Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Tutte le attività

Questo elenco si aggiorna automaticamente     

  1. Ultima ora
  2. questa non l'ho capita

    non la conosco anche se sembra una provinciale ma permettimi un consiglio a tuo vantaggio, non cercare di comprare monete di scarsa conservazione perchè prima o poi te ne pentirai e le vorrai caambiare, comprale in uno stato di conservazione decente, leggibile quanto meno, e cerca di concentrarti su uno o due settori per volta, al massimo, anche se possiedi un portafoglio a fisarmonica, altrimenti crei un accumulo senza senso
  3. questa non l'ho capita

    Sembra una punzonatura postuma "L P F ". Può dire tante cose : L partito fascista?
  4. N.I.A. Elenco Periti Numismatici

    Sto leggendo con interesse questa discussione. Non voglio confutare alcunchè nè entrare in contrasto con alcuno ma non comprendo (e la colpa è la mia): 1) La prospettata differenza tra un "a mio parere" e una perizia propriamente detta: tutte le perizie sono delle valutazioni; 2) Il valore effettivo di una perizia "pro domo sua" rilasciata dal venditore della moneta periziata: normalmente le perizie dovrebbero essere contraddistinte dalla terzietà del perito. Nel caso , quella definita come perizia è più propriamente una sorta di garanzia rilasciata dal venditore all'acquirente. Probabilmente tutto deve essere inserito in quelle che sono le prassi del mercato numismatico, i suoi usi e le sue consuetudini. Grazie per le eventuali risposte. Polemarco
  5. Ne prenoto due da 10 € . Poi non saprà la tasca sx cosa farà la tasca dx.
  6. Marche Bolognino nuovo Guidobaldo - Pesaro

    Si tratta del bolognino nuovo che trovi nella scheda del catalogo come Cavicchi 142 .- Questa classificazione è presa dal volume di Andrea Cavicchi - Le monete della zecca di Pesaro. Esiste un'altra classificazione di Andrea Cavicchi che viene presa da Le monete del Ducato di Urbino, ove io lo classificherei come Cavicchi 94 var. Per quanto riguarda i valori, qui non vorrei sbagliare, ma dovrebbe essere: 1 quattrino = 4 denari 1 bolognino = 12 denari = 3 quattrini 1/2 paolo = 3 bolognini 1 paolo = 6 bolognini
  7. Ducato in argento Antonio Venier

    Grazie. Munzen Sann: Venedig Levante Chios Ducato 1382-1400 Conservazione: VF+ | Abbreviazioni Numero di Catalogo: vgl. Montenegro 135 Materiale: argento Peso: 2.60 g Imitation der Dukaten des Antonio Venerio, 1382-1400
  8. E' NATA L'ASSOCIAZIONE CULTURALE QUELLI DEL CORDUSIO

    Bellissimo post Eros e bellissima testimonianza, certamente sia il Cordusio per la parte reale che Lamoneta per quella virtuale rimangono comunque sempre i nostri due riferimenti centrali, certamente però da ora non saranno più gli unici ed esclusivi, ne arriveranno anche altri a supportare e ampliare la nostra azione e il nostro fare. Tra non molto parleremo della prima importante iniziativa, ne arriveranno poi altre, certamente il socio avrà dei privilegi esclusivi sia per accessi che per prodotti editoriali vari.
  9. Bronzo di Pirro in Sicilia

    👍
  10. Grazie per l'approvazione dell'iniziativa. Poichè Mario non sarà presente, chiedo a qualcuno di aiutarmi nello ""smercio", anche un giovane sarà il benvenuto. Io porterò le monete al pranzo e non al Congresso, perchè così mi pare più "intimo" Incomincio col ringraziare Apollonia e diciamo così "gliele tengo da parte"
  11. Bronzo di Pirro in Sicilia

    Hai anticipato la mia osservazione. Grazie mille.
  12. Splendida iniziativa che trovo eccezionale, io purtroppo non posso esserci per un impegno di famiglia, ci saranno comunque diversi del Cordusio che supporteranno sia il pranzo che l'iniziativa, questa volta va così ...😂
  13. Ne prenoto tre da 10 € e quattro da 5 €, a tua scelta. A domani.
  14. Turms o Mercurio ?

    Non ci avevo fatto caso @dux-sab . Inviterei, sempre se possono e vogliono, anche @numa numa @numizmo @franco obetto , e naturalmente tutti coloro che vogliono partecipare. Grazie.
  15. Oggi
  16. Pius VII doppio giulio 1779

    Grazie!
  17. bo non saprei proprio cos'e' non so se qualcuno mi possa aiutare in merito
  18. Marche Bolognino nuovo Guidobaldo - Pesaro

    Mi dispiace lasciarti senza risposta, non conosco Pesaro, però da quel che vedo mi sembra un bolognino nuovo Cavicchi 96, zecca Pesaro, Guidobaldo Della Rovere. Iconografia suggestiva e simbolica indubbiamente, Cavicchi riporta tre varianti, questa ha due globetti ai lati dell'albero, ci sono anche con rosette o con nessun segno.
  19. Le più belle rappresentazioni di guerrieri

    Sicily, Motya AR Tetradrachm. Circa 415-397 BC. Eagle standing to right, Punic legend 'mtv' above / Crab, fish below (probably a Mero, Epinephelus guaza - see F.E. Zeuner, Fish on Ancient Coins, NCirc LXXI, 1963, pp. 142-143, rather than the Polyprium cernium it is usually identified as) swimming to right. BMC 2; Jenkins, Punic 43 (O4/R6), citing the unique specimen in BMC. 17.11g, 24mm, 2h. Small area of flat striking, otherwise Good Extremely Fine. Of the highest rarity, only the second known example, and the only one in private hands. From the Eckenheimer Collection. As the Greek colonies in Sicily increased in numbers and importance the Phoenicians, who had established numerous small outposts there, gradually abandoned their settlements in the immediate neighbourhood of the newcomers, and concentrated themselves in the three principal colonies of Solus, Panormos, and Motya. This latter, on account of the natural strength of its position (being situated on a small island connected to the mainland only by an artificial causeway), and its proximity to Carthage, became one of the chief strongholds of the Carthaginians. During the campaign of Hannibal Mago in 409 BC, the city became the base for the Carthaginian fleet, as it was again during the second expedition under Hamilcar in 407. The strategic value of Motya thus caused Dionysios I of Syracuse to direct his principal efforts to its reduction when he launched a counter-invasion of the Carthaginian territories in Sicily in 397. The citizens of Motya made preparations for a vigorous resistance by cutting off the causeway and readying themselves for a protracted siege. Dionysios was compelled to construct his own approach across the gulf, and applied his siege engines to the walls, which included the newly invented catapult. Even when the siege towers were at the walls the Motyans continued a desperate resistance, and when the walls and towers were carried by the Greek forces they continued to fight from street to street and house to house. Such was the grim resistance offered by the defenders that when at last the troops of Dionysios made themselves masters of the city, they put the whole surviving population, men, women, and children, to the sword. ILLUSTRAZIONE: L'ASSEDIO DI MOZIA (MOTYA) DEL 398 A.C. DA PARTE DEI SIRACUSANI E DEI LORO ALLEATI SICELIOTI
  20. @dabbene Supporter Report post # Verona offre sempre novità, news, annunci, distribuzione di prodotti bibliografici, anche questo non tradira' le attese.... ---------------- Oltre a tutto questo, al pranzo, avrei un'idea. Vorrei fare un po' di beneficenza ai frati cappuccini di Bologna, che tanto si danno da fare: Per raggiungere questo risultato io offro un bel numero di monete di imperatori romani a 5 euro l'una (molte) e a 10 euro (poche). Sono monete di scarsa qualità, ma il fine è quello suddetto. Che ne dici? Vista la tua influenza, posso contare sul tuo aiuto? Mi farebbe tanto piacere aiutarli un poco, vista la vicinanza del Natale.
  21. Le più belle rappresentazioni di guerrieri

    M. Arrius Secundus. Denarius 43, AR 3.85 g. ARRIVS Young male head r. with slight beard. Rev. Two soldiers advancing r., the foremost holding spear in l. hand and reaching back with his r. to grasp one of the two standards held by the soldier behind him. Babelon Arria 3. Sydenham 1085. Sear Imperators 320. Woytek, Arma et Nummi p. 558. RBW –. Crawford 513/3.Of the highest rarity, apparently only the third specimen known and the only one inprivate hands. One of the rarest denarii of the entire Republican series offeredn public sale once in the Borghesi collection in 1893 and missing in allmajor private collections including Haeberlin, Nicolas, RBW andStudent. Old cabinet tone, two minor banker’s mark onobverse, otherwise good very fine The second type of the M. Arrius Secundus struck in 41 B.C. is one of the rarest issues of all republican coinage. The portrait on the obverse, while purportedly that of an ancestor – probably Quintus Arrius, perhaps the moneyer’s father, who defeated Spartacus’ lieutenant, Crixus, during the Servile War (73-71 B.C.) – displays the same ambiguity as discussed under the denarius of C. Numonius Vaala in this sale, except that instead of the portrait with a strong resemblance to Julius Caesar that appears on the denarius of Vaala here it more closely resembles Octavian.The reverse scene is quite interesting. It depicts two solders, the one on the left holding two military standards while the one on the right holds a spear and reaches back to retrieve one of the standards from the first soldier. The significance of the type is obscure, but may be interpreted as illustrating an important event from M. Arrius Secundus’ father’s career during the Servile War. On occasion when the Roman army was facing difficult odds during a pitched battle – which happened time and again during Rome’s struggle with the rabble army of Spartacus – a soldier might cast a legionary standard into the ranks of the enemy soldiers. The purpose for doing this was to spur on the soldiers to defeat the enemy forces in their efforts to retrieve the standard, a symbol not only of Roman military might, but also, at least from the perspective of the individual legionary, a sacrosanct emblem of his personal virtue. The loss of a legionary standard brought shame upon the legionaries. If Secundus’ ancestor committed such a heroic gesture thereby inspiring his troops to inflict heavy casualties upon the enemy during the heat of the battle, it would certainly have served as ready fodder for his coin type.
  22. Quart An 13 - scassato ma raro

    Complimenti per l' acquisto.
  23. Ducato in argento Antonio Venier

    Mi pare lo stesso ! L'americano lo comprò da un libanese, poi lo restituì. Se è la stessa monete il libanese l'ha rivenduta e eccola .................. il mistero si infittisce.
  24. identificazione

    La faccia con la croce assomiglia ad un grosso di Carlo V, anche la legenda potrebbe andarci : ET DALPHS VIENESIS ma non riesco ad interpretare l'altra faccia
  25. Ducato in argento Antonio Venier

    Sto raccogliendo info su questo ducato molto dubbio per eventualmente scriverne . se @ak72 mi dice dove lo ha visto lo aggiungo al mio studio con le relative coordinate. Ho chiesto a un amico tedesco di cercare se possibile una copia o un estratto della MunzenRevue 9/2008 che per prima ha denunciato questi falsi. Ho salvato il sito americano che oggi non riesco più a raggiungere normalmente. Cordialmente Roberto
  26. Quinario T. Cloulius

    Grazie ad entrambi! Penso che col tempo aggiungerò qualche altra romana alla mia piccola collezione
  1. Mostra più attività

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×