Jump to content
  • 0
IGNORED

Moneta Romana


Alessandro0
Go to solution Solved by giuliodeflorio,

Question

Alessandro0

Salve, qualcuno potrebbe aiutarmi ad identificare questa moneta romana:

Peso della moneta: 3 grammi circa
diametro circa 19-20 mm
lega metallica: credo sia bronzo, non è magnetico
Sul dritto credo ci sia scritto "TIVS NOB" ed accanto al volto sulla sinistra è presente una "A", sul retro non si riesce a capire bene, nel cerchio ci dovrebbe essere scrito "VOT MV" o "VOT LI", in basso dovrebbe esserci una "R" e credo sia preceduta da una lettera che non riesco a leggere. Grazie!
2r7st9i.jpg
jhe9dw.jpg
Edited by Alessandro0
Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
profausto

a mio parere è una moneta imitativa di Constantius II con al R/ VICTDDNNAUGET CAES con la A nel campo

emessa per TR, AMB , LUG , ARL , AQ

Edited by profausto
Link to post
Share on other sites

  • 0
King John

Secondo me si tratta di una moneta di Flavio Claudio Giulio Costanzo Gallo (latino: Flavius Claudius Iulius Constantius Gallus; Massa Veternensis, 325/326Pola, 354) meglio noto come Costanzo Gallo, fu un uomo politico dell'Impero romano, membro della dinastia costantiniana, Cesare d'Oriente dal 351 alla sua morte e tre volte console, dal 352 al 354. A causa del suo governo giudicato fallimentare e odioso, l'imperatore Costanzo II, suo cugino e cognato, ne ordinò l'arresto e l'esecuzione.

Link to post
Share on other sites

  • 0
King John

Confrontate con questa moneta

Constantius Gallus Caesar, 351 - 354 n. Chr. AE Maiorina (5,22g). Mzst. Siscia. Vs.: D N CONSTANTIVS IVN NOB C / A, drapierte Panzerbüste n. r. Rs.: FEL TEMP REPARATIO / III / ΓSIS, Kaiser mit Victoriola u. Labarum in Galeere, die von Viktoria gesteuert wird, r. im Feld Stern. RIC VIII,329.

post-37078-0-25672700-1380400377_thumb.j

Link to post
Share on other sites

  • 0
Alessandro0

Anche io pensavo fosse di Costanzo Gallo ma non sono riuscito a trovarne nessuna uguale (con VOT MV o quello che è)

Edit: credo sia anche simile a quelle di Magnentius

Edited by Alessandro0
Link to post
Share on other sites

  • 0
profausto

considerando che al D/ manca il ... CAES e al R/ la scritta in cartella è irregolare cosi' come la legenda

VICT DDNN aVG ET CAES è illeggibile e mi sembra siano lettere ripetute, la mia impressione è che sia una imitativa di Decentius

Link to post
Share on other sites

  • 0

Concordo con Profausto nel ritenerla un'imitativa, oltre ai particolari già evidenziati al verso, anche al dritto la legenda sembra di fantasia - TIVSNOG (?) la tipologia che riproduce è una VICTDDNNAVGETCAES o simile, credo che il modello sia stato una moneta di Decenzio.

Questa potrebbe interessare a @@grigioviola

Link to post
Share on other sites

  • 0
Alessandro0

Concordo con Profausto nel ritenerla un'imitativa, oltre ai particolari già evidenziati al verso, anche al dritto la legenda sembra di fantasia - TIVSNOG (?) la tipologia che riproduce è una VICTDDNNAVGETCAES o simile, credo che il modello sia stato una moneta di Decenzio.

Questa potrebbe interessare a @@grigioviola

Questa dovrebbe essere quella di decenzio che più assomiglia alla mia

dec003.jpg

Comunque avrei una domanda: essendo una moneta imitativa (falso?), perde di valore economico?

Link to post
Share on other sites

  • 0

Imitativa non significa falsa, il valore economico varia a seconda della richiesta, molte possono valere più delle ufficiali, purtroppo non esiste un catalogo delle imitative, è un campo ancora in fase di esplorazione.

Per farti un'idea sull'argomento, ti consiglio di dare un'occhiata qui http://www.lamoneta.it/topic/82936-monetazione-imitativa/

Link to post
Share on other sites

  • 0
gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Moneta molto interessante. Le imitative di Magnenzio e Decenzio non sono rarissime, anche se non proprio frequenti. Esistono anche esemplari dubbi (un po' come per i Tetrici) in cui è davvero difficile decidersi fra ufficiale un po' anomala ed imitativa.

Questa comunque è una imitativa al 100%, evidente soprattutto per le scritte, sia al D che al R; in esergo poi, se vedo bene, c' è solo una grande A, verticalizzata, che con le monete ufficiali non ha nulla a che fare. Sullo scudo dei VOTA effettivamente pare di leggere VOT MV, ma MV potrebbe essere corruzione del più logico XV, non vi pare? Altra caratteristica delle imitative che qui si presenta è la differenza di dimensioni fra le diverse lettere, guardate quel NOB.

Le due vittorie sembrano avere una treccia piuttosto che un'ala!

Edited by gpittini
Link to post
Share on other sites

  • 0
Alessandro0

@giuliodeflorio Grazie per l'identificazione.

Comunque, guardando le monete di Decenzio trovo che i "barbari" dovevano essere davvero bravi, perchè (opinione personale) il volto è molto bello.

Edited by Alessandro0
Link to post
Share on other sites

  • 0
profausto

Non è pero' detto che una moneta " con stile barbaro" sia sempre da attribuire a "popoli barbari"...

Dice infatti il Dattari che............. poteva avvenire che eserciti in campagna, lontano dalle zecche, se si fossero trovati a corto di monete spicciole, nulla impediva ad un generale, (previo permesso del governo) , fabbricassero le monete di cui necessitavano. Lo stile barbaro di molte monete probabilmente dipendeva dalla mancanza di artisti nel luogo ove si trovavano accampate le truppe. Per sicuro, gli incisori dei conii venivano reclutati tra i soldati stessi, di cui nella massa se ne trovava sempre di quelli che avevano disposizioni naturali semiartistiche, non è detto che fossero anche semi analfabeti........

Edited by profausto
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.