Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Oronzo

Nerva concordia exercitum interventi?

Risposte migliori

Oronzo

Buon giorno,

chiedo cortesemente aiuto agli utenti del forum per un parere generale sulla gradevolezza della moneta e per focalizzare l'attenzione su interventi di pulitura e o di restauro che la stessa moneta ha ricevuto.

Nella mia limitata conoscenza mi sembra di rilevare a D/ un intervento di pulitura che va da ore 2 a ore 5 e a rovescio sempre un intervento un po più invasivo nel campo della moneta sopra le due mani che si stringono.

Ammaliato dall' importanza storica del rovescio, non cosi comune, mi sono abbandonato all' acquisto di questa moneta che certamente non e' esente da difetti ma che comunque ha saputo stregarmi.

Ringrazio anticipatamente chiunque volesse dare il proprio parere.

post-38482-0-69945200-1385309204_thumb.j

post-38482-0-29206700-1385309219_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

se vuoi un umile parere sulla gradevolezza della moneta,te lo do.magari avercela.....

una domanda per gli studiosi,sul rovescio mi sembra sia rappresentata un'insegna,come mai e' stata associata alla concordia?pace,salute,sicurezza,fortuna,all'apparato militare e quindi al potere di roma?

Modificato da massi75rn

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62
Supporter

Complimenti, bella e rara, ottimo acquisto :good: :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

pur non reputandomi un esperto nell' ... "interventistica numismatica" direi che ci sono stati degli interventi sia al dritto che al rovescio che però non stravolgono nell'insieme la moneta originale. Pertanto lo reputo un intervento migliorativo e non troppo invasivo. Nell'insieme una moneta godibile, a mio avviso.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Confermo le tue impressioni, i restauri di tipo meccanico hanno interessato i punti da te indicati. In quelle zone probabilmente il restauratore è intervenuto su zone di cuprite rossa che è stata spianata e poi scurita per rendere più omogeneo il colore. Tutto sommato un discreto intervento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Direi un ottimo acquisto. La pulitura e stata eseguita senza modificare il contesto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Sesterzio difficile e significativo. Ne ho visti sicuramente di peggio di questa tipologia per cui hai fatto un buon acquisto, il verdino diffuso comunque non dovrebbe essere naturale ma anche lui di "imbellimento".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

Confermo le tue impressioni, i restauri di tipo meccanico hanno interessato i punti da te indicati. In quelle zone probabilmente il restauratore è intervenuto su zone di cuprite rossa che è stata spianata e poi scurita per rendere più omogeneo il colore. Tutto sommato un discreto intervento.

spianare e scurire le zone di cuprite rossa.....per me e' un suicidio....non capisco questa pratica comune a molti restauri....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

La moneta è bella ed accattivante,come restauro ,visto che il restauro c'è stato, a parer mio si poteva fare molto meglio,

a meno che non sia stato fatto cosi' intenzionalmente per non ingannare il compratore e lasciare in vista le parti carenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Le misure però non le ho viste. Sesterzio o asse?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oronzo

DE GREGE EPICURI

Le misure però non le ho viste. Sesterzio o asse?

Mi ero dimenticato di fornire le misure, trattasi di sesterzio 33,47 mm il diametro e 26,77 g il peso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

spianare e scurire le zone di cuprite rossa.....per me e' un suicidio....non capisco questa pratica comune a molti restauri....

Quando le incrostazioni sono obliteranti c'è poco da fare....pensa ai bronzi di riace con le incrostazioni originali al momento del recupero, non sono piú leggibili oggi? Lo stesso vale, a parer mio, per le monete.
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

@@Oronzo Caro Oronzo , ai chiesto pareri sulla gradevolezza del sesterzio che hai acquistato , dopo che sei stato stregato dal sesterzio anche se è restaurato . Cosa ti saresti aspettato ? .... Penso che se tu sei contento e relativo il parere degl'altri . Diverso se avessi chiesto pareri se è genuina o no ,allora chiedere opinioni agli esperti era dovuto. Quanto uno compra una moneta , o è competente o si fa aiutare da chi conosce di più . Nel tuo caso ,tu acquisti una moneta (che ti strega), la acquisti perché ti emoziona e basta . Se chiedi pareri se è gradevole rischi (come si è verificato) pareri diversi , perché ognuno ha il suo punto di vista. Addirittura si parla di suicidio ,se viene asportato qualche strato di cuprite .(rispettabile), ma nel tuo caso si rischia a darti una delusione ,per aver acquistato una moneta (genuina ,restaurata ,ripatina) . Concordo pienamente con Romanus , che sul restauro si poteva fare di più , ma alla fine goditi le emozioni che ti dà .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
romanini

Quando le incrostazioni sono obliteranti c'è poco da fare....pensa ai bronzi di riace con le incrostazioni originali al momento del recupero, non sono piú leggibili oggi? Lo stesso vale, a parer mio, per le monete.

Perfettamente daccordo.

Ma la moneta restaurata e ripatinata artificialmente costa meno di una simile e integra?

Se la vedessimo senza i colori applicati, sarebbe ancora cosi' accattivante?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oronzo

@@Oronzo Caro Oronzo , ai chiesto pareri sulla gradevolezza del sesterzio che hai acquistato , dopo che sei stato stregato dal sesterzio anche se è restaurato . Cosa ti saresti aspettato ? .... Penso che se tu sei contento e relativo il parere degl'altri . Diverso se avessi chiesto pareri se è genuina o no ,allora chiedere opinioni agli esperti era dovuto. Quanto uno compra una moneta , o è competente o si fa aiutare da chi conosce di più . Nel tuo caso ,tu acquisti una moneta (che ti strega), la acquisti perché ti emoziona e basta . Se chiedi pareri se è gradevole rischi (come si è verificato) pareri diversi , perché ognuno ha il suo punto di vista. Addirittura si parla di suicidio ,se viene asportato qualche strato di cuprite .(rispettabile), ma nel tuo caso si rischia a darti una delusione ,per aver acquistato una moneta (genuina ,restaurata ,ripatina) . Concordo pienamente con Romanus , che sul restauro si poteva fare di più , ma alla fine goditi le emozioni che ti dà .

Ciao gionny ti ringrazio per il tuo consiglio, sempre ben accetto, conosco la tua competenza avendo da sempre seguito i tuoi interventi e ritenendoli cosi preziosi per la comunità del forum.

Detto questo vorrei precisare che la mia richiesta, detta in maniera ancora piu' elementare era:

Quali interventi vedete sulla moneta che il mio occhio non riesce a cogliere? tutto qua....mi sembrava anche normale per una persona che come me studia da solo, volersi confrontare con persone certamente piu' esperte su un pezzo che ha in mano.

Quando ho acquistato la moneta ero a conoscenza dei difetti riportati nel mio post di apertura, ma ho deciso consapevolmente di acquistarla lo stesso, il fatto che una persona dica: a me non piace o a me piace ci sta'; fra l'altro pregherei chiunque abbia la fortuna di conoscere un operatore del settore che venda solo monete intonse a condividere con tutti noi le propri informazioni .

Gionny sono pienamente d'accordo con te quando dici che bisogna farsi guidare nell'acquisto da una persona piu' esperta, infatti in virtù di ciò vorrei proporti di venire con me alle varie aste o convegni di settore. :)

La volontà di imparare credimi c'e' ed e' tanta, purtroppo non e' cosi semplice, almeno nella mia zona, trovare un circolo o una persona che prenda a cuore la tua formazione, un valido aiuto oltre alle ore passate su Banti, Ric e BMC (che fra l'altro mi sono salatamente comprato) è certamente dato dal forum, cio' che almeno a me manca e' l'esperienza sul campo, il toccare con mano e visivamente il pezzo.

Accetto consigli....

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Ma la moneta restaurata e ripatinata artificialmente costa meno di una simile e integra?

DEVE costare meno, o meglio DOVREBBE...

Chi vende DOVREBBE avere l'onestà di citare gli interventi fatti ( e limitarli a quelli "canonici" senza andare ad eccedere con ricostruzioni, filling e ribulinature eccessive).

Chi compra DOVREBBE avere una maggiore consapevolezza della realtà e smettere di credere a Babbo Natale e alla storiella propalata da commercianti ben poco corretti che le monete arrivino a noi già perfettamente pulite e leggibili, senza bisogno di nessun tocco della mani dei pulitori o restauratori.

A questo punto, dopo aver ottenuto questa consapevolezza da entrambi gli schieramenti, sarebbe semplice dosare prezzi e valutazioni in base alle effettive condizioni di conservazione della moneta stessa...quel pezzo su 10,000 che , per una congiunzione astrale fortunata, arriva a noi in condizioni ottimali( si, qualcuno arriva, ma sono davvero mosche bianche..con tutti quelli che in quaranta anni di professione ho visto, non si farebbe un cataloghino di poche pagine) dovrà avere una valutazione esponenzialmente maggiore dell'analogo pezzo che ottiene la stessa estetica, ma solo grazie ad un sapiente uso della pulizia e restauro NON invasivo....senza pianti da prefica e schifati rifiuti delle operazioni suddette come "manipolazioni impure" ..salvo poi , le stesse prefiche, avere la collezione piena di monete ritoccate e" puliziate" in vario modo perché più belle e migliori come investimento...dell'esperimento fatto da una notissima casa d'aste a proposito di proporre monete NON PULITE accanto a monete analoghe PULITE e dei risultati di questo esperimento ( decisamente poco onorevoli per la coerenza dei lamentatori e puristi) è già stato detto.

Analogamente, il pezzo che arriva a certi livelli di godibilità grazie al restauro ben fatto, dovrà avere un prezzo sensibilmente più basso.

Il tutto senza alcuno scandalo o spargimento di ceneri e estirpazione di capelli...solo una sana consapevolezza e cosciente pragmatismo da parte di entrambi i lati del tavolo..

Se la vedessimo senza i colori applicati, sarebbe ancora cosi' accattivante?

CERTAMENTE che NON lo sarebbe..ma basta accettare che duemila anni, qualche traccia la DEVONO lasciare...

Modificato da numizmo
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

Concordo pienamente con Numizmo . Da poco ho suggerito ad un titolare di aste , di scrivere nero su bianco , l' effettive condizioni di una moneta che abbia subito restauri . Poiché non tutti hanno una esperienza tale di riconoscere se è stata restaurata. Con più trasparenza, si gestisce una vendita senza "bla,bla,bla" almeno chi compra , sa cosa compra, come Oronzo ,che mi pare di aver capito che era consapevole che il sesterzio di Nerva era restaurato. Così tutti contenti , commercianti e collezionisti. Chi acquista non è sempre un collezionista, ci sono i raccoglitori che forti di capacità finanziarie , non badano a spese. Ed è lì che il prezzo va fuori la logica della stima. Il collezionista e un puro , che ama e che si emoziona nel possedere una moneta ( anche di modesta conservazione) , anche se restaurata e ripatinata , certamente non potrà competere con il raccoglitore che anche lui ama si ,ma non come il collezionista .

Modificato da gionnysicily

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Oronzo

Concordo con entrambi, soprattutto e' chiaro che la maggior parte delle monete che passano nelle aste sono + o - restaurate, sarebbe un sogno poter avere descrizioni dettagliate degli interventi subiti dalla moneta,sia perche' a volte valutando da una foto, quanto ti arriva a casa il pezzo ci rimani male, ma anche puramente a scopo didattico e di insegnamento.

Tornando al mio pezzo l'ho acquistato da un professionista del settore di cui mi fido, e credo che alla cifra di 500 euro, sia giustificato anche il suo acquisto.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

@@Oronzo (Tornando al mio pezzo l'ho acquistato da un professionista del settore di cui mi fido, e credo che alla cifra di 500 euro, sia giustificato anche il suo acquisto. ) Ottimo il prezzo ,buona la qualità del sesterzio. .......Buon affare ,considerando l'emozione che ti dà. Complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×