Jump to content
IGNORED

aiuto x corretta catalogazione


Euriale
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti :)

ho bisogno del vostro aiuto x una corretta catalogazione di questo denario:

il sear lo cataloga al n° 184 come Mn FONTEIUS (108-107 a.C)

d/ teste dei dioscuri R/ galea

l'Altieri n° 785 afferma che le teste siano dei "dei penates"

inoltre sul web si parla di variante con rostro o remo(??)

ho un pò di confusione a riguardo... :D come catalogarla?

vi allego foto

grazie in anticipo

E.

post-710-1143903353_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao Euriale

Crawford 307 1a. Il Crawford al diritto da la scritta PP, ma poi identifica nella descrizione della moneta, le due teste accollate come i dioscuri (ma attenzione, non hanno il pileo).

Crawford 307 1b è uguale ma non ha la scritta PP.

Tuttavia nel paragrafetto di commento l'autore dice: the letters PP on the obverse of 1a identify the dioscuri as also the Penates Publici, whose aniconic counterpart, the doliolum containing the sacra from Troy, appears on the reverse.

Posto che non so cosa sia un doliolum, la spiegazione del Cr è quantomeno discutibile. Se la legenda PP identifica i penati (come nel denario della gens sulpicia DPP=dei penates publici) allora tale legenda idetifica i penati anche su questo denario. Certo non sono i dioscuri nella variante senza scritta, perché non ne hanno gli attributi e perché sarebbe assurdo identificare una divinità come fa comodo a lui.

L'Altieri fa benissimo a considerarli i Penati. Magnifico denario, uno dei miei preferiti

l'hai già acquistato ???

Caius

NB: ho trovato un esempio su coinarchives della variante 1a con PP dopo la stella

post-705-1143914100_thumb.jpg

Edited by caiuspliniussecundus
Link to comment
Share on other sites


Leggo adesso del remo.

Cr dice: Reverse ship displaying doliolum (e ddàgli) in stern.

coni conosciuti per la variante senza PP 38/48.

Per la variante più rara con PP 11/14

Se qualcuno mi illumina sul doliolum gli/le sarei grato

Link to comment
Share on other sites


doliolum = botticella (a poppa)

.... aggiungo: scusandomi per eventuali fesserie ma sapete che non è la mia monetazione.... e che faccio ricorso al semplice Alfa..... :

remo probabilmente è riferito al timoniere (essendo il timone delle navi a quel tempo costituito da un remo.

Quanto alle lettere PP (tra l' altro al rovescio e dunque secondo me poco attinenti con quanto riportato al dritto, ho visto riportate altre varianti con una sola P o con una C (e sono citate altre lettere) dunque ben poco a che fare con le divinità al dritto.......

Che poi siano i Dioscuri o i Penati..... decisamente non saprei che dire.

ciao

Link to comment
Share on other sites


Secondo il mio modesto avviso, le due stelle sopra le teste del dritto sono tuttavia abbastanza identificative dei Dioscuri (Castore e Polluce) anche in assenza di pilei.

Lo stesso monetiere emette un tipo senza PP con la stessa iconografia del dritto (RRC 307/1b) e senza doliulum al rovescio; perchè in un caso mettere PP come per identificare i Penates Publici e nel secondo no?

Forse, nel primo caso (RRC 307/1a), i Dioscuri assumono anche valenza di Penates in quanto la galera trasporta il doliulum con cui Enea li portò a Roma da Troia ormai distrutta. Nel secondo caso (RRC 307/1b), no.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Le due stelle effettivamente potrebbero essere un indizio buono sulla classificazione , ma vado volentieri Fuori Tema , avete visto sul Denaro postato da Caius che impressione fà la Prua della Galera con i due occhi ai lati ?? Ci pensate che impressione vedersi arrivare a tutta birra un Rostro Corazzato ed Occhiuto (sulle brevi distanze tutti quei remi comunque sviluppavano una discreta velocità) nel mezzo dello sconfinato Regno di Nettuno ?

Edited by Silla
Link to comment
Share on other sites


Secondo il mio modesto avviso, le due stelle sopra le teste del dritto sono tuttavia abbastanza identificative dei Dioscuri (Castore e Polluce) anche in assenza di pilei.

Lo stesso monetiere emette un tipo senza PP con la stessa iconografia del dritto (RRC 307/1b) e senza doliulum al rovescio; perchè in un caso mettere PP come per identificare i Penates Publici e nel secondo no?

Forse, nel primo caso (RRC 307/1a), i Dioscuri assumono anche valenza di Penates in quanto la galera trasporta il doliulum con cui Enea li portò a Roma da Troia ormai distrutta. Nel secondo caso (RRC 307/1b), no.

Luigi

112645[/snapback]

forse ho capito... :) :)

la differenza sta nel doliulum (di cosa si tratta esattamente??)

si tratta di quella "botticella" presente in allegato?? a cosa serviva esattamente??

cioè la presenza di quest'"arnese" determina l'identificazione dei penates publici..

in tal caso la mia moneta ne è sprovvista x cui sarebbe da identificare come dioscuri/ galea RRC 307/1b

giusto?

scusate l'ingarbuglio :lol:

grazie per le info

Ps si Caius già acquistata ... :rolleyes:

post-710-1143929727_thumb.jpeg

Link to comment
Share on other sites


forse ho capito... :) :)

la differenza sta nel doliulum (di cosa si tratta esattamente??)

si tratta di quella "botticella" presente in allegato?? a cosa serviva esattamente??

cioè la presenza di quest'"arnese" determina l'identificazione dei penates publici..

in tal caso la mia moneta ne è sprovvista x cui  sarebbe da identificare come  dioscuri/ galea RRC 307/1b

giusto?

112659[/snapback]

Io credo di sì; il doliulum è raffigurato sulla poppa dove lo hai segnalato.

Se la tua moneta non ha quell'oggetto (e non ha PP al dritto) allora RRC 307/1b mi sembra la corretta catalogazione.

In assenza di questi due elementi (doliulum e PP) non vedo il motivo di parlare di Penates Publici.

Si tratta della mia opinione, ovviamente.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Il dolium è un contenitore da sostanze alimentari.La differenza con l'anfora è che mentre questa è un contenitore da trasporto il dolium è un contenitore da conservazione ed è fisso.Ciao a tutti!

p.s. A mio avviso tarttasi cme dei Dioscuri

Link to comment
Share on other sites


, avete visto sul Denaro postato da Caius che impressione fà la Prua della Galera con i due occhi ai lati ?? Ci pensate che impressione vedersi arrivare a tutta birra un Rostro Corazzato ed Occhiuto (sulle brevi distanze tutti quei remi comunque sviluppavano una discreta velocità) nel mezzo dello sconfinato Regno di Nettuno ?

112650[/snapback]

è uno dei motivi per cui le monete antiche mi risultano irresistibili, spaccati di vita quotidiana, militare, civile, come altri tipi di testimonianze storiche non sono in grado di dare. A me il rovescio di questa moneta fa pensare quasi ad un cortometraggio, senti le grida dei vogatori, c'è anche la prospettiva.

In epoca repubblicana si devono sempre alla gens Fonteia (e uno della gens Lutatia) le rappresentazioni di galee, ma l'altra versione è meno riuscita. In epoca imperiale ce ne sono molte che mi attirano, soprattutto si Adriano e di Caracalla. Ma nessuna adotta il punto di vista di questa moneta.

Sarebbe una collezioncina niente male, quella dei rovesci di argomento navale, dalla repubblica al basso impero (vedi le monete di Postumo ed Alletto)

Caius

Edited by caiuspliniussecundus
Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...

:)

scusatemi se ho "riesumato" questo vecchio post..

ora che mi è arrivata la moneta ho potuto notare la presenza di un simbolo dierto la nuca dei dioscuri ..

purtroppo i testi a mia disposizione non mi aiutano molto <_<

conoscete il significato da attribuire a questo simbolo?

vi ringrazio

post-710-1146308292_thumb.jpg

Edited by Euriale
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.