Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Search the Community

Showing results for tags 'Sesterzio'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Members
  • Operatori Numismatici

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 66 results

  1. Ciao, Ci eravamo lasciati qualche giorno fa nella discussione precedente http://www.lamoneta.it/topic/144346-regalino-di-natale-inatteso/ incentrata sul sesterzio di Commodo. Oggi la moneta è giunta a Tergeste… La mia curiosità era legata alla “consueta” curiosità (ritengo pienamente condivisa da tutti gli utenti del Forum nell’attesa dell’arrivo dell’ultimo acquisto) di vederla dal vero e dal fatto che avevo un recondito timore: che non fosse stata sbagliata l’attribuzione bensì l’immagine postata. Nel qual caso magari mi sarebbe giunto un sesterzio di Antonino Pio in condizioni da determinare ma certamente non ottimali (gli altri presentati dal venditore hanno prezzi in linea con il mercato). Nel qual caso, mi ero ripromesso, me lo sarei tenuto da monito futuro: avevo giocato un po’ d’azzardo e quando si rischia si deve mettere in preventivo sia il risultato positivo che quello avverso. E’ andata bene (per me), la moneta è quella che era stata presentata. Il Commodo VICTBRIT che avevo riconosciuto invece di quella indicata nell’errata attribuzione ad Antonino Pio. Direi “di barra”. 29 mm all’asse maggiore per 19,3 g di peso. Un bel modulo per il periodo, tutto sommato. Una bella sensazione reggerla in mano e sognare per qualche istante di essere Massimo Decimo Meridio… Vi presento ora alcune foto scattate da me (con luce led non schermata) e le pongo a confronto con quelle pubblicate e già proposte nella discussione precedente. Le mie sono scattare con luce più incidente (per accentuare le concrezioni presenti) e intensa ma mi paiono molto didattiche per i neofiti al fine di dimostrare quanto sia importante la resa fotografica. Stessa moneta, diversa luminosità, diversa luce, ritocco pressochè assente. Non ho giocato né di esposizione né tantomeno di accentuazione dei colori (in realtà a moneta in mano è di un bel verde oliva con alcune zone lievemente più chiare (a ore 3 del dritto ad esempio) e concrezioni - che sembrano terrigene - di colore bruno. La patina ha un aspetto autentico. I graffi presenti su entrambe i versi sono abbastanza recenti ma non hanno aspetto metallico luccicante bensì bruno scuro: si tratta quindi di segni non prodotti in antico ma nemmeno recentissimi.
  2. Ciao, dopo le Beachy Head coins… un regalino di Natale. Sempre tematicamente a misura “Britannia”. E siccome a furia di follis e antoniniani ero in astinenza da oricalco… Come noto, attorno al 180 d.C. (e nei primi anni di regno di Commodo) in Britannia vi furono delle sommosse che costrinsero l’Imperatore ad inviare truppe. Purtroppo le fonti storiche hanno trascurato di riportarle e non se ne se sa in fondo granchè. "... Commodo assunse anche il titolo di Britannico per alcuni successi militari ottenuti in Britannia dalle legioni. Infatti le guerre, seppure di lieve entità, non mancarono sotto il suo principato: i Romani dovettero sostenere lotte contro i Frisi in Germania, contro i Mauri, in Africa, contro gli Ebrei e i Saraceni in Asia e contro bande numerose di ribelli capitanati da un disertore di nome Materno, il quale, sebbene sconfitto da Pescennio Sigro, passò dalla Gallia in Italia e marciò verso Roma, ma prima di arrivarci venne catturato ed ucciso. Degna di nota più che le altre fu la guerra in Britannia, dove i barbari riuscirono a passare il vallum e, sorprese le truppe, ne fecero strage uccidendo anche il comandante. A vendicare l'onta fu mandato Ulpio Marcello, che non smentì la sua fama di prode generale e, sconfitti i nemici, li ricacciò oltre la linea di difesa." Tratto da un testo moderno "Una volta ucciso il suo successore in Britannia a seguito di una massiccia invasione delle tribù del nord, che, secondo Dione Cassio avevano oltrepassato il Vallo di Adriano (forse il predecessore di Ulpio Marcello era Cerellio Prisco - Governatore tra il 178 e il 181 (!) in Britannia n.d.r.), venne inviato nuovamente in questa provincia. Poco altro si conosce su questi eventi. Non si sa con precisione neppure quanto tempo i romani abbiano impiegato per ricacciare oltre il Vallo gli invasori. È possibile ipotizzare che Marcello abbia ottenuto importanti successi militari al 184/185, tanto che Commodo poté fregiarsi del titolo vittorioso di Britannicus." Tratto da Wikypedia Dopo il ripristino dell’ordine Commodo assunto il titolo di Britannicus fece emettere dei sesterzi commemorativi. Si tratta di quelli riportanti la legenda VICT(ORIAE)BRIT(ANNICAE) a rovescio sotto la Vittoria che incide lo scudo. Ne avevo già acquisito uno da venditore inglese. Abbastanza consunto ma nell’insieme leggibile e non “pasticciato” che non ho rimosso le concrezioni superficiali che presentava. Con un occhio al prezzo: si tratta di una moneta che ha un buon mercato specie in ambito anglosassone e il suo prezzo medio è abbastanza alto. Testa di Commodo verso destra M COMMODVS ANTON AVG PIVS BRIT , rovescio la Vittoria seduta su una roccia con scudo ai suoi piedi tiene uno scudo P M TR P X IMP VII COS IIII P P S-C, VICT BRIT Peso 16 g Diametro 26 mm RIC. 451 (VICBRIT) o 452 (VICTBRIT). E’ riportato come “scarce”. E oggi girovagando su una piattaforma numismatica internazionale ho trovato questo sesterzio attribuito erroneamente ad Antonino Pio ed offerto a 25€ … Insomma… per quel prezzo l’ho preso per fare compagnia al suo fratello di provenienza inglese… e sembra avere un discreta patina verde oliva. Inoltre sembra avere (parliamo di un’impressione su foto) dei dettagli migliori di quello già in collezione. Se poi quelle concrezioni al dritto e al rovescio risultassero rimovibili (sotto guida del microscopio binoculare)… me lo tengo volentieri anche con qualche graffio qua e là. Unico problema... sulla fattura avrò scritto Antonio Pio sesterzio e invece è Commodo! :angry: E mal che vada ... c'ho rimesso due/tre pizze quattro stagioni! :D Ciao Illyricum ;)
  3. Buonasera a tutti, sono un nuovo membro del forum e vorrei un aiuto riguardante questa moneta.. L ho ricevuta in regalo da un mio parente di Roma: stando al suo racconto la trovò scavando le fondamenta di una casa in Calabria. Documentandosi sul web ho riconosciuto la moneta la descrizione cambiava tra i vari siti. Alcuni dicevano sesterzio altri denario alcuni argento e alcuni no.. La scritta sulla moneta "imp Alexander pius.." lascia ben pensare che si tratti realmente di una moneta coniata sotto l'imperatore.. Però vorrei capire di che moneta si tratta, il materiale con cui è stata coniata e il suo valore. Grazie in anticipo della risposta allego la foto della moneta.
  4. Ciao, in questi giorni stavo contrattando con un venditore inglese di fiducia l’acquisto di un follis emesso da Londinium per la mia collezione tematica che, piano piano, aumenta. Tranquilli, non lo propongo qua, il follis andrà ad ampliare la discussione specifica su queste monete provenienti dalla zecca londinese. Ma chiacchierando con il commerciante questo mi ha proposto l’acquisto di una moneta a mio avviso molto interessante. Non proviene da Londinium come emissione ma dalla Provincia Britannia questo sì. Ma andiamo per gradi… Mi piacciono i sesterzi, il peso di una 20 e più grammi di lega bronzea, soppesarli nel palmo della mano e pensare a quante mani hanno eseguito quel gesto in antico. Con un sesterzio ci comperavi già qualcosa, non tanto ma aveva già un suo potere di acquisto… Insomma il commerciante mi propone un sesterzio di 29 g per 36 mm … un bel peso e un bel modulo senza alcun dubbio! Purtroppo non dispongo di immagini splendide (sono un po’ scure) ma comunque quelle che mi sono state inviate sono comunque abbastanza leggibili. Eccole. Un sesterzio DECVRSIO di Nerone. Originale, con patina autentica su buon modulo e con altrettanto buon dato ponderale. D’accordo, circolato e con qualche margine di miglioramento come pulizia delle concrezioni superficiali. Qualche distacco di patina marginale. Ma signori, è un Nerone intonso. Non manipolato o alterato, non ripatinato. D’accordo, non raggiunge le vette di quell’esemplare di @@cliff che ho ancora negli occhi da quando l’ho visto in una discussione di qualche tempo fa... ma certamente è un suo fratello minore! Per ora non l’ho classificato in quanto devo leggere la legenda al dritto e verificare a moneta in mano se vi sia o meno traccia del “famoso” pallino al prolungamento del collo. Proviene dal Norfolk il che per me le dà ancora più valore almeno sul piano storico: la sua presenza non si ricollega alla rivolta di Boudicca (60-61) bensì essendo un'emissione degli anni attorno al 65-67 d.C. ben più logicamente (anche se non provabile materialmente) si potrebbe ricollegare alla campagna di Quinto Petillio Ceriale (Quintus Petilius Cerialis) nei primi anni 70 (71-74?) contro Venuzio, ex marito della regina dei Briganti Cartimandua. Impresa che portò alla conquista di quei territori e probabilmente alla creazione di un avamposto militare (se è vero che vi son stati rinvenuti scarsi frammenti ceramici di età neroniana) nell’attuale Vale of York… il nucleo di quella Eburacum (York)per un periodo capitale al Nord dell’Impero, dove morirono Settimio Severo e Costanzo I e da dove iniziò l’ascesa di suo figlio Costantino. York … Jorvik vichinga… una città così importante per la Britannia antica a medioevale se è vero che nel 1664 i coloni inglesi diedero il nome ad una città fondata dagli olandesi oltre l’oceano… New York! Ma tornando a parlar di monete… a voi la parola! Ciao Illyricum :D PS: l'unico punto che devo analizzare con attenzione è quella macchia bianca sulla zampa posteriore del cavallo in corripondenza della "V" di DECVRSIO ... ;) Ossido di piombo? Concrezione calcarea superficiale?
  5. Ciao, poco tempo fa avevo proposto nella discussione http://www.lamoneta.it/topic/134997-pensieri-in-libert%C3%A0/ un sesterzio di Lucio Vero, ovvero questo: C.36, RIC.1308, BMC.1023 v D/IMP CAES L AVREL VERVS AVG R/CONCORD AVGVSTOR TR P II/ COS II/ S/ C 32 g 22.8 mm In base alla foto di cui sopra venne posta la seguente “diagnosi”: Nella mia risposta promisi di postare qualche foto in dettaglio al fine di individuarne alcuni residui di tali operazioni. Attenzione, tengo a precisare, non per confutare o meno quanto riportato o con scopo polemico ma invece piuttosto a scopo didattico per tutti gli utenti interessati e magari per individuare qualche segno-guida.
  6. Che ne pensate di questo raro sesterzio del giovane Nerone? Pesa 26,44 gr. Oltre alla patinatura artificiale, credo certa, avete altre perplessità ?
  7. Salve ragazzi, un commerciante francese professionista (normalmente affidabile) mi propone questo sesterzio di Matidia (28,84 gr) a prezzo sostenuto ma non troppo esoso per la tipologia. La moneta non mi convince troppo pero', mi sembra con rilievi e lettere troppo morbide e il profilo di Matidia, normalmente severo, qui appare quasi un Traiano vestito da donna... :wacko: :pardon: Che ne pensate? Esiste questo ritratto per Matidia? Potrebbe essere l'effetto di un vecchio restauro a dargli ora questa resa? Oppure (vedendo anche il bordo molto liscio e regolare) c'è da pensare il peggio? :mega_shok:
  8. Richiesta di autentica e valutazione. Impero Romano Adriano 117-138 d.c Sesterzio peso ?? grammi diametro 34 mm Grazie Eliot
  9. Richiesta di autentica e valutazione. Impero Romano Commodo 177-192 d.c Sesterzio peso 22 grammi diametro 29 mm Grazie Eliot
  10. Richiesta di autentica e valutazione. Impero Romano Alessandro Severo 222-235 d.c Sesterzio peso 22 grammi diametro 29 mm Grazie Eliot
  11. Utente con feedback zero compare su Ebay Francia per vendere un sedicente sesterzio di Tito con il Colosseo trovato con il metal detector. Per aumentare la credibilità della vicenda pubblica anche foto della moneta prima del restauro e a metà pulizia.... Utente truffaldino e fantasioso o affare del secolo? Io direi piu' la prima vedendo la moneta dopo la pulizia...e il tipo di vendita.. Comunque eccolo qui... http://www.ebay.fr/itm/Sesterces-extremement-rares-Titus-Coliseum-Trouve-avec-detecteur-de-metal-/171442989083 ps. Il venditore vende anche due bei denari di Giulio Cesare, dichiarandoli 100% autentici.
  12. montedoro

    sesterzio claudio?

    mi date per favore informazioni su questa moneta? potrebbe essere un sesterzio di Claudio... grazie!
  13. Buona sera a tutti, credo sia la sezione corretta,in caso contrario mi scuso, comunque volevo sapere se questo Sesterzio di Gordiano III è autentico o no. Peso: 17,24g Materiale: bronzo Diametro: 28mm Ringrazio in anticipo.
  14. Andrealb

    Sesterzio di Gallieno

    Ciao a tutti, è la prima discussione che apro, ho letto il regolamento, ma portate pazienza, se commettessi involontariamente qualche violazione, vi prego di segnalarmelo prontamente.... Ho visto nella prossima asta di Rauch, quella del 9 aprile, il lotto 1237, un Sesterzio di Gallieno che viene dichiarato "colorato artificialmente" ("künstlich getönt").... Non so se posso postare la foto o il link, per motivi di copyright, fatemelo sapere.... Gallieno è uno dei miei preferiti per via della riforma dell' esercito, e il sesterzio mi ingolosisce, quello che vorrei chiedervi è: la colorazione può nascondere pecche più gravi (cancro...) ? Si potrebbe decolorare senza danneggiarlo, o, a questo punto, meglio tenerlo com'è ?
  15. Ciao a tutti! Volevo un vostro parere su questo sesterzio che vorrei acquistare. Credo sia Giulia Mamaea ma vorrei una conferma. Peso 20-23 gr per 30 mm...che ne pensate??? Grazie. P.
  16. Salve a tutti, gradirei ricevere qualche parere riguardo a questo bell'esemplare di Filippo. Sono riuscito a fare delle foto da un privato con cui sto trattando per l'acquisto, lasciandomi in sospeso. Peso = 24,8 g. Sinceramente mi sono fatto un'idea del prezzo dal catalogo, ma, sono certo di ricevere maggiori certezze parlandone sul forum. Quale potrebbe essere il limite sul prezzo che potrei sopportare?
  17. pinga78

    Geta

    Salve ragazzi, rieccomi...con una moneta come sempre di lecita provenienza scambiata con una moneta che ho postato in uno dei miei ultimi post... non è splendida...ma chiedo a voi pareri discordanti anche poco positivi... tanto mi mancava e mi fa piacere averla trovata... per le mie finanze (oggi senza esborso) va più che bene... e come sempre racchiude un pezzo di storia dal valore inestimabile... chiedo id secondo voi.... ho un piccolo dubbio....e pareri in generale... peso 22.70g diametro 31 mm grazie a tutti coloro interverranno e tanti auguri per anno pieno di gioie salute e monete :) P.S. mi scuso per la non buona foto del D....ma non ho avuto il tempo di fare foto con luce naturale... grazie ancora a tutti coloro interverranno
  18. Gentilmente riconoscete questa moneta (penso sesterzio)? Grazie. Diametro: 30 mm Peso: 16,30 gr
  19. Gentilmente mi confermate se questo sesterzio raffigura Marco Aurelio? Peso: 21 gr. Diametro: 27 mm. Grazie.
  20. Buongiorno, Ho bisogno di aiuto per identificare questa moneta che suppongo sia un sesterzio romano databile intorno al 130 D.C vi allego le foto, ma purtroppo non si vedrà molto. Ho cercato molto questa moneta sul web, ne ho trovate di simili ma mai questa qui, qualcuno di voi per caso ha una idea se sia comune o rara? monete del genere hanno valore? dal momento che sarà difficile leggere dalle foto scrivo quello che si legge: D: HADRIANVS AVGVSTVS (busto dell'imperatore) R: (in alto non è leggibile suppongo FELICITATI AVG) in basso COS III P P galea in navigazione S a destra C a sinistra (della Galea) grazie mille in anticipo :D :D :D
  21. Ignazio.Soddu

    Sesterzio Vespasiano?

    Buongiorno a tutti. Anche questa volta mi affido a voi esperti per valutare questa moneta e darmi un autorevole parere. Attendo con trepidazione vostre nuove e vi ringrazio anticipatamente del tempo che mi dedicherete :good:
  22. Ciao a tutti sono nuovo nel forum! Mi sono ritrovato tra le mani questa moneta che sembra essere un sesterzio di caligola.. potete confarmare? Secondo voi esperti é vero o falso? In che condizioni è? Se è vero è incredibilmente affascinante avere tra le mani qualcosa di 2000 anni fa :) Grazie mille in anticipo
  23. Buonasera. Guardate un po' quest'invenzione rinascimentale (così l'attribuiscono all'American Numismatic Society). E' su un Sesterzio di Claudio con Agrippina e il rovescio SC. Si vede chiaramente al rovescio l'SC sopra il quale è stato "costruito" un elefante...e per correttezza è stato reinserito l'SC in esergo... :D che inventori. C'è anche la contromarca NCAPR...di tutto di più... E se fosse originale? In ogni caso son stati bravi... :D
  24. Salve, ragazzi, qualche settimana fà una famosa casa tedesca ( numismatik lanz), ha venduto un sesterzio di antonino pio per 160 euro di gr 31,50 e diametro 35, con al rovescio la raffigurazione di iovi statori. (vi allego immagini). A parte diverse corrosioni, ha davvero un gran modulo, ma soprattutto ho notato che il rovescio è abbastanza raro, voi che ne pensate? un saluto a tutti
  25. Tooled?? ;) Ci mancavano in effetti le descrizioni in catalogo con il punto di domanda...La professionalita' dove e' andata a finire? A quando i disclaimer "Autenticita' non garantita" ? https://www.sixbid.com/browse.html?auction=757&category=16778&lot=752847

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.