Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fdp

primo acquisto - primo post ed alcune domande

Risposte migliori

fdp

Salve a tutti,
ringrazio da subito i membri del forum che vorranno rispondermi o anche solo leggermi.

Qualche giorno fa mi sono affacciato al mondo della numismatica.
La passione per la storia, una figlia di 10 anni alle prese con Diocleziano e la tetrarchia, la lettura compulsiva di testi ed articoli in internet..
un bel ritorno al mio passato scolastico di più di 30 anni fa
e poi un idea: perchè non cercare un vero reperto storico da regalare alla mia bimba col quale e sul quale rendere viva la storia?
una moneta originale poteva essere davvero un pensiero azzeccato.
La faccio breve, mi sono emozionato tantissimo, ho iniziato a leggere di monetazione e numismatica nonché delle tecniche di coniazione delle riforme monetarie e così via.
Ho acquistato on line questo piccolo bronzetto e ne sono felice
Anche perchè mi sono divertito a raccontare il senso di un tempo così lontano e di un oggetto di vita comune nelle nostre mani ora..

la moneta è questa
post-38135-0-58068500-1382307667_thumb.j

post-38135-0-45375100-1382307678_thumb.j

acquistata qui

http://www.ebay.it/itm/251248712104?ssPageName=STRK:MEWNX:IT&_trksid=p3984.m1497.l2649

Avrei molte domande, ma mi limiterò

1) da quale zecca proviene (dal certificato capisco Roma, ma è FK?)
2) osservandolo col mio microscopio stereoscopico noto delle aree metalliche leggermente dorate più chiare che cosa sono?
3) perchè secondo voi una delle due X in esergo è così mal definita ? (conio usurato o rovinato?)

4) che cosa ci si poteva acquistare a quell'epoca

grazie davvero in anticipo

francesco

PS : l'ho pagata troppo secondo voi? (al di là che a me piace...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo1999

Ciao e benevenuto nel forum!

Complimenti per il nuovo acquisto.

Non sono per niente esperto di monete romane, ma posso rispondere alla domanda 2 e 3.

2)potrebbero essere dei punti dove ci sono residui di altri metalli, depositatisi in 1800 anni di vita.

3)Si, secondo me può essere una debolezza di conio (molto comuni a quell'epoca).

Interesserebbe anche a me sapere cosa ci si poteva comprare all'epoca, speriamo che qualcuno lo sappia.

Ti auguro una buona permanenza tra noi.

Matteo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio

Ciao e benvenuto.

Iniziamo con il dire che la zecca è Cartagine ed è stata coniata presumibilmente nel 303 d.C.

Con precisione la classificazione è la seguente:

IMP C DIOCLETIANVS P F AVG, busto radiato, drappeggiato e corazzato rivolto a destra.

VOT XX su due linee all'esergo FK

RIC VI Chartago 37a ed è riportata come Comune.

Le parti di metallo vivo sono quei punti in cui la patina non è presente e quindi è visibile la natura del metallo. Io personalmente l'avrei pagata meno.

Modificato da Massenzio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Diocletian IMP C DIOCLETIANVS PF AVG RDCR VOT XX FK mintmark on 3rd and last line of legend Carthage RIC VI Carthage 38 s

IMPERATOR CAIVS DOCLETIANVS PIVS FELIX AVGVSTVS RDCR corona radiata busto drappeggiato e corazzzato visto di tre quarrti (da dietro) raggiunto il XX anno di proclamazione ad Augusto

zecca di CartaginE

RIC VI 38 é la classificazione della maggiore opera sulle monete Imperiali Romane ROMAN IMPERIAL COINAGE

s significa scarce =poco comune

Anno di coniazione 303

Che cosa si poteva comprare con questa moneta?

Si tratta di 1/4 di follis il cui valore in unità di conto era di 5 denari imperiali.

L'unità di conto erano monete che non venivano più coniate per l'esiguo valore ma erano presenti nei conteggi economici.

Ad esempio prima che si passasse all'euro l'unità di conto erano le lire ma omai da molto tempo i nominali di 1, 2 ,5, 10, 20 Lire non venivano più coniati ma i conteggi si facevano in Lire.

Attraverso il tentativo di contenere l'inflazione Diocleziano promulga il famoso EDICTVM DE MAXIMIS PRETIIS RERVM VENALIVM del 301 attraverso il quale possiamo indicativamente dire che cosa si poteva comprare.

I valori sono i prezzi massimi di mercato.

Te ne riporto solo alcuni.

Preparatore di mattoni crudi ogni quattro piedi 2 Denari -Scavatore di terra ogni otto piedi 2 Denari- Parrucchiere per persona 2 Denari- Tosatore di pecore per animale 2 Denari -Lavorazione delle statue e dei sigilli Libra 4 Denari -Addetto alla custodia di vesti nelle terme a persona 2 Denari- Addetto ai lavacri nelle terme a persona 2 Denari- Briglia per Auriga cadauna 2 Denari- Mattone da 1 piede cadauno 4 Denari -Mattone curvo cadauno 4 Denari- Vaso da 2 sextarii cadauno 2 Denari -Lucerne fittili Decina 4 Denari- Ago per sarto a canna sottilissimo Libra 4 Denari -Ago per sarto a canna sottilissimo seconda scelta Libra 2 Denari- Ago per panni di pelo di capra Libra 2 Denar-i Veccia 2 Libre 2 Denari- Fieno 4 Libre 2 Denari -Foraggio d'erba verde 6 Libre 1 Denari

Preparatore di mattoni crudi ogni quattro piedi 2 Denari- Scavatore di terra ogni otto piedi 2 Denari -Parrucchiere per persona 2 Denari -Tosatore di pecore per animale 2 Denari- Lavorazione delle statue e dei sigilli Libra 4 Denari- Addetto alla custodia di vesti nelle terme a persona 2 Denari- Addetto ai lavacri nelle terme a persona 2 Denar-i Briglia per Auriga cadauna 2 Denari -Mattone da 1 piede cadauno 4 Denari -Mattone curvo cadauno 4 Denari -Vaso da 2 sextarii cadauno 2 Denari -Lucerne fittili Decina 4 Denari Ago per sarto a canna sottilissimo Libra 4 Denari -Ago per sarto a canna sottilissimo seconda scelta Libra 2 Denari- Ago per panni di pelo di capra Libra 2 Denari -Veccia 2 Libre 2 Denari- Fieno 4 Libre 2 Denari -Foraggio d'erba verde 6 Libre 1 Denari

Birra di Malto Sextarivs italicvs 0,574 litri 2 Denari 0,0091 € 0,28 Carne macinata di maiale (salciccia) Oncia = 27,28 gr. 2 Denari 0,0091 € 0,28

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

fdp, a cui do il mio benvenuto nel Forum, ha fatto precise domande. RISPONDETE a quelle domande, per piacere.

Ho ripulito la discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

La tua emozione e la tua felicità che descrivi la conosco e la capisco benissimo :D e credo anche che sei nel posto giusto per condividerla con tanti, tanti altri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdp

Salve a tutti,

vorrei davvero ringraziare tutti gli interventi al mio post davvero utili e molto interessanti.

Non pensavo con l'acquisto di dare oltremodo peso all'investimento. Sapevo qualcosa (avendolo letto su questo forum) della complessità normativa Italiana, dei sequestri e pure dei falsi.

Mi sono dato un obiettivo e penso di averlo raggiunto: ho in casa un piccolissimo reperto storico, autentico con alta probabilità, pagato forse molto o forse troppo (l'avevo messo in conto nei 25€), ma che mi ha permesso di aprire i miei occhi e quelli di mia figlia sulla storia e sulla numismatica.

Poi se devo proprio dire, da assoluto profano, ancora ieri sera l'ho guardato e riguardato al microscopio (un ottimo Nikon) e per il mio personalissimo senso estetico lo continuo a trovare davvero notevole...

Il profilo del naso, la profondità dell'occhio o la barba e la stessa fattura della corona sul retro mi hanno davvero colpito su un oggetto così piccolo.

[a proposito la X sul retro è proprio scarsamente incisa e non sporco]

Per il resto se vorranno denunciarmi per una moneta di pochi Euro facciano pure. E' l'unica che possiedo.

Un minimo di tracciatura esiste come pure il riferimento giuridico e la firma del venditore (che sarà pure un numismatico scarso magari). Mi prendo il rischio come pure sono consapevole che volendo ritentare l'impresa di un altro acquisto mi convenga sfruttare la vostra cortesia e competenza piuttosto che agire senza cognizione di causa.

Domani comunque il professore di storia di mia figlia ha chiesto di riportare a scuola il bronzetto: penso di scriverle una piccola storia che possano leggere tutti assieme che comprenda le informazioni storiche che possiedo e quelle notevoli che mi avete girato voi. Se avete piacere ve la proporrò in correzione ex-ante :-).

grazie ancora

PS : consigli per una moneta etrusca ed una regni barbarici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdp

Per tornare sullo specifico. Avevo ipotizzato pure io che provenisse da Cartagine, ma non mi sono esposto...

Che voi sappiate la circolazione delle monete all'epoca era molto estesa ovvero è possibile che circolasse in Italia ed in Europa o solo in Nord Africa e primo Medio Oriente?

e poi

Quale vita potevano avere i bronzi dal punto di vista monetario ?

Venivano ritirati, distrutti o semplicemente abbandonati con la svalutazione (con Diocleziano poi...)?

oppure so che potevano essere ribattuti, ma chi si occupava di ritirarli per tale scopo?

finisco, aurei ed argenti immagino venissero facilmente accumulati, utilizzati per lunghi periodi ed al limite rifusi visto la natura nobile del metallo, ma il "riciclo" del bronzo monetario poteva anche avvenire?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

....la firma del venditore (che sarà pure un numismatico scarso magari).

No, è uno dei più conosciuti e stimati...hai scelto bene ;)

Benvenuto nel forum :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ciao rick2 come tu asserisci queste monetine vengono messe in asta su ebay con prezzo base di 1 Euro/$, normalmente se non si tratta di lotti, vengono aggiudicate a 3/5 Euro/$ + prezzo di trasporto che si aggira da 3 a 5 euro. Costo totale circa 6/10 Euro.

A cordusio se non le trovi nelle ciotole il prezzo minimo è 5 Euro.

A verona dove sono presenti venditori dell'Est Europeo le puoi trovare a 2 /3 euro ma spesso tali venditori subiscono sequestri anche perchè vengono importate illegalmente senza la documentazione necessaria ad un venditore professionale (commercianti).

Io credo che terrorizzare una persona che si stà appasionando al mondo della numismatica fa solo il gioco di chi tu sai!

La documentazione di provenienza estera salvaguarda dalla presunzione di materiale archeologico scavato/tovato ed illegittimamente detenuto sul territorio Italiano.

Spero di poter essserci a Verona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

mi unisco nel dare il benvenuto a fdp, e gli farei una domanda anche se OT rispetto alla discussione: che genere di microscopio usi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

innanzitutto benvenuto nel forum.

con "regni barbarici" cosa intendi? c'è tutto un mondo!

personalmente adoro un periodo alquanto particolare della storia dell'impero romano e della storia della moneta a esso relativo, che un po' ha a che fare con i "barbari" come venivano storicamente inquadrati (in senso negativo, ahimé).

ti sto parlando dell'impero romano delle gallie (da Postumo a Tetrico II) e siamo nella seconda metà del III secolo.

Hai a che fare con dei generali romani che si sono ribellati all'impero centrale e, compici delle truppe a essi fedeli, han creato un impero secessionista che è sopravvissuto per alcuni anni con una monetazione propria e distinta da quella dell'impero ufficiale, sebbene basata sulla stessa tipologia di numerario.

In più, questo periodo particolare, oltre a caratterizzarsi per la secessione (cosa non inedita a dire il vero, nemmeno numismaticamente) presenta una circolazione monetaria parallela e integrante a quella propria di questo neonato impero: una moneta d'imitazione, non ufficiale, che riprendeva le emissione degli imperatori secessionisti e non e che era tollerata dalle autorità. Per farti un'idea cerca qui sul forum alcuni termini: radiati gallici, imitative, barbarous radiates ecc e ti si aprirà un mondo affascinante (almeno spero!).

Sul mercato ne trovi moltissimi di questi esemplari e a prezzi contenuti e con possibilità molto vaste di operare acquisti nell'assoluta tranquillità e legalità presso operatori professionali del settore sia italiani che stranieri.

Circa le monete etrusche, ti conviene monitorare le principali aste italiane e non. Anche un giro sul portale deamoneta è una buona partenza. Le trovi spesso, certo sono un po' costose perché godono di una buona fortuna di mercato e, salvo le tipologie più comune, hanno un grado di rarità che va dal discreto all'alquanto raro.

Benvenuto in questo fantastico mondo!

Se ti piacerà, avrai modo di fare tutti gli approfondimenti del caso.

Inizia a navigare tra le varie sezioni del forum e a gustarti gli occhi e la mente.

Poi anche dei giri sul portale acsearch.info per avere un'idea dei passaggi d'asta dei vari pezzi o sulle vetrine virtuali di vcoins.com o ma-shop.com per capire un po' le quotazioni di mercato più comuni e per orientarti un po' su cosa acquistare.

Infine, ma dovrebbe essere il primo consiglio, individuato il periodo/settore di maggior interesse, investi tempo e risorse sull'acquisizione di testi, articoli, saggi, libri, cataloghi e ogni altra cosa utile a incrementare la conoscenza su questi tondelli ricchi di storia e, a volte, anche insidiosi a causa degli innumerevoli falsi!

quanto al prezzo... a mio avviso la potevi trovare a meno, ma diciamo che non ti andata nemmeno malissimo, dai! come primo acquisto ci può stare e come, tenendo conto dell'inesperienza e della "frenesia" iniziali... sei andato più che bene.

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fdp

mi unisco nel dare il benvenuto a fdp, e gli farei una domanda anche se OT rispetto alla discussione: che genere di microscopio usi?

Ciao per le mie passioni in campo biologico-zoologico utilizzo un Nikon SMZ-2b 8x-50x :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Ciao per le mie passioni in campo biologico-zoologico utilizzo un Nikon SMZ-2b 8x-50x :-)

grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Io credo che se una moneta avesse un'anima non potrebbe che desiderare questo: finire nelle mani di una persona che ne studi i particolari, ne apprezzi la lunga storia, ragioni sulle informazioni che ci offre, si faccia emozionare dalle vicende lontane che ha vissuto, e magari trasmetta tutto questo ad altri.

In questo modo un pezzo uguale a molti altri diventa ricco di significato, unico e preziosissimo, ben più del misero prezzo pagato per ottenerlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Il sig. Testa è un numismatico competente. Hai comprato da persona affidabile! Magari ha dei prezzi un pochino alti ma sulla competenza e serietà nulla da discutere! :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perporius

...

PS : consigli per una moneta etrusca ed una regni barbarici?

Le monete etrusche sono molto, ma molto piu' rare delle romane imperiali, per acquistarne una appena vagamente leggibile, e gia' tutto sommato gradevole come quella acquistata dovresti spendere gia' una cifra discreta, il mio consiglio e' di muoversi con molta cautela, almeno in questa fase iniziale (e non solo per una questione di prezzo).

Diverso e' il discorso per le monete dei regni barbarici, qui puoi trovarne di discrete a prezzi piu' abbordabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vanadio

PS : consigli per una moneta etrusca ed una regni barbarici?

ahhh.. le monete etrusche.. il mio sogno di ragazzino, alla fine abbandonato.. non voglio disilluderti, ma la monetazione etrusca è la più difficile e tra le più rare di tutta l'antichità..

detto questo, mi unisco nel darti il benvenuto nel forum :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×