Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
TIBERIVS

Paolo II quattro ducati

Risposte migliori

TIBERIVS

Per Pasqua ero a Berlino, tra i vari musei che ho visitato, vi è stato il Bode-Museum, ove è presente una notevole esposizione di monete e medaglie.

Voglio condividere con il forum il piacere d’aver visto, e fotografato, due bellissime monete papali, unico rammarico è stato che era visibile solo il Diritto.

La prima è un quattro ducati papali di Paolo II Muntoni 1, zecca di Roma

il D/ In alto piccolo stemma semiovale, ai lati a destra Gesù in atto di mostrare il gregge a San Pietro con chiavi, sotto nove pecore.

|PETRE | PASCE | OVES | MEAS | PAVLVS | II | PONT MAX AN I

La scritta: Pietro, pascola le mie pecore ( Giovanni 21,17)

( Va notato che la moneta qui fotografata presenta delle diversità d’interpunzione con quella classificata dal Muntoni)

Per dovere di cronaca il R/ ( non fotografato):

Gesù a destra sostiene San Pietro in mezzo alle onde, con gli Apostoli sulla barca in mezzo al mare in tempesta.

D ADIVVANOS MODI CE FIDEI QVARE DUBI TASTI

La scritta: Signore aiutaci (Uomo) di poca fede, perché hai dubitato? ( Matteo 14,31)

Invocazione per la Crociata progettata da Pio II e ripresa da Paolo II. Il Papa trattò con gli ambasciatori degli Stati italiani per finanziarla: Venezia doveva contribuire con 100.000 ducati, Napoli con 80.000, Milano con 70.000, Firenze con 50.000, Modena con 20.000, Siena con 15.000, Mantova con 10.000, Lucca con 8.000, il Monferrato con 5.000. Cospicui sussidi il papa inviò all’ungherese Mattia Corvino ed all’albanese Skanderbeg. Per opporre un nuovo nemico ai Turchi, che continuavano nelle loro sistematiche conquiste ( il 2 luglio 1470 strappavano a Venezia l’isola di Negroponte), il Papa strinse relazioni con il “gran principe dei Russi”, Ivan III, fece pace con Venezia e si adoperò per realizzare un alleanza generale difensiva.

(da Il Linguaggio delle monete – di Mario Traina)

post-7073-0-02876600-1365110261_thumb.jp

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

La scritta tratta dal Vangelo di Matteo compare anche su monete di Callisto III (anche in argento, sui grossi ad esempio) proprio per richiamare alla crociata i nobili europei.

Monete senza dubbio affascinanti oltre che per la conservazione e la rarità anche per il significato storico-culturale, penso che in molti (me compreso) ti invidino l'aver ammirato queste opere d'Arte!

Saluti,

anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×