Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
cuti87

5 lire del 1954

qualcuno può darmi la foto di questa variante?? devo confrontarla con le mie

questa variante è molto comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì...direi decisamente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tu confronta tutte le 5 Lire 1954 che hai...basta una buona lente...e se sei giovane non ti serve neppure quella...
in prossimità della firma...se ne trovi due con la fima differentemente distanziata dal bordo....
l'HAI TROVATA!! (la variante)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie, l'ho trovata.

del 54 ne ho circa 30, e ce ne sono 7 con questa variante....
però sono tutte malmesse, circa MB e BB


grazie


cuti87

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre in tema di varianti :

1)Mi sapete dire se e' vero che il 5 lire delfino del 1969 (cifra 1 della data capovolta) si riesce a trovare solo in FDC-SPL
In queste condizioni quanto e' giusto pagarla in un negozio ?
Il mio negoziante di fiducia mi ha riferito di averne appena comprata e quasi quasi sarei interessato per arricchire la mia collezione con le varianti piu' curiose :)

2) Cosa mi dite invece delle varianti del 20 Lire (1957 ,1970)


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='piergi00' date='09 dicembre 2004, 09:51']Sempre in tema di varianti :

1)Mi sapete dire se e' vero che il 5 lire delfino del 1969 (cifra 1 della data capovolta) si riesce a trovare solo in FDC-SPL[/quote]

Normalmente sì, ma ho visto in giro anche qualche pezzo in condizioni mediocri.
Cmq non è una variante, ma l'ennesimo errore di conio, visto che l'astina dell'1 non è altro che un esubero di materiale dovuto a una frattura del conio.

[quote]In queste condizioni quanto e' giusto pagarla in un negozio ?[/quote]

Direi sui 70-80€ per il FDC, una cinquantina lo SPL.

[quote]2) Cosa mi  dite invece delle varianti del 20 Lire (1957 ,1970)[/quote]

Quella del 1957 è una variante molto sopravvalutata, ed è piuttosto comune in condizioni circolate.
Quello del 1970 non è una variante ma un errore di conio. E' abbastanza raro, ho visto prezzi assurdi attorno ai 60-70€, cioè la stessa quotazione che ha l'intera divisionale comprendente la moneta col P anzichè R. A quel punto conviene comprarsi la divisionale (ripeto, non quella normale ma quella col 20 lire sbagliato) anzichè la singola moneta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti ringrazio Paolino67 del tuo intervento
ora ho +- una idea della cifra da spendere per queste varianti ed errori

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
[quote name='piergi00' date='09 dicembre 2004, 09:51']2) Cosa mi  dite invece delle varianti del 20 Lire (1957 ,1970)[/quote]

Sulle 20 lire del 1957 ho fatto alcune statistiche in base a lotti che avevo acquistato. A seconda del lotto ne ho rinvenute 1 con il 7 largo ogni 4 - 7 con il 7 normale.

Il lotto con il rapporto 1 su 4 è anche l'unico lotto di cui sono sicuro che nessuno ci abbia guardato dentro, però erano anche tutte monete raccolte in zona e quindi la distribuzione geografica può avere influito.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le tue statistiche mi paiono rispondendi alla diffusione reale del 20 L dal gambo largo
e' una variante facile a trovarsi in condizioni circolata , ovviamente in FDC c'e' da spendere qualcosetta visto che e' stata incettata


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa sera anche io ho voluto fare la mia piccola indagine statistica stile Incuso
Il mio campione e' molto piccolo su 11 venti lire del 1957 due sono risultati con il gambo largo del sette
Peccato che entrambi rispetto agli altri siano i piu' messi male , si avvicinano al BB scarso , vuol dire che al prossimo acquisto importante me ne faccio regalare uno SPL o FDC dal negoziante al posto dello sconto


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 20 lire del 1957 col gambo largo è una variante abbastanza comune: in un sacchetto pieno di 20 lire di vari anni ne avevo 6 "normali" del 1957 e 2 con il gambo largo. Purtroppo la conservazione è quella che è.

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Si mi piace, continuiamo la statistica. Si sa mai che convinciamo il Gigante a tramutare l'NC con C.

Allora, il mio campione e' ancora piu' significativo in quanto su 107 monete ben 27 avevano il gambo largo. E questo e' il lotto in cui sono sicuro che nessuno abbia frugato.

Poi ho circa un'altra 80ina di 20 lire del 57, in queste (piu' che altro provenienti da lotti vari su ebay) una 15ina avevano il gambo largo.

[img]http://incuso.altervista.org/aste/download/incuso/20_lire_quercia_1957_8.jpg[/img]

M. Modificato da incuso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante come discussione.

Il campione di Incuso è gia rilevante, e facendo i conti significa che il 20-25% delle monete del 1957 presenta la variante del gambo largo.

Non credo che possa differire molto dai dati reali, e se calcoliamo il 20-25% del totale dei pezzi esistenti (60.075.000) otteniamo un valore compreso più o meno tra 12 e 15 milioni: troppi perchè possa essere definita una moneta "non comune".
(per confronto, tenete presente che il 20 lire del 1959 © è stato coniato in poco più di 4 milioni di pezzi).

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda l' altra variante (ramo +largo) sempre del 1957 , qualche statistica ?
Non mi pare che il Gigante 2005 la segnali, mentre l 'Alfa la riporta come R
Nel mio campione non e' presente :(


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
[quote name='piergi00' date='09 dicembre 2004, 19:41']Per quanto riguarda l' altra variante (ramo +largo) sempre del 1957 , qualche statistica ?
Non mi pare che il Gigante 2005 la segnali, mentre l 'Alfa la riporta come R
Nel mio campione non e' presente  :([/quote]

A suo tempo avevo provato a vedere se l'individuavo, ma di fatto non ci sono riuscito. Quindi probabilmente non ce la ho. Dico probabilmente in quanto non so come è fatta e quindi non sono sicurissimo.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si , ti confermo che la variante del ramo largo e' piuttosto rara, questa mattina ho visitato ben due negozi di numismatica torinesi , il primo mi ha detto di non averla mai vista , il secondo di averla vista tanti anni fa in un convegno ed il prezzo era esagerato
I numismatici seri considerano queste monete di scarso interesse giusto curiosita', questo non vuol dire che non vi sia un mercato che le richiede
Il giro a Torino e' stato comunque proficuo ho recuperato il 5 euro mondiale germania 2006(pare stia andando a ruba) , un 5 lire 1969 (cifra 1 capovolta),un 5 lire 1989 (timone rovesciato) il 20 lire 1957 (gambo largo in miglior condizione dei miei),i 10 lire del 51-52-53-54 in FDC (visto che i miei erano al massimo dei BB+)


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='piergi00' date='10 dicembre 2004, 14:15']Il giro a Torino e' stato  comunque proficuo ho recuperato il 5 euro mondiale germania 2006(pare stia andando a ruba) , un 5 lire 1969 (cifra 1 capovolta),un 5 lire 1989 (timone rovesciato) il 20 lire 1957 (gambo largo in miglior condizione dei miei),i 10 lire del 51-52-53-54 in FDC (visto che i miei erano al massimo dei BB+)


ciao
[right][post="7563"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

per curiosità quanto li hai pagati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 5 euro 2004 dei mondiali 45 (scontato dal prezzo di 50)
Le 10 Lire 7 euro ciascuna eccetto il 1954 a 45 (tutte FDC)
Il 5 Lire del 1969 50 euro (FDC)
I rimanenti 20 lire 1957(SPL) e 5 Lire timone rovesciato(FDC) mi sono stati omaggiati mi pare costassero uno 3 e l'altro 5 euro


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='piergi00' date='10 dicembre 2004, 14:15']Si , ti confermo che la variante del ramo largo e' piuttosto rara,[right][post="7563"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

sarebbe questa? qui la chiama errore "con le radici"

ciao

cuti87 B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so cosa dirti non lo mai vista neanche in foto :(
Provo a vedere se la trovo su internet

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre per quanto può riguardare la statistica delle 20 lire, su 5 monete del 1957 1 era gambo del 7 più largo. Ovviamente la peggiore.. <_<

Per quanto mi ricordo del 20 lire con il ramo più largo mi sembra di averne vista una alla fiera di Padova qualche anno fa: sostanzialmente il gambo del ramo di quercia più largo ha un rapporto sul conio normale abbastanza simile a quanto si può apprezzare con il gambo del sette più largo rispetto al normale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?