Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

giorgio28
Il secondo provisisno postato fa sempre parte della serie a croce trifida, visto così direi che il crescente è posizionato correttamente e che la sua inclinazione è solamente un effetto ottico causato dalle concrezioni terrose ancora presenti. Io lo vedo così:
IMG_9827.thumb.JPG.06a6592d41bb3c6cc56e35fb69547a0a.JPG.ed0ae489891b37f5cb78077b604a077e.JPG
Magari con foto integrative con illuminazione radente potremmo (potrei) vederci più chiaro.
 
Il terzo provisino fa parte della serie con "chiodi" contrapposti agli angoli della croce, tipologia datata tradizionalmente all'Anno Giubilare del 1350, quelli che tu interpreti come globetti altro non sono che le teste dei chiodi (che possono essere apiattite o convesse come nel caso dell'esemplare da te proposto).
 
Bellissimi i provisini
Buona serata,
Antonio


Ti ringrazio come sempre per le preziosissime informazioni! Per il secondo provisino confermo, hai ragione tu, mi ero fatto ingannare dalle incrostazioni.

Interessante il fatto dei chiodini sul terzo, scoprire di avere tipologie diverse è sempre un grosso piacere!

A questo punto ti e vi do appuntamento a domani per altri esemplari!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Buongiorno a tutti,
Saltato un giorno, oggi torno alla carica proponendovi altri nuovi esemplari:

Il primo ritengo appartenga alla prima emissione, come il primissimo postato, ma con una disposizione diversa dei simboli negli angoli della croce. Inoltre non riesco bene a capire se di fianco alla S a dx vi sia il crescente o un altro simbolo.

15 mm e 0,83 g

IMG_9840.JPGIMG_9841.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Il secondo, invece, dovrebbe appartenere alla serie con “chiodi” similmente all’ultimo esemplare postato l’altro ieri.

13 mm 0,4 g

IMG_9842.JPGIMG_9843.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Il terzo è una nuova tipologia, tra quelli in mio possesso, con S tra crescente e ? (Altro crescente?) e al rovescio croce cantonata da stella nel I quarto.

14 mm e 0,37 g

IMG_9844.JPGIMG_9845.JPGIMG_9846.JPGIMG_9847.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Il quarto, invece, dovrebbe, con S tra stella e crescente, essere della serie CNI 351 e varianti seguenti.

15 mm e 0,39 g

IMG_9848.JPGIMG_9849.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Infine, il quinto, ed ultimo, è per me un grosso problema (che vuol dire tutto e niente, data la mia “ignoranza” in materia di provisini). Al rovescio croce trifida cantonata in IV quarto (cosa??); al dritto, invece, non riesco bene a distinguere il pettine, vedo solo sulla destra un chiodo, o bisante.

 

12 mm e 0,37 g

 

IMG_9850.JPGIMG_9851.JPGIMG_9852.JPG

 

Per oggi sono tutti, come solito ringrazio quanti mi daranno una mano per una più puntuale classificazione!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Ciao Giorgio, sul primo e secondo provisino hai già detto tutto tu :good:

Il terzo e il quarto voglio controllarli da pc (al momento sono connesso col telefono...che non aiuta a studiare monete "belle" come i provisini romani :P)

Il quinto...sei davvero sicuro che sia un provisino? ;)

A dopo,

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28
Ciao Giorgio, sul primo e secondo provisino hai già detto tutto tu :good: Il terzo e il quarto voglio controllarli da pc (al momento sono connesso col telefono...che non aiuta a studiare monete "belle" come i provisini romani )

Il quinto...sei davvero sicuro che sia un provisino?

A dopo,

Antonio

 

 

Ciao Antonio! Allora, innanzitutto, ti ringrazio. Sul terzo e quarto allora attendo news (e intanto la curiosità cresce!), mentre sul quinto...no, non ne sono sicuro, ero arrivato a questa conclusione per le lettere che si intravedono nel rovescio ENA[TVS S] P:QR e al dritto subito a destra ROM[...]

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Quando su una piccola mistura senatoriale tarda vedi il diritto (leggenda SENATVS P Q R e variazioni sul tema) dalla parte della croce... nel 80% dei casi hai davanti un denaro piccolo. Come in questo caso.

È un picciolo con Roma in trono, del tipo con al diritto la croce trifida che - come in questo esemplare - può essere accantonata da una stelletta. 

Ti raddrizzo il rovescio per comodità,  si vede Roma in trono con globo crucigero nella mano sinistra e palma (per vedere quest'ultimo particolare ci vuole un po' d'immaginazione eheh) nella sinistra:

5a5897a81ceb6_2018-01-1212_09_15.png.68161f7d68cd1ffdf7d00813d931e021.png

Modificato da anto R
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Ahhhh molto interessante! Il picciolo con Roma in trono mancava alla mi collezione!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

@giorgio28

Complimenti, la tua collezione sta diventando di livello interessante. Se seguirai con attenzione le risposte di Antonio e con qualche testo di recente pubblicazione (anche il MIR è valido) a supporto, presto potrai districarti in autonomia in una materia numismatica alquanto complessa.

@anto R

Bravo, Antonio. Solamente una puntualizzazione: Per gli esemplari con chiodi negli angoli non utilizzerei "tradizionalmente" al 1350 in considerazione che ne abbiamo parlato solamente noi qui nella discussione :) e l'ipotesi non è stata pubblicata.

Continuerò a seguirvi con interesse

Cari saluti

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Ti ringrazio@adolfos per i complimenti, sono qui per imparare e sto cercando di apprendere il più possibile, grazie all’ausilio preziosissimo di Antonio. Mi piace soprattutto il fatto che questo consistente lotto sia arrivato “per caso”, avendolo io comprato per le (poche) papali che c’erano in mezzo e non per i provisini in sè!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R
29 minuti fa, adolfos dice:

Bravo, Antonio. Solamente una puntualizzazione: Per gli esemplari con chiodi negli angoli non utilizzerei "tradizionalmente" al 1350 in considerazione che ne abbiamo parlato solamente noi qui nella discussione :) e l'ipotesi non è stata pubblicata.

Continuerò a seguirvi con interesse

Cari saluti

Adolfo hai ragione (come al solito). Mi sono fatto un poco trascinare dal fatto che da qualche tempo - circa un annetto - mi è capitato di sentire questa datazione da vari commercianti. Evidentemente ci leggono ;) lo ripeterò a rischio di sembrare noioso ma a mio parere la memorabile vendita NAC del maggio 2016 ha fatto capire ad alcuni che anche le monete senatoriali hanno "un loro perché".

 

@giorgio28 ora scrivo da computer e mi son riguardato i provisini 3 e 4. Personalmente faccio molta fatica ad interpretare il diritto del provisino 3, se proprio dovessi esprimermi basandomi su quello che vedo dalle immagini direi che è il tipo a croce trifida con la solita combinazione di simboli sopra il pettine (stella S crescente) e che varie ondulazioni del metallo sono disturbi di conio.

Anche il provisino 4 fa parte della medesima serie (croce trifida e stella S crescente), credevo di vedere qualcosa in un quarto della croce ma vedendo ora le immagini ben ingrandite ho capito che si tratta solamente di un effetto ottico.

 

Scommetto che se vai avanti così a breve beccherai una variantina non descritta in letteratura...ce ne sono così tante che aspettano di essere individuate... buona caccia!

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28
[mention=47121]giorgio28[/mention] ora scrivo da computer e mi son riguardato i provisini 3 e 4. Personalmente faccio molta fatica ad interpretare il diritto del provisino 3, se proprio dovessi esprimermi basandomi su quello che vedo dalle immagini direi che è il tipo a croce trifida con la solita combinazione di simboli sopra il pettine (stella S crescente) e che varie ondulazioni del metallo sono disturbi di conio.

Anche il provisino 4 fa parte della medesima serie (croce trifida e stella S crescente), credevo di vedere qualcosa in un quarto della croce ma vedendo ora le immagini ben ingrandite ho capito che si tratta solamente di un effetto ottico.

 

Scommetto che se vai avanti così a breve beccherai una variantina non descritta in letteratura...ce ne sono così tante che aspettano di essere individuate... buona caccia!

 

 

 

Sono sempre alla caccia di varianti interessanti, qualunque moneta si tratti!

 

La terza quindi tipo croce trifida, però la stella al rovescio in I quarto ne determina una variante, quindi, giusto?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Sì, io la stella la riesco ad intuire ma se tu che hai la moneta in mano la vedi bene... mi fido ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giorgio28

Sisì dal vivo è evidentissima! Penso che questa foto chiarisca ogni dubbio.

IMG_9854.JPG

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

:good: foto che vale più di mille descrizioni a parole

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×