Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
Gallienus

Zinco

Recommended Posts

Gallienus

Come sappiamo, lo zinco è stato usato talvolta per produrre moneta, e ha goduto di particolare successo negli anni '30-'40 del secolo scorso.

Però pare che le monete prodotte in tale metallo non siano molto fortunate, e si conservino molto male.

Ma lo zinco non dovrebbe essere invece un metallo resistente a ossidazioni e corrosione? Che diavolo fanno a fare le zincature a questo punto?

Sono rimasto perplesso alla vista di una moneta della Francia di Vichy che si sta letteralmente sbriciolando: prima che passi ai più ho fatto una scansione di questo testimone estremamente suggestivo di un periodo terribile... mi dispiace tantissimo che una moneta così bella debba avere una sorte tanto triste...

post-29359-0-21199500-1383350073_thumb.j

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Ma lo zinco non dovrebbe essere invece un metallo resistente a ossidazioni e corrosione? Che diavolo fanno a fare le zincature a questo punto?

Non saprei... certo che è stato utilizzato per periodi tutto sommato brevi, come risaputo per la necessità di non usare materiali destinati ad uso bellico.

Forse l'idea di questa "provvisorietà" ha fatto si che usassero una lega più scadente, come se già sapessero che si trattava di emissioni che comunque prima o poi dovevano essere abbandonate per ritornare ad utilizzare per la coniazione altri materiali più adatti, è solo una mia opinione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Lo zinco è stato usato per coniazioni di emergenza durante la seconda guerra mondiale (Germania, Francia, Belgio e Olanda) e nell'immediato dopoguerra (Austria e Jugoslavia).

Oggi (dal 1982) è usato per la parte interna dei centesimi americani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

euenigma

salve a tutti

se sono in bassa conservazione e inizio cancro , bisogna tenerli lontano dalle monete.

quando sono nuove sono belle

posto una nuova

post-14608-0-14239200-1383418686_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Sapete se c'è un modo per eliminare le macchie bianche dalle monete di zinco? Ho provato con acqua e sapone, grattando con lo spazzolino, immergerle in limone o aceto e non cambia nulla (parlo di monete senza valore numismatico).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienus

salve a tutti

se sono in bassa conservazione e inizio cancro , bisogna tenerli lontano dalle monete.

quando sono nuove sono belle

posto una nuova

La tua è decisamente invecchiata meglio della mia, anche se hanno solo 5 anni di differenza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

villa66

Lo zinco...Oggi (dal 1982) è usato per la parte interna dei centesimi americani.

Tanto giocare con il mio metal detector. Cosa succede a molti centesimi rame-placcato zinco (1982-data), dopo che essi trascorrere qualche tempo in terra è a dir poco sconfortanti—spesso cominciano sciogliendo, letteralmente, sciogliendo. Non è insolito scavare un (1982 o successive) 3/4 -, 2/3-, o 1/2-Lincoln cent dal terreno durante la rilevazione del metallo.

:) v.

------------------------------------------------

Once in a while I play around with my metal detector. What happens to many copper-plated zinc cents (1982-date) after they spend some time in the ground is nothing short of dismaying—they often begin melting away, literally, melting away. It isn’t unusual to dig a (1982 or later) 3/4-, 2/3-, or 1/2-Lincoln cent out of the ground while metal detecting.

:) v.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Anche le monete da 1, 2 e 5 eurocent si disgregano in quel modo nel terreno.

Also 1, 2 and 5 eurocent coins disintegrate in that way on the ground.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roy Batty

Ma lo zinco non dovrebbe essere invece un metallo resistente a ossidazioni e corrosione? Che diavolo fanno a fare le zincature a questo punto?

Lo zinco è un metallo piuttosto reattivo, l'unica cosa che lo fa durare un po' di più e il fatto che si passivi alla superficie. Comunque ciò non fa altro che ritardare qualcosa di inevitabile.

Non credo sia un metallo adatto alla coniazione, visto che viene attaccato dall'ossigeno, dagli acidi e anche il contatto con altre monete può risultargli dannoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.