Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Cerca nel Forum

Risultati per Tag 'approfondimento'.

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico

Calendari

  • Eventi culturali
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste

Categorie

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categorie

  • Aggiornamenti

Categorie

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative

Categorie

  • Manuali
  • Storia della numismatica
  • Numismatica antica
  • Numismatica Medioevale
  • Numismatica Moderna
  • Numismatica Contemporanea
  • Euro
  • Lamoneta.it
  • Serate in chat
  • Concorsi

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Utenti
  • Operatori Numismatici

Categorie

  • Circoli Numismatici
  • Associazioni
  • Gruppi Sociali

Categorie

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Euro
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori

Trovato 350 risultati

  1. Rarissimo esemplare di centesimo del 1908 Valore riportante doppia L ribattuta in legenda! R4725! (E' ironico, lo scrivo perchè c'é sempre chi l'ironia non la sa leggere, ma la moneta era simpatica)
  2. Salve a tutti. Vorrei porre ai più esperti quello che mi sembra un interessante quesito: quali sono le monete in oro e argento che hanno effettivamente circolato correntemente durante il regno d'Italia? Nei cataloghi, per quanto riguarda le monete in oro, sembra evidente dalle tirature che gli zecchini di Vittorio Emanuele II ed Umberto I circolavano (cosa oltretutto testimoniata da molte fonti letterarie coeve), ma sembra pure evidente che i rispettivi tagli da 50 e 100, nonché la quasi totalità delle monete in oro coniate sotto Vittorio Emanuele III siano state realizzate in una tiratura troppo piccola per poter essere destinate alla circolazione. Riguardo le monete d'argento, il dubbio riguarda le 5 e 10 lire Impero, che ho sentito non essere state forse di comune circolazione, data anche la tiratura non particolarmente elevata, nonché per il taglio da 20 lire sempre Impero e per le 5 lire Cinquantenario e Quadriga briosa, così costose sul mercato.
  3. Secondo voi, oggi, con l'evoluzione del mercato numismatico che si é avuto negli ultimi anni, é meglio collezionare monete "rare" anche se in medio/bassa conservazione, oppure monete in altissima conservazione ancorchè comuni ? Rarità o bellezza ? (non rispondete per piacere "rarità e bellezza", perchè potendo così siam bravi tutti! ) L'animazione latita... Perdonerete il tentativo.
  4. Nella speranza che non archiviate tutto come "questione di lana caprina", voglio parlarVi di come ho impostato questa ricerca (euristica a base empirica) per dare una risposta a quella che può essere considerata una semplice curiosità, ma che - a mio avviso - merita un minimo d'inquadramento. Mi riferisco alle monete dell'Impero coniate negli anni 1939 e 1940 che sono state protagoniste di un cambiamento di lega passando dal Nichel-Cromo al Ferro-Cromo perdendo man mano il Nichel sostituito dal ferro. Innanzitutto ho cercato di individuare quale fosse la calamita più adatta alla bisogna, ossia abbastanza sensibile da individuare quale sia il limite oltre il quale non occorre andare. Dopo diverse prove, ho notato che una calamita (al neodimio) che generi un campo magnetico da 3.500 Gauss (o 0,35 Tesla se preferite) è il mezzo ideale per procedere: aumentando sino a raddoppiare non si nota alcun miglioramento, diminuendo si rischia di perdere una o più leghe. Dopo aver sottoposto centinaia di monete (per fortuna questi tondelli d'Acmonital si possono comprare per pochi euro al chilo), sono giunto alla conclusione che esistano fondamentalmente 5 tipi di lega. Una precisazione: ho scelto di definire queste monete "calamitabili" anziché "magnetiche" poiché esse rispondono (o meno) ad una calamita, ma non divengono esse stesse calamite se non per una piccola fase transitoria e di estrema debolezza. - la prima è quella composta da Nichel e da Cromo, totalmente NON calamitabile (curioso che quelle di solo Nichel siano invece estremamente calamitabili come quelle coniate nel 1936); - l'ultima, la quinta, è quella FORTEMENTE calamitabile composta da Ferro e da Cromo dove la moneta si riesce a staccare a fatica dalla calamita; - in mezzo ci stanno tre tipi di lega (non sono riuscito ad identificarne altre...) che reagiscono alla calamita in tre modi diversi (ben precisi, come potete vedere nello schema qui sotto: Ovviamente le divisioni sono valide per tutti i quattro valori (2 e 1 Lira, 50 e 20 centesimi) e anche per i Lek del 1939. Per i Lek del 1940, forse perché coniati avanti nell'anno, non ho ancora trovato monete meno che "fortemente calamitabili"... diciamo che "ci sto lavorando", dopotutto i Lek, rispetto alle Lire, sono molto meno reperibili. Un'ultima curiosità: una piccola percentuale delle monete appartenenti al 3° tipo (DEBOLMENTE calamitabile) e solo a questo, presentano una risposta diversa a seconda di dove si posizioni la calamita. In pratica, esse risultano rispondere all'attrazione magnetica lungo tutto il bordo, mentre se si avvicina la calamita lungo la perpendicolare al centro della moneta non si ha alcun effetto magnetico (anche qui valido per tutti e quattro i valori). Se qualcuno ha nozioni di fisica non elementari, probabilmente mi può spiegare il fenomeno... Se poi, qualcuno ha ottenuto altri risultati, sarò ben lieto di apprenderli.
  5. Mi son capitate queste 2 lire molto strane ad un prezzo irrisorio ed ho deciso di prenderle al volo, saranno autentiche? Oppure solo taroccate? Il diametro è di 30mm e il peso di 10.08
  6. Ciao a tutti. Raccolgo volentieri l'invito di Bruno @cembruno5500in altra discussione, nel postare questa moneta tanto ricercata in conservazione "perfetta" (notate il virgolettato ) Vi premetto che sto preparando a tal riguardo qualcosa di molto interessante, ma richiederà ulteriore tempo per il completamento. Vi terrò aggiornati al riguardo... Moneta veramente molto molto difficile da fotografare, particolarmente per la brillantezza davvero accecante. A tal riguardo c'è da dire che una foto, di per se, non riesce comunque ad eguagliare la visione diretta di una moneta. La prima cosa che infatti viene "tagliata via", è, la reale brillantezza del metallo, che in foto risalta di meno in rapporto alla misura in cui si cerca di controllare eventuali sovraesposizioni e/o (peggio ancora) bruciature di luce. Ho fatto del mio meglio, consapevole non solo "dell'impresa", ma anche che le soggettività di valutazione fotografica di ognuno potrebbe dar via ad eventuali fraintendimenti... Spero di dare il via ad una discussione interessante non solo su questa tipologia monetale, ma, per estensione, anche ad un argomento collaterale che potremmo farci rientrare: Trovare il FdC di questa moneta è veramente così difficile, oppure è solo una conseguenza del proliferare del fdc "commerciale"? (non mi trovo d'accordo con questa distinzione così come non mi trovo d'accordo con l'uso, molte volte inappropriato dell'eccezionale). Mi rendo conto di aver aperto una discussione con una tematica particolare, forse di non facile "lettura"... Ci provo... sperando di non suscitare qualche disappunto... Intanto vi allego la foto del 2 lire 1911 Cinquantenario cui alludeva Bruno nel post di questa discussione (è la moneta non patinata che sembra in bianco e nero) Vi allego anche la foto di un esemplare patinato, qualitativamente oltre la media, ma se fate caso, non dello stesso livello del precedente sopra specificato. L'intento è quello di portare delle comparazioni (spero valide, visto lo scatto fatto dallo stesso "manico" ed alla stessa risoluzione video), cui potrete (preferibilmente) fare riferimento, nell'esplicare le vostre impressioni. Graditissimi pareri ed opinioni e tutto quello che vorrete considerare riguardo alle tematiche specificate prima. Nello specifico chiamo anche @tonycamp1978, utente che per questa tipologia ha una mania (quasi ) peggio della mia Un saluto a tutti, Fabrizio
  7. approfondimento 2 centesimi 1862

    Cari Lamonetiani, come alcuni di Voi sanno, io tendo, per quello che me lo consentono le mie esauste finanze, a collezionare monete del Regno in buona conservazione. Questa volta, porto alla Vostra attenzione una monetina periziata MB. Non lo chiedo ai più esperti (che, naturalmente, sono sempre i benvenuti nel commentare), ma mi piacerebbe sentire dai neofiti più attenti perché è, comunque degno di una collezione, questo esemplare.
  8. Come un principiante mi sono fatto fregare, al gifra ho acquistato alcune monete d'argento del Regno tra cui una 5 lire famiglia del 37, Oggi a casa guardandola bene con la lente, ho notato una R strana, e l'anno del regime XIV che sarebbe del 36. Anche le cifre del 1937 sono troppo fine rispetto a come dovrebbero essere Il peso e diametro corrisponde, è sicuramente d'argento, ma vorrei capire se si tratta di un falso d'epoca, di cui non ne ho riscontrato corrispondenza in nessun catalogo, o un falso moderno. Scusate se le immagini non sono un gran che, ora non ho la macchina fotografica giusta. Grazie
  9. Il Gigante riporta un tipo di 5 Lire 1870 Roma con " legenda più stretta al D/ e al R/" non è che qualcuno ne ha una da postare per fare un confronto? Al momento io ne ho trovate con la R di zecca più piccola o più grande come nel 1875 ma il resto mi sembra identico.L'unica è questa che mi sembra abbia una scritta più stretta.....più raccolta.... il D'ITALIA parte dalla punta delle foglie del ramo mentre nell'altre inizia prima....insomma anche se di poco sembra più stretta.....se ce ne fosse una sicura sarebbe stupendo fare un confronto. Grazie F.
  10. Buona giornata, Scusatemi se sono incompetente, ma è possibile coniare una moneta così? È come può accadere? Il suo valore rimane nullo oppure é una cosa cosi bella e strana che magari è pure apprezzata economicamente?
  11. Guardate che bellezza che ho trovato in un piccolo paesino sperso tra le montagne in Abruzzo. Che dite le prendo? O le lasciamo lì?
  12. Buona serata a tutti gli appassionati numismatici,oggi avrei bisogno di una capsula ho visto qualcosa su ebay ma costa di più la spedizione che la capsula,per caso sapete un buon sito che si prende 25 o 30 centesimi per capsula compresa spedizione,Grazie a tutti e una buona serata
  13. Con qualche acciacco, ma ancora perfettamente leggibile, questa moneta considerata dal MIR (281) RRR. Allego la nota riportata sul Muntoni che dà una sua lettura del perché fu coniata.
  14. Buonasera, non so se è la sezione giusta ma visto che è una moneta del 1906 (che ho trovato in solaio un paio di giorni fa) credo di si. Volevo sapere se è una moneta collezionabile e, soprattutto, se qualcuno conosce la storia di questa moneta o qualche curiosità visto che m'incuriosisce, non ne so nulla e mi sembra interessante.
  15. Cari amici una domanda di approfondimento. Quali date tra gli scudi del Re Galantuomo presentano la varietà del bordo largo e che rarità/valore hanno? Grazie a tutti
  16. buona sera ,e la prima volta che scrivo su questo forum. volevo informazioni riguardo ad una moneta del regno che ho trovato spulciando delle vecchie monete di mio possesso. si tratta di una moneta da centesimi 10 impero o centesimi 10 ape (cioe') la moneta su un lato riporta il 10 centesimi ape e sull'altro lato il 10 centesimi impero manca l'effige di VITTORIO EMANUELE III. VOLEVO SAPERE SE ESISTE COME MONETA DIFETTO DI CONIO ,PER ME E LA PRIMA CHE MI CAPITA E NON NE AVEVO MAI SENTITO PARLARE. spero di trovare qualche notizia in questo forum . grazie a tutti.
  17. Buongiorno a tutti,ho una moneta da 10 centesimi di vittorio emanuele II del 1862 senza zecca quindi di Parigi. Vorrei conoscere il suo valore dato che è una moneta che viene classificata non comune. Ha patina verde scura ed è in buono stato. Grazie in anticipo VID_20170715_123216.mp4
  18. ...ma che l'ultimo post sia del 5 luglio mi fa venire la depressione! Coraggio ragazzi, lo so che le alte temperature poco invogliano a proporre approfondimenti e che questa sezione - di cui sono immeritatamente co-curatore - è una di quelle un po' complicate perché logicamente un "approfondimento" presuppone già una conoscenza di base non proprio banale della monetazione del Regno rispetto alla sezioni identificazioni che è invece più accessibile (chi non ha in casa un nichelino del Re Numismatico?), ma dai! Ravviviamo un po' l'ambiente! Vi propongo io, per rompere il ghiaccio (!!!) un temino facile, magari un po' balneare. Qualcuno ha voglia di raccontarci quello che sa sul mitico 5 lire del 1866 del Re Galantuomo e sulle ragioni della sua estrema rarità nonostante il numero di esemplari coniato non sia esiguo? Si favoleggia di grandi quantitativi partiti per il Sudamerica in pagamento di merci e colà dispersi....
  19. Buongiorno,volevo sottoporre queste date dettaglio da monete 2 lire impero che mostrano evidenti diversità. Sono normali per questo conio o sono da ritenersi anomale su monete apparentemente belle con rilievi forti anche se incise sù materiale duro? In particolare il 9 del millesimo sembra ruotato a dx nella seconda. 1e2 lire impero antimagnetiche 1939.Saluti e grazie anticipate a chi saprà dirmi qualcosa a riguardo.
  20. Buonasera, curiosando su un noto sito ho visto questo 50 centesimi del 1921 con 2 contromarche, cosa significano? Grazie
  21. Ciao, secondo voi come si sono formate tutte quelle bolle presenti in vari punti della superficie della moneta ma visibili soprattutto davanti alla faccia del re? Potrebbe trattarsi di sporcizia presente sul conio? Grazie a chi vorrà dare un suo parere!
  22. Lombardia Giornata Mondiale degli Oceani

    L'8 Giugno scorso è stata la Giornata Mondiale degli Oceani. Iniziò nel 1998 con l'Anno Internazionale degli Oceani e per l'occasione lo scultore, incisore bergamasco Ferruccio Guidotti, scomparso nel settembre del 2012 a 90 anni, produsse una medaglia uniface, in bronzo 70 mm e 153 g, che posto qui di seguito. Qualcuno sa se ci sono state altre coniazioni per questa occasione?
  23. Signori buongiorno, qualcuno di Voi ha voglia di partecipare ad una piccola ricerca? Nel 1908, come tutti sanno, la zecca coniò due tipi di moneta da 2 centesimi. Il molto raro "prora" e l'ultimo dei "valore". Di quest'ultimo l'Attardi, oltre che al modello comune senza particolarità interessanti, elenca due varianti: uno con "8" della data obliquo (C) recensito anche su Panorama Numismatico ed un più interessante 2 centesimi con al D/: testa leggermente più piccola e sigla incisore "S" senza punto ed al R/: cifre della data più distanziate tra loro e senza s.d.z. "R" piccolo con grado di rarità R2. Ora, i centesimi di rame "valore" del Regno (10, 5, 2 ed 1 centesimo) presentano sovente piccole varianti, soprattutto nella data anche perché era - quasi sempre - l'unica parte del conio che veniva aggiornata e quindi, spesso, soggetta "a muoversi" durante la battitura (ad es. il 2 centesimi 1905 presenta lo "0" della data che ora pende a destra ora a sinistra...). Tuttavia, questa particolare data, il 1908, sembra avere una particolare predisposizione alla "varianza". Dall'Attardi, come detto sopra, si evince che i conii sono almeno due (testa ed "S" grandi e piccole) più una variante "banale" con "8" della data obliquo. Io mi permetto di aggiungere una "variante nella variante", ossia un 2 centesimi 1908 con "8" obliquo e "1" e "9" ribattuti (nella foto si notano poco...), ma soprattutto, un 2 centesimi con "R" ed "S" piccoli, ma senza cifre maggiormente distanziate ed una testa che è forse leggermente più piccola (3° conio?). Qualcuno di voi ha le mie stesse varianti o può vantarne ulteriori (sempre del 2 centesimi "valore" del 1908)? Un Grazie sentito a tutti coloro che interverranno.
  24. salve a tutti volevo chiedere a voi esperti se questa è una moneta prova ? ringrazio per il vostro tempo grazie!
  25. Ciao a tutti, vorrei portare alla vostra attenzione alcune anomalie che ho riscontrato nello Scudo del 79. A parte le schiacciature sul medaglione dell'Annunciazione al rovescio, sulla data e sulle prime lettere di Umberto al dritto (cose, credo, già risapute), vi sono altre due "anomalie" molto frequenti, alle quali potrebbe essere utile dare un nome (...difetti...mancanze...errori....). Nella foto, cerchiato in rosso, potete vedere come l'elemento del collare appena sotto al 5 abbia il contorno, per così dire, "interrotto"; la cosa è più che evidente anche in esemplari in conservazione bassa o molto bassa. L'anomalia risulta più o meno marcata: qualche volta il contorno è semplicemente assottigliato, altre volte risulta assottigliato e deformato contemporaneamente, altre volte ancora è totalmente interrotto. La seconda, cerchiata in giallo, è l'unione tra nodo e rosetta a sinistra che, a differenza di quella a destra, che è una sferetta, appare come un trattino; al contrario del difetto sopra citato, che attribuirei ad una deformazione o ad una rottura di quella parte del conio, sarei propenso ad attribuire questa seconda anomalia ad un errore già nella preparazione del conio. Ho riscontrato questi difetti (soprattutto l'interruzione del contorno) in una cinquantina di esemplari, senza contare le immagini delle quali non è stato possibile il salvataggio; ovviamente, allego soltanto alcune foto esemplificative.

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×