Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Cerca nel Forum: Showing results for tags 'argento'.



More search options

  • Cerca per Tag

    Tag separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Scambi
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico

Calendari

  • Eventi culturali
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste

Categorie

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Categorie

  • Aggiornamenti

Categorie

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative

Categorie

  • Manuali
  • Storia della numismatica
  • Numismatica antica
  • Numismatica Medioevale
  • Numismatica Moderna
  • Numismatica Contemporanea
  • Euro
  • Lamoneta.it
  • Serate in chat
  • Concorsi

Categorie

  • Circoli Numismatici
  • Associazioni
  • Gruppi Sociali

Trovato 165 risultati

  1. Buonasera... Eccomi di nuovo a chiedere il vostro prezioso aiuto per la corretta identificazione della moneta in calce: Al Dritto si legge/intravede (da sx a dx): PON M(AX) VRBAN VI(II) Al Rovescio: S.PETRVS - S.PAVLVS PESO: 2,90 GR DIAMETRO MASSIMO: 24,5 mm Metallo: argento Ora, ribadendo la mia ignoranza per periodo e tipologia, dovrebbe trattarsi di un Grosso di Urbano VIII (anche se il diametro sembra leggermente superiore ai 22 mm indicati per questa moneta)...tuttavia non sono riuscito, girovagando sul web (non ho testi per questo periodo storico) a trovare, nè per il Grosso nè per il Giulio, l'esatta figura dei due santi come rappresentati in questa moneta. Come al solito mi affido alla vostra sapienza e cortesia. Ad maiora!
  2. Buonasera a tutti. .. Sto impazzendo nel tentativo di identificare la moneta di cui a seguire riporto le immagini. .. Dovrebbe trattarsi di un mezzo grosso di Giulio III ... ma non riesco a trovare nulla di simile ... solo per il grosso ho trovato un conio simile con stemma papale al dritto e madonna con bambino al rovescio (riportato come grosso III tipo su rhinocoins.com) . Al D: IVLIVS III PONT MAX Al R: VIRGO TVA GLORIA PARTVS SENZA ANNO DI PONTIFICATO PESO: 1,41 GR DIAMETRO MAX : 21 mm METALLO: ARGENTO Grazie a chiunque riesca a darmi maggiori dettagli ed informazioni per una corretta catalogazione. Ad Maiora
  3. Ciao a tutti,sono nuovo del gruppo. Possiedo una moneta d'argento del 1797 di origine americana ed è molto simile a mezzo dollaro però non presenta la scritta del valore della moneta. Potete aiutarmi per capire il suo possibile valore e darmi indicazioni sommarie per capire che non sia un falso prima di farla periziare.Grazie
  4. Salve a tutti, torno per un dubbio...un dollaro Eisenhower 1974. Chiedono 20 Euro, ma mi domando se sia vero...non so perchè ma l'impressione è che sia falso (ma non conosco quel tipo di monete). Qualche esperto mi sa dire qualcosa?
  5. Buongiorno a tutti. Ho un nuovo quesito da porre agli esperti del forum nella speranza di non risultare troppo "invadente". Queste mie domande non saranno infinite è solo che in questi giorni sto catalogando le monete che ho acquisito da poco e per la maggior parte trovo le risposte grazie a cataloghi e amici numismatici ma per alcune cose...chiedo a voi ☺. Sono in possesso di 37 esemplari di 500 lire d'argento da collezione tutti FDC contenuti in scatolette e divisionali della zecca con tanto di certificazione. Per la maggior parte mi sono fatto un'idea del valore ma ce ne sono 3 di cui trovo solo notizie contrastanti. Gentilmente volevo chiedere il valore realistico di questi 3 500 lire d'argento FDC certificati: 1) Don Bosco 1988 2) Leopardi 1987 3) Piero Della Francesca 1992. Dovesse servire posso postare anche le foto. Grazie in anticipo. Manu.
  6. DE GREGE EPICURI Ho da mostrarvi un'altra celtica, e questa volta brancolo nel buio. La moneta è d'argento e pesa 5,0 g. Quello che si vede al D è probabilmente l'imitazione di una testa, ma non saprei bene da che parte guardarla: la profonda fenditura potrebbe essere la bocca, e ciò la fa assomigliare un po' a certi potins della Gallia (tipo "la grande tête"); però l'insieme, e specie il rovescio, mi porta a pensare piuttosto ai Celti dell'Est. E' lievemente scodellata. Al rovescio, un cavallo al passo; ho avuto il dubbio che ci fosse anche il cavaliere, ma direi di no. L'unica moneta in parte simile l'ho trovata in un'asta del 1995 (Muenzen der Antike, A.G. Basel) lotti 1507-1508, classificata come Göbl OTA, 1973, n. 303-310 e SLM (Castelin, 1978-85) n. 1319. La testa stilizzata sarebbe quella di Eracle. Tuttavia, non sono certo che la mia moneta sia quella. Che ne dite?
  7. Come da regolamento non sono ammessi annunci di vendita. Saluti Simone - Staff "Lamoneta.it"
  8. Ciao! Vorrei identificare questa moneta: Peso: circa 34 g Diametro: circa 36 mm (nelle foto: i quadretti sono di 4 mm) Materiale: ignoto, patina scura; si ipotizza argento (le foto sopra sono leggermente ritoccate e i colori un po' sfasati): ecco delle immagini con colori non ritoccati: Diritto: Castello coronato, asterischi ai lati, data sotto; attorno al castello: cerchio perlato tra due cerchi. Iscrizione: "DVX * ET * GVB * REIP * GEN" La data è deteriorata e le prime due cifre sono quasi illeggibili; le ultime due cifre sembrerebbero "94"; ipotizzo "1494", ma anche "1594", "1694". Rovescio: Corce con asterischi in ogni quadrante. Iscrizione: "+CONRADVS * II * RO * REX * I * V *" Mi sembrerebbe uno Scudo di Genova, come questo:https://en.numista.com/catalogue/pieces21453.htmlma la data sembra discordare col periodo di coniazione. Una moneta simile è inoltre descritta nel "Corpus nummorum italicorum, vol III, Liguria", http://www.numismaticadellostato.it/web/pns/iuno-moneta/biblioteca/corpus?p_p_id=CNI_WAR_FSIA6_Numismatica10_INSTANCE_H8fC&p_p_lifecycle=1&p_p_state=normal&p_p_mode=view&p_p_col_id=column-1&p_p_col_count=1&_CNI_WAR_FSIA6_Numismatica10_INSTANCE_H8fC_actionName=cniPDF&_CNI_WAR_FSIA6_Numismatica10_INSTANCE_H8fC_volCni=III&_CNI_WAR_FSIA6_Numismatica10_INSTANCE_H8fC_numPage=1&_CNI_WAR_FSIA6_Numismatica10_INSTANCE_H8fC_javax.portlet.action=invoke (TAV XII, 1) e relativo riferimento: Anche in questo caso, la data pare incompatibile. Un'altra moneta simile è indicata in: http://www.rhinocoins.com/ITALY/GENOVA/SCUDI.HTML 1/2 SCUDO II TYPE 19 GRAMS SILVER 30-36mm coniata tra il 1594 e il 1636 In questo caso, la data è compatibile (assumendo 1594), così come lo sono il disegno e le iscrizioni, ma non il peso e la dimensione. Potrebbe, a questo punto, trattarsi di uno scudo di Genova del 1594? Un'ulteriore ipotesi è che si tratti di un falso: si è a conoscenza di contraffazioni simili? Grazie!
  9. salve e buongiorno a tutti... cortesemente qualcuno sa dirmi approssimativamente in che stato di conservazione si trova la seguente moneta e l'attuale valore?! grazie mille in anticipo
  10. Signori, vi vorrei presentare uno dei miei nuovi acquisti... Il venditore lo "spacciava" come... D N VALENTINI-ANVS P F AVG VIRTVS RO-MANORVM // MDPS Ma io ci vedrei meglio un Theodosius... DN THEODO-SIVS PF AVG VIRTVS ROM-ANORVM zecca MDPS (Milano) Che ne dite? In giro non l'ho trovata... come è classificata? Ciao e grazie. TWF
  11. Buonasera a tutti amici lamonetiani, nel proseguire la catalogazione delle monete di famiglia mi sono imbattuto in quella le cui immagini posto a seguire... Le uniche cose che so sono quelle appresso descritte: - peso: 6,17 gr - diametro max: 23 mm - metallo: argento (almeno decisamente sembra esserlo) Come sempre siete l'unico appiglio...sempre Vs debitore! Ad maiora :-)
  12. Buonasera a tutti, con questa concludo l'ultima serie di Morgan, ormai sono innamorato di queste magnifiche patine. A voi le considerazioni.
  13. Buonasera a tutti, vi presento questo comune Morgan ma con una bellissima patina arcobaleno, soprattutto al rovescio. Come sempre vi chiedo pareri e considerazioni, grazie a chi vorrà intervenire.
  14. Buonasera a tutti, vi presento una delle ultime entrate, cosa ne pensate? Ci arriva secondo voi al MS? Come sempre mi fanno piacere i vostri pareri.
  15. buongiorno a tutti....una bella medaglia,un riccordo per communione.un regalo persso e certenamente molto rigretato. chi sa,a quel époqua,erano feste e cantate!!..sotto l'occio del prete. guasi 7 grammi d'argento.
  16. Con questo ora mi mancano solo pochi anni rari per avere tutti gli scudi di pio VII (:.
  17. Salve, potreste aiutarmi ad identificare questa moneta? Grazie in anticipo a tutti coloro che si interesseranno!
  18. Nei maggiori cataloghi con valutazioni di monete Italiane (come il Gigante è il Montenegro) non mi riesco a spiegare una cosa a proposito delle due lire "Quadriga briosa ". L'anno con i prezzi minori si tratta del 1916. È classificato come Comune nonostante la sua tiratura sia la più bassa di tutti gli altri anni (1092305) . L'anno 1917 é stato classificato come raro anche se la sua tiratura é circa 6 volte maggiore al 1916 (6122657). Quella del 1914 ha la tiratura più alta (circa 10 milioni di pezzi) e nonostante sia classificata come anch'essa Comune le sue stime superano quelle del 2 lire 1916. Son consapevole che dal 1913 al 1914 vennero ritirate circa 700.000 pezzi per poi esser rifusi ma questo numero non é abbastanza elevato per giustificare la sottovalutazione delle 2 lire 1916. Forse c'è qualcosa che mi sfugge quindi spero qualcuno sarà in grado di chiarirmi le idee. Ecco un due lire "Quadriga Briosa 1916" qSPL che ho recentemente acquistato. Le valutazioni Montenegro:
  19. Voglio iniziare questa discussione per poter condividere quelle situazioni che io adoro, ovvero, i ritrovamenti di monete relativamente "belle" nelle ciotole colme di comuni monetine di Vittorio Emanuele iii . Ho notato che é successo a varie persone nel forum. Per cominciare vi posto questo 10 soldi genovese 1814 che "ho portato a casa" per 2€, trovato in un vassoietto in una bancarella a Porta Portese-Roma.
  20. Circa 9 anni fa comprai la mia prima moneta "seria" dello stato pontificio. Si trattava di una 1/2 piastra di Papa Innocenzo XII "NON SIBI SED ALIIS" 1693 (leggermente più comune di quella del '92). La pagai 135€. Da quel momento "caddi in amore" con le piastre ed i testoni seicenteschi. Non so come abbia fatto a non accorgermene sinora (e devo dire che un po' me né vergogno 😂) che questa moneta era stata appiccagnolata e riparata anche in maniera grossolana. Credo che per il prezzo che la pagai, tale acquisto possa esser comunque considerato conveniente, tuttavia mi ha fatto abbastanza dispiacere scoprire che quelli che il rivenditore chiamo "lievi errori di conio" erano frutto del tentativo di restauro di qualche gioielliere maldestro. Scusate se le immagini possano risultare sfuocate ma ho avuto problemi nel caricarle in alta definizione. Vi é mai successo qualcosa del genere in passato?
  21. Salve, Nel lontano 1980 venne regalata a mio padre la serie completa delle monete commemorative dei giochi olimpici di Montréal del 1976. Sono tutte e 28 in fior di conio assoluto incapsulate anche se manca il cofanetto originale. A me non sono mai piaciute infatti volevo venderle o scambiarle per monete che preferisco. Ho visto che su internet vengono vendute verso i 700€ con il contenitore originale. Nel caso le darò via quanto pensate possa accettare come minimo? Purtroppo non posso mostrarvi la foto dato che ritornerò a Roma tra una settimana tuttavia vi posso garantire che sono in condizioni nuove di zecca. Grazie Immagine presa da internet.
  22. Ho comprato circa tre anni fa un lotto con due bracciali composti da 5 scudi Savoia al prezzo del metallo. Uno dei due era composto da 2 scudi Umberto I e il resto vittorio Emanuele II (Comunque nessuno dei due conteneva date rare). Dato che le monete del primo bracciale erano già in stato MB-BB senza considerare i 4 appiccagnoli ho deciso di farle separare da un gioielliere (che a lavoro fatto non ha voluto farsi pagare) per poter riporre le monete nelle mie cassettiere. Purtroppo il risultato non é stato ciò che avrei desiderato , visto che su quattro punti dei bordi di ogni moneta erano chiaramente visibili spunzoni troppo corti per esser tagliati senza danneggiare ulteriormente la moneta ma anche troppo lunghi per venir limati. In ogni caso non si trattavano di monete interessanti quindi ho lasciato perdere. Il secondo bracciale é composto da monete che senza contare gli appiccagnoli potrebbero tranquillamente raggiungere stati di conservazione elevati. Sono tutti scudi di re vittorio Emanuele II con ottime patine. Mi piacerebbe farli separare per poterli tenere nella mia collezione ma non voglio che si rovinino. Secondo me se ben separati potrebbero addirittura raggiungere (quasi) il loro aspetto originale. Le foto che ho sotto son di pessima qualità ma tanto non mi serve aiuto ad identificare le monete bensì ciò che le tiene assieme. Che mi consigliate di fare? A chi mi potrei rivolgere nel caso decidessi di separarle? Grazie in anticipo.
  23. Oggi ho comprato una moneta da 10 soldi di pio IX a 8 euro. Ne avevo già 2 ma il prezzo mi sembrava buono. A me sembrano BB con una piacevole patina e ovviamente i cataloghi Gigante e Montenegro li mettono a prezzi che a me sembrano esagerati (45€). Ho fatto bene a prenderla? Chiedo scusa per le immagini di bassa qualità ma altrimenti non le avrebbe caricate.
  24. Innanzitutto salve. Continuo a vedere, su siti di aste americane, monete con patine iridescenti inverosimili che passano dal blu fino al giallo. Mi sono sempre chiesto se esse fossero: originali dovute al tipo di conservazione ed invecchiamento naturale, o come credo io, se siano state "create artificialmente " grazie a trattamenti chimici o esposizioni ad alte temperature. Spero qualcuno mi possa rispondere dato che mi pongo questa domanda da parecchio tempo. . Grazie 👍
  25. Salve, colleziono monete pontificie da circa sei anni e finalmente sono riuscito a trovare il testone della sede vacante del 1691. Mi stavo chiedendo se qualcuno potesse consigliarmi cosa fare con questo appiccagnolo dato che devaluta notevolmente la moneta e, non essendo composto e probabilmente nemmeno d'epoca, la rende meno gradevole. In oltre mi piacerebbe sapere se qualcuno di voi potesse dirmi l'esatto grado di rarità . Ultimamente mi sono basato su cosa dice uno dei pochi cataloghi di monete pontificie (rhinocoins) ma ho notato che i gradi di rarità delle monete sono spesso errati. grazie

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?