Jump to content
IGNORED

Archi, frecce e monete romane


Recommended Posts

Disorientato
Illyricum65

Ciao,

il mio “quiz” storico non ha riscosso molto successo… quindi dopo 24 ore vi svelo la soluzione.

La cittadina è Concordia Sagittaria, nei pressi di Portogruaro (VE), la romana Iulia Concordia , mentre “Sagittaria” è un appellativo adottato alla fine dell’Ottocento e si riferisce all’antica fabbrica d’armi, frecce (in latino sagittae), che come riporta la Notitia Dignitatum* vi trovò sede all’inizio del IV sec. d.C.

post-3754-0-90603700-1384465184_thumb.jppost-3754-0-00198700-1384465198_thumb.jp

In pratica la sede di un’officina dedita alla fabbricazione delle cuspidi di freccia in ferro per le truppe di stanza ad Aquileia e dintorni… nei terzo dei testi che seguono si fa cenno ad Aquileia come un baluardo contro le avanzate barbariche mentre Iulia Concordia era sede di truppe definite "mobili"... in pratica truppe di cavalleria (arcieri a cavallo?). Nello schema militare del Tardoimpero proposto dal Luttwak (difesa di profondità) queste milizie dovevano colpire il nemico avanzante, rallentandone la marcia e se possibile decimandolo o dividendolo in gruppi più piccoli, più facili da annientare. In caso di malpartita trovavano riparo in qualche cittadina cinta da mura; nel frattempo le forze amiche più lente sarebbero avanzate per ingaggiare battaglia contro l'invasore.

Qualche notizia in merito, per chi fosse interessato:

http://www.comune.concordiasagittaria.ve.it/iulia/storia-della-citta/epoca-pre-romana/

http://www.comune.concordiasagittaria.ve.it/iulia/storia-della-citta/epoca-romana/

http://www.comune.concordiasagittaria.ve.it/iulia/storia-della-citta/epoca-romana/index_html/ai-tempi-della-fabbrica-di-frecce

Ciao

Illyricum

:)

Edited by Illyricum65
Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65

Ah, il mitico Flavio, conoscitore della zona seppur Taurinense, ha risposto sul filo di lana mentre stavo scrivendo la soluzione... era uno dei miei favoriti , assieme a Gianfranco Pittini, altro frequentatore dell'area nord-orientale...

Complimenti!

Ho vinto qualcosa :blum: .

Certo! Il post sull'anfiteatro di Spalato in Sezione Storia ed Archeologia!! :blum:

Ciao

Illyricum

:)

Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ancora un paio di cose su arco e frecce. Le sconfitte dell'esercito romano ad opera dei Parti furono dovute quasi sempre agli arcieri: così a Carrae (53 a.C.) dove Crasso fu sconfitto da Surena; ed anche nella meno nota battaglia di Elegeia, del 161 d.C. Si tratta di una delle campagne condotte dagli Antonini, in particolare da Lucio Vero: ad Elegeia fu distrutta un'intera legione (Hispana?) ed il governatore di Cappadocia M.Sedazio Severiano, sconfitto, si suicidò. Pare che il peso massimo nella vittoria persiana fosse dovuto agli arcieri, sia a piedi che a cavallo.

Dopo Carrae un miglioramento c'era stato, con la introduzione della "lorica segmentata", molto più resistente alle frecce secondo quanto sostiene Giovanni Brizzi, grande esperto del settore.

Devo confessare che, personalmente, non riesco ad appassionarmi molto alle problematiche militari (armi, accampamenti, schieramenti e così via). Ho cercato di documentarmi sul vecchio manualetto di A.Cinquini, del 1923; ma sugli arcieri nell'esercito romano ho trovato solo 4 righe in 120 pagine!

Link to post
Share on other sites

grigioviola

concordia sagittaria...

vista, anche se non ne serbo un bellissimo ricordo... non per la città (paese, meglio!) in sé...

quanto piuttosto per un accadimento poco simpatico...

eravamo a piedi nel primissimo pomeriggio nei pressi della cattedrale, strade deserte, assolatissimo pomeriggio estivo... nessun bar/negozio aperto... a un certo punto notiamo uno strano individuo che ci segue... poi lo perdiamo di vista... per nulla tranquillo saliamo in macchina e chiudo le sicure delle porte... a un certo punto... zac! si affaccia al finestrino del passeggero guardandoci con un occhio da matto... via!!

e così siam fuggiti dopo poco che eravamo là :)

però quel po' che ho visto m'era piaciuto!

Link to post
Share on other sites

  • 4 years later...
Il 12/11/2013 alle 20:27, Illyricum65 dice:

Ah, come mi piacerebbe essere un arciere a cavallo!

Io e la mia ragazza siamo arcieri da più di un anno.. tiriamo sia compound sia i più eleganti tradizionali.

volevo dirti che qui a Londra c’è la possibilità di imparare a tirare a cavallo cosa che però non abbiamo fatto perché non pratici degli archi corti.

trovo interessantissimo questo post e splendide le monete illustrate che non mancherò di studiarmi sperando in futuro di poterne possedere qualcuna :)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.