Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Search the Community

Showing results for tags 'Marche'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categories

  • Aggiornamenti

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Members
  • Operatori Numismatici

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Categories

  • Applications

Categories

  • American Numismatic Association
  • Altro

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 80 results

  1. ciao a tutti. una ventina d'anni fa ho visto in un mercatino una medaglietta devozionale del '600 o '700 dedicata alla chiesa della Madonna del Ponte (Metauro) di Fano. (o S. Maria del Ponte). Ho fatto la sciocchezza di non acquistarla e da allora ho il chiodo fisso di ritrovarla, almeno in foto. Ricordo che all'esergo aveva la scritta FANO. qualcuno ne sa qualcosa? grezie
  2. Buongiorno e buona domenica al forum, posto questo Giulio di Giulio III di Ancona per chiedervi una conferma o una più precisa catalogazione, dalle schede del forum credo averla identificata com W-GIII/8-18 e a mio parere sembra essere un BB++ Vi chiedo un Vostro e eventuale esatta catalogazione, un grazie a tutti. F.P.
  3. Ciao a tutti oggi ho acquistato questa moneta che non rientra nella monetazione che colleziono ma ogni tanto mi piace acquistare qualche moneta di altre zecche..allora è un terzo di grosso di Costanzo I sforza zecca di Pesaro.. non ho nessun tipo di riferimento da consultare quindi ho guardato sul nostro catalogo..ho visto che c'è qualche variente la mia quale sarebbe?credo la seconda mi confermate?non metto i dati ponderali perché non ancora in mio possesso Grazie a tutti
  4. Salve a tutti i lettori, chiedo aiuto per identificare questa medaglia votiva che presumo sia del XVIII secolo, la medaglia è stata sicuramente portata per diverso tempo a giudicare dalla sua conservazione. Pesa gr.20.56 ed ha un diametro di cm. 3.85 circa, purtroppo oltre alla scritta ROMA sotto a quella che sembra essere una teca, non riesco a decifrare altro. Allego la foto dell'altro lato e ringrazio in anticipo tutti coloro che interverranno alla discussione. Seawolf
  5. Messy

    Marche Identificazione medaglia

    Salve a tutti voi chiedevo se possibile avere chiarimenti riguardo questa devozionale misure 3cm larghezza 4cm haltezza senza appicagnolo... Da un lato si evince il santo patrono Terenzio Pesaro! Dalla altro beato Michele Pesaro... Non trovo niente che assomigli anche lontanamente a ciò menzionato. Anticipatamente ringrazio per l attenzione datami. Lucio.
  6. Tra XIII e XIV secolo Ascoli raggiunse la punta massima della sua ricchezza, consistenza demica, vivacità economica e culturale. Nuovi ceti professionali e mercantili si erano affermati nel governo cittadino, sfociando nella costituzione di un regime di popolo dalla ricca articolazione di organi istituzionali con al vertice quattro "Anziani", detentori del potere supremo con diritto di nomina del Podestà e del Capitano Del Popolo. Agli inizi del Trecento la città picena aveva assunto un ruolo di rilievo a livello interregionale grazie allo sviluppo dell'industria tessile e alla creazione di una rete di rapporti commerciali con le regioni adriatiche del Regno di Napoli, con Venezia e con le città dalmate. A metà del XIV secolo, tuttavia, iniziò una parabola declinante avviata dalla Peste del 1348, dalle guerre con le città vicine e dalle lotte intestine. Proprio per questo Ladislao di Durazzo mise in atto una politica di incentivi e sgravi fiscali volti ad una rinascita di Ascoli e ad una creazione di legami con città del Regno piuttosto che con città del Papato. Nel 1410 gli Ascolani ottennero l'esenzione dalle gabelle di passo in Abruzzo, la concessione di importare grano e nel 1411 furono autorizzati ad utilizzare liberamente il porto di San Flaviano. Molti studiosi sono concordi nell'affermare che un punto debole dell'economia ascolana fu la mancanza di un'adeguata massa monetaria circolante poichè quest'ultima cominciò solo tra XIII e XIV secolo, restando peraltro a livelli di produzione piuttosto ridotti. La coniazione di moneta spicciola voluta dal Re Durazzesco rientrò proprio nell'ambito della politica di aiuto e stimolo all'economia cittadina, unitamente al potenziamento della fiera di Sant'Emidio, patrono della città e figura chiave nelle coniazioni cittadine. Avete altre monete della zecca picena? Mostratele qui sotto e cercheremo di spiegare il perchè di quelle coniazioni in base ai documenti di cui disponiamo
  7. Una relativamente recente Domus romana e’ stata scoperta nelle Marche nel Comune di Sant’ Angelo in Vado , quindi se vi trovate nelle Marche in Provincia di Pesaro o Urbino , non potete mancare di visitarla . Si tratta di uno dei ritrovamenti archeologici più importanti e imponenti degli ultimi anni , certamente quello più notevole avvenuto nelle Marche nel corso degli ultimi cinquantacinque anni . Vediamo brevemente di ricostruirne la storia della scoperta di questa Villa gentilizia . I primi affioramenti della Domus risalgono al 1965 , ma ancora non si sapeva che appartenessero alla Villa romana , quando a causa di forti piogge (un raro caso di non disastro come di solito avviene) si allago’ a Sant’ Angelo in Vado un tratto di strada basolata romana e dei ruderi antichi ; l’ allora Ispettrice e Soprintendente dei Beni Archeologici , Liliana Mercando , richiese al Ministero l’ esproprio di una parte dell’ area archeologica al tempo vincolata , nel modo come vanno le cose in Italia passarono diversi decenni e si alternarono diversi Sindaci e Soprintendenti prima di riprendere gli scavi nell’ area diventata finalmente pubblica solo nel 1998 . Era storicamente e archeologicamente ben noto che in questo luogo si doveva trovare la Citta’ romana di Tifernum Mataurense a causa delle fonti storiche avallate anche da iscrizioni epigrafiche conservate nel Palazzo Comunale e nel Museo appartenenti in origine alle antiche raccolte Stoppani – Fabretti conservate nel Lapidario di Urbino . Questi i succinti precedenti che avrebbero poi portato alla scoperta della Domus . La Domus e’ situata presso il "Campo della Pieve" ed è stata costruita verso la fine del I secolo d.C. , siamo quindi in eta’ tra Domiziano – Nerva – forse Traiano , ed e’ attestata la frequentazione fino al tempo di Arcadio , ultima moneta di Imperatore trovata nella Domus ; è ampia circa 1.000 metri quadrati e impreziosita da un ricco complesso di mosaici figurati bicromi e policromi . La Domus rappresenta il più importante ritrovamento archeologico venuto alla luce negli ultimi anni ; l' elevato numero di figure per lo più legate alla mitologia classica , le ha valso l' appellativo di "Domus del Mito". I pavimenti musivi , sono di buona e ottima qualità , e per lo più splendidamente conservati , esibiscono soggetti vari che mostrano l' inserimento dell' antica città di Tifernum Mataurense nel circuito di maestranze specializzate e la presenza in essa di una committenza colta e raffinata . Fra i temi raffigurati spiccano : Nettuno e Anfitrite sul carro del trionfo trainati da cavalli marini , seguiti da Dioniso , dio del vino per poi giungere al viso pietrificante della Medusa . Altra stanza spettacolare è il Triclinium in cui sono raffigurate una scena di caccia e una di pesca contornate da un festoso repertorio di motivi geometrici in bianco e nero . Tra i vari oggetti trovati nella Domus , quasi tutti frammentati , spiccano diverse monete che vanno dai bronzi repubblicani del II secolo a.C. fino ad una siliqua di Arcadio , si presume che la frequentazione della Domus termino’ nel VI secolo al tempo della guerra gotica , nessuna moneta da questo periodo in poi e’ stata trovata . La presenza di bronzi repubblicani trovati nella Domus potrebbero dimostare che i vecchi bronzi repubblicani erano ancora in uso in eta’ imperiale oppure che erano conservati per “memoria” dei tempi antichi . Purtroppo pur riducendo al massimo le immagini non posso inserire altre foto delle monete , né dei mosaici , provo nella successiva pagina .
  8. Salve a tutti, Ho appena acquistato questa moneta in un'asta. Si tratta di un grosso per Ancona attribuito a Clemente VII. Il mio dubbio é sorto quando ho pesato la moneta. Il suo peso é 1.09g e il suo diametro 21 mm. Non essendo esperto di questa monetazione ho cercato su internet passaggi d'asta ed ho notato che il peso oscilla tra 1.60 e 1.80gr. Non presentando la moneta mancanze di alcun tipo, a cosa può essere dovuta questa evidente differenza? Mi affido a voi per qualche lume. Saluti Matteo
  9. Per gli amanti di monetazione medioevale anconetana, segnalo un nuovo "Inedito". Si tratta di un denaro del peso di gr. 0,62 e diametro di 15,05 mm. La moneta purtroppo è malridotta. Ma ha almeno due particolarità: - la croce nel campo del D/ di forma molto particolare ed inconsueta nella monetazione di Ancona; - nel campo del R/ la classica CVS è completamente diversa. Anziché avere la C sulla sinistra, la V in alto, e la S a destra, abbiamo in questo caso la C a sinistra, la V a destra e la S in basso. Non mi sembra poco. Ho predisposto la scheda nel Catalogo: https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-REPUAN/18 Sono ben accetti commenti ed osservazioni.
  10. Non pensavo ci sarei riuscito ad averla. E poi, me ne sono capitate contemporaneamente due. Ovviamente ne ho presa immediatamente una. Emessa dal Circolo Filatelico Numismatico Dorico Ancona Anno di emissione: Ottobre 1978 Il D/ della medaglia rappresenta Ancona, da una pianta del XVI sec. (circa il 1528). Al R/ in alto il retro di una moneta della zecca anconetana (290-268 a.c., secondo il Mommsen). In basso medaglione con cavaliere galoppante a sinistra, simbolo del Comune di Ancona. Diametro 60 mm. - Bordo liscio Tiratura : 300 pezzi in Bronzo - 85 gr. ; 100 pezzi in Argento 800 - 100 gr. ; 50 pezzi in Bronzo dorato - 85 gr. Si tratta della prima di una serie di otto medaglie emesse per conto del C.F.N. Dorico di Ancona . Tutte emesse in Argento (100 pezzi) e Bronzo (300 pezzi). Questa è l'unica emesse anche in Vermeil (50 pezzi) e considerata rarissima. Nella mia collezione anche quella in bronzo.
  11. Mazz65

    Marche Identificazione medaglia

    Buongiorno. Qualcuno può aiutarmi a identificare questa medaglia? Grazie Pietro
  12. Buongiorno, Mi servirebbe una valutazione per alcune vecchie banconote straniere che ho ritrovato recentemente. Si tratta di: N. 2 da 50 Fonfzig Schilling del 1986 N. 1 da 1000 Pesetas del 1979 N. 2 da 10 Dollari USA del 1974 e 1977 N. 2 da 1 Dollaro USA del 1935 N. 2 da 2 Dollari CAN del 1954 Allego di seguito le foto delle varie banconote. Grazie in anticipo per il vostro aiuto. Cordiali saluti, Lorens Camellini
  13. In tema di varianti/stranezze nel mondo delle monetazioni medievali, faccio riferimento e seguito ad una discussione in cui mi sono imbattuto ieri (per altro ancora incorso), ma ancor di più ad una promessa che ho fatto all'amico @adolfos per la postazione di una "chicca". La monetazione medievale continua a sfornarci sorprese inimmaginabili, sistematicamente appaiono novità mai apparse in cataloghi specializzati o cataloghi d'asta. Chissà ancora per quanto tempo continueremo a cercare queste chicche (?) noi poveri collezionisti/studiosi (???) anonimi. Sicuramente si tratta di una variante, qualcuno potrebbe segnalarla come unica, qualcuno come stranezza/medaglietta/bottone. Chi più ne ha più ne metta. Sta di fatto che in tanti anni è la prima volta che mi capita una cosa del genere. Che sarà? Mistura, gr. 0,56 - diametro 15,07 Qualche commento ? Grazie in anticipo per l'attenzione.
  14. ciompo

    Marche Identificazione moneta

    Buongiorno , si puo' sapere di piu', su questa moneta di bronzo , ritrovata in mare dopo una forte mareggiata . allego foto diritto o rovescio . Grazie per una eventuale risposta
  15. Francesco4393

    Marche Stemma sconosciuto su bottone

    Salve a tutti ho trovato al mare questi bottoni con inciso uno strano stemma!!! Qualcuno ha ma visto qualcosa di simile? Grazie mille in anticipo a tutti
  16. Ho ricevuto 3 banconote e ho notato che hanno il codice poligrafico uguale tutti e 3, hanno pero il codice seriale che non è uguale (tutto uguale tranne ultimi 2 numeri che sono 39 48 e 57). con codice poligrafico intendo quello formato da una lettera, 3 numeri, una lettera e un numero finale. Essendo tutti e 3 uguali c'è una possibilita che siano falsi?
  17. Auguri di Buon Natale a tutti con questa chicca che condivido con Voi. Peso 0,63 gr. - Diam. 16,69 mm - Argento Si tratta di un rarissimo Bolognino di Ancona del periodo della monetazione anonima del secolo XV (forse attribuibile ai tempi di Papa Nicolò V, 1447-1455), quindi proprio a metà del secolo. D/+.ARMA°D°ANCONA. / cavaliere al galoppo verso destra con la spada brandita nella mano destra R/+.PP.S.Q.RIACVS.DI3 (S rovesciate) / Nel campo lettera A accostata da tre trifogli Biaggi 69 - CNI manca (diversa punteggiatura in legende) altrimenti CNI 23 - Rarità: R3 E' il mio regalo di Natale. Di nuovo Auguri a Tutti !!!!!
  18. Buongiorno, vi mostro l'inizio di una piccola collezione molto di nicchia, ma come tutte le storie delle nostre monete anche molto interessante. Siamo sul finire del 1400 e stiamo parlando di Guidobaldo I da Montefeltro Terzo Duca di Urbino Nasce a Gubbio il 24 Gennaio 1472 da Federico da Montefeltro e da Battista Sforza. A soli 10 anni con la morte del Padre, coadiuvato dallo zio paterno e dal fratello assunse il dominio di Urbino e fu nominato Capitano Generale degli eserciti della lega tra il Re di Napoli e il Duca di Milano, con l'avanzare dell'età e le continue lotte si conquistò il nome di Valente Capitano, militò sotto diverse bandiere, per il Papa Alessandro VI, per la Serenissima contro i francesi, Chiamato anche dai Fiorentini contro Pisa. Pultroppo a soli 36 anni a Fossombrone morì di malattia, era l'11 Aprile 1508
  19. Buonasera a tutti, Mi è capitata tra le mani questa moneta che ahimè è quasi liscia e anche parziale. Non riesco proprio ad identificarla. Al dritto si vede una croce con i bracci tagliati da un cerchio e purtroppo le lettere sul bordo sono irriconoscibili Al rovescio si vede, credo una P. Ho pensato fosse un cristogramma ma non so... Aiutatemi per favore, hahaha la curiosità mi si mangia, credo possiate capirmi hahahaha La qualità delle foto purtroppo non è delle migliori... Grazie mille in anticipo
  20. petronius arbiter

    Marche Madonna delle Grazie

    Mi piacerebbe avere qualche informazione in più su questa medaglia devozionale. La medaglia è in bronzo, pesa 4,815 gr., e le sue misure, appiccagnolo escluso, sono di 25x30 mm. Come si può vedere, al retro è descritto chiaramente di cosa si tratta, medaglia commemorativa del centenario del miracolo del movimento degli occhi della B.V. delle Grazie in Fabriano, la cui storia si può leggere qui http://www.viaggispirituali.it/2013/01/santuario-della-madonnetta-de-le-grazie-fabriano-ancona/ Ma, al di là di questo, qualcuno è in grado di fornire qualche informazione in più sulla medaglia? O la si deve semplicemente classificare come una delle tante medagliette devozionali? Grazie fin d'ora a chi potrà aiutarci, io e il mio amico in possesso della medaglia, a saperne di più. petronius
  21. Buona sera, vi posto questo Quattrino Francesco Maria I della Rovere per Pesaro per capire, se è possibile senza intaccare oltre la moneta,togliere questa corrosione o altro che sia prima, che mettendoci mano, sbagli qualcosa irrimediabilmente. F.
  22. Buongiorno a tutti! E' parecchio tempo che non pubblico nulla sul forum: nel frattempo la mia passione numismatica è cresciuta e ha cambiato settore (gli euro non mi danno più gusto) Avrei piacere a condividere con voi uno dei rovesci più belli che ho in collezione: Marco
  23. Salve Sarà una variante censita? Vedo foglie di quercia calanti verso il basso e salienti verso l'alto al cambio di direzione due punti e i sette puntini in alto e in basso Sotto la corona la roverella con due punti ai lati e la legenda attorno .G.V.II.VRBINI.DUX.IIII.
  24. Salve Per il piacere di vederla Sara un bb? Cordialita scacchi
  25. Salve Questo è ciò che resta di questa moneta Mi chiedo se lo stemma del dritto corrisponde a quanto descritto nel nostro catalogo Cordialita scacchi

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.