Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Search the Community

Showing results for tags 'monete'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Members
  • Operatori Numismatici

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 178 results

  1. Ciao a tutti, mi presento, mi chiamo Gabriele ho 21 anni e vivo a milano; da qualche settimana mi frulla in testa l'idea di iniziare una collezione di monete, Solo che non ne so proprio niente a riguardo 😅, e di conseguenza ho molte cose da chiedere 1- Categoria: ovviamente credo sia impossibile collezionare tutte le monete esistenti, quindi pensavo di concentrarmi su una categoria specifica, mi elenchereste come è possibile raggruppare le varie monete in insiemi sensati? purtroppo io per ora so ragruppare le monete solo in due categorie 😅 italiane ed estere. 2- Come conservarle: io pensavo ad alcuni raccoglitori ad anelli con fogli appositi, ma se avete altre idee ben venga 3- Come trovare le monete: quali sono i modi migliori per trovare monete particolari, l'unico modo che conosco è frequentando vari mercatini, voi quali posti frequentate e quali metodi utilizzate per acaparrarvi le varie monete? Ringrazio tutti in anticipo e aspetto con ansia i vostri preziosi consigli 👋😁
  2. Salve spero che qualcuno mi possa aiutare , ho trovato questa moneta ormai liscissima in un campo , zona vicino Ferrara. Sapreste identificarla ?
  3. Buonasera a tutti, per favore qualcuno potrebbe aiutarmi ad identificare queste tre monetine? su una riesco a leggere 1 Centesimo 1867, le altre solo forme ma non riesco ad identificarle. Grazie in anticipo a tutti-e
  4. Leonardo96

    5 Deutsche Mark 1965 D-G-F-J

    Salve mi sono appena iscritto, ho trovato in una cantina in Germania varie monete e mi chiedevo se possono valere qualcosa le elenco: 4 monete da 5 deutsche mark 1965 D-J-G-F ( ogni moneta ha una sola lettera di quelle elencate) 4 monete da 5 deutsche mark 1966 D-J-G-F 4 monete da 5 deutsche mark 1970 D-J-G-F 3monete da 5 deutsche mark 1971 D-G-J 2 monete da 5 deutsche mark 1974 G-F 3 monete da 10 300 jahre Franckesche stiftungen 1998 grazie in anticipo
  5. Buongiorno, mi hanno detto che questa moneta è portoghese, vorrei venderla, qualcuno potrebbe per favore dirmi quando potrebbe valere? Materiale: oro Peso: 3,5 gr grazie
  6. Buonasera, ho alcune monete che mi ha regalato mio papà. Ho provato a cercare su internet, ma non riesco a capire quanto potrebbero valere. Qualcuno mi può aiutare? Grazie mille
  7. Ciao a tutti! Un paio di settimane fa con il mio metal detector ho trovato questa moneta d'oro di John Kennedy del 1964 con ciondolo d'oro annesso e fatto su misura. Ho fatto delle ricerca scoprendo che la moneta in questione non venne mai fatta in oro in quel periodo, ma solo in argento. Detto questo volevo chiederne di più anche a voi, magari sapete qualcosa che io non so! Sono sicuro che è oro perchè l'ho fatta testare. Spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi! Grazie e buona giornata.
  8. Anche quest'anno il Circolo Filatelico e Numismatico Massese organizza le Giornate Filateliche Numismatiche Massesi, giunte ormai all'edizione n.44. I soci del circolo saranno lieti di incontrare vecchi e nuovi amici, sperando che l'occasione sia propizia per reperire o visionare pezzi utili alle proprie raccolte e studi. Nel corso della manifestazione sarà gratuitamente distribuito ai presenti il quinto numero dei "Quaderni del Circolo Filatelico e Numismatico Massesi" e allestita una mostra di medaglie dello scultore Riccardo Rossi.
  9. Voi come conservate le monete? Io cercavo un espositore per monete da mettere in salotto o sulla scrivania. Mi piace l'idea di poterle godere in qualsiasi momento ma anche di esporle come una cornice fotografica. Per questo cercavo un espositore/raccoglitore, me lo sono immaginato rettangolare come una scatola, in plexiglass, con delle insenature a forma di monete. Essendo trasparente puà farle vedere da entrambi i lati. Esiste qualcosa del genere in commercio? Grazie
  10. Buonasera, sarei interessato a capire se queste monete sono originali e che valore hanno. Le dimensioni sono di 24mm di diametro per un peso di 2,5 grammi. A contatto con una calamita non ha nessuna reazione. Grazie
  11. La Guyana Francese, oggi dipartimento d'oltremare francese e regione ultraperiferica dell'UE nel continente sudamericano, vide diversi e inizialmente infruttuosi tentativi di colonizzazione da parte di vari paesi europei a partire dal XVII secolo, ostacolati sia dall'ostilità della natura nella zona che da diverse lotte fra le potenze coloniali per accaparrarsi il territorio. Nel 1608 la sua costa venne visitata addirittura da una spedizione del granduca Ferdinando I di Toscana, nell'ambito di un progetto di fondazione di una colonia commerciale del Granducato di Toscana nella zona dell'attuale capoluogo, Cayenne, che poi non avvenne a causa della morte prematura del granduca e il disinteresse dei suoi discendenti all'espansione coloniale. A partire dal XVIII secolo sorsero tra Francia e Brasile diverse dispute sui confini della Guyana, fino al punto che un vasto e poco esplorato territorio a sud di questa (segnato sulla mappa con contorno rosso) divenne oggetto di contestazione: Come a volte succede nei territori a sovranità discussa o non ben definita, qualcuno s'inserì nella disputa pretendendo di fondare nel territorio contestato un nuovo paese, la République indépendante de la Guyane, inizialmente concepita come protettorato francese. (Tratto da Wikipedia) "La nascita di uno Stato vero e proprio in Sudamerica nord-orientale ha origine con la nomina del giornalista francese Jules Gros a sottosegretario per lo sviluppo economico della Guyana francese nel 1883: giunto nel dipartimento, Gros fa la conoscenza dell'esploratore borgognone Jean Ferréol Guignes, il quale gli comunica dell'esistenza di estesi giacimenti d'oro nell'estrema porzione meridionale del territorio. Gros acconsente dunque ad entrare come segretario in una compagnia con Guignes e con lo svizzero Paul Quartier: questi ultimi due si stabiliscono quindi a Counani, villaggio posto fra gli estuari dell'Oyapock e dell'Araguari, del quale il luogotenente era a quei tempi Nunato de Marced, la cui figlia era sposata proprio con Quartier. Il villaggio era popolato perlopiù da neri brasiliani che però, come successo anche nei vicini insediamenti di Calçoene e Amapá, avevano optato di passare de facto sotto amministrazione francese, che aveva già abolito la schiavitù a differenza di quella brasiliana. Proprio Quartier ventila a de Marced di ribellarsi apertamente al giogo brasiliano, proclamando un nuovo Stato indipendente sotto protettorato francese: contemporaneamente, lo svizzero e Guignes cominciano a vendere in Francia azioni riguardanti le inesistenti miniere d'oro del distretto. La Repubblica della Guyana Indipendente viene perciò proclamata il 23 luglio 1886, con Jules Gros (che nel frattempo è a Parigi) che ne viene nominato Presidente a vita col nome di Gros I, Jean Ferréol Guignes come Presidente del Consiglio e Paul Quartier ministro delle infrastrutture. La neonata repubblica, tuttavia, non viene riconosciuta né dalle autorità brasiliane (che anzi accusano la Francia d'intrusione in un territorio neutro), né da quelle francesi, che anzi per evitare incidenti diplomatici ingiungono a Guignes (frattanto giunto nella madrepatria per ottenere sostegno) di porre fine a questa istituzione nel 1887." Visto che nessuno voleva sapene di appoggiare l'iniziativa, Gros decise di rendere indipendente il suo particolare Stato col nome di "République de Counani": "All'arrivo dell'ingiunzione francese di terminare ogni azione nel territorio, Jules Gros decide di secedere definitivamente, bandendone Paul Quartier e cambiando anche la bandiera nazionale per renderla meno somigliante a quella francese, tentando al contempo di accattivarsi i favori dell'Inghilterra invitando delegazioni di mercanti britannici fra cui Alexander McDonald, col quale viene firmato un trattato che consente la gestione e lo sfruttamento delle risorse territoriali per un periodo di 99 anni: tuttavia, incontra la resistenza della popolazione locale, guidata dal vecchio capovillaggio Trajano Benitez, riluttante a un distacco aperto sia dalla Francia che dal Brasile. Nel l'8 luglio 1888 Gros e la sua famiglia lasciano la Francia per stabilirsi a Counani, rimanendo però assai delusi dall'aspetto fatiscente dell'insediamento e dalla mancanza delle risorse minerarie paventate da Guignes e Quartier: nel 1891 il "presidente a vita" della Guyana Indipendente riparte alla volta dell'Inghilterra, dove morirà lo stesso anno, senza che peraltro tale Stato venga riconosciuto dalla Francia, dal Brasile o dai suoi stessi abitanti. Le dispute territoriali franco-brasiliane non si sederanno fino al 1895, quando nei dintorni di Calçoene vengono scoperti ricchi filoni auriferi e quindi il triumviro brasiliano Francisco Xavier da Veiga Cabral (detto Cabralzinho) rivendica il territorio di Counani, che verrà effettivamente assegnato al Brasile il 10 aprile 1895, con arbitrato della Svizzera." Il governo di questa effimera entità politica coniò delle monete denominate in franchi di cui non è nota la tiratura e nemmeno se e quanto abbiano circolato. Il catalogo World Unusual Coins riporta quattro emissioni, tutte a nome di Repubblica della Guyana Indipendente: 10 cent di bronzo del 1887, 20 cent in cupronickel e 5 franchi d'argento del 1887 definite prove, e un 10 cent di bronzo datato 1889.
  12. INTRODUZIONE Julius Popper fu un ingegnere e avventuriero nato il 15 dicembre 1857 a Bucarest. La sua storia è poco nota, eccetto che in Romania dov'è considerato un personaggio importante, nonostante pur essendo stato rumeno madrelingua non lo fu mai come cittadino: all'epoca la Romania faceva ancora parte dell'Impero Ottomano e in seguito la cittadinanza della Romania indipendente gli venne rifiutata. Partito per la Francia a 17 anni, Popper si laureò in ingengneria e fece studi supplementari anche in fisica, chimica, meteorologia, geologia, geografia ed etnografia. Era anche molto portato per le lingue ed oltre al rumeno parlava fluentemente tedesco, yiddish, inglese, spagnolo, portoghese e francese. Dopo la laurea si mise a viaggiare per mezzo mondo e nel 1885, mentre si trovava in Brasile, gli arrivò la notizia della scoperta di giacimenti d'oro nella Terra del Fuoco (l'estremo sud del continente sudamericano), zona all'epoca poco esplorata e selvaggia. Preso dalla "febbre dell'oro" andò a Buenos Aires e allacciò relazioni con uomini politici e d'affari argentini, proponendogli un progetto per l'esplorazione e la successiva colonizzazione della Terra del Fuoco. Popper organizzò una spedizione preliminare e nel settembre 1886 salpò per l'isola principale dell'arcipelago della Terra del Fuoco, insieme ad alcuni collaboratori e materiale vario per la ricerca scientifica, armi e cavalli. Le sue esplorazioni e ricerche ebbero una grande eco in Argentina: Popper confermò la presenza dell'oro e concluse che: "Tenendo conto del carattere generale del paese (Terra del Fuoco), sono incline a credere che il suo futuro sia rappresentato da due importanti industrie. La prima, la più produttiva, è lo sfruttamento dei giacimenti auriferi e servirà per introdurre la seconda, più positiva e fertile, che è l'allevamento ovino". Ottenute le concessioni minerarie per le terre scoperte Popper approdò alla fine del 1887 nella baia di San Sebastian. In questa regione molto ostile e ventosa costruì gli impianti di estrazione e lavorazione dell'oro e varie infrastrutture per una grande comunità: a questa colonia diede il nome di "El Páramo", dove nei primi tempi lavoravano 540 persone, a cui poi se ne aggiunsero molte altre. Ben presto, attratta delle sue gesta, arrivò a El Páramo un'ondata di avventurieri, marinai, disertori e fuggitivi vari, provenienti quasi tutti dal Cile: per proteggere la sua attività Popper reclutò nel 1888 un esercito di mercenari europei le cui uniformi vennero copiate da quelle prussiane. In seguito Popper espanse l'attività fondando altre colonie, come Beta, Cullen e Carmen Sylva , si mise ad esplorare le zone dell'isola ancora sconosciute ed entrò sempre più spesso in conflitto con cercatori d'oro e avventurieri cileni che attaccavano i suoi stabilimenti nel tentativo di rubare l'oro, ingaggiando vere e proprie battaglie. Popper viene spesso descritto come il responsabile del genocidio degli idigeni fuegini con cui venne a contatto durante le sue esplorazioni, ma in realtà fu più probabilmente un comodo capro espiatorio con cui i dirigenti argentini, anche prima del suo arrivo nella Terra del Fuoco, coprivano la pianificazione e l'attuazione dello sterminio delle popolazioni locali. Venne trovato morto il 6 giugno 1893 nella sua casa a Buenos Aires, mentre pianificava un'esplorazione dell'Antartide; il medico che effettuò l'autopsia stabilì la causa in un arresto cardiaco. LE MONETE DI JULIUS POPPER Nel 1889, durante la sua permanenza nella Terra del Fuoco, Popper riuscì ad ottenere dal governo argentino vari privilegi fra cui quello di battere moneta ed emettere francobolli, anche se questo a lungo andare gli costò l'ostilità dei governatori locali, ostilità che contribuì alla sua cattiva fama di sterminatore d'indigeni. Prima di sua iniziativa e poi con l'autorizzazione del governo coniò una moneta d'oro, il Popper, in due tagli denominati in grammi d'oro: la 1 grammo (12,5 - 13 mm, 86.4% oro 13.2% argento) e la 5 grammi (17,5 - 17 mm, stesso titolo della 1). Secondo alcune fonti 1.000 pezzi della 5 grammi e circa 5.000 pezzi della 1 grammo furono prodotti in una zecca rudimentale ad El Páramo, mentre alla zecca di Buenos Aires ne furono ricavate altre da circa 175 kg d'oro. In una lettera del 1892 a Don Bartolomé Mitre y Vedia, Popper scrisse: "[...] Ho battuto queste monete d'oro a causa della mancanza di comunicazioni regolari tra la Terra del Fuoco e la capitale della Repubblica, le frequenti fluttuazioni del tasso di cambio monetario e la necessità di evitare l'inconveniente di manipolare polvere e pepite di questo metallo. " (francobollo da 10 centesimi in oro)
  13. Qualcuno puo' darmi una stima realistica del materiale che ho? 200lire vaticano 1986 50lire piccola 1990 10lire 1980 2monete 50lire 1978 2monete 50lire1979 1000lire 1997 2monete 100lire1996 2monete1993 2monete 1994 100lire 1977 500lire 1982 500lire 1987 5monete 1979 2monete 200lire 200lire 1988 200lire 1978 200lire 1991 200lire 1995 200lire 1992 200lire 1996 200lire 1994 50 filler ungheresi 1983 5 lire italiane 1986 20 lire italiane 1980 20 lire italiane 1981 1 centesimo canadese 1977 100 lire italiane 1993 testa piccola(3 monete) quarto di dollaro americano 1965 5 centesimi canadesi 1978 1 forint ungherese 1975 1 franco francese 1960 200 lire italiane 1996 guardia di finanza 5 cinco centavos cubani 1988 1000 lire san marino 1997 14 banconote da 10mila lire in eccellente stato(come appena stampate) 1984 1 banconota da 5mila lire in ottimo stato del 1985 1 banconota da 100mila lire in eccellente stato del 1983 1 banconota da 100mila lire del 1994 in buono stato
  14. Salve a tutti i membri del forum. Sono in possesso di alcune monete regalatemi dal nonno e volevo avere delle informazioni storiche ed una valutazione del loro valore. Le foto non sono ottimali. In caso voi vogliate delle foto specifiche di certe monete ditemi e ve le farò.
  15. until
    nella nostra sede ospitiamo la collezione di monete fanesi presentata nel nostro sito http://www.circolocastellani.org/numismatica/lazeccadifano/collezione-fondazione. Ricordiamo che si tratta sicuramente di una delle più importanti raccolte di monete coniate a Fano. L'orario di visita è il sabato dalle 15 alle 17 e la domenica dalle 10 alle 12. Dietro appuntamento siamo disponibili anche in altri orari. L'ingresso è gratuito
  16. Buonasera a tutti. Qualcuno sa classificare questa moneta d'argento? Quanto può valere in queste condizioni?Grazie in anticipo. Ecco il fronte Ed il retro
  17. roman de la rose

    Numismatica Alternativa

    In genere si dice che i soldi non crescono sugli alberi, ma questo detto sembra essere stato sfatato da misteriosi alberi infarciti di monete disseminati in determinate zone nei boschi del Regno Unito. Lo strano fenomeno di questi vecchi alberi nodosi con monete incastonate su tutta la loro corteccia è stato visto per la prima volta sui sentieri dal Peak District alle Highlands scozzesi. Le monete vengono solitamente conficcate su tronchi abbattuti usando pietre raccolte in loco da passanti, che sperano che porti loro fortuna. Spesso questi affascinanti e surreali spettacoli sono spesso "addobbati" anche da monete di secoli addietro, monete inserite nella corteccia in passato, quando l'albero era ancora vivo e in crescita e deformate dal passare del tempo. Si credeva (e qualcuno crede ancora) che gli spiriti vivessero sugli alberi, e per questo su di essi si deponevano dolci e doni, ma qualcuno un tempo a pensato che le leccornie non sarebbero più bastate.e a cominciato con la numismatica ^____^. Alcuni pub, in Cumbria (Galles) hanno vecchie travi con spaccature apposite dove inserire monete per poi ribatterle sul tronco a mò di chiusura come portafortuna. Si dice che ci siano alberi in Scozia da qualche parte nel quale siano stati inseriti fiorini, per guarire dalle malattie basta inserire tale moneta in un'albero e la malattia scompare, ma se qualcuno poi tira fuori la moneta, si prende la moneta (ovvio) e la malattia. Di seguito qualche link per approfondimenti. https://www.atlasobscura.com/articles/wishing-trees http://www.amusingplanet.com/2009/10/strange-money-trees-of-england.html Roman saluti ..... potrei dire il contrario ma sarei fraintesso ^____^
  18. Buon pomeriggio a tuttiii!! Sono una nuova iscritta! Intanto vi faccio i complimenti per il bellissimo forum Mi sono ritrovata in giro per casa queste monete (o medaglie non so), sapete di cosa si tratta? hanno un valore? (dubito ) ne ho quattro ma farò due discussioni separate per non creare caos. Purtroppo praticamente tutte pesano meno di 10 gr e non ho una bilancia che possa dirmi il peso specifico quindi per ora vi indico il diametro ed il peso solamente di una. Scudi e picconi + Leone -> diametro 2,7 - spessore 3 mm - peso 10 gr circa Mezzo busto + ??? (non si vede nulla) -> diametro 2 - spessore 1 mm grazie in anticipo!
  19. Buon pomeriggio a tuttiii!! Sono una nuova iscritta! Intanto vi faccio i complimenti per il bellissimo forum Mi sono ritrovata in giro per casa queste monete (o medaglie non so), sapete di cosa si tratta? hanno un valore? (dubito ) ne ho quattro ma farò due discussioni separate per non creare caos. Purtroppo praticamente tutte pesano meno di 10 gr e non ho una bilancia che possa dirmi il peso specifico quindi per ora vi indico il diametro ed il peso solamente di una. Mezzo busto + Caravella (presumo ma non ne sono sicura) -> diametro 2,5 - spessore 2 mm Indiano + Corona -> diametro 2,5 - spessore 1 mm grazie in anticipo! ps: aggiungo seconda discussione
  20. salve,potete aiutarmi con l'identificazione e la valutazione di alcune monete?scusate ma ho solo questa foto
  21. salve,potete aiutarmi con l'identificazione e la valutazione di alcune monete?
  22. salve,avrei bisogno del vostro aiuto per conoscere il valore di alcune monete da me trovate e in alcuni casi anche per identificarle,
  23. Io sono nuovo in questo forum e sono nuovo anche in questo ambito. Volevo chiedervi dato che colleziono monete da molto ma senza sapere quanto valgono se esiste un sito con il loro valore perchè in ogni sito che vado cambiano. Ad esempio ho 2€ di liberté egalité fraternité commemorativi francesi alcuni dicono valgono addirittura venti euro altri nulla
  24. Segnalo sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017 le XLIII Giornate Filateliche e Numismatiche Massesi presso la Ex colonia comasca, Via Ronchi - Massa (MS) durante il convegno verrà distribuito gratuitamente agli intervenuti il quarto numero dei "Quaderni del Circolo Filatelico e Numismatico Massese", giocando in casa sarò presente per la due giorni ben lieto di incontrare chiunque voglia passare per un saluto.

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.