Jump to content
IGNORED

moneta vetta d'italia d'argento


Recommended Posts

salve a tutti premetto subito che di monete ne so poco o niente quindi ho bisogno del vostro aiuto.Ho ereditato la collezione di monete di mio padre e tra le tante ho trovato le 100 lire vetta d'italia so che è una moneta molto rara e che girano molti falsi quindi volevo sapere qualcosa sulla mia...vi ringrazio in anticipo

post-38554-0-83783300-1384365483_thumb.j

post-38554-0-98560500-1384365487_thumb.j

Link to post
Share on other sites

si la moneta è stata coniata in pochissimi esemplari in oro subito dopo la prima guerra mondiale e sono state regalate a dei collezionisti amici del re,il fatto però è che ne sono state coniate anche una piccola parte in argento anche se il re non aveva richeiesto questo conio,e ho letto su parecchi siti che sono ancora piu rare di quelle d'oro e viene considerato un "falso numismatico" molto raro...proverò senza dubbio a portarla da un esperto...

comunque vi ringrazio per le risposte

Link to post
Share on other sites

Afranio_Burro

si la moneta è stata coniata in pochissimi esemplari in oro subito dopo la prima guerra mondiale e sono state regalate a dei collezionisti amici del re,il fatto però è che ne sono state coniate anche una piccola parte in argento anche se il re non aveva richeiesto questo conio,e ho letto su parecchi siti che sono ancora piu rare di quelle d'oro e viene considerato un "falso numismatico" molto raro...proverò senza dubbio a portarla da un esperto...

comunque vi ringrazio per le risposte

non è la mia monetazione, ma è la prima volta che sento questa cosa... inoltre, Gigante alla mano, non risultano note del genere :unknw:

Edited by Afranio_Burro
Link to post
Share on other sites

profausto

Non penso che la tua moneta sia quella citata qui...

Riporto... ( tratto da "numismatica e Storia" )

Nel 1925 ricorreva il 25° anniversario della salita al trono del re Vittorio Emanuele III, sovrano dal 29 luglio 1900, giorno in cui suo padre Umberto fu ucciso a Monza.
Per festeggiare i 25 anni dall’inizio del regno, la zecca di Roma coniò una moneta commemorativa da 100 lire, la cui emissione era stata decisa con il regio decreto 1829 dell’11 ottobre 1925. Fu l’ultima moneta aurea da 100 lire a seguire lo standard ponderale dell’Unione Monetaria Latina: è in oro 900, pesa 32,25 grammi ed ha un diametro di 35 millimetri. Il contorno è rigato, gli assi sono ruotati di 15°.

Al dritto vi è il busto di Vittorio Emanuele III volto a sinistra e posto sulla corona ferrea, da cui escono due rami di quercia; il tutto è circondato dalla legenda VITT. EM. III RE D’ITALIA – 1900 1925.
Invece il rovescio raffigura un fante vittorioso rivolto verso sinistra, con un bandiera del Regno nella mano sinistra e la Vittoria in quella destra. Il rovescio è completato dalle legende LIRE 100 – VETTA D’ITALIA 1915-1918; inoltre vi è il segno di zecca ® e la firma degli autori della moneta (A.M. INC. – MISTRVZZI).
Infatti il modello fu realizzato da Augusto Mistruzzi e l’incisione dei conii fu eseguita da Attilio Silvio Motti.

La tiratura è di 5.000 esemplari (rarità R), a cui vanno aggiunti alcune monete di prova (rarità R4). Quasi tutti gli esemplari furono sottoposti a sabbiatura, allo scopo di mascherare i molti difetti di conio che presentavano. Nonostante questo, si conoscono esemplari in versione fondo specchio.
Inoltre esiste almeno un esemplare in argento con contorno liscio, coniato all’interno della zecca di Roma ma in totale assenza di disposizioni; questa particolare moneta ha fatto parte dell’ex collezione del re d’Egitto Farouk ed oggi viene catalogata come una prova.

La moneta fu prodotta con l’oro offerto dalla popolazione durante la prima guerra mondiale. Non entrò in circolazione perché il valore dell’oro contenuto era ormai superiore a quello nominale, a causa dell’elevata inflazione registratasi in concomitanza con la prima guerra mondiale; la moneta fu coniata esclusivamente per i collezionisti.

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

Dalle foto ( scarse), si evidenzia un conio scadende, nell'incisione, nel bordo con la rigatura del taglio che va ad interessare alcuni punti dello stesso, penso alla solita patacca...

saluti

TIBERIVS

Link to post
Share on other sites

Gallienus

Certo che re farouk aveva una bella collezione, aveva anche il 20 dollari 1933

Sai com'è, visto il trono che aveva... non so se hai presente quel suo predecessore che s'era fatto fare quella graziosa maschera... altro che dollari :P

Link to post
Share on other sites

Certo che re farouk aveva una bella collezione, aveva anche il 20 dollari 1933

:offtopic: Ricordo con piacere ciò che diceva: "Nel 21° secolo resteranno solo cinque re: quelli delle carte da gioco e l'inquilino di Buckingham Palace..." scusate l' :offtopic:

Edited by Eldorado
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.