Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Cerca nel Forum

Risultati per Tag 'Piemonte'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico

Calendari

  • Eventi culturali
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste

Categorie

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categorie

  • Aggiornamenti

Categorie

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative

Categorie

  • Manuali
  • Storia della numismatica
  • Numismatica antica
  • Numismatica Medioevale
  • Numismatica Moderna
  • Numismatica Contemporanea
  • Euro
  • Lamoneta.it
  • Serate in chat
  • Concorsi

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Utenti
  • Operatori Numismatici

Categorie

  • Circoli Numismatici
  • Associazioni
  • Gruppi Sociali

Categorie

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Euro
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori

Trovato 265 risultati

  1. Piemonte 25 LIRE. 1796

    Salve amanti della Cartamoneta, volevo farvi partecipi del mio ultimo acquisto : alcuni pezzi da 25 lire delle Regie Finanze di Torino in conservazione incredibile (qFds) e alcune con numeri consecutivi. Cosa ne pensate ?
  2. Piemonte parere

    Salve ho acquistato questa moneta che dovrebbe essere una maglia di bianchetto di giovanni iii paleologo..Casale Monferrato. .siccome non sono riuscito a trovarla sul vostro catalogo mi piacerebbe sapere il grado di rarità e in questa conservazione che prezzo ha..per sapere se pagata il giusto grazie 13mm 0,44gr
  3. Ho recentemente acquistato la medaglia in questione( un bel modulo secondo me) e per catalogarla ho consultato il catalogo di LAMONETA ma ho trovato alcune imprecisioni credo sia una svista secondo me, il centenario che commemora la medaglia è il IV non il V quindi commemora il 400 anno. La medaglia è stata coniata dallo stabilimento Sacchini di Milano ma il catalogo lo indica come anche autore o incisore, purtroppo la firma che si trova sotto la zampa del cavallo anche con una lente non sono riuscito a risolverla chiedo quindi agli esperti di confermarmi l'incisore. Grazie
  4. Piemonte valore medaglia grande guerra

    Mi chiamo Alberto e sono della provincia di Cuneo. Sono venuto in possesso della medaglia sotto allegata. Non sono un hobbista ne un professionista del settore. Ho contattato coloro i quali sono i degli eredi della sotto citata medaglia e cioè la sezione ANA di Verona nella loro sezione di rievocazione storica del Battaglione Verona perchè mi sembra giusto che l'abbiano loro. Mi hanno confermato il loro interessamento. La valutazione la ignoro totalmente fatto salvo che ho trovato che è considerata RR che credo voglia dire Molto Rara. Da "vecchio" Alpino se vale poco la cedo gratis volentieri se è quotata il discorso cambia. Mi potete aiutare? Grazie.
  5. Buongiorno a tutti, facendo ricerche sui tornesi in circolazione in Piemonte a cavallo tra XIII e XIV secolo e sui loro cambi in denari astesi, mi sono imbattuto in un documento in cui si citano "denarii viennensium esperonatorum" e "grossum esperonatum". Negli anni Settanta del XIII secolo la principale moneta di conto nel Torinese era costituita dal denaro viennese, proveniente cioè dalla zecca dei Vescovi di Vienne (Rosada 1990, pp. 309 e seg.) e lo stesso vale per Savigliano, Rivoli, e altre aree adiacenti. Non mi era mai capitato di trovare l'aggettivo "esperonatum" associato a tali monete. QUalcuno ne conosce il significato e se fa riferimento ad una particolare tipologia / emissione? I documenti in questione sono tratti dal volume: Le Udienze dei Conti e duchi di Savoia nella Valle d'Aosta (1337-1351) a cura di Augusta Lange. Editions A. & J. Picard, Torino, di cui allego di seguito le pagg. 109-110. Sono voci estratte dal conto della gestione di Pietro di Montgellas ballivo di Aosta e castellano di Chatel Argent, dal 1 aprile 1337 al 24 giugno 1338. A metà della seconda pagina i cambi incriminati: ...viginti denarii viennensium esperonatorum valent unum grossum esperonatum. ...viginti sex denarii astensium valent unum grossum turonensem. ...viginti sex denarii viennensium valent unum grossum turonensem. Da notare, tra l'altro, a parità di tornese il medesimo cambio a 26 denari astesi e viennesi. @monbalda @teofrasto @adamaney @dabbene @eligio
  6. Vorrei condividere con voi l'ultimo regalo di Natale che mi sono fatto. CHIVASSO. Teodoro I Paleologo, 1307-1338. Denaro imperiale piccolo. Mi, 0,82 g. D/ + MARChIO Nel campo le lettere T°h°E°O° disposte a croce, attorno a globetto. R/ + MON | TISFE | RATI Iscrizione su tre righe. Sopra e sotto rosone tra due trifogli. Vedete anche voi un piccolo globetto in mezzo alle stanghette oblique della M di MARChIO? CNI vol. 2, pag. 204, n. 11; MIR 380.‍ Rarissimo. BB Provenienza: Numismatica Ranieri, Asta 12, lotto 495 del 9/12/2017. Asta Finarte 898, lotto 77, del 25/5/1994. Se non vado errato è il secondo presentato sul forum, dopo quello pubblicato da @dabbene in questa discussione. Per approfondire, c'è qualcuno che ha il seguente volume? Roberto Maestri, 2007 - La Chivasso dei Paleologi di Monferrato: atti del convegno, Chivasso, 16 settembre 2006 Circolo culturale I marchesi del Monferrato - 109 pagine.
  7. Il MEC 12 è ormai uscito da tempo e vorrei provare a presentarvi di seguito la "nuova" classificazione che viene proposta per i denari di Asti, senza nulla togliere al lavoro di classificazione "Astensis" realizzato dai soci del forum. Nel suo contributo Matzke si spinge finalmente oltre le tre fasi indicate da Promis e dal CNI per la monetazione astense, anche sulla scorta di indicazioni che provengono da alcuni ripostigli in precedenza sconosciuti o comunque non studiati adeguatamente. Matzke suddivide le monete comunali di Asti in numerose classi, ripartite a loro volta in diversi sottotipi. Questo consente allo studioso di creare una griglia tipologica a maglie molto più fini di quanto era stato fatto in passato. Non è questa la sede per un’analisi dettagliata della seriazione proposta da Matzke, forse discutibile in alcuni punti e ulteriormente perfettibile in altri, ma è evidente come essa risulti senza alcun dubbio un deciso passo in avanti per la storia degli studi delle monete di Asti e un nuovo punto di partenza per chiunque voglia studiare questa monetazione. Tratto da: L. Oddone (2017) Monete anomale della zecca di Asti o falsi cigoiani? Monete e Storia, Suppl. Archivio Veneto VI serie - n. 13. pagg. 73-87. Di seguito si riporta la traduzione delle classi così come individuate nel MEC 12, sopra illustrate: CLASSE A (1141-1160) Stile rozzo: tondello irregolare, conii sovradimensionati, bordi grossolanamente perlinati, croce relativamente piccola con braccia leggermente concave, A trapezoidale, R tripartita con gambetta triangolare, S in diagonale o inclinate. ---------------------------------------------------------- CLASSE B1 (1160-1200) Stile regolare; tondelli e conii in genere della stessa dimensione, bordi inizialmente perlinati ma in seguito finemente rigati, croce patente relativamente piccola (4-5 mm) con braccia dritte, A triangolare con semiluna sulla parte sommitale, S inizialmente inclinate, poi orizzontali, N con diagonale relativamente ampia, R con parte sommitale leggermente concava e gambetta lunga e stretta. CLASSE B2 Spina nel terzo quarto della croce al rovescio. (Torino, MR - Padova, Fasciolo hoard). ---------------------------------------------------------- CLASSE C1 (1200-1240) Stile genovese; ampia croce nel campo centrale al rovescio tangente il bordo interno, crocetta in legenda staccata dal bordo; 1 o 2 globetti sulla destra (e sulla sinistra) della legenda, grazie della X e della crocetta molto curate, E con braccia orizzontali allungate, R chiaramente tripartita, A e V realizzate con due punzoni triangolari, nelle più recenti N con globetto nella diagonale. CLASSE C2 Crocetta nella legenda al rovescio che diparte direttamente dal bordo. ---------------------------------------------------------- CLASSE D1 (1240 - 1260) Stile raffinato; crocetta al rovescio piccola (4-5 mm), in legenda al rovescio globetto sulla destra o su entrambi i lati della crocetta staccata dal bordo, S ed E con corpo e linee che si restringono e si allargano, N con diagonale fine spesso con globetto. CLASSE D2 Crocetta in legenda al rovescio in stile genovese unita al bordo interno. CLASSE D3 Crocetta staccata dal bordo ma braccio discendente privo di grazia e di forma triangolare. ---------------------------------------------------------- CLASSE E1 (1260-1290) Come la classe D ma con globetti su entrambi i lati della crocetta, braccio centrale della E con globetto (sferico o lineare); piccola spina tra la R e la A di CVNR'ADVS. CLASSE E2 Due globetti sovrapposti su entrambi i lati della crocetta in legenda al rovescio. --------------------------------------------------------- CLASSE F1 (1290-1330) Stile onciale: C ed E onciali chiuse, A con parte sommitale a semiluna, S e X con linee curve (S con corpo centrale ingrossato, come nei tornesi), piccole rosette come interpunzione, N classica.
  8. Piemonte zecca di desana

    Ciao a tutti, da un pò di tempo mi piace collezionare monete e mi è capitata in un asta su ebay questa moneta che dalla descrizione mi indicava essere della zecca di Desana-Piemonte. E' la prima volta che ne vedevo una di questa zecca, ho letto da qualche parte che queste monete erano coniate dai Tizzoni, che erano dei falsari (correggetemi se sbaglio). mi chiedevo se qualcuno potesse darmi indicazioni sul nominativo di questa moneta e che valore potrebbe avere, grazie in anticipo.
  9. Piemonte Due soldi ?

    Ni idea .
  10. Buonasera, tra pochi giorni verranno battuti in asta, da due case d'asta differenti, due esemplari della rara moneta in oggetto. Non rivelo l'identità delle case d'asta, i prezzi e le valutazioni sullo stato di conservazione per non influenzarvi nell'emissione dei giudizi che sto per chiedervi (tutti tali data sono comunque facilmente reperibili). Il primo esemplare è questo: Il secondo esemplare è questo: Vi chiedo: 1) un parere sull'autenticità delle monete; 2) una delle due case d'asta afferma che la moneta sarebbe conosciuta in soli due esemplari. Vi risulta? Io vi aggiungerei almeno l'esemplare della Collection Ideale di cgb.fr 3) Se comprereste la prima o la seconda; 4) Se, a Vostro parere, possa avere un senso (o meno) acquisirli entrambi e, in caso positivo, quale esso sia (più in generale: può avere un senso "accaparrare" i pochi esemplari esistenti di una moneta molto rara?) Grazie per le vostre risposte.
  11. In questi giorni sono in forma, adesso questa moneta è in mano mia e di conseguenza ho potuto pesarla e misurarla con precisione, 3,42gr e 24mm di diametro. Dovrebbe essere, dico dovrebbe perchè non mi torna tutto: ONGARO IV TYPE LEGEND AVGVSTI SPI COMES TASSA AVGVSTINVS SPI COMES TAS WARRIOR / SHIELD Il peso dovrebbe essere 3,3 e non 3,42, e la corona sopra lo scudo è molto simile a quella del III° tipo, mentre tutti gli altri particolari mi sembrano giusti per il IV° tipo, in particolare la punta della spada nel III° tipo finisce sulla punta del piede, mentre nella mia e nelle figure trovate del IV° tipo incrocia la caviglia. La legenda torna perfettamente con il IV° tipo. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, il grado di rarità può esser giusto R4 come ho trovato io con una ricerca online oppure no?
  12. Ho acquistato dei Luigini da classificare. Alcuni ci sono riuscito ed alcuni no. Vi posto intanto il primo, grazie in anticipo per l'aiuto. Peso 1.89 diametro 21mm
  13. Vorrei acquistare questa moneta, mi piacerebbe ricevere commenti sul valore di mercato che potrebbe avere. Grazie
  14. Grazie alla recente Asta Montenegro ho incrementato la mia collezione sulla monetazione delle Zecche Piemontesi : Bianco 1571 Besso Ferrero Fieschi - Zecca di Messerano
  15. Piemonte peso monetale ( Spagna quadrupio)

    Buona sera.. chiedo aiuto per la identificazione di questo peso monetale ...grazie in anticipo
  16. Chi mi aiuta a capire di quale periodo si tratta? A me sembrerebbe primo periodo ma non riesco a trovarlo nel CNI. Diametro 15 mm. Peso 0,53 gr D/ "croce" : ASTENSIS : R/ CUNRADUS II : Grazie a chi avrà voglia di aiutarmi.
  17. E' moneta che è già comparsa nei vari forum,. Ho avuto un po' di difficoltà nel classificarla. Questa però è differente da tutte le altre postate sia autentiche che false (posizione del santo che nella mia è interamente contenuto nel cerchio interno e che invece deborda nelle altre) Quando trovo una moneta di un personaggio che non conosco, vado a studiarmi chi era.Questo è un personaggio straordinario ed invito ad andare a leggere qualcosa. Come stimolo dirò solo che la canzone militare "Il capitan della compagnia" è in realtà stata scritta per lui quasi 500 anni prima. Diam 31 mm. Peso9,27 gr. Non è una moneta in grande stato di conservazione, ma di una grandissima affascinante storia.
  18. Piemonte IVREA CARNEVALE mancante

    La terza ed ultima per questa sera. Carnevale di Ivrea, medaglia che ho già postato nella discussione sulle medaglie di carnevale. La data ovviamente non è 1215, è da considerarsi un senza data, se qualche profondo conoscitore del carnevale di Ivrea fosse in grado di risalire alla data di emissione avremo maggiori informazioni. Per me databile da 1840 a 1860 (non c'è menzione della battaglia delle arance, tradizione che inizia nella seconda metà dell''800) Diam: 38 mm. Peso: 25,79 Materiale MB. Ancora buonasera. Italo
  19. Ecco la seconda 4° centenario di Gaudenzio Ferrari (in catalogo ne esiste un altra con lo stesso titolo e testi simili ma completamente diversa) Diam: 37 mm. Peso: 19,36 gr Materiale MB Ancora Buon lavoro
  20. Caro Fabio ti lascio un po' riposare con le Pavesi, questa sera ti mando tre Piemontesi questa e la prima: Diam: 35 mm. Peso: 21,79 gr. Materiale AE Buon lavoro e buonaserata. Italo
  21. Piemonte ordine militare ???

    Buona sera a tutti , ognuno di noi ha la sua croce io ho ereditato questa !!😀 questo ordine un po mal messo direi , misura 8,5 mm peso 25,3 gr senza smalto ormai , e con una foglia di quercia mancante e gancio rotto ma in oro 9 kt che merito e' o era ? a che periodo risale ? e' italiano ?? Varrebbe la pena portarlo a riparare che cosa e'?? Saluti Bertier
  22. Piemonte Gettone Italiano??

    Buonasera a tutti , potreste aiutarmi ad identificare questo gettone? Grazie
  23. Buona sera a tutti "vorrei tanto""ringraziando chi mi rispondera' anticipatamente avere delle informazioni su questa medaglia . La dicitura ( L'impiccatore gli eroi impiccati ) nella medaglia vista da vicino si possono notare i 4 impiccati e da una certa distanza invece forma il volto di Francesco Giuseppe I. il diametro e' di 3cm il materiale di cui e' composta sembra mistura ,cosa ne pensate?? Saluti Bertier
  24. Buongiorno a tutti vorrei un vostro parere su questa monetina che ho identificato come mezzo grosso del Piemonte misura circa 1 cm per lato e pesa meno di un grammo.. Qualcuno riesce a capire data e zecca ? grazie in anticipo loris
  25. Piemonte Araldica Savoia e Piemonte

    Buongiorno, avete dei libri da consigliarmi per lo studio dell'araldica di Casa Savoia (e rami collaterali) e delle famiglie nobili Piemontesi in generale? Grazie!

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×