Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Cerca nel Forum: Showing results for tags 'GC'.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Scambi
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico

Calendari

  • Eventi culturali
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste

Categorie

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categorie

  • Aggiornamenti

Categorie

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative

Categorie

  • Manuali
  • Storia della numismatica
  • Numismatica antica
  • Numismatica Medioevale
  • Numismatica Moderna
  • Numismatica Contemporanea
  • Euro
  • Lamoneta.it
  • Serate in chat
  • Concorsi

Categorie

  • Circoli Numismatici
  • Associazioni
  • Gruppi Sociali

Trovato 298 risultati

  1. GC

    Non conosco molto bene la monetazione di Colofone (soprattutto per quel che riguarda lo standard ponderale in uso: forse persiano?); quel che so è che queste sono tra le prime coniazioni in argento delle poleis ioniche. Una notevole quantità di queste monetine è stata rinvenuta in un ripostiglio acquisito dall'Ashmolean Museum nel 1930. Il ripostiglio era così composto: - n. 50 dischi d'argento, con pesi da 1g a 26g; - n. 27 pezzi d'argento, con pesi da 1g a 5g; - n. 906 monete con la testa di apollo: 552 sono 1/48 di statere (o doppio siglo) dal peso di 0,21g, 353 sono 1/24 di statere dal peso di 0,42g e una sola moneta da 1/12 di statere dal peso di 0,92g. Il ripostiglio è molto interessante perchè testimonia che intorno al 500 a.C., diversi decenni dopo l'introduzione della moneta, l'argento a peso veniva ancora utilizzato nelle transazioni. In particolare le frazioni, così come quelle di Colofone, potrebbero essere state introdotte come complemento all'argento a peso (di dimensioni e peso maggiori) per evitare di dover pesare anche i piccoli frammenti di metallo non coniati. Vi lascio l'articolo che ne parla (pp. 22-23): The_Monetary_Use_of_Weighed_Bullion_in_A non sottolineato.pdf Ecco infine la moneta. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete altre informazioni o letture da suggerire Emiobolo di Colofone - 6mm x 0,38g
  2. GC

    Ciao a tutti, sono un neofito e non un esperto in numismatica. vi scrivo perché ho trovato insieme ad altre monete italiane conservate, questa moneta. È una moneta greca antica? Mi potreste indicare il valore? Ho cercato nei cataloghi internet ma senza esito. Grazie a chiunque mi voglia aiutare.
  3. Buona sera, Apro nuovo topic per la discussione iniziata nelle monete di Alessandro Magno. Per tutti coloro che decideranno di approfondire chiedo che i commenti abbiano un fine costruttivo e non critico distruttivo fine a se stesso. Ringrazi anticipatamente tutti coloro che decideranno di partecipare. Dracma lifetime issue di Alessandro il Grande Zecco Mileto Peso: 4,21. Diametro: 17mm Obiezione sollevata per la totale assenza di patina. Interessantissima gemella postata da @@skubydu (che invito a inserire nuovamente qui) Si speculava sulla possibile origine in virtù di segni di conio ben evidenti Saluti A.
  4. GC

    Sperando sia di gradimento, posto gli indici con monogrammi (utili al fine della identificazione delle zecche) dei volumi II e III della McClean Collection (Fitzwilliam Museum). Il primo volume è Western Europe, Magna Graecia e Sicily non attinente alla sezione. Vol. II: Vol. III: Skuby
  5. Nella prossima Asta Herbert Grun del 20 novembre, tra le varie monete del Grande, ci sarà anche un rarissimo bronzo proveniente dagli scavi di Susa (come letteralmente recita il Price: Susa excavations...). Lotto 251 GRIECHISCHE MÜNZEN KÖNIGREICH MAKEDONIEN Alexander III., der Große, 336 - 323 v. Chr. Bronze-Dichalkon, Susa. Alexanderkopf mit Elefantenhaube / Nike. Price 3875 RR ! 4,09 g braune Patina, ss+
  6. GC

    Credo sia opportuno proseguire sul decadramma in vendita da artcoins in questa discussione, se ne stava parlando già in altre due. Posto la scansione dell'esemplare magistralmente fotogratato sul kraay-Hirmer "Greek Coins" 1966 (che corrisponde all'esemplare al Museo di Berlino, gr.41,64). Mi scuso se l'immagine del D/ risulta tronca, ma è parecchio laterale. In piu ogni volta che prendo in mano quest' opera e la devo scansionare incrocio le dita ed in apnea procedo..(con la tremenda paura di rovinare il volume.., che a parer mio è tra piu belle opere foto/numismaticatiche mai pubblicate). ciao skuby
  7. Salve a tutti, mi avventuro in questa sezione del Forum per chiedervi un favore, in quanto non ho gli strumenti per poter sapere ciò che sto per chiedervi. Esistono monete greche che fanno riferimento al teatro in ogni qualsiasi sua sfaccettatura? Rappresentazione di teatranti, orchestre, strumenti musicali ecc ecc? Sto facendo una relazione sul Teatro di Dioniso di Atene e mi sarebbe utile qualche spunto monetale, qualora vi fosse. Nel caso non ci sia niente di tutto ciò, grazie lo stesso! :D Mirko
  8. GC

    Ciao a tutti :) Scusatemi se apro questa discussione senza spunti di riflessione. Da ormai qualche tempo mi sto documentando su una serie di monete greche che hanno per me un grande fascino. Tra queste vi è lo statere di Corinto. Ho acquistato il volume del Sear e reperito altri libri che sto leggendo nel tempo libero (poco per la verità..). Ho ovviamente consultato il forum e diversi siti. E' inevitabile che durante questo percorso cresca anche il desiderio di acquistare qualche moneta. Anche se le disponibilità da studente sono quel che sono, ho messo da parte qualcosa e con il compleanno che si avvicina mi farei volentieri un regalo :) Battute a parte, rifletto e leggo molto prima di comprare monete e mi piacerebbe avere un consiglio sull'acquisto di questa: Si tratta di uno statere di Leukas. E' stimato intorno ai 150€, mi sembra ben centrato e con dettagli apprezzabili. Con qualche sacrificio in più si potrebbero prendere esemplari migliori e sono convinto anche io che sia meglio aspettare per avere monete migliori. Tutto sommato mi sembra un buon rapporto qualità/prezzo ed è inutile aggiungere che la moneta mi abbia colpito. Che consiglio vi sentireste di darmi a riguardo? Anticipatamente ringrazio, Matteo :) ps: se preferite spostare la discussione in una sezione più appropriata non c'è problema, mi scuso per l'errore.
  9. Cari Amici, anche quest' anno è arrivato alla fine, almeno per me, volando!!!. Vorrei ringraziare tutti i partecipanti alle interessanti discussioni. E' stato un bel modo per crescere numismaticamente tutti assieme. Ogni persona che scrive su questo forum è come una tessera di puzzle che va a comporre ed arricchire la conoscenza di ognuno di noi, è bellissimo!!!. Ringrazio in particolare l'amico Apollonia e l'amico Andrea per avere contribuito attivamente alla splendida discussione su Alessandro, fonte importante di riferimenti storici e numismatici. Auguri a tutti un Felice Natale 2012 ed uno splendido 2013. Un caro Saluto Skubydu
  10. Ciao a tutti, ho voluto aprire questa discussione per celebrare sia una splendida moneta in vendita alla prossima asta Genevensis, sia il suo passato. Visto il notevole interesse che i pedigree importanti riscuotono tra i collezionisti nell'acquisto di monete greche antiche, ho trovato di significativa importanza questa moneta coniata a Olous, in quanto descritta nel volume di Christiano Liebe "GOTHA NVMARIA SISTENS, THESAVRI FRIDERICIANI", Amsterdam, 1730, opera che descrive la collezione di monete di Federico II, duca di Sassonia. La moneta in questione è uno splendido statere di Olous, cittadina di Creta, della quale ai giorni nostri rimane ben poco. http://en.wikipedia.org/wiki/Olous Nel catalogo Genevensis viene riportata una scansione dell'incisione che raffigura la moneta nel volume di Liebe. Avendo il volume (e con non poche difficoltà viste le dimensioni..), mi è sembrato di sicuro interesse, allegare in questa discussione le scansioni delle pagine del volume in cui la moneta è descritta. Questa è la descrizione della moneta dal catalogo Genevensis: Crète Olous. Statère vers 320-270 av. J.-C. 10,75g. Buste drapé d’Artémis Britomartis à gauche ceinte d’un bandeau et d’une couronne de feuilles et portant sur le dos un carquois / Zeus Aétophore trônant à gauche; dans le champ gauche, un monogramme. Svoronos 1 a et pl. XXII, 23 (cet exemplaire); Liebe p. 289 (cet exemplaire). Une monnaie rare et d’une provenance remarquable. Très bel exemplaire. Exemplaire provenant des collections Gotha et Ch. Gillet 1023, publiée pour la première fois en 1730 ! La moneta non è a pagina 289 del volume di Liebe, bensì a pagina 191 ciao skuby
  11. GC

    Salute a tutti, vorrei gentilmente chiedere se qualcuno sà, se il tetradracma di filippo II il macedone(dr testa di zeus a dx, rv cavallo e cavaliere a sin) puo avere la testa a sinistra. Premetto che non posso postare foto perche l'ho visto in mano ad un commerciante. Ringrazio per l'attenzione.
  12. GC

    ciao a tutti, mi consigliate un libro sulla monetazione greca? Vorrei qualcosa in italiano se è possibile...non ho in mente nessuna area geografica precisa, vorrei qualcosa per avere un infarinatura generale...esiste? grazie
  13. Buona sera. Sto scrivendo un lavoro su questo spinoso argomento. Mi chiedevo se il fatto che sulle monete cosiddette Wappenmunzen, non vi sia un tipo fisso, sia dovuto all'instabilità politica dell'epoca. Molti studiosi le datano al periodo di Pisistrato, ma egli governò a lungo, per cui l'idea di tipo fisso si sarebbe dovuta già radicare... altri parlano di Clistene e delle trittie, altri delle feste Panatenaiche, ma sui tipi Wappenmunzen non compare mai una Nike... insomma, cosa pensate a riguardo? Alfoldi opta per il 540 a.C. -ultima fase di Pisistrato- Regge come ipotesi? D'altronde sotto Hippia c'è l'introduzione delle civette... Aspetto commenti, mi sembrate molto esperti, probabilmente più di me. Grazie
  14. GC

    ciao a tutti, auguro felici vacanze a tutti. Ci rivediamo l'8/8/12 ciao sku
  15. Ciao Ragazzi! che ne pensate di questa Tetradracma di Atena? quanto potrei offrire max? Grazie carissimi. http://www.ebay.it/itm/230830827239?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649#ht_1321wt_905
  16. GC

    Che ne pensate di questo tetradramma di Atene? (più che altro una conferma di autenticità)
  17. Salve a tutti e buon pomeriggio. Sono collezionista di monete papali ma navigando nei siti web ho trovato questa tetradrachma di Athena. La cosa che mi ha piu' incuriosito è la sua contromarca. Vorrei sapere a chi apparteneva quella contromarca e se potrebbe accrescere il valore della moneta. grazie in anticipo. borgia.
  18. GC

    DE GREGE EPICURI Vorrei una conferma per questo bronzo (8,3 g. e 19-21 mm.) Al D un bel ritratto di Zeus; al R un fulmine alato. C'è qualche residuo della legenda MAKEDONON, quindi direi di attribuirla ai Re Macedoni (anonima), periodo 185-168. E' il tipo rappresentato dal Plant al n. 2350. Siete d'accordo? Ovviamente, il problema è che di monete Zeus/fascio di fulmini è piena la monetazione greca, macedone, magno-greca e siciliana!
  19. Con molta umiltà mi accingo a mostrarvi questa monetina acquistata per pura curiosità all'ultimo Veronafil. Sebbene la qualità sia scarsa, si intuiscono le lettere B-A nel campi del rovescio e un simbolo in basso a sinistra. Mi piacerebbe saperne qualcosa di più :) Grazie in anticipo. http://tinypic.com/r/2dv505d/6 http://tinypic.com/r/34pi4r7/6
  20. premetto che non ci capisco niente di monete, ho visto sul mio libro di latino un moneta ateniese con su la civetta e allora sono andato in internet a curiosare e ho trovato come si chiama ..... ora mi domando quanto può costarne una????? tipo quella che fanno vedere su wikipedia??????
  21. GC

    Dubbi su queste 2 monete: la 1 l'ho acqustata circa un'anno fa, la 2 di recente e chiedo aiuto per una consulenza sulla loro autenticità. - Moneta 1: peso g. 7,21 diam. oriz. mm 21,3 diam. vert. mm 23,0 spessore mm 2,6 materiale argento allego foto fronte/retro/spessore e particolare sul dorso della tartaruga. - Moneta 2 peso g 8,98 diam. oriz. mm17,5 diam. vert. mm 18,6 spessore mm 5,6 materiale argento.......? allego foto fronte/retro/spessore Grazie in anticipo delle vostre osservazioni in merito. Moneta 1
  22. GC

    DE GREGE EPICURI Si dice giustamente che le monete greche sono le più belle di tutta la storia numismatica. Credo sia vero, ma esistono delle eccezioni, e ve ne mostro una (bronzetto di 2,3 g. e 13 mm); non so di chi esattamente si tratti, e vi chiedo aiuto per classificarla, almeno in modo approssimativo. Al D c'è un volto femminile a dx; potrebbe essere addirittura un'Atena elmata, con elmo estremamente "schiacciato", ma ne dubito (povera Atena!) Al R si intravvede molto male una figura femminile o una vittoria verso sin.
  23. GC

    DE GREGE EPICURI Questa monetina di bronzo pesa 1,8 g. e misura 13 mm. Al D una testa femminile a dx. Al R. un tripode, ed intorno una scritta in gran parte leggibile: PIO-...pi greca-OOY-DIO. Mi potete dare qualche indicazione? Grazie.
  24. GC

    DE GREGE EPICURI Cari amici, ho postato un paio di monete greche in "Identificazioni antiche", ma è molto difficile avere risposte (a proposito, perchè non ci buttate un occhio?), quindi per le altre mi rivolgo a voi. Sono tutte molto piccole, quindi in genere più difficili da classificare. Questa pesa 2,1 g. e misura 12,5 mm., è un po' scentrata. Su un lato c'è la parte superiore di una fiaccola, il resto è fuori tondello. Sull'altro lato, A e T in monogramma, dentro una corona. A proposito, anche l'ultima che ho postato (un'ape) aveva le lettere A e T ai lati dell'insetto...che sia la stessa zecca?

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?