Jump to content

Recommended Posts

Buona sera a tutti

chiedo un parere su l'autenticità di questo sesterzio di Galba del peso di 26,31 g e diametro di 34,59 mm.

Tenendolo in mano non mi trasmette la sensazione di essere una moneta cosi antica, forse mi fa pensare più a un Cavino o a una riproduzione ottocentesca, la doppia battitura e l'aspetto generale non mi fa cmq pensare ad una riproduzione per fusione.

Ringrazio anticipatamente chi volesse fugare i miei dubbi dando il proprio parere.

post-38482-0-67956000-1383934357_thumb.j

post-38482-0-85300600-1383934427_thumb.j

Link to post
Share on other sites

A me sembra strano che sia molto usurata nel rovescio solo la superficie e messa relativamente bene la figura della donna , di solito dovrebbe essere il contrario, però non collezionando monete antiche non posso dare un parere in merito alla sua autenticità, comunque se fosse vera sarebbe una bella moneta. :good:

Link to post
Share on other sites

Io personalmente trovo strane le lettere del diritto soprattutto le A che sono piene ma in generale un po' tutte le lettere non mi convincono, comunque aspetta altri pareri da esperti , ciao Gianluca

Link to post
Share on other sites

Io personalmente trovo strane le lettere del diritto soprattutto le A che sono piene ma in generale un po' tutte le lettere non mi convincono, comunque aspetta altri pareri da esperti , ciao Gianluca

Secondo me lo strano effetto delle lettere e' dato anche da una evidente doppia battitura dovuta allo spostamento del tondello fra il primo colpo di martello e il successivo.

La moneta presenta soprattutto al diritto un impronta doppia che si evidenzia con una sorta di sdoppiamento dell'immagine.

Link to post
Share on other sites

La moneta non mi convince totalmente neppure a me nel suo aspetto però ci sono elementi che mi farebbero propendere per la sua autenticità come la patina cuprite tendente al bruno e a tratti al rosso.

Dopo varie perplessità ho deciso di rivolgermi al forum per avere maggiori informazioni da persone sicuramente preparate.

Link to post
Share on other sites

Ciao,

ovvio non ti fidare di quanto ti dico è un parere personalissimo...

ma per me è parente di queste:

http://www.forumancientcoins.com/fakes/displayimage.php?album=40&pos=501

http://www.forumancientcoins.com/fakes/displayimage.php?album=40&pos=549

http://www.forumancientcoins.com/fakes/displayimage.php?album=40&pos=550

anche se ovvio spero di sbagliarmi e che sia buona il che vorrebbe dire gran bella moneta

Link to post
Share on other sites

La moneta a mio parere e' questa, venduta da una casa d aste prestigiosa, sull autenticità non mi pronuncio.

post-27785-0-22578800-1383978273_thumb.j

Edited by Sliv77
Link to post
Share on other sites

domenico67

.... sono "certo" che è parzialmente autentica ... ha "Almeno" i fondi ritoccati, il fatto ch el' venduta una casa d'asta prestigiosa non da prestigio alla moneta, ma al "restauratore"
Uno dei motivi per stare alla larga dalle monete spatinate. In realtà, a voler essere maligni, anche quelle con patina lasciano molta libertà ai "restauratori".
Esistono miscele e pozioni magiche capaci di nascondere quasi ogni "ritocco".
Io una 50-ina di euro per un pezzo di metallo dell'epoca ed una bella fattura da collezione lo spenderei,

suvvia premiamoli questi metallurgici

Link to post
Share on other sites

numizmo

Fondi e figure ritoccati e per di più bordo ad angolo retto?

.... sono "certo" che è parzialmente autentica ... ha "Almeno" i fondi ritoccati, il fatto ch el' venduta una casa d'asta prestigiosa non da prestigio alla moneta, ma al "restauratore"

Uno dei motivi per stare alla larga dalle monete spatinate. In realtà, a voler essere maligni, anche quelle con patina lasciano molta libertà ai "restauratori".

Esistono miscele e pozioni magiche capaci di nascondere quasi ogni "ritocco".

Io una 50-ina di euro per un pezzo di metallo dell'epoca ed una bella fattura da collezione lo spenderei,

suvvia premiamoli questi metallurgici

Ok, tanto per fare l'avvocato del diavolo:

Mi spiega, teodato, come ha fatto a vedere i bordi ad angolo retto da una foto azimuthale?

Per tutti e due:

mi indicate i segni da cui si riconoscono i citati ritocchi ai fondi e alle figure?

Link to post
Share on other sites

.... sono "certo" che è parzialmente autentica ... ha "Almeno" i fondi ritoccati, il fatto ch el' venduta una casa d'asta prestigiosa non da prestigio alla moneta, ma al "restauratore"

Uno dei motivi per stare alla larga dalle monete spatinate. In realtà, a voler essere maligni, anche quelle con patina lasciano molta libertà ai "restauratori".

Esistono miscele e pozioni magiche capaci di nascondere quasi ogni "ritocco".

Io una 50-ina di euro per un pezzo di metallo dell'epoca ed una bella fattura da collezione lo spenderei,

suvvia premiamoli questi metallurgici

Il link del famoso motore di ricerca che avevo inviato ieri sera e' stato rimosso cmq dalla descrizione si evince che la moneta e quella presente nel Kraay ed e' sicuramente di vecchia raccolta quindi non mi orienterei su un'intervento recente da parte della casa d'aste.

Ritocchi ed eventuali restauri se presenti secondo me dovrebbero essere collocati a fine ottocento.

RÖMISCHE MÜNZEN

MÜNZEN DER RÖMISCHEN KAISERZEIT

Galba, 68-69

Æ-Sesterz, 68, Rom; 26,22 g. Kopf r. mit Lorbeerkranz//Victoria geht l. mit Kranz und Palmzweig. BMC ­; Coh. ­; Kraay 120 b (dies Exemplar); RIC² 357. Von großer Seltenheit. Braune Patina, sehr schön Exemplar der Auktion Ars Classica XII, Luzern 1926, Nr. 2789.

Edited by Sliv77
Link to post
Share on other sites

Per me non è la stessa moneta anche se è difficile confrontare una moneta

da una fotografia e con luce diversa.

Sono però troppe le piccole differenze specialmente nei piccoli particolari

del rovescio come la nuca il collo e la scollatura della veste della vittoria,

l'estremità della palma e della parte superiore dell'ala, il cordone

della cintura sotto l'ala.

Non ho la certezza di dire che una delle due è un clone in quanto alcune

differenze potrebbero essere il frutto di una successiva bulinatura,

presterei comunque molta attenzione se dovessi acquistarla.

Magiaro

Link to post
Share on other sites

Per me non è la stessa moneta anche se è difficile confrontare una monetada una fotografia e con luce diversa.Sono però troppe le piccole differenze specialmente nei piccoli particolaridel rovescio come la nuca il collo e la scollatura della veste della vittoria,l'estremità della palma e della parte superiore dell'ala, il cordonedella cintura sotto l'ala.Non ho la certezza di dire che una delle due è un clone in quanto alcunedifferenze potrebbero essere il frutto di una successiva bulinatura,presterei comunque molta attenzione se dovessi acquistarla.Magiaro

Interessante discussione, con tanti spunti di riflessione, per fare chiarezza confermo che la moneta e la stessa e proviene da quell' asta. Cio' che puo' sviare e che la moneta e stata fotografata con due metodi diversi.

Link to post
Share on other sites

domenico67

@@numizmo

..... per riconoscere i ritocchi ai fondi e altri trucchetti basta guardare la moneta con occhi di pieni dei filtri che sospetto da a protezione in ogni acquisto.

Il collezionista, quando fa la ricerca del pezzo mancante, è "abbagliato dalla dea moneta e non vede".

Chi vuole giudicare l'autenticità invece e freddo come un chirurgo .... a parte i pedigree che sono delle bellissime documentazioni, il tecnico fa un altra cosa.

Parte dall'ipotesi che il tutto non quadri e poi cerca i segni dell'originalità.

Bene, allora io dico che la moneta è senza patina, ha i fondi spianati e le eccedenze di metallo nelle lettere mostrano le difficoltà che avuto il nostro metallurgico a operare in zone ristrette

senza microutensili con punte diamantate e ha dovuto lasciare le eccedenze di metallo.

Tale operazione è mascherata dalla fortunata coincidenza che la moneta presentava anche un aleggera ribattitura.

Provi il collezionista privo di strumenti microscopi bilancie e altro a controbattere ....

Scusatemi una domanda forse ingenua, ma quanti hanno mai avuto una moneta mai toccata per le mani ??? perchè manca la patina ??? dava fastidio ??? non era omogenea ??? Moda americana ???

Tutte affermazioni poco credibili.

Pochi, pochi fortunati operatori del settore hanno maneggiato monete pure.

Io per me, rara o meno, certificati o meno, la comprerei a molto meno di quella cifra che operazioni metallurgiche di precisione generano.

Link to post
Share on other sites

Lemonetiere1

@@numizmo

..... per riconoscere i ritocchi ai fondi e altri trucchetti basta guardare la moneta con occhi di pieni dei filtri che sospetto da a protezione in ogni acquisto.

Scusa , puoi spiegare meglio .....

grazie

Link to post
Share on other sites

@@numizmo

..... per riconoscere i ritocchi ai fondi e altri trucchetti basta guardare la moneta con occhi di pieni dei filtri che sospetto da a protezione in ogni acquisto.

Il collezionista, quando fa la ricerca del pezzo mancante, è "abbagliato dalla dea moneta e non vede".

Chi vuole giudicare l'autenticità invece e freddo come un chirurgo .... a parte i pedigree che sono delle bellissime documentazioni, il tecnico fa un altra cosa.

Parte dall'ipotesi che il tutto non quadri e poi cerca i segni dell'originalità.

Bene, allora io dico che la moneta è senza patina, ha i fondi spianati e le eccedenze di metallo nelle lettere mostrano le difficoltà che avuto il nostro metallurgico a operare in zone ristrette

senza microutensili con punte diamantate e ha dovuto lasciare le eccedenze di metallo.

Tale operazione è mascherata dalla fortunata coincidenza che la moneta presentava anche un aleggera ribattitura.

Provi il collezionista privo di strumenti microscopi bilancie e altro a controbattere ....

Scusatemi una domanda forse ingenua, ma quanti hanno mai avuto una moneta mai toccata per le mani ??? perchè manca la patina ??? dava fastidio ??? non era omogenea ??? Moda americana ???

Tutte affermazioni poco credibili.

Pochi, pochi fortunati operatori del settore hanno maneggiato monete pure.

Io per me, rara o meno, certificati o meno, la comprerei a molto meno di quella cifra che operazioni metallurgiche di precisione generano.

Io non lo darei per certo soprattutto non avendo la moneta in mano, e sopratutto questi interventi quando sarebbero stati fatti?

Mi sembra tu imputi alla casa d aste un intervento per un maggior realizzo economico, (cosa purtroppo comune) ma la moneta,presumo dalla descrizione, che sia quella fotografata nel kraay inoltre e' stata battuta negli anni 30 da ars classica.

Non capisco gli interventi di cui parli sarebbero avvenuti negli anni 30?

Edited by Sliv77
Link to post
Share on other sites

domenico67

Guarda, non mi mettere in bocca parole che non ho pronunciato.
L'unica cosa che mi irrita su questo mondo è quando qualcuno cerca di rovesciare i contenuti di mie affermazioni magari per pilotare la discussione su altri temi.

Io parlo di metallo, punto.
Io non imputo nulla a nessuno, non sono un giudice, dico che la moneta è pesantemente ritoccata, e nulla di più.

E un parere anche gratuito che dovrebbe essere apprezzato in quanto espresso per aprire le menti dgli amici.
Poi ciascuno di noi puo comprare quello che vuole.
La casa d'aste non è stata da me nominata, ne ho attribuito a nessuno un intervento su commissione.

Io stesso sono un commerciante (nonchè un tecnico, perito esperto in altri settori), e se qualcuno mi proponesse una moneta così, con tutte le certificazioni di questo mondo non la comprerei.

Spero di essere stato chiaro abbastanza.

Non sono ancora cieco, i fondi sono innaturali e per me la moneta non vale i certificati che l'accompagnano.
Ripeto, ognuno compri cio che vuole, ma più che di realtà si parla di pura estetica.

Link to post
Share on other sites

numizmo

??? perchè manca la patina ??? dava fastidio ??? non era omogenea ??? Moda americana ???

Tutte affermazioni poco credibili.

Moneta di torbiera?

Moneta di fiume?

Moneta di ambiente anaerobico?

Moneta di agglomerato, possibilmente centrale?

e potrei continuare...

pensa te quante spiegazioni già ci sono senza andare a ipotizzare uno stripping...

io ci andrei più cauto con le sentenze...

Link to post
Share on other sites

numizmo

Guarda, non mi mettere in bocca parole che non ho pronunciato.

L'unica cosa che mi irrita su questo mondo è quando qualcuno cerca di rovesciare i contenuti di mie affermazioni magari per pilotare la discussione su altri temi.

Io parlo di metallo, punto.

Io non imputo nulla a nessuno, non sono un giudice, dico che la moneta è pesantemente ritoccata, e nulla di più.

E un parere anche gratuito che dovrebbe essere apprezzato in quanto espresso per aprire le menti dgli amici.

Poi ciascuno di noi puo comprare quello che vuole.

La casa d'aste non è stata da me nominata, ne ho attribuito a nessuno un intervento su commissione.

Io stesso sono un commerciante (nonchè un tecnico, perito esperto in altri settori), e se qualcuno mi proponesse una moneta così, con tutte le certificazioni di questo mondo non la comprerei.

Spero di essere stato chiaro abbastanza.

Non sono ancora cieco, i fondi sono innaturali e per me la moneta non vale i certificati che l'accompagnano.

Ripeto, ognuno compri cio che vuole, ma più che di realtà si parla di pura estetica.

Ok, allora siccome siamo degli ingrati e , almeno per quanto mi riguarda penso che tu stia dicendo delle inesattezze nonostante tu ti qualifichi come esperto e tecnico, ti spiacerebbe spiegare tecnicamente dove e come hanno agito?

Grazie

Link to post
Share on other sites

numizmo

Per me non è la stessa moneta anche se è difficile confrontare una moneta

da una fotografia e con luce diversa.

Sono però troppe le piccole differenze specialmente nei piccoli particolari

del rovescio come la nuca il collo e la scollatura della veste della vittoria,

l'estremità della palma e della parte superiore dell'ala, il cordone

della cintura sotto l'ala.

Non ho la certezza di dire che una delle due è un clone in quanto alcune

differenze potrebbero essere il frutto di una successiva bulinatura,

presterei comunque molta attenzione se dovessi acquistarla.

Magiaro

Visto che chi ha postato la moneta ti ha confermato essere la stessa in entrambe le foto, io, più che " prestare molta attenzione se dovessi acquistarla" direi che sarebbe il caso se invece " prestassi MOLTA attenzione PRIMA di fare affermazioni avventate e basate su poco o niente".......ci vuol niente a sbagliarsi su una foto...okkio

Link to post
Share on other sites

Guarda, non mi mettere in bocca parole che non ho pronunciato.

L'unica cosa che mi irrita su questo mondo è quando qualcuno cerca di rovesciare i contenuti di mie affermazioni magari per pilotare la discussione su altri temi.

Io parlo di metallo, punto.

Io non imputo nulla a nessuno, non sono un giudice, dico che la moneta è pesantemente ritoccata, e nulla di più.

E un parere anche gratuito che dovrebbe essere apprezzato in quanto espresso per aprire le menti dgli amici.

Poi ciascuno di noi puo comprare quello che vuole.

La casa d'aste non è stata da me nominata, ne ho attribuito a nessuno un intervento su commissione.

Io stesso sono un commerciante (nonchè un tecnico, perito esperto in altri settori), e se qualcuno mi proponesse una moneta così, con tutte le certificazioni di questo mondo non la comprerei.

Spero di essere stato chiaro abbastanza.

Non sono ancora cieco, i fondi sono innaturali e per me la moneta non vale i certificati che l'accompagnano.

Ripeto, ognuno compri cio che vuole, ma più che di realtà si parla di pura estetica.

Scusami ma sicuramente sbagliando ho dato per scontato questo dal tuo intervento, (peraltro usando sempre il condizionale), non ho certamente interessi a voler pilotare la discussione su chissacosa, la mia era più una richiesta di maggior chiarezza nel tuo discorso.

Mettiamola cosi, tu parli di interventi per aumentare il gusto estetico, la mia domanda era quando secondo te questi interventi?

Io ho difficoltà a vederli non essendo un esperto aiutami a capire.Ok?

Edited by Sliv77
Link to post
Share on other sites

Tu affermi........

......Io stesso sono un commerciante (nonchè un tecnico, perito esperto in altri settori), e se qualcuno mi proponesse una moneta così, con tutte le certificazioni di questo mondo non la compreresti............

Con umiltà e anche per esperienza diretta vorrei anche dire che essere "esperto in altri settori", non vuol dire essere esperto in ogni campo di questo meraviglioso mondo che è la numismatica, sopratutto quando si parla di monetazione antica, le cose prendono un altra prospettiva.:)

Edited by Sliv77
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.