Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Search the Community

Showing results for tags 'monete romane'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Nuovi arrivati, presentazioni
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Members
  • Operatori Numismatici

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 24 results

  1. romanus

    Notizia triste

    Gentili Utenti del Forum, Sono il figlio di Romano, l'utente "romanus" piuttosto noto qui sul forum, soprattutto per le monete romane. Mio Padre (81 anni) è venuto a mancare, dopo un anno di tribolazioni (a seguito delle quali non l'avevate più letto sul forum), nella giornata di ieri. Sapendo quanto fosse il suo interesse per la monetazione romana e per la partecipazione alle discussioni in questa sede, mi faceva piacere farvelo sapere. Cordiali saluti a tutti gli utenti Giuliano
  2. Leggendo qualche notizia su Twitter mi sono imbattuta in questo articolo su Varese News che riporta un evento per questa domenica a Samarate (VA) {per chi arriva da lontano in autostrada può uscire a Busto Arsizio o Gallarate} https://www.varesenews.it/2019/01/le-monte-antiche-raccontano-la-crisi-dellimpero-romano/784708/
  3. Legio II Italica

    Una moneta particolare

    Nell' immensa produzione della monetazione augustea moltissime sono le monete che tramandano fatti storici , non per nulla Augusto impresse nelle sue monete molto del suo programma di governo , indirizzate anche alla memoria di fatti storici e al ripristino delle antiche tradizioni romane . Una particolare moneta , una delle piu' storiche , forse la piu' storica in assoluto considerando il significato celebrativo della sua iconografia relativo all' evento , non fu emessa a Roma ma a Filippi in Macedonia , luogo della memoria , quando Ottaviano rimase l' unico superstite del triunvirato composto da lui stesso con Antonio e Lepido . La moneta di motivo commemorativo venne coniata quando Ottaviano assunse dal Senato il titolo onorifico di Augusto , quindi non prima del 27 a.C. a perpetuo ricordo della battaglia di Filippi . La moneta al dritto recita : COL AVG D IVL PHIL IVSSV AVG e al rovescio : AVG III VIR DIVO IVL Al rovescio le statue di Augusto e Giulio Cesare in atteggiamento di saluto sopra un palco , interessante il significato simbolico delle due statue affiancate a motivo di consumata vendetta contro gli uccisori di Cesare ma anche significato di continuita' della politica di quest' ultimo . La battaglia di Filippi vide opposte le forze dei triumviri Marco Antonio , Cesare Ottaviano e Marco Emilio Lepido , contro quelle di Marco Giunio Bruto e Gaio Cassio Longino , i principali cospiratori ed assassini di Cesare . La battaglia venne combattuta ad Ottobre del 42 a.C. vicino Filippi in Macedonia , localita' situata lungo la Via Egnatia . Due furono le fasi dello scontro combattute rispettivamente il 3 e il 23 ottobre ; la battaglia fu vinta dalle Legioni dei due triumviri Ottaviano e Antonio , vinta soprattutto per merito di Marco Antonio , mentre Ottaviano si trovava in quel frangente in precarie condizioni di salute , ma era anche privo di grandi doti di stratega , ebbe infatti nella battaglia un ruolo minore . Lepido era invece rimasto a Roma per occuparsi della situazione in Italia , situazione ancora piuttosto precaria in quanto divisa tra i due schieramenti . Nella prima battaglia di Filippi combattuta il 3 Ottobre , Bruto ottenne un brillante successo invadendo fin dentro gli accampamenti di Ottaviano , ma contemporaneamente Antonio ebbe invece la meglio contro Cassio che , sconvolto dalla sconfitta e non informato del successo ottenuto da Bruto , si suicidò . Nella seconda decisiva battaglia , combattuta con estremo accanimento dalle Legioni veterane delle due parti , Marco Antonio diresse con grande energia le sue forze che finirono per sbaragliare completamente l'esercito di Bruto che a sua volta preferì suicidarsi piuttosto che cadere vivo nelle mani di Ottaviano . La moneta emessa a Filippi e rovine della citta' .
  4. Salve, ho appena comprato all’asta su Ebay da un negozio autorizzato in Inghilterra, delle monete romane originali. Le monete arriveranno con fattura ufficiale del negoziante e quindi regolarmente comprate con documentazione. La mia domanda è la seguente, se io ho comprato delle monete antiche con certificazione di provenienza, regolarmente pagate, incorro in qualche problema legale se le tengo a casa? Inoltre, essendo comprate regolarmente con tutti i certificati, posso rivenderle ad un terzo acquirente basandomi sulla documentazione fornita dal venditore o incontro dei problemi legali? vi ringrazio per le eventuali risposte.
  5. Salve a tutti: dopo un poco di tempo nel quale non sono riuscita a connettermi molto e a partecipare alla vita del forum, eccomi di nuovo qua per segnalarvi la prossima mostra dedicata alle monete antiche della collezioni Simoneschi a Palazzo Blu, nel centro storico di Pisa. Il potere delle immagini e le immagini del potere: si rinnova la mostra temporanea nella sala del monetiere di Palazzo Blu Sabato 23 giugno, alle ore 11:00, Fiorenzo Catalli e Monica Baldassarri presenteranno al pubblico la nuova mostra temporanea delle monete Simoneschi, esposta nella sala del Monetiere di Palazzo Blu, dal titolo Il potere delle immagini / Le immagini del potere nelle monete antiche della collezione Simoneschi. L’incontro con Fiorenzo Catalli, funzionario direttore presso la Soprintendenza per molti anni, e Monica Baldassarri, curatrice della sezione di Palazzo Blu dedicata al Monetiere Simoneschi, si terrà alle ore 11:00 a Palazzo Blu e prevede una conferenza introduttiva sul tema di Fiorenzo Catalli e una visita guidata alla sala del monetiere, nell’ambito della quale saranno illustrate le nuove monete esposte in mostra. Si ricorda che la nuova mostra temporanea è comunque visitabile tutti giorni dalle ore 10:00 alle 19:00 i feriali e dalle 10:00 alle 20:00 i sabati e festivi, nell’ambito del normale percorso museale di Palazzo Blu (per informazioni su costi e orari si rimanda alla apposita sezione del sito). https://palazzoblu.it/evento/nuove-vetrine-del-monetiere-simoneschi/?event_date=2018-06-23 https://palazzoblu.it/orari-di-visita/ Sperando di poter incontrare in quell'occasione amici vecchi e nuovi, un caro saluto MB
  6. Buongiorno a tutti, sto cercando di identificare una moneta romana di cui allego le foto. Sulla faccia con la testa dell'imperatore si legge abbastanza chiaramente "ANTONINUS", sull'altra si trova una figura che sembra la vittoria alata, con ai piedi forse un'altra figura umana e le lettere S C. Pesa 22.7 grammi e il diametro è 30mm. Ho passato un po' di tempo a cercare sul web ma non ho trovato nulla di analogo, in particolare per quanto riguarda la faccia con le due figure. Ringrazio in anticipo per l'aiuto che mi vorrete dare.
  7. Abbiamo il piacere di comunicarLe che e’ prossima la apertura della Mostra “la moneta incontra Tito Livio” ospitata a Padova Centro presso Il Palazzo della Gran Guardia dal 23 settembre al 23 ottobre 2016 . La inaugurazione prevista il 22 settembre alle ore 18.00 dove e' prevista una breve presentazione, la visita guidata e, a conclusione, un brindisi di saluto. L'ingresso e' gratuito e su invito da richiedere a segreteria@padovanumismatica.it La manifestazione, promossa ed organizzata dal Circolo Numismatico Patavino in collaborazione con il Comune di Padova, Assessorato alla Cultura, apre di fatto il ciclo di eventi dedicati alla ricorrenza del bimillenario della morte dello storico padovano programmati nel 2017. La mostra, che vede la esposizione di esemplari messi a disposizione da enti e collezionisti privati e conta circa 120 monete romane con esemplari in bronzo argento e oro, circolanti al tempo di Tito Livio. Il percorso espositivo della mostra e’ suddiviso in tre sezioni, precedute da una introduzione. La prima sezione è dedicata alla nascita della moneta romana e sua evoluzione sino ad Ottaviano Augusto; la seconda sezione percorre idealmente attraverso le monete la vita dello storico padovano; la terza sezione è dedicata ad alcuni tra i più importanti personaggi vissuti all’epoca di Tito Livio. A corredo sono stati realizzati per, una migliore comprensione del percorso, pannelli illustrativi, fotografie didascalie. Circolo Numismatico Patavino www.padovanumismatica.it invito la moneta incontra tito livio -BR.pdf
  8. gianluca19

    CAESAR AVGVSTVS (...)

    Come da immagini allegate vi chiedo se riuscite ad identificare il periodo della moneta. Il peso è di circa 19g. Saluti
  9. Salve a tutti, sono un'appassionata di monete ma sto ancora imparando a catalogarle. Mi dareste una mano con queste cinque monete? La difficoltà è che le leggende non sono visibili, o ben poco, in questi casi come si fa? Grazie a coloro che mi dedicheranno un pò di tempo. 1 Prima moneta peso 1.14 gr e 17 mm di diametro. Sul retro una figura femminile con cornucopia
  10. Salve, sono stato incuriosito da un annuncio su ebay, in cui viene venduta questa moneta romana di Marco Aurelio. Il venditore assicura che è d'argento e pesa 3,7 grammi. A voi cosa ne pare? Se originale, che valore le dareste?
  11. Salve, ho trovato delle monete antichissime di mio nonno e vorrei conoscerne il valore. Non so a chi rivolgermi c'è qualcuno che protrebbe darmi un indirizzo email dove manderò le foto per farmi una valutazione? Grazie mille aspetto con ansia una risposta.
  12. Mi presento , sono un nuovo iscritto al Forum , mi interesso di storia romana e un po' di monetazione , dalla Repubblicana a quella Imperiale , da decenni , principalmente sotto l'aspetto storico/teorico ; come collezione e' scarsissima , ho solo pochissimi esemplari che rappresentano eventi storici particolari , non mi interessano le solite , comuni e ripetitive allegorie dei rovesci , per questo motivo di reperibilita' , oltre che economico data la tipologia , ho monete di conservazione MB ; fatta questa breve premessa gradirei un vostro commento , anche critico , sul tema del titolo della discussione , ma in generale , tralasciando il mio interesse personale . Tutti sappiamo che il collezionista di monete antiche o moderne predilige quelle di conservazione compresa tra BB/SPL , relegando quelle di classificazione MB , nel regno delle scadenti , di nessuno o scarso interesse sia a livello collezionistico che economico , questa drastica separazione mi sembra comprensibile e condivisibile per le monete recenti e moderne , ma molto discutibile per le monete antiche ; infatti , parere personale , una moneta "vissuta" cioe' che e' passata di mano tra gli antichi "catturando" e "imprimendo" nel suo tondello non piu' perfetto e completamente leggibile , eventi di storia e di stati d'animo dei possessori , possiede e ci tramanda un fascino particolare ed unico , che una moneta bellissima o quasi perfetta non puo' trasmetterci , proprio perché non ha od ha pochissimo "vissuto" la storia del tempo . Tutto questo probabilmente e' pura teoria ; scusate questa divagazione forse un po' illusoria , ma spero di ricevere qualche vostra opinione in merito .
  13. Ciao, talvolta ricorre, nelle discussioni degli anni precedenti, il tema del riuso delle monete romane. Uno degli esempi più classici è costituito dal riutilizzo come pendente, mediante adozione di un foro passante marginale. Chiaramente il rinvenimento di una moneta forata se decontestualizzata non può automaticamente fornire indicazioni sul periodo di utilizzo secondario e per questo motivo ho pensato di segnalare la comunicazione del ritrovamento seguente. Nel 2004 è stato scavato nei pressi della Cattedrale di Verona (Via Duomo, 8) un complesso residenziale di età romana imperiale utilizzato sino al IV secolo d.C. Durante il periodo altomedioevale l’area fu usata a fini sepolcrali e furono rinvenute alcune tombe. Una di queste conteneva i resti di una bambina di 3-4 anni con un corredo funerario composto da gruppi di monili posti alla base del collo, a sinistra del bacino e tra i due femori. Si tratta di alcune collane/braccialetti costituiti perloppiù da perle di pasta vitrea e ambra. La terza concentrazione di manufatti, vicino al femore destro, è costituito da alcune monete forate. Le monete sono attribuibili a: - Probus antoniniano VIRTVS PROBIAVG (276 d.C.) - Constans GLORIA EXERCITVS - Constantius II FEL TEMP REPARATIO cavaliere che cade - decanummo ostrogoto serie felix Ravenna /aquila - mezzo follis bizantino di Giustiniano (565 d.C.) Il terminus post quem al 565 d.C. ha consentito l’attribuzione ad una popolazione di tipo longobarda che spesso presentano una sorta di “recupero del passato” manifestata nelle presenza di manufatti più antichi rinvenuti nei corredi funebri. Un confronto si può portare con la deposizione 79 della necropoli longobarda di Romans d’Isonzo che presentava nel corredo funerario cinque monete bucate del IV secolo d.C. che erano assicurate alla cintura della defunta. Quindi l’uso di monete non è esclusivo di bambini/e ma è proprio anche delle sepolture femminili di epoca longobarda; inoltre l’uso di appenderle alla cinta può essere proposto anche per la sepoltura di Verona. Per la cronaca, a Romans d’Isonzo solo due monete risultano leggibili e si tratta più precisamente di un follis di Costantino VRBS ROMA e un GLORIA ROMANORVM di Graziano. La presenza di monete romane, gote e bizantine potrebbe testimoniare la loro circolazione almeno in termini di moneta di piccolo valore; nel contempo la loro antichità conferiva loro valore e resi degni di ostentazione e quindi, di riuso come decorazione. Sembra che fosse uso comune il riuso delle monete bizantine di metalli prezioso presso l’elite e forse l’uso di quelle in bronzo cercava di imitare questo utilizzo. In mancanza di monete talvolta venivano utilizzati dischetti bronzei lisci. Tratto da: http://www.univr.it/documenti/Documento/allegati/allegati423707.pdf
  14. Version pdf

    25 downloads

    Ritrovamenti monetali di età romana nel Friuli Venezia Giulia
  15. Ciao, nel weekend, accesa la Tv in mattinata, ho avuto modo di rilassarmi con un film storico italiano del 1962. L’ho guardato non perchè appassionato dei colossal storico-epici degli anni '60 ma bensì per curiosità verso le ricostruzioni (spesso fantasiose) di interni, costumi (ad esempio il centurione protagonista non calza l’elmo con cresta trasversale bensì longitudinale) e quant’altro (ad esempio i romani cavalcavano su drappi rossi che evidentemente coprivano una sella… ;) ). Un film di Sergio Corbucci per cui ritengo di buon livello per l’epoca con un ex-Mister Universo (e si spiegano i bicipiti proposti) nel ruolo del protagonista. Per gli amanti del genere, si trova anche su YouTube: http://www.youtube.com/watch?v=uoOBu4h_DDM
  16. Salve, Mi sono appena iscritto al forum, per cui mi presento: mi chiamo Antonio e sono della provincia di Chieti in Abruzzo. Da qualche tempo, nel mio bel pezzetto di terreno, in cui i miei genitori hanno sempre coltivato grano, spuntano fuori delle monete. Mi spiego meglio: queste monete spuntano dal terreno ogni volta che vi è un aratura. La cosa più simpatica è che queste monete sono molto più visibili in mezzo al terreno quando esso è bagnato dopo una pioggia. Questo perchè il terreno bagnato diventa molto scuro e, sciogliendosi, affioriscono queste monete, facilmente individuabili perchè ricoperte di una patina verdastra. Alcune sono abbastanza visibili ad occhio nudo, cioè si riescono ad intravedere i lineamenti delle facce ritrattate, altre un po meno, perchè quella patina che le ricopre è molto spessa. Vi allego un file appunto di una di queste di cui si riesce a mala pena a riconoscere cosa vi è raffigurato (dal vivo si vede molto meglio). Da alcune mie ricerche su internet credo che sia una moneta Romana del periodo di Claudio. non avendo una bilancia di precisione, ho constatato che il peso si aggiri intorno ai 10 gr. circa ed ha un diametro di circa 3 cm. Volevo gentilmente chiedervi se vale il caso di farla pulire in questi casi? Oppure sotto quella patina non troverei niente di meglio di come è adesso? Sapete dirmi se ha un certo valore? Insieme alla foto, ne inserisco un altra trovata sulla rete....perchè credo sia questa. Grazie a tutti per la collaborazione......appena ne troverò altre le posterò su questo forum. Antonio
  17. Car* tutt* anche se un poco di rincorsa volevo annunciarvi che domani, 27 settembre 2013 alle ore 17,00, sarà inaugurata una nuova esposizione numismatica a Pisa. Non ho postato prima l'informazione sia perchè non volevo in qualche modo creare sovrapposizioni con l'iniziativa di Messerano (non ho potuto far spostare la data per la programmazione dell'ente Fondazione Pisa ed anche per il calendario locale), sia perchè si sta pensando di organizzare un apposito evento numismatico in altra data d'autunno, per il quale chiederò anche il contributo del forum per l'individuazione di una data che non si sovrapponga ad altro, e per l'eventuale coordinamento. L'esposizione sarà collocata nella sede di Palazzo Blu (situato in pieno centro cittadino), che da domani si riapre al pubblico con un nuovo allestimento, che dedica la bella sala del piano nobile alle monete della collezione Simoneschi. http://goo.gl/maps/LgGdC ; http://www.palazzoblu.org/index.php?id=828〈=it Saranno esposte circa 300 monete per dare conto della ampia collezione (più di 3350 pezzi) di Ottavio Simoneschi, avvocato di origini nobili, vissuto tra Pisa e Chianciano, nella prima metà del XX secolo. Nell'organizzazione dei materiali da mettere in mostra si è tenuto conto dei nuclei costitutivi della sua raccolta, in massima parte dedicata alle monete romane, di età repubblicana e imperiale (1600 circa) e alle monete ed oselle di Venezia (intorno ai 600 pezzi). Ad esse Simoneschi aveva aggiunto anche un interessante corpus di monete del mondo greco (Grecia, Magna Grecia e Sicilia ed emissioni fenicio-puniche). Per quanto riguarda le zecche dell'Italia medievale e moderna aveva inoltre acquisito numerose monete di Firenze, Ferrara, Milano e Genova, oltre alle produzioni di altre città della penisola centro-settentrionale o dei feudi imperiali Liguri. Per dare conto della vastità e dell'interesse della collezione, si sono seguiti alcuni accorgimenti. Anzitutto una parte delle monete sarà esposta in modo permanente, mentre la parte restante sarà messa in mostra a rotazione in modo tematico (una nuova esposizione all'anno). La prima tematica scelta per agevolare anche i nuovi laboratori didattici che si avvieranno da questo autunno è intitolata Bestiario: animali reali e fantastici sulle monete, dall'Antichità all'Ottocento. Le vetrine sono dotate di una buona illuminazione (almeno mi pare :D) e di lenti di ingrandimento, anche se tutto è di di gusto old style, perchè devono conciliarsi con gli arredi e lo stesso concetto di dimora-museo scelto per il palazzo. Nella sala, però, per ovviare al problema della visione delle due facce ed dare altre informazioni sulle monete senza usare mille pannelli che pochi leggono, siamo riusciti ad inserire uno schermo touch screen collegato anche ad altro grande video (per far vedere anche chi non sta manovrando il dispositivo in quel momento), dove sono state inserite le immagini ed i dati metrologici e storici di una parte delle monete esposte. In tal modo le monete si potranno non solo vedere su entrambe le facce ed ingrandire per gustarne i minimi dettagli, ma si potranno osservare con luce di incidenza diversa modificabile con lo sfioramento sul video grazie ad un nuovo dispositivo a riflettanza multipla con il quale sono state effettuate le prese fotografiche dal CNR di Pisa. Ogni pezzo inoltre è dotato di punti di approfondimento (hotspot), con informazioni storiche aggiuntive, confronti iconografici etc... visualizzabili attraverso apposite finestre che si attivano con un semplice tocco sul touch screen sulle zone segnalate. Presto comunque si vorrebbe vedere di riversare questo sistema anche in rete. Quindi se qualcuno dei pisani o dei toscani, o di zone limitrofe domani nel tardo pomeriggio non può partire per Messerano e non ha altri impegni, ma vuol venire, è ovviamente più che benvenuto. Vi allego quindi l'invito e la cover del sistema touch screen. Se invece non potete, vi informo che la visita alle collezioni permanenti del Palazzo Blu -numismatica compresa - è gratuita ed accessibile a partire dal 28 settembre (trovate gli orari nel link sopra). Altrimenti aspetto di vedervi quando organizzeremo il prossimo evento numismatico :). Scusate la lunghezza, ma qualche informazione per solleticarvi anche per il futuro dovevo darla... ;). Un caro saluto a tutt* a presto MB RiaperturaBlu_invitoWebC.pdf
  18. uc110820161112

    Info monete romane Torino?

    sono a torino di passaggio , potete dirmi posti dove le vendono ? legalmente
  19. Ho trovato queste monete nella vecchia collezione di mio nonno non ho idea di che tipo di monete siano , qualcuno di voi saprebbe darmi qualche informazione , grazie mille . Enrico https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151344662961846&set=a.10151344662711846.1073741827.667791845&type=3&theater https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151344663256846&set=a.10151344662711846.1073741827.667791845&type=3&theater se cliccate sui link potete vedere le foto
  20. salve a tutti, io sto cercando di identificare questa moneta e non riesco a trovarla; qualcuno mi potrebbe aiutare e identificare e a valutare quaesta moneta?? grazie in anticipo
  21. Ciao a tutti, scrivo in questo forum che viste le sue caratteristiche mi pare fare al caso mio. Per curiosità ho messo le mani su un sacchetto di monete che la madre della mia compagna sosteneva essere "antiche". Da amatore di storia le ho fotografate per cercare di capire che cosa fossero, da una ricerca -fatta da un completo neofita come me, quindi non siate severi nel giudizio :)- mi sembra di capire che possano essere interessanti per lo meno dal punto di vista storico. Le aggiungo qui con qualche commento. Vi chiederei se sono sulla strada giusta e poi aggiungerò delle domande finali. Grazie mille a chiunque voglia/possa aiutarmi. Le monete mi sembrano tutte di età imperiale, 270 dc. In particolare dovrebbero essere monete Claudio II Divo, alcune con il retro con altare e altre con il retro con aquila. Alcune mi sembrano particolarmente ben conservate, altre molto meno. Ho letto che all'epoca giravano anche dei falsi e quindi mi piacerebbe capire se queste lo sono o meno. Le ho fotografate vicino a 2centesimi per far capire meglio le dimensioni. Su una non saprei proprio cosa sia. So che il valore è di poche decine di euro ognuna ma mi piacerebbe capire se ce ne fosse qualcuna con un valore leggermente superiore. Moneta 1 http://imageshack.us...1/moneta1l.jpg/ Mi sembra quella conservata meglio. Sembra abbastanza certo sia un Claudio II (scusate se il nome non è quello scientificamente corretto) E' la prime di 4 con altare, come mai alcune hanno un altare e altre un'aquila? Dipendeva da chi le coniava? Moneta 2 http://imageshack.us...7/moneta2d.jpg/ Ancora un Claudio II? Mi pare leggermente più ossidata rispetto all'altra. Immagino quindi che i materiali cambiassero. Moneta 3 http://imageshack.us...40/moneta3.jpg/ Qui l'altare è diverso, non è diviso in quattro. Curioso, almeno per me. Moneta 4 http://imageshack.us...28/moneta4.jpg/ In assoluto quella messa peggio. C'è modo di ripulirla senza fare casino? Comunque di questa non sono sicuro se sia dello stesso "tipo" delle prime 3 Moneta 5 http://imageshack.us...4/moneta5y.jpg/ Parrebbe ancora un Claudio II. Possibile? Il retro però è quello di un'aquila. Moneta 6 http://imageshack.us...27/moneta6.jpg/ Di questa non sono sicuro, non sono riuscito a capire a che periodo appartiene. Considerate che per ora il mio unico strumento di ricerca è stato Google :) Moneta 7 http://imageshack.us...39/moneta7.jpg/ Anche qui mi mancano i giusti strumenti per identificarla. Sembra somigliare anche questa alle prime 4 ma non ne sono sicuro. Moneta 8 http://imageshack.us...40/moneta8.jpg/ Di questa sono abbastanza sicuro che non sia un Claudio II, allora a che periodo appartiene? Come detto mi piacerebbe un parere dagli esperti per capire se sono andato fuori strada o meno e soprattutto per datare le monete dubbie. Altri dubbi: possono essere ripulite o è meglio lasciare stare? Quale è il miglior modo di conservarle? Grazie a chiunque possa/voglia aiutarmi. Francesco
  22. Cari amici, vi chiedo aiuto per identificare questa moneta romana molto maltrattata. Diritto: busto matrona con diadema e naso aquilino (Iulia Mamea o Otacilla Severa?) Rovescio: figura femminile con cornucopia a destra e patera a sinistra, lettere maiuscole S C metallo: rame diametro: 24,5 mm peso 9,39 g Grazie
  23. Salve a tutti, vi allego le foto di due monete romane in mio possesso e vorrei che qualcuno riesca a capire che tipo di monete sono (cioè sesterzio,denario,ecc..), il periodo di coniazione, e che valutazione possono avere nel mercato del collezionismo. Una moneta è dell'imperatore Adriano ed è in un ottimo stato, invece la seconda ,che non è in buonissimo stato, sono riuscito a capire ,grazie a lente d'ingrandimento, che si tratta di una moneta dell'imperatore Gallieno. Le foto purtroppo l'ho fatto con il telefono quindi non sono molto limpide e questo non aiuta a capire bene la seconda moneta. Spero che qualcuno mi sappi dire di più. Aspetto vostre indicazioni. Grazie.
  24. Ciao a tutti, ho appena creato un progetto web per creare un archivio on line gratuito della monetazione romana imperiale ed un raccoglitore di link ad articoli e siti web di interesse sulla numismatica antica. www.nummusantiqua.com Cosa ne pensate? Ogni suggerimento sarà utilissimo ed apprezzato! Se avete siti o documentazione sulla numismatica classica e volete segnalarmeli non esistate, li prenderò subito in considerazione! Abramo

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.