio. - Noi, che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, mamma a casa te ne dava due. - Noi, che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa erano dolori. - Noi, che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta, tutti felici. - Noi, che la gita annuale era un evento speciale e nelle foto delle gite facevamo le corna ed eravamo sempre sorridenti. - Noi, che le ricerche le facevamo in biblioteca o sull'enciclopedia, mica su internet. - Noi, che la vita di quartiere era piacevole e serena. - Noi, che andare al mare nei sedili posteriori della 850 di papà o nella 1100 di nonno era una passeggiata speciale e serbiamo ancora il ricordo di un bagno pulito. - Noi, che non avevamo videogiochi, né registratori, né computer, ma avevamo tanti amici lo stesso. - Noi, che per cambiare canale alla TV dovevamo alzarci, i canali erano solo due. - Noi, che andavamo a letto dopo Carosello. - Noi, che sapevamo che era pronta la cena perché c'era Happy Days e Fonzie. - Noi, che guardavamo allucinati il futuro con “Spazio 1999”. - Noi, che se la notte ti svegliavi e accendevi la TV vedevi solo il monoscopio Rai con le nuvole o le pecorelle di interruzione delle trasmissioni. - Noi, che ci sentivamo ricchi se a Monopoli avevamo il 'Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini'. - Noi, che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva. - Noi, che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più fico e che se anche andavi in strada non era così pericoloso. - Noi, che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella. - Noi, che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'. - Noi, che giocavamo a nomi-cose-animali-città. - Noi, che ci mancavano sempre 4 figurine per finire l'album Panini (celò, celò, celò, celò, celò, celò, mi manca!). - Noi, che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa, ma che a quelli degli altri suonavamo e poi scappavamo. - Noi, che compravamo dal fornaio pizza bianca e mortadella per 100 £ire e non andavamo dal dietologo per problemi di sovrappeso perché stavamo sempre in giro a giocare. - Noi, che bevevamo acqua dalle fontanelle dei giardini, non dalla bottiglia PET della minerale ed un gelato costava 50 £ire. - Noi, che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la Bic. - Noi, che sentivamo la musica nei mangiadischi sui 45 giri vinile (non nell’Ipod) e adesso se ne vedi uno in un negozio di modernariato tuo figlio ti chiede cos'è. - Noi, che al cinema usciva un cartone animato ogni 10 anni e vedevi sempre gli stessi tre o quattro e solo di Disney. - Noi, che non avevamo cellulari (c’erano le cabine SIP per telefonare) e nessuno poteva rintracciarci, ma tanto eravamo sicuri anche ai giardinetti. - Noi, che giocavamo a pallone in mezzo alla strada con l'unico obbligo di rientrare prima del tramonto. - Noi, che trascorrevamo ore a costruirci carretti per lanciarci poi senza freni, finendo inevitabilmente in fossi e cespugli. - Noi, che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercurio cromo, e più era rosso più eri fico. - Noi, che giocavamo con sassi e legni, palline e carte. - Noi, che le barzellette erano Pierino o c’è un francese-un tedesco-un italiano. - Noi, che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto. - Noi, che l'unica merendina era il Buondì Motta e mangiavamo solo i chicchi di zucchero sopra la glassa. - Noi, che il 1° Novembre era 'Ognissanti', mica Halloween. - Noi, che il Raider faceva concorrenza al Mars. - Noi, che a scuola le caramelle costavano 5 £ire. - Noi, che si suonava la pianola Bontempi. - Noi, che la Ferrari era Lauda e Alboreto, la McLaren Prost , la Williams Mansell , la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini e la Tyrrel a 6 ruote! - Noi, che la penitenza era 'dire-fare-baciare-lettera-testamento'. - Noi, che ci emozionavamo per un bacio su una guancia. - Noi, che il Ciao e il Boxer si accendevano pedalando. - Noi, che nei mercatini dell'antiquariato troviamo i giocattoli di quando eravamo piccoli e diciamo "guarda! te lo ricordi?" e poi sentiamo un nodo in gola... - Noi, che siamo ancora qui e certe cose le abbiamo dimenticate e sorridiamo quando ce le ricordiamo. - Noi, che vivevamo negli anni di piombo, in mezzo ad inaudite violenze per lotte sociali e di classe. - Noi, che votavamo per i partiti della 1° Repubblica: MSI, DC, PRI, PLI, PSI, PCI. - Noi, che trovammo lavoro....... noi, che siamo stati tutte queste cose e tanto altro ancora... questa è la nostra storia. _____________________________________________ La foto della prima classe delle elementari (1966) è la mia, le altre prese dal web.
  20. VALTERI

    Le più belle rappresentazioni di guerrieri

    Da un bello statere di Tarso, al rovescio un satrapo seduto in scranno ed armato di arco, ne controlla la freccia
  21. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    follows
  22. mariov60

    Modena - Giorgino con Busto a sx Francesco I

    Ecco chi era il nostro avversario, contendente, nemico di asta. Eravamo in tre, attenti e motivati e, parafrasando la frase presente sul monumento a El_Alamein, a due "mancò il denaro, non il valore". Perdona il prologo scherzoso... ma è stata un'OCCASIONE persa. Scrivo dal cellulare e chiedo scusa per eventuali errori di battitura e/o per concetti espressi brevemente... Venendo al giorgino: si tratta di una tipologia rara... rarissima. I due esemplari descritti ai n'382 e 383 del CNI fanno riferimento alle descrizioni date date da Promis (1872) e da A. Ceespellani (variante 14, p.113). Nella collezione reale questo giorgino non era quindi presente, almeno fino al momento della pubblicazione del vol.IX del CNI. Non sono da escludere acquisti successivi. Penso e spero che tu abbia scaricato e letto il mio lavoro sulla monetazione bassa di Francesco I. Se vai al pdf nominato "seconda parte"; da pag. 27, al capitolo "Monete anonime attribuibili a Gian Francesco Manfredi" potrai confrontare il ritratto del tuo giorgino con i ritratti analizzati in quel capitolo e penso tutto ti sarà chiaro. Il ritratto in questione è perfettamente paragonabile per motivi e stile (drappeggio del mantello, riccioli della parrucca, stile del ritratto) ai ritratti presenti in questa serie e penso si possa azzardare che quello del giorgini derivi dallo stesso punzone utilizzato per la doppia e per il quarto di ducatone (ma andrebbe analizzato più accuratamente). Per concludere, penso che il tuo giorgino sia uno degli anelli mancanti alla serie collocabile nel 1650 (in virtù della muraiola datata) e ultima emissione curata da Gian Francesco Manfredi prima di essere chiamato a pagare con la vita per le sue malefatte monetarie. Spero vorrai concedermi l'uso delle immagini per una eventuale pubblicazione ad integrazione del mio lavoro in cui, non disponendo di immagini, lo avevo inserito fra le anonime non collocabili...ma non poteva saltar fuori dieci mesi fa?... Un caro saluto Mario
  23. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    follows
  24. apollonia

    Zecca?

    Città di un famoso tempio di Zeus.
  25. cliff

    Sesterzio di Settimio Severo

    Ciao! E' un sesterzio di Settimio Severo con le tre Monetae al rovescio. - è una moneta comune o rara? Direi non comune con questo rovescio. - l'imperatore è considerato comune o raro? Comune ma non comunissimo. - il materiale è oricalco? Sì - che grado di conservazione dimostra?  MB o qMB - che valutazione commerciale può raggiungere?  Con questa conservazione direi 20/30 euro massimo. Qui la catalogazione completa più probabile (esistono alcune varianti di busto e di legenda): Septimius Severus, AE Sestertius, the three Monetae Septimius Severus (193-211 AD). AE Sestertius, 194 AD, Rome. Obv. L SEPT SEV PERT AVG IMP III, laureate head right. Rev. MONET AVG COS II P P / S C, the three Monetae. RIC IV, 670.
  26. nikita_

    Indimenticabili anni '80

    Inseriamo prima qualcosa di inimitabile....
  27. apollonia

    GC Le monete più attraenti di Alessandro Magno

    GREEK LETTERS AND MONOGRAMS: EPSILON
  1. Mostra più attività

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×