Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mmon

doppie Pio VI e Pio VII

Risposte migliori

mmon

mi sono state offerte le due monete delle quali allego le foto:

doppia Pio VI 1788 259 euro

doppia Pio VII anno XVI 315 euro

mi piacerebbe sapere se le offerte sono adeguate, e ringrazio in anticipo gli amici (rcamil ? :) :) ) che vorranno darmi un consiglio.

Maurizio

post-1956-1148032700_thumb.jpg

post-1956-1148032770_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Per il Pio VII: del tipo (anni XVI e XVIII) il XVI compare più raramente; la foto è un pò scura ma un mBB mi sembra ci possa stare.

Tutto sommato secondo me il prezzo richiesto non è esoso; se veramente interessato la prenderei.

Modificato da Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios

Vado a memoria perchè sono fuori casa...

Da quello che ricordo sfogliando vecchi cataloghi d'asta, le cifre richieste mi sembrano ok ma forse sarebbe meglio controllare meglio qualche dato più preciso.

Come sai le papali non sono il mio campo principale ma ammeto che nutro una simpatia nascosta per questa monetazione :) .Prima o poi mi metterò a studiarla con la stessa passione e impegno cosi come ho fatto con i marenghi.Sono cosi belle le papali che si fa fatica a non innamorarsi :rolleyes:

Per tornare alle monete che ti interessano, vorrei aggiungere che in entrambi i casi, queste monete si possano trovare anche in conservazione più alta addirittura fino al FDC.Mi ricordo di aver visto una doppia di Pio IV simile alla "tua" ma in conservazione FDC eccezionale.Si presentava con i rilievi intatti,i campi lucenti...una delizia per gli occhi :)

...ma il prezzo di aggiudicazione, se ricordo bene, era di circa 1200€ :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
mi sono state offerte le due monete delle quali allego le foto:

doppia Pio VI 1788 259 euro

doppia Pio VII anno XVI  315 euro

mi piacerebbe sapere se le offerte sono adeguate, e ringrazio in anticipo gli amici (rcamil ?  :)  :) ) che vorranno darmi un consiglio.

124711[/snapback]

I prezzi non mi sembrano da "affarone", ma nemmeno da furto ;)

Se hai la possibilità di toccarle con mano verifica che non ci siano difetti occulti quali appiccagnoli rimossi, facilmente valutabili avendo queste monete il contorno lavorato.... :rolleyes:

Per la doppia di Pio VI non dovrebbero esserci problemi (da verificare il "segno" ad ore 12 al diritto), molti dubbi invece per la doppia di Pio VII, dal tondello insolitamente "oblungo", tanto da sembrare in parte in parte tosato (manca parte del bordo esterno ai campi), casualmente in zona "pericolosa" per gli appiccagnoli di cui sopra... :huh:

In caso di difetti del genere le valutazioni ne risentirebbero.... B)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Per la doppia di Pio VI non dovrebbero esserci problemi (da verificare il "segno" ad ore 12 al diritto), molti dubbi invece per la doppia di Pio VII, dal tondello insolitamente "oblungo", tanto da sembrare in parte in parte tosato (manca parte del bordo esterno ai campi), casualmente in zona "pericolosa" per gli appiccagnoli di cui sopra... :huh:

Approfitto per fare una domanda al nostro esperto rcamil:

E’ possibile che il bordo “scomparso” sia dovuto solo ad un tondello mal centrato o questo difetto non è solito di questa coniazione vista anche l’epoca relativamente recente?

Perché nel caso di moneta mal centrata, si esclude la possibilità di un intervento voluto per riparare o nascondere un difetto.

Comunque vorrei aggiungere che vista l’epoca di coniazione, le monete mal centrate non sono affatto frequenti almeno per quanto riguarda la monetazione decimale.Ma non essendo esperto di monetazione papale, non so se questo vale anche per la zecca di Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
E’ possibile che il bordo “scomparso” sia dovuto solo ad un tondello mal centrato o questo difetto non è solito di questa coniazione vista anche l’epoca relativamente recente?

Perché nel caso di moneta mal centrata, si esclude la possibilità di un intervento voluto per riparare o nascondere un difetto.

124846[/snapback]

Dopo la prima impressione (appiccagnolo rimosso e tosatura di "riparazione"), ci ho pensato ad un conio decentrato, ma come da te accennato, la cosa non è affatto normale per l'epoca, e la tipologia (l'oro era in generale assai curato)... :rolleyes:

Quindi, mi auguro di sbagliare, ma credo che sul contorno "ornato" ci possa essere una zona d'ombra.... ;)

Ora che mi viene in mente anche una controllatina al peso sarebbe d'aiuto, la doppia di Pio VII dovrebbe pesare 5,469 grammi, non precisi al millesimo,ma se iniziano a mancare già due-tre decimi, la cosa diventerebbe preoccupante... :P

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmon
Se hai la possibilità di toccarle con mano verifica che non ci siano difetti occulti quali appiccagnoli rimossi, facilmente valutabili avendo queste monete il contorno lavorato.... :rolleyes:

124818[/snapback]

Le monete non le ho viste, nè tanto meno toccate. Ho chiesto il vostro consiglio proprio perchè non conosco queste monete, e quindi posso commettere errori anche macroscopici.

Ringrazio tutti gli amici che mi hanno dato un parere.

Per il mio amico Dimitrios: sto tentando di tenermi alla larga dalle monete papali, perchè mi piacciono molto, ma non ne capisco nulla. Concordo con te che, come sempre, è necessario studiare, leggere, guardare, sentire gli esperti (rcamil sopra tutto ;) ), prima di procedere ad acquisti che altrimenti possono rivelarsi incauti. Ma ogni tanto la tentazione è forte :blush: :blush:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Per il mio amico Dimitrios: sto tentando di tenermi alla larga dalle monete papali, perchè mi piacciono molto, ma non ne capisco nulla. Concordo con te che, come sempre, è necessario studiare, leggere, guardare, sentire gli esperti (rcamil sopra tutto  ;) ), prima di procedere ad acquisti che altrimenti possono rivelarsi incauti. Ma ogni tanto la tentazione è forte  :blush:  :blush:

124884[/snapback]

A chi lo dici...

Ultimamente inconsciamente sto “frequentando” di più le papali rispetto ai marenghi. :rolleyes:

Tanto, i marenghi e i loro segreti sono entrati ormai nel mio DNA.E’ ora di allargare gli orizzonti caro mmon... ;) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Quanto detta da rcamil mi ha incuriosito.

mmom potresti farti mandare un'immagine del bordo del Pio VII?

E' vero che si appiccagnolavano spesso le monete dello Stato Pontificio ma soprattutto l'argento e comunque per esemplari di un certo spessore: su una doppia mi sembra un pò difficile applicare un appiccagno :blink:

Ne ho viste invece di montate ad uso gioielleria ma allora i segni sono diversi, in genere quattro incisioni a croce.

Una tosatura invece è possibile, anche se non così comune come in periodi precedenti. ;)

Non sarei poi così sicuro nell'affermare che la coniazione dell'oro dell'800 dello Stato Pontificio era "assai curata" almeno fino a Leone XII se non Gregorio. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmon
Quanto detta da rcamil mi ha incuriosito.

mmom potresti farti mandare un'immagine del bordo del Pio VII?

E' vero che si appiccagnolavano spesso le monete dello Stato Pontificio ma soprattutto l'argento e comunque per esemplari di un certo spessore: su una doppia mi sembra un pò difficile applicare un appiccagno :blink:

Ne ho viste invece di montate ad uso gioielleria ma allora i segni sono diversi, in genere quattro incisioni a croce.

Una tosatura invece è possibile, anche se non così comune come in periodi precedenti. ;)

Non sarei poi così sicuro nell'affermare che la coniazione dell'oro dell'800 dello Stato Pontificio era "assai curata" almeno fino a Leone XII se non Gregorio. ;)

125011[/snapback]

Proverò a chiedere la foto del contorno.

Ribadito che non capisco molto di queste monete, osservo che:

- la doppia di Pio VI è molto ben centrata, e il bordo è uniforme (come forma)

- ritengo improbabile che la moneta sia stata tosata per rimuovere i segni di un appiccagnolo; anche per un foro di piccole dimensioni la rimozione avrebbe dovuto essere più estesa. Forse è stata solo un po' tosata. Bisognerebbe vedere il contorno. Se mi spediranno la foto la posterò subito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
E' vero che si appiccagnolavano spesso le monete dello Stato Pontificio ma soprattutto l'argento e comunque per esemplari di un certo spessore: su una doppia mi sembra un pò difficile applicare un appiccagno :blink:

125011[/snapback]

Si appiccagnolavano anche giuli e grossi, che in quanto a spessore son ben poca cosa... ;) . In pratica si appiccagnolava quello che si aveva a disposizione...

- ritengo improbabile che la moneta sia stata tosata per rimuovere i segni di un appiccagnolo; anche per un foro di piccole dimensioni la rimozione avrebbe dovuto essere più estesa. Forse è stata solo un po' tosata. Bisognerebbe vedere il contorno.

125035[/snapback]

Una tosatura fine a se stessa, e non conseguenza della riparazione delle tracce di un appiccagnolo rimosso, avrebbe potuto statisticamente interessare qualsiasi area della moneta, strano quindi che sia "centrata" in zona appiccagnolo... ;)

Va ricordato comunque che a partire dal 1735, vennero introdotti i contorni ornati proprio allo scopo di evitare le tosature, che sarebbero state facilmente smascherate, oltrechè dal controllo del peso anche da un semplice controllo visivo sul'integrità del contorno stesso, quindi è ipotizzabile che questa tosatura potesse in realtà coprire qualcos'altro... :P

Certo che ormai dimostrare che un appiccagnolo ci sia mai stato, sarebbe impresa ardua... :rolleyes:

P.S.: Non dimenticarti di richiederne il peso.

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083

Non perdete il primo libro di Rcamil....."doppie e doppiette" :m249: .......solo nelle migliori librerie...... :D !!!!

Poi mandami una copia autografata...... :P

Ciao Leo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
mi sono state offerte le due monete delle quali allego le foto:

doppia Pio VII anno XVI  315 euro

124711[/snapback]

Per tua informazione: recentemente mi è stata offerta una doppia di Pio VII (purtroppo non ricordo l'anno) ben centrata ma in conservazione decisamente peggiore, a 340 euro.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Però non l'hai presa, giusto ?? :P

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

"mi è stata offerta", mica "m'hanno rifilato"... :P

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Bene, sapevo che non saresti caduto nel tranello :lol:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmon

ringrazio ancora tutti per i consigli.

Rcamil: ho richiesto il peso, ma non mi hanno risposto. A questo punto ho rinunciato, in attesa di occasioni migliori e, per consolarmi, ho comprato delle altre monete ;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Peccato non abbiano risposto, il peso era un elemento interessante :rolleyes: , meglio per chi vende non divulgarlo ?? :o <_<

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×