Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
L. Licinio Lucullo

Denario con raffigurazione dei quastores

Risposte migliori

L. Licinio Lucullo

Di questo denario è possibile stabilire con precisione la data di emissione.

Al R/ infatti Q sta a indicare che Piso e Caepio erano i due questori dell’anno, probabilmente il primo quaestor urbanus, l’altro quaestor ostiensis. Sappiamo da Cicerone Saturnino durante il suo secondo tribunato (che cadde nel 100) propose una lex frumentaria de semissibus et trientibus e Cepione, allora questore urbano, fece notare che l’erario non avrebbe potuto sostenere lo sforzo economico.

È probabile che l’altro monetiere, Lucio Calpurnio Pisone sia lo stesso che sarà pretore nel 90 e, quindi, il padre dell’omonimo console del 58. La scena al R/ e la legenda AD FRV(mentum) EMV(ndum) indicano secondo Crawford e Belloni che la lex fu infine approvata e che ci sia un collegamento con questa moneta, significativamente emessa EX S(enatus) C(onsulto).

Al D/ l’harpa identifica Saturno, di cui era un attributo

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×