Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Silla

Massimino II - Virtus Exercitus - Antiochia

Inviato (modificato)

Vero è che c'è chi afferma che i ritratti del periodo della Tetrarchia siano tutti somiglianti ma chi studia il periodo son sicuro li distingua agevolmente.

Nel mio caso Massimino II è quello che conosco meglio e un suo ritratto di Antiochia lo trovavo inconfondibile (ne mostro un esempio) post-119-1147463905_thumb.jpg fin tanto che non comperai la suddetta moneta !!

Sul RIC (VI Antiochia 86) una nota cita di alcune monete di Maximinvs con ritratto di Licinio I ma non capisco se si riferisca a questo conio , resta il fatto che trovo il ritratto non consono !

Voi cosa ne pensate ??

Dritto post-119-1147464329_thumb.jpg

Rovescio post-119-1147464364_thumb.jpg

Modificato da Silla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

Forse sbaglio ancora ma è mia opinione che Massimino II fosse poco conosciuto dagli incisori.

Ogni zecca emette la sua effige e la sua libera interpretazione.

Metto i miei, anche se poco leggibili, per il confronto.

1° - Follis RIC VI, Roma337b, S

post-42-1147476169_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2° Billon Argenteus RIC VI, Treveri 826, R3.

agrì

post-42-1147476350_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' vero Agrì ogni Zecca aveva un Suo propio stile , ad Alessandria c'era una scuola di incisione che caratterizzava i capelli in una maniera che non si riscontra da altre parti , Nicomedia ed Antiochia si devono essere influenzate a vicenda , lo stile è simile ma trovo Antiochia un gradino sopra , alcune officine di Heraclea risentontono di questo stile altre guardano più a Occidente dove lo Stile ritorna sul classicheggiante , Roma ne è un esempio e maestra di una tradizione Secolare , Arles e Londra a volte raggiungono una Autonomia e originalità Stilistica notevoli.

Mi piacerebbe argomentare anche attraverso immagini ,ma come ben sapete ho uno scanner che fà pena , rimango dell'idea che la moneta postata sopra abbia un ritratto stilisticamente non in linea , qualcuno attraverso il RIC può controllare le note sotto Antiochia 86 e vedere se esse la riguardano ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non sbaglio io dovrei avere un Maximunus ed un Costanmtinus con lo stesso raro rovescio...

Domani cerchero' di fotografarle e postarle...oggi purtroppo mi tocca un matrimonio (non il mio ....)..

In ogni caso penso che tu abbia ragione ..il ritratto di Massimino da te postato ricorda alcuni Massimiano Ercole con al rovescio il Tempio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Crivoz sulle prime pensavo anch'io a Massimiano Erculeo .... ai prossimi marcatini me la porto dietro così te la faccio vedere dal Vivo (la foto rende poco)

Sono curioso di vedere le 2 monete ..... sarà mica il rovescio con l'Ercole ?

Modificato da Silla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi piacerebbe argomentare anche attraverso immagini ,ma come ben sapete ho uno scanner che fà pena , rimango dell'idea che la moneta postata sopra abbia un ritratto stilisticamente non in linea , qualcuno attraverso il RIC può controllare le note sotto  Antiochia 86 e vedere se esse la riguardano ??

123342[/snapback]

Ciao Silla, la nota riguardante il RIC VI Antiochia 86 è quella riportata nel tuo primo intervento, ovvero che alcune monete relative a questo riferimento erano attribuite a Licinio, ma ciò limitatamente alle emissioni della V officina (segno e), ed, in ogni caso, il RIC le riporta comunque a Masssimino II.

Riguardo alla tua moneta, però, ho una domanda, perché forse ho inteso male: le due foto che hai postato per ultime nel tuo primo messaggio sono quelle realtive al tuo follis classificato, appunto, come RIC VI Antiochia 86? Perché a parer mio l'identificazione, in tal caso, sarebbe errata, vista la presenza nel campo a destra del rovescio di una crescente lunare (o "mezzaluna") sopra il segno di zecca Z: dovrebbe trattarsi del RIC VI Antiochia 100.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Cherso hai ragione mi ero sbagliato a trascrivere il numero forse per via della nota citata che in qualche modo dava credito alla mia impressione ( potere dell' autosuggestione ), il Follis è il numero 100 e ora lo correggo sul mio prog. di identificazione ... Grazie .... spero di potere fare visionare il follis dal Vivo a qualche Forumista Torinese per uno scambio di impressioni !

Ancora grazie per il Tuo aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Crivoz sulle prime pensavo anch'io a Massimiano Erculeo .... ai prossimi marcatini me la porto dietro così te la faccio vedere dal Vivo (la foto rende poco)

Sono curioso di vedere le 2 monete ..... sarà mica il rovescio con l'Ercole ?

123556[/snapback]

Ok..le porto dietro pure io cosi' potrai vederle dal vivo oltre che nel forum...

Quello di cui parlo sono con la Virtu andante aa destra e quella di Costantino manca sicuramente Cohen poiche e' ammessa solo quella da Cesare mentre la mia e' da Augusto...

Con Ercole ne ho due...mi pare un Massimino e forse l'altra di Licinio ( o galerio...mah...non mi ricordo ora..). Portero' anche queste oltre al Massimiano con ritratto molto simile al tuo Massimino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Cherso hai ragione mi ero sbagliato a trascrivere il numero forse per via della nota citata che in qualche modo dava credito alla mia impressione ( potere dell' autosuggestione ), il Follis è il numero 100 e ora lo correggo sul mio prog. di identificazione ... Grazie .... spero di potere fare visionare il follis dal Vivo a qualche Forumista Torinese per uno scambio di impressioni !

Ancora grazie per il Tuo aiuto.

123581[/snapback]

Di niente, figurati ;)... sui ritratti, posso solo riportare la mia esperienza, purtroppo abbastanza limitata riguardo il periodo tetrarchico, dal momento che colleziono antoniniani: i volti degli imperatori sulle monete cambiano decisamente da emissione a emissione, molto più di quanto già avveniva nella seconda metà del III secolo. Sicuramente ci sarà stata un po' di confusione, a causa del fatto che v'erano tante zecche ufficiali (molte di esse, tra l'altro, avevano appena aperto i battenti proprio con la Tetrarchia) e ben quattro imperatori (due Augusti e due Cesari) che battevano moneta. Proprio per questo, magari, si cerca di ovviare con ritratti che si fanno sempre più "stereotipati", con volti belli "pieni" (a dir un eufemismo :lol:) a riempire l'intero campo del diritto: per fare un esempio, possiedo antoniniani di Massimiano Erculio della zecca di Roma con un ritratto del tutto differente da quelli di Antiochia (considerando, per di più, anni di datazioni molto vicini tra loro), tanto che, senza legenda, sarebbe praticamente impossibile attribuire tali monete a questo imperatore... certo, il fatto che si tratti dei primi anni di regno di Massimiano e che egli, di fatto, regnasse sulla parte occidentale dell'Impero non devono aver facilitato il lavoro degli incisori orientali :rolleyes:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

direi che è in nuovo stile "tetrarchico"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?