Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gallo83

Ferdinando II:Piastra 120 Grana 1846

Recommended Posts

Sanni

@@Sanni ciao volevo tenere un po di mistero :D ...mi è costata 100 euro.

marco

Eccolo lì ... :moon: felicissimo per te; mentre io, ora, mi batto il petto per il mio FDC!

... la scarogna mi perseguita. :cray: Ho bisogno di un CORNO fatto a mano. :crazy:

Share this post


Link to post
Share on other sites

gallo83

@@Sanni il tuo fdc l'hai pagato di più perchè è tale ;) ...questo con tutta la bontà che posso avere,in mano fdc non lo è,e lo scarto di prezzo col tuo è ampiamente giustificato.

forse siamo in 2 ad aver pagato bene la propria piastra.

(metti la foto del tuo se ti va così si fa un confronto costruttivo) ;)

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni

@@Sanni il tuo fdc l'hai pagato di più perchè è tale ;) ...questo con tutta la bontà che posso avere,in mano fdc non lo è,e lo scarto di prezzo col tuo è ampiamente giustificato.

forse siamo in 2 ad aver pagato bene la propria piastra.

(metti la foto del tuo se ti va così si fa un confronto costruttivo) ;)

marco

L'avevo già postato, ma non lo trovo ... va beh, eccolo:

post-26600-0-46652100-1369164232_thumb.j

post-26600-0-39255000-1369164264_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

gallo83

scusa avevo capito fosse lo stesso tipo :( qua il confronto serve a poco...

la tua è bella un tot :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni

scusa avevo capito fosse lo stesso tipo :( qua il confronto serve a poco...

la tua è bella un tot :)

L'avevo già scritto!

Il MIR valuta allo stesso modo tutte e due le annate e se non erro si parlava di costi. ;)

L'ho pagato molto! :sorry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77
L'ho preso alla base più diritti!
Il M.I.R valuta allo stesso modo sia il Grana 1846, sia il mio, del resto già postato in altra discussione e posso assicurarti che è un FDC pieno con una particolarità: nello scudetto al R/ c'è solo 1 pallino anziché 7 ed è, cosa non da poco, senza graffi e colpi.
Caro odjob, ho la sensazione, e questo è commercialmente comprensibile, che un po' tutti gioiscono nel momento in cui i realizzi delle monete in proprio possesso fanno scintille, ma non è sempre così: il momento (... non per tutti) è triste e i prezzi tendono a calmierarsi se non a scendere per le monete ... diciamo così, del popolo minuto.
Purtroppo, pur avendo chiesto a "gallo73" di comunicarci il vero e sincero prezzo d'acquisto, non siamo riusciti, per dichiarazione diplomatica, a capirlo e non glie ne faccio colpa ... lo capisco, ma penso che non l'abbia pagato più di 180 €. Se poi mi sono sbagliato ... beh, non mi batto il petto perché io non l'avrei mai acquistato a un costo maggiore. Amen! :blum:

Ciao Sanni, la tua è una piastra del 1855, quest'ultima è una tipologia molto più facile da reperire rispetto a quella di @Callo83 , per l'alta conservazione c'è uno "spread" che oscilla tra il 200 ed il 250%. Scusa ma non capisco dove tu abbia letto che hanno la stessa quotazione, lo sanno tutti che c'è una differenza sostanziale sulla massima conservazione, basterebbe dare un'occhiata alle aggiudicazioni dell'asta Civitas Neapolis (asta Varesi 42 del 2003) dove una piastra 1851 FDC del IV tipo realizzò 650 euro + diritti, mentre quelle del VI tipo realizzarono in FDC fondo specchio poco più della terza parte. Ad ogni modo la tua piastra 1855 vale intorno ai 180-200 euro perchè q.FDC (fondi lucenti?), quindi hai pagato un prezzo onestissimo. Il nostro amico @@gallo83 ha invece fatto un vero affaruccio, forse l'avrà pagata poco per via dei graffi ma sostanzialmente è più di SPL e 180-200 euro li vale abbondantemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni

Ciao Sanni, la tua è una piastra del 1855, quest'ultima è una tipologia molto più facile da reperire rispetto a quella di @Callo83 , per l'alta conservazione c'è uno "spread" che oscilla tra il 200 ed il 250%. Scusa ma non capisco dove tu abbia letto che hanno la stessa quotazione, lo sanno tutti che c'è una differenza sostanziale sulla massima conservazione, basterebbe dare un'occhiata alle aggiudicazioni dell'asta Civitas Neapolis (asta Varesi 42 del 2003) dove una piastra 1851 FDC del IV tipo realizzò 650 euro + diritti, mentre quelle del VI tipo realizzarono in FDC fondo specchio poco più della terza parte. Ad ogni modo la tua piastra 1855 vale intorno ai 180-200 euro perchè q.FDC (fondi lucenti?), quindi hai pagato un prezzo onestissimo. Il nostro amico @@gallo83 ha invece fatto un vero affaruccio, forse l'avrà pagata poco per via dei graffi ma sostanzialmente è più di SPL e 180-200 euro li vale abbondantemente.

Nel mio Grana 1855 ci si può specchiare dentro. :blum:

Dove ho letto che hanno la stessa quotazione? E' presto detto!
Premetto!
Per mia scelta non consulto più, per le monete meridionali, né il Gigante, né il Montenegro, ma il M.I.R. che lo ritengo più attendibile e veritiero per quanto riguarda il mercato delle stesse.
Esemplare 1846
MIR pag. 287
501/6 - P/R 71 - Rarità = Comune
In MB 20
In SPL 200
Esemplare 1855
MIR pag. 288
503/4 - P/R 84 - Rarità = Comune
In MB 20
In SPL 200
... naturalmente, se il MIR avesse previsto anche il FDC il valore di
entrambi, come si può capire e dedurre, non variava.
Nel commercio ci si comporta in modo diverso dalle quotazioni ... dei cataloghi ufficiali, ed è giusto così, perché considerano solo i prezzi di vendita più alti raggiunti in aste. :rolleyes:
Edited by Sanni

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Nel mio Grana 1855 ci si può specchiare dentro. :blum:

Dove ho letto che hanno la stessa quotazione? E' presto detto!
Premetto!
Per mia scelta non consulto più, per le monete meridionali, né il Gigante, né il Montenegro, ma il M.I.R. che lo ritengo più attendibile e veritiero per quanto riguarda il mercato delle stesse.
Esemplare 1846
MIR pag. 287
501/6 - P/R 71 - Rarità = Comune
In MB 20
In SPL 200
Esemplare 1855
MIR pag. 288
503/4 - P/R 84 - Rarità = Comune
In MB 20
In SPL 200
... naturalmente, se il MIR avesse previsto anche il FDC il valore di
entrambi, come si può capire e dedurre, non variava.
Nel commercio ci si comporta in modo diverso dalle quotazioni ... dei cataloghi ufficiali, ed è giusto così, perché considerano solo i prezzi di vendita più alti raggiunti in aste. :rolleyes:

Ah ok, non sapevo che il MIR riportasse le stesse quotazioni sia per la pistra ultimo tipo che per quelle degli anni' 40.

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Nel mio Grana 1855 ci si può specchiare dentro. :blum:

Veramente avevo inserito un punto interrogativo accanto la mia affermazione sui fondi della tua piastra perchè intendevo chiedere direttamente al proprietario (cioè te) se mi confermavi l'effettivo stato dei fondi lucenti come da foto o se solo un riflesso del flash. Tutto qui (cfr. post evidenziato di seguito). Era per capire quindi se era prossima al FDC assoluto o se semplicemente più di spl. Grazie per il chiarimento e per la linguaccia, che ricambio doppiamente con affetto :blum: :blum:

Ciao Sanni, la tua è una piastra del 1855, quest'ultima è una tipologia molto più facile da reperire rispetto a quella di @Callo83 , per l'alta conservazione c'è uno "spread" che oscilla tra il 200 ed il 250%. Scusa ma non capisco dove tu abbia letto che hanno la stessa quotazione, lo sanno tutti che c'è una differenza sostanziale sulla massima conservazione, basterebbe dare un'occhiata alle aggiudicazioni dell'asta Civitas Neapolis (asta Varesi 42 del 2003) dove una piastra 1851 FDC del IV tipo realizzò 650 euro + diritti, mentre quelle del VI tipo realizzarono in FDC fondo specchio poco più della terza parte. Ad ogni modo la tua piastra 1855 vale intorno ai 180-200 euro perchè q.FDC (fondi lucenti?), quindi hai pagato un prezzo onestissimo. Il nostro amico @@gallo83 ha invece fatto un vero affaruccio, forse l'avrà pagata poco per via dei graffi ma sostanzialmente è più di SPL e 180-200 euro li vale abbondantemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Ah ok, non sapevo che il MIR riportasse le stesse quotazioni sia per la pistra ultimo tipo che per quelle degli anni' 40.

Infatti è così.........non mi sono mai accorto, tutte le Piastre di Ferdinando II di Borbone (prendiamo ad esempio tutte le C - comuni) in conservazione Spl sono riportate come quotazione ad €. 200 (così come riferito da Sanni)......in questo caso di specie però, secondo me, per la "55" il prezzo in Spl è un pò alto....quindi la differenza tra quelle del "50" e quelle degli anni addietro c'è....eccome.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/passaggi/W-FD2/12-29

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/passaggi.php?b=W-FD2/12-18

P.S. verò è, secondo un mio punto di vista che l'obiettivo del MIR non è sato/non è quello di fornire al lettore un'esatta e precisa quotazione di tutte le monete riportate, ma di darne solo/almeno una valutazione orientativa che più si avvicinasse (all'epoca della sua uscita) al prezzo di mercato.

Invece i cataloghi annuali tipo il Montenegro (che comunque riporta quotazione un pò più alte) ed il Gigante aggiornano continuamente (di anno in anno) le quotazioni delle monete.

Edited by Rex Neap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni
Sì Rex ... tutto vero quello che hai scritto, ma vorrei ricordare che molte anomalie presenti sui 120 Grana, nei cataloghi d'indirizzo commerciale, restano sopite nella valutazione complessiva al contrario di altre.


l MIR, hai detto bene "vuole solo/almeno darne una valutazione orientativa" infatti, a mio avviso, è più professionale e meno finalizzato commercialmente. Ricordo che è stato finito di stampare nel Dicembre 2011.


Ad esempio, il 1856 con due 8 sovrapposti (... una marea), Gigante 2012, lo considera R2, Montenegro R ... assurdo; mentre il 1855 con un solo pallino nello scudetto o con l'effige di Ferdinando II con due orecchi, oppure il 1857 al R/ con il doppio zero, uno piccolo e un altro grande di 120 sono considerati Comuni.

A questo punto, è legittimo immaginare la tendenziosità di alcuni cataloghi e quindi la poca attendibilità degli stessi circa le reali valutazioni che il più delle volte sono pilotate ad arte da chi le propone per poi ritrovarcele, oltretutto gonfiate, sui cataloghi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
Sì Rex ... tutto vero quello che hai scritto, ma vorrei ricordare che molte anomalie presenti sui 120 Grana, nei cataloghi d'indirizzo commerciale, restano sopite nella valutazione complessiva al contrario di altre.
l MIR, hai detto bene "vuole solo/almeno darne una valutazione orientativa" infatti, a mio avviso, è più professionale e meno finalizzato commercialmente. Ricordo che è stato finito di stampare nel Dicembre 2011.
Ad esempio, il 1856 con due 8 sovrapposti (... una marea), Gigante 2012, lo considera R2, Montenegro R ... assurdo; mentre il 1855 con un solo pallino nello scudetto o con l'effige di Ferdinando II con due orecchi, oppure il 1857 al R/ con il doppio zero, uno piccolo e un altro grande di 120 sono considerati Comuni.
A questo punto, è legittimo immaginare la tendenziosità di alcuni cataloghi e quindi la poca attendibilità degli stessi circa le reali valutazioni che il più delle volte sono pilotate ad arte da chi le propone per poi ritrovarcele, oltretutto gonfiate, sui cataloghi?

Certamente Sanni....il MIR è un volume e non un catalogo sulla monetazione napoletana, come dire....a se stante, non posono essere fatti aggiornamenti sulle quotazioni e sulle varianti che man mano vengono fuori.

I cataloghi annuali sono altra cosa......quelle che tu chiami anomalie sono magari insignificanti varianti che gli autori ritengono meno opportuno inserire nel catalogo (prendiamo come esempio il Gigante)....mica lo possono fare per tutte.....due orecchi, doppio zero, un pallino senza pallini, capello corto, capello lungo e via discorrendo, ci vorrebbe un Gigante solo per Napoli; al contrario ciò avviene per quelle ritenute più importanti e dopo che si è sicuri che non ve ne siano una marea, come TVR, GRAITA;REGN GRTIA ecc.ecc. e ti posso assicurare che chi cura la monetazione napoletana questo controllo lo effettuata, di anno in anno, aggiungo anche che se nel corso di una determinata annata vi sono delle novità tali da ritenerle congrue per essere inserite...quest'ultime lo saranno; viceversa se sul mercato ne appaiono tantissime di una determinata variante (magari perchè hanno rotto un muro, trovato 500/ 1000 e più Piastre tutte con lo stesso problema) le quotazoni con la relativa rarità si abbassa.

Il classico esempio l'hai citato tu > Piastra 1856 con due 8 sovrapposti....bhe che dirti, se tu avessi in mano il catalogo Gigante 2013 noteresti che questa moneta non è che è stata declassata....ma addirittura è sparita dal catologo come variante ... e questo perchè ? l'hai detto tu stesso ....c'è ne sono una marea.

Un saluto Pietro

Edited by Rex Neap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni

[...]

Il classico esempio l'hai citato tu > Piastra 1856 con due 8 sovrapposti....beh che dirti, se tu avessi in mano il catalogo Gigante 2013 noteresti che questa moneta non è che è stata declassata....ma addirittura è sparita dal catalogo come variante ... e questo perché ? l'hai detto tu stesso ....c'è ne sono una marea.

Un saluto Pietro

Ah ... bene, non ho il 2013. Era ora ... quanti soldi in fumo per due 8 sovrapposti! :cray:

Un abbraccio

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77
Sì Rex ... tutto vero quello che hai scritto, ma vorrei ricordare che molte anomalie presenti sui 120 Grana, nei cataloghi d'indirizzo commerciale, restano sopite nella valutazione complessiva al contrario di altre.
l MIR, hai detto bene "vuole solo/almeno darne una valutazione orientativa" infatti, a mio avviso, è più professionale e meno finalizzato commercialmente. Ricordo che è stato finito di stampare nel Dicembre 2011.
Ad esempio, il 1856 con due 8 sovrapposti (... una marea), Gigante 2012, lo considera R2, Montenegro R ... assurdo; mentre il 1855 con un solo pallino nello scudetto o con l'effige di Ferdinando II con due orecchi, oppure il 1857 al R/ con il doppio zero, uno piccolo e un altro grande di 120 sono considerati Comuni.
A questo punto, è legittimo immaginare la tendenziosità di alcuni cataloghi e quindi la poca attendibilità degli stessi circa le reali valutazioni che il più delle volte sono pilotate ad arte da chi le propone per poi ritrovarcele, oltretutto gonfiate, sui cataloghi?

Infatti nel Gigante 2013 non ci sono più queste varianti ............ gli aggiornamenti servono proprio a questo. Se i cataloghi fossero ogni anno uguali nessuno più li comprerebbe, con 20 euro annuali sei aggiornatissimo, poi è ovvio che la perfezione non esiste. Pensa che ho visto gente con collezioni da centinaia di migliaia d'euro camminare ancora con il Gigante 1999 perchè secondo loro era troppo spendere due caffè al mese per un catalogo annuale da 800 pagine a colori compelto di note sui passaggi d'asta ed altro. Alcune varianti inserite negli anni passati nel Gigante non sono frutto della mia opera, però, quando l'anno scorso ho notato alcune cose anomale ho immediatamente provveduto ad eliminarle, che dici avrò fatto bene?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanni

Infatti nel Gigante 2013 non ci sono più queste varianti ............ gli aggiornamenti servono proprio a questo. Se i cataloghi fossero ogni anno uguali nessuno più li comprerebbe, con 20 euro annuali sei aggiornatissimo, poi è ovvio che la perfezione non esiste. Pensa che ho visto gente con collezioni da centinaia di migliaia d'euro camminare ancora con il Gigante 1999 perchè secondo loro era troppo spendere due caffè al mese per un catalogo annuale da 800 pagine a colori compelto di note sui passaggi d'asta ed altro. Alcune varianti inserite negli anni passati nel Gigante non sono frutto della mia opera, però, quando l'anno scorso ho notato alcune cose anomale ho immediatamente provveduto ad eliminarle, che dici avrò fatto bene?

No bene ... benissimo! :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Ah ... bene, non ho il 2013. Era ora ... quanti soldi in fumo per due 8 sovrapposti! :cray:

Un abbraccio

Beh! Non mi sembrava il caso di farvi spendere troppo per un 8 in più e vi ho fatto lo sconto! Sei contento? Da oggi compri una piastra con due 8 al prezzo di una, e poi non dire che non ti tratto bene! :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.