Jump to content
IGNORED

Medaglia incrociatore San Giorgio


GianScava

Recommended Posts

Salve, qualcuno sa dirmi se questa medaglia veniva data a tutto l'equipaggio o solo ad alcuni, esempio ufficiali ecc, o magari il motivo della sua assegnazione se così si può dire.

In rete ho trovato tutto sulla nave ma quasi niente di questa medaglia a parte un paio in vendita sulla baia e che è d'argento, almeno a sentire i venditori, sono molto curioso di sapere la sua storia, se qualcuno ha notizie certe sarei molto felice di conoscerle.

Grazie!

post-38647-0-30834100-1386673673_thumb.j

post-38647-0-61245700-1386673690_thumb.j

Link to post
Share on other sites

sandokan

Le navi della Marina Militare per tradizione provvedono a far coniare una medaglia/ricordo, quasi sempre in metalli diversi, che viene donata a visitatori di riguardo come pure ai membri dell'equipaggio al momento del loro sbarco dalla nave.

A volte queste medaglie sono acquistabili anche presso gli spacci di bordo.

La costruzione di questa Unità ebbe inizio il 4 luglio 1905 , successivamente partecipò alla guerra italo-turca, alle due guerre mondiali e alla guerra civile spagnola.

Dal giugno del 1940 al gennaio del 1941 difese con le sue artiglierie la città di Tobruk, ancorata nella rada, dove si autoaffondò per non cadere in mano agli inglesi. Bella medaglia.

Link to post
Share on other sites

MEDUSA51

E' una nave con una lunga storia, il suo nome è sempre stato legato alla morte di Italo Balbo, la sua funzione principale nella rada era infatti quella di batteria contraerea a difesa della piazzaforte, per molto tempo si è pensato che fossero state proprio le sue mitragliatrici a colpire l'aereo del Governatore della Libia, a bordo del quale tra gli altri si trovava anche Nello Quilici, padre di Folco.

Fu proprio Folco Quilici con le sue ricerche a ricostruire quel giorno di Giugno del 1940 e a"discolpare" il San Giorgio, fu probabilmente la mitragliatrice di un sottomarino posamine, il "Bragadin" a mandare a segno quei colpi.

Nei primi anni '50 il San Giorgio venne recuperato dalla rada di Tobruck, colò a picco durante la traversata del Mediterraneo verso l'Italia dove era destinato allo smantellamento.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.