Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
scacchi

de arimino

Recommended Posts

scacchi

salve

sembrerebbe che la moneta in questione sia simile all 11-30 del CNI

io vedo pero al centro non il solito punto ma forse un fiore a 6 petali?

la S è coricata e tutte le N hanno le due stanghette =

magari con il MIR EMILIA si potrebbe classificare

a presto

post-11993-0-55921600-1364156097_thumb.j

post-11993-0-87313000-1364156201_thumb.j

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60

Il MIR al n°1254 si limita alla descrizione essenziale e non si occupa delle varianti.

Il CNI descrive il denaro dell'autonomia dal n°29 al n°32 ed al n°30 descrive la variante con S coricato e N con doppia stanghetta obliqua ma non ne descrive il fiore al centro ma penso/temo possa essere considerata una delle tante omissioni/sviste di questa opera.

Allego estratto dal CNI

post-20130-0-36227900-1364159124_thumb.j

Ciao

Mario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo

Vi allego l'esemplare che ho in collezione, proveniente da Inasta 38.

A suo tempo anch'io l'avevo classificato come CNI 30 che è l'unica variante di legenda corrispondente, anche se non viene notata la distinzione globetto/rosetta. Le emissioni con la rosetta sono verosimilmente le più tarde e sarebbe interessante riuscire a legarle con i segni di identificazione delle emissioni sugli agontani. Purtroppo non mi risulta che sulla zecca di Rimini sia disponibile uno studio monografico recente.

post-838-0-68936200-1364159568_thumb.jpgpost-838-0-39093600-1364159569_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

salve

grazie per le risposte

nella moneta di paleologo che strana la R completamente differente dall'altra moneta

quindi siamo gia a due varianti della stessa moneta considerando quella con il punto nel caso che esista e non sia stata una svista del CNI saremo a tre

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

un altra mia vecchia moneta

post-11993-0-04034400-1364187717_thumb.j

post-11993-0-58605500-1364187721_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meluch

Vi allego l'esemplare che ho in collezione, proveniente da Inasta 38.

A suo tempo anch'io l'avevo classificato come CNI 30 che è l'unica variante di legenda corrispondente, anche se non viene notata la distinzione globetto/rosetta. Le emissioni con la rosetta sono verosimilmente le più tarde e sarebbe interessante riuscire a legarle con i segni di identificazione delle emissioni sugli agontani. Purtroppo non mi risulta che sulla zecca di Rimini sia disponibile uno studio monografico recente.

Paleologo, dalla foto non capisco, tra le lettere N V S c'è un globetto o una stella a più punte? Nel secondo caso si direbbe la moneta nr. 2 della tabella dello Zanetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meluch

Allego la foto della tavola di cui parlavo

post-31962-0-99017600-1364197969_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

salve

sia nella mia che in quella di paleologo al centro c'è quello che secondo me assomiglia ad un fiore a sei petali o qualcosa di simile piu che a una stella

allego l'ingrandimento dei due centri anche se un po sgranati

ciao

post-11993-0-44372500-1364199381_thumb.j

Edited by scacchi

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Ne ho rintracciati, velocemente, due esemplari.

Nel primo, bruttissimo, c'è una stelletta a sei punte (nella moneta si vede meglio che in foto), mentre nell'altro esemplare c'è un globetto.

post-11314-0-56307500-1364206171_thumb.j

post-11314-0-82903400-1364206188_thumb.j

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

grazie miro

il secondo esemplare non appartiene alla serie di cui stiamo parlando non avendo la S coricata

nel primo caso dovrebbe invece trattarsi della stessa serie

tu riesci a vedere bene se la S è coricata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo

Più che come stella a sei punte l'ho sempre vista come una rosetta, anche puttosto elaborata. Ora mi avete venire il dubbio, vado a verificare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

@@miroita

ntendo nella prima immagine

quindi se fosse così sarebbe S verticale con rosetta

le N sono normali o con trattini tipo =?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meluch

Effettivamente la variante non è la stessa, non avevo notato il doppio trattino nella "N" di DE ARIMINO.. o meglio nella tavola è presente questo doppio trattino ma è molto più distanziato e quasi si confonde con la base della "N"..

Ma se davvero fosse una rosetta e non una stella non sarebbe strano? La rosa non dovrebbe comparire nella simbologia malatestiana piuttosto che in quella dell'autonomia? correggetemi se dico un'aberrazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

scacchi

salve

se consideriamo che il periodo dell'autonomia parte dal 1250 e che già dal 1295 sconfitti i Parcitadi i Malatesta conquistano rimini facendola capitale della signoria ci potrebbe stare che questi denari siano stati battuti nel periodo di transizione prima che venissero coniate monete a nome dei malatesta?

come segnala Paleologo secondo lui sono da considerare denari tardi

una mia curiosità sugli agontani viene rappresentato san Gaudenzio mentre nei denari san Giuliano chissà perchè?

Dall'XI secolo si ebbe una ripresa dei commerci e dei traffici mercantili e la costruzione di un nuovo porto, ricavato alla foce del fiume Marecchia e pertanto soggetto a periodiche e disastrose piene. Lo spostamento del porto sancì la nascita di un nuovo borgo a ridosso di esso: il Borgo San Giuliano

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

@@miroita

ntendo nella prima immagine

quindi se fosse così sarebbe S verticale con rosetta

le N sono normali o con trattini tipo =?

La moneta è malmessa, come si vede, ma guardandola con la mia lente mi sembra una stellina (rosetta ??) a sei punte, con la N tagliata da una sola linea sottile da medio-alto sx a medio-basso dx. Sul tipo 3 presentato nella miniatura inviata da @@Meluch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meluch

salve

se consideriamo che il periodo dell'autonomia parte dal 1250 e che già dal 1295 sconfitti i Parcitadi i Malatesta conquistano rimini facendola capitale della signoria ci potrebbe stare che questi denari siano stati battuti nel periodo di transizione prima che venissero coniate monete a nome dei malatesta?

come segnala Paleologo secondo lui sono da considerare denari tardi

una mia curiosità sugli agontani viene rappresentato san Gaudenzio mentre nei denari san Giuliano chissà perchè?

Dall'XI secolo si ebbe una ripresa dei commerci e dei traffici mercantili e la costruzione di un nuovo porto, ricavato alla foce del fiume Marecchia e pertanto soggetto a periodiche e disastrose piene. Lo spostamento del porto sancì la nascita di un nuovo borgo a ridosso di esso: il Borgo San Giuliano

Su questo ti posso rispondere grazie soprattutto alla ricca bibliografia consigliatami da Teofrasto. Molto brevemente il tutto nasce da una disputa con il vescovo della diocesi di Rimini. Si decise di rappresentare San Giuliano perché il corpo del santo si trovava nella chiesa di S. Pietro, oggi chiamata di S. Giuliano, situata nell'omonimo borgo che era sottoposto direttamente all'autorità papale e non del vescovo.

Notizie molto più precise a riguardo le trovi nel volume di Zanetti nella parte "Delle monete riminesi", se mi ritaglio un po' di tempo dal lavoro provo a citarti la fonte.

Edited by Meluch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.