Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
grigioviola

probo vero o falso, agli esperti il dibattimento!

Risposte migliori

grigioviola

Volevo riproporvi questa moneta di Probo che già a suo tempo sottoposi in una discussione assieme ad altre due che mi erano state sottoposte in visione per una classificazione da parte di un conoscente.

Non so i dati metrici (peso e diametro), ma ho conservato le foto.

A distanza di tempo volevo sapere il vostro parere specialmente quello di chi, all'epoca, non era intervenuto nella discussione.

Ultimamente ho seguito diversi dibattimenti avvincenti su sesterzi buono o falsi e relative patine. Volevo vedere "un'arena" simile anche per un ben più comune antoniniano! Mi piacerebbe sentire cosa ne pensano anche Jonny e Numizmo oltre che ai soliti frequentatori di antoniniani! :D

post-8339-0-76024400-1370850009_thumb.jp

post-8339-0-25257500-1370850015_thumb.jp

La classificazione, vi risparmio la ricerca!, dovrebbe essere questa:

RIC Vb Ticinum 527
D: VIRTVSPROBIINVICTIAVG
V: SECVRITPERP
Esergo: VIXXI

Variante con I in campo a dx invece che a sx

Non cercate la vecchia discussione, non voglio influenze sul giudizio di bontà! :)

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Soprattutto al diritto ha un inquietante aspetto da fuso ( vedi lettere anche unite tra diloro ed "arrotondate" ma non solo), direi che non va. La visione diretta darebbe la certezza assoluta

Cordialmente,

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

in effetti ci sono dei particolari che non convincono, in particolarmodo la mano dell'imperatore....

Certo che si buttano a fare anche monete di questo tipo dobbiamo stare con gli occhi spalancati per ogni cosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Falaride

Anch'io, nonostante sia a digiuno di questa monetazione, son rimasto colpito oltre che dalle lettere, dalla mano che fa capire proprio che sia stata prodotta per fusione....A causa delle mie poche conoscenze sulle monete classiche, colleziono monete di poco valore più che altro per studiarle, ma vedo che ormai falsificano proprio tutto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

La mano era l'unico dettaglio che non era emerso nella precedente discussione! Non in questi termini almeno :)

Sinceramente non ricordo dal vivo che effetto faceva se ottenuto per fusione piuttosto che per coniazione, non mi ricordo.

Tuttavia mi lasciava perplesso, ma entro livelli "accettabili".

Nelle varie liste di falsi disponibili in rete questo non l'ho trovato. O meglio, ci sono delle SECVRIT PERP ma non di questo conio.

Qui siamo anche in presenza di una variante. Per carità, comunissima! Ma se si tratta di un falso evidentemente per rientrare dalla spesa e far guadagno dovrebbero averne prodotti in numero considerevole... mi domando: perché pescare proprio una variante? casualmente avevano quella (di buona) sottomano? Confermo che di falsi bulgari di Probo ce ne sono... nonostante si trattino di antoniniani davvero comuni.

Aspetto al varco altri pareri.

Quanto a "mani" anche questa non sembra molto carina:

RIC_0526.jpg(a parte che è pure sparito un dito! :D)

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Vorrei chiarire un paio di aspetti:

1) non è una moneta così comune, in quanto con il titolo al D/ di Invictus ha una sua appetibilità economica ( 100-150 €)

2) non è neanche così scontato il falso, perchè esiste la moneta certamente autentica che ha delle imprecisioni e sbavature simili, inoltre l'aspetto delle corrosioni non è malaccio. Insisto sul fatto che occorrerebbe visionarlo dal vivo ...

3) rimane molto molto sospetto.

Cordialmente,

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

io passo....gli antoniniani e i piccoli bronzi in genere non li sopporto proprio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

io passo....gli antoniniani e i piccoli bronzi in genere non li sopporto proprio...

no! non passare!

ci contavo su un'analisi tua!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62

A me sembra buona, le uniche cose che non mi piacciono tanto sono le mancanze sul collo al diritto e a ore 14, sotto la legenda del rovescio, però potrebbero anche essere delle corrosioni asportate meccanivamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

no! non passare!

ci contavo su un'analisi tua!

sorry...!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Per me è buona. Forse spatinata in passato.

Le lettere e i rilievi in genere appaiono netti e ben "staccati" dai fondi. Le corrosioni sono convincenti e all'interno delle stesse (ma anche delle lettere) si notano tracce di ossido verde.

La perlinatura schiacciata sembra una caratteristica comune per queste monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

e quella specie di concrezione, una sorta di punto, vicino la S del rovescio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

e quella specie di concrezione, una sorta di punto, vicino la S del rovescio?

Hai qualche dubbio particolare? Perchè potrebbe essere una concrezione o un eccesso di metallo..

Foto del raglio potrebbero essere utili per levarci qualche altro dubbio. Il bordo mi sembra un po' arrotondato, ma dovrebbe essere solo una mia impressione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Non ho nulla di più di queste immagini e mi è un po' dura recuperare le informazioni da chi ha le monete non essendo un "intimo" di famiglia ma un semplice conoscente dei miei.

Semplicemente i dubbi mi erano venuti nel vederla a suo tempo.

Le corrosioni (naturali o artificiali?), quel punto vicino alla S (che mi sembrava più un eccesso di metallo che non una concrezione), le lettere al dritto con quella spezzatura di legenda che non trovavo in internet cercando le immagini corrispondenti al RIC, i dettagli della mano e l'assenza visiva della lancia mangiata da corrosioni e da debolezza del conio (?).

Credo che la moneta sia stata spatinata, l'aspetto almeno era quello: una moneta spatinata da tempo che si stava ripatinando.

il bordo non mi sembrava sospetto, nella norma degli antoniniani del periodo.

In collezione ho un antoniniano PAX AVG con la sua bella argentatura di Postumo, preso da mio padre negli anni '90 in un noto negozio numismatico cittadino all'epoca gestito da un ottantenne che ha chiuso i battenti da tempo immemore... tutt'altro stile e aspetto. Con il fascino aggiunto del cartoncino ingiallito (già a suo tempo) e scritto con macchina da scrivere! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Le lettere ed altri particolari fanno capire che si tratta di una moneta fusa, ad esempio guarda la prima lettera P del rovescio c'e' un grosso cratere di fusione,nel diritto ad ore 5 vicino al bordo ce ne sono tre in sequenza, nel polso ce ne un'altro,per quanto riguarda le corrosioni su questo metallo possono essere create facilmente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Anche per me è buona. Ha titta l'aria di una moneta argentata che ha perso l'argentatura. Nei punti critici si creano delle vere e proprie voragini, ma tutta la moneta si presenta porosa. Tale effetto è dato ad esempio a contatto con l'ammoniaca.

Comunque, ribadisco, non è possibile stabilire se una moneta è genuina o no sulla base di una foto, salvo falsi pacchiani (vedi discussione sull'AE 1 di Gioviano).

Arka

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Grigio, se tu dici che questo esemplare presenta una spezzatura di leggenda inedita è, secondo me, una prova a sfavore della "fusione". Mi sembra una deduzione logica....

Aggiungo ancora che se fosse fusa i dettagli del volto della Pax non dovrebbero essere così evidenti e netti.

Le corrosioni potrebbero essere dovute alla giacenza in terreno acido oppure verosimilmente a una maldestra spatinatura (con acido) che tu mi confermi essere avvenuta.

Mi spiegate, per favore, la differenza tra cratere di fusione e cratere da corrosione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

quantomeno da questa discussione rileviamo come una moneta possa essere tranquillamente, a distanza, data per buona o per falsa! :D

levato il sottoscritto abbiamo, finora, 8 partecipanti più o meno esperti.

3 depongono per il falso

3 depongono per il genuino

1 per una moneta dubbia

1 astenuto

non considerando l'astensione che non permette un giudizio di sorta e considerando il dubbio tra il sì e il no, vien da sé dire che il 50% la ritiene vera e il 50% falsa.

un anno fa circa, intervennero 5 persone (diverse da quelle intervenute finora) sostenendo

1 falso

4 genuina

quindi 20% vero e 80% falso

incrociando i dati abbiamo

42% falso

58% genuino

la numismatica non è statistica, lo so, però riportavo il dato.

sottolineo inoltre come nella discussione di quest'anno abbia virato maggiormente per il falso ponendo di seguito un treno consecutivo di pareri contrari mentre nella discussione precedente è accaduto l'opposto.

cosa se ne ricava?

che un margine può essere influenzato dai giudizi lasciati da chi lo ha preceduto.

tutto questo per dire che?

niente! :D

semplice rilevazione.

se altri hanno pareri, ben vengano!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Grigio, se tu dici che questo esemplare presenta una spezzatura di leggenda inedita è, secondo me, una prova a sfavore della "fusione". Mi sembra una deduzione logica....

non parlerei di inedita, nei pochi esemplari che ho visto in rete non ho trovato questa spezzatura.

R527.220702.ATHINA.JPGR527.041205.AI.JPG97-837699.jpg

Mi spiegate, per favore, la differenza tra cratere di fusione e cratere da corrosione?

mi accodo!

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Giusto per capire ma degli 8 odierni quanti avevano già risposto nel precedente " sondaggio" ?

Una precisazione: se quello " dubbio" sono io, direi che per me al'80-90 % è falsa, ma non ho la certezza senza averla in mano. Adesso farò mie ricerche e poi ti saprò dire.... ci vorrà tempo.

Sei sicuro di non poterla rintracciare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

ahimé no, rintracciarla è dura.

tu eri tra i falsi! :)

e no, nessuno degli intervenuti di ora era intervenuto nella precedente discussione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

un anno fa circa, intervennero 5 persone (diverse da quelle intervenute finora) sostenendo

1 falso

4 genuina

quindi 20% vero e 80% falso

incrociando i dati abbiamo

42% falso

58% genuino

direi di ricontrollare le statistiche....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Mi dai il link della precedente discussione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

Spero di mettere un po' di chiarezza .Premesso che anche io la penso come numizmo, antoniniani ???? piccoli moduli????. Ma una mia opinione tecnica la proporrei. Partendo che la moneta poteva essere rivestita da una pellicola di argentatura e dopo una pulitura aggressiva , il risultato "potrebbe" essere quello che vediamo dalla foto postata. Giusta l'opinione di babelone. sulle corrosioni. Ma potrebbero essere il risultato di una aggressione acida . Certo come la mettiamo con la lettera (P) al rovescio a ore 13 ? e sul dritto (Tutta) la leggenda con le lettere arrotondate ?. Sta' qui il dilemma é o non é. A ragione grigioviola ,che in molti vien difficile dare sentenza. Per allungare la discussione e aspettare altri interventi,posto due foto con il mio punto di vista "CONTRO E A FAVORE" CONTRO : dritto ,lettere attaccate e arrotondate , pennacchio punteggiato troppo marcato in confronto al piumaggio ,quasi assente. rovescio , la lettera (P) che se' fosse stata coniata ,non avrebbe avuto la mancanza evidenziata in rosso. A FAVORE : tondello regolare senza accenni di codoli di fusione. dritto , viso di Probo di ottimo rilievo , (difficilmente a fusione), scudo e corazza ben cesellato, rovescio , lettere migliori del dritto,secondo i canoni. grumo di metallo vicino la (S).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×