Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
grigioviola

Una storia (numismatica) di natale...

Recommended Posts

Arka

Pensa che quel negozio di Riviera Ponti Romani anche per me fu il primo in cui entrai... Di anni ne sono passati 33. Il vecchietto era Muschietti (il nome mi sfugge) e mi aveva raccontato di aver partecipato all'impresa della liberazione di Fiume con D'Annunzio. E il fascino di certe monete mi prende ancora come allora...

Arka

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lord John

Complimenti, una gran bella storia dal fascino antico...purtroppo i tempi sono cambiati drasticamente, ma per fortuna restano questi bei ricordi! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fratelupo

Muschietti parente di quello di Udine? Ah, bellissima storia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Littore

Avendo iniziato a collezionare poco più di 18 anni fa, ho potuto vivere la realtà descritta da grigioviola: quanti pomeriggi trascorsi a parlare di monete, a ricevere consigli e informazioni!

I tempi sono cambiati, purtroppo! Sicuramente ci sono numerosi vantaggi, ma a scapito del contatto umano...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Afranio_Burro

Storia bellissima.. Quanti dei miei sogni di bambino sono tornati alla luce leggendo queste righe... Purtroppo il piccolo me è cresciuto in tempi più recenti, tempi in cui i piccoli negozietti hanno lasciato il posto a giollerie pretenziose... Tempi in cui i venditori, spesso, non sono essi stessi appassionati pronti a guidare nuovi appassionati , ma bottegai decisi solo a "piazzare" il pezzo...

Edited by Afranio_Burro

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Pensa che quel negozio di Riviera Ponti Romani anche per me fu il primo in cui entrai... Di anni ne sono passati 33. Il vecchietto era Muschietti (il nome mi sfugge) e mi aveva raccontato di aver partecipato all'impresa della liberazione di Fiume con D'Annunzio. E il fascino di certe monete mi prende ancora come allora...

Arka

Eh sì... mi hai anticipato sul seguito della storia! Che volevo riprendere nel w-e con qualche cenno sul negoziante... e qualche foto delle monete in questione!

Si chiamava Enea, nacque a Udine nel 1904. Fu sindacalista e durante il ventennio fu deputato fascista 1939-43. Partecipò all'impresa dannunziana di Fiume. Studiò economia a Roma e in seguito coltivò gli studi di numismatica antica facendone la sua professione

Muschietti parente di quello di Udine? Ah, bellissima storia.

Il Muschietti di Udine (credo Walter) dovrebbe essere il figlio.

Edited by grigioviola

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Piccoli Dabbene crescono ;) Complimenti!

E' un po' anche la mia storia (dovremmo avere piu' o meno la stesso eta' Grigioviola), anch'io a fine anni '80 mi fermavo dopo la scuola col naso appiccicato alla vetrina del negozietto di monete del centro (sparito a fine anni '90), guardavo quelle etichette "Repubblica Romana" "impero Romano" sognando i condottieri che di giorno studiavo sui libri di scuola, anch'io ho ricevuto le prime monete romane in una scatolina sotto l'albero!

Ahh quanti ricordi! Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Tempi in cui, stando a quanto leggo e a quanto ho vissuto, i venditori guidavano i nuovi appassionati perché appassionati loro stessi, senza la ricerca spasmodica del "piazzare" il pezzo..

E' vero, anche se, a ragion veduta e a distanza di tempo devo dire che aveva l'animo del commerciante! Sapeva vendere e piazzar bene e forse un tantino caro quei pezzi che aveva... ma c'era tutto il valore aggiunto del fascino del negozietto d'altro tempi, dei racconti che faceva sulle monete, dei consigli che dava... all'epoca ero abbastanza attratto da tutto ciò che era "antico"... romano o greco non faceva grossa differenza... mi ricordo che mi mise in guardia circa le difficoltà della monetazione greca, dei falsi che circolavano e di come spesso fossero indistinguibili anche per esperti commercianti e ricordo un curioso particolare che mi raccontò in merito alla realizzazione di certe patine antiche artefatte che si facevano nei primi del '900 su alcuni falsi di monete antiche... in pratica le monete venivano sotterrate per qualche tempo in un composto misto di terra e sterco di cavallo.

Era un appassionato di cose antiche, ovviamente, e ricordo che in quel periodo stava conducendo una ricerca genealogica sulla famiglia di sua moglie che... il caso!, portava lo stesso cognome di mia madre e che, presumibilmente, appartenevano allo stesso ceppo famigliare. Fu gentilissimo e mi passò tutte le carte e le informazioni che aveva fin là raccolto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Piccoli Dabbene crescono ;) Complimenti!

E' un po' anche la mia storia (dovremmo avere piu' o meno la stesso eta' Grigioviola).

no... credo di essere decisamente più ggggiovane! :P

e... sì... mi sono ispirato a Dabbene e ai suoi racconti! :)

vediamo se nel fine settimana riesco a fare qualche foto a qualche pezzo significativo di questo vassoio!

caso volle che i nostri destini (mio e di Muschietti) si incrociassero nuovamente qualche tempo dopo e in circostanze del tutto casuali... ma per questa parte della storia dovete pazientare un po'!

Edited by grigioviola

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

no... credo di essere decisamente più ggggiovane! :P

No sono io il piu' gggiovane!!! :crazy: :dirol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

beh... ogni natale per te sara' speciale con questo ricordo che ritorna!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Be' diciamo che il natale è ritornato "speciale" da quando è nato mio figlio! la sua gioia nel trovare i pacchi sotto l'albero è la mia gioia! lo spirito del natale rivive grazie a lui più che alle monete!

la storia di natale era in realtà il pretesto per raccontarvi com'è di fatto nata "ufficialmente" la mia passione numismatica che, inconsciamente, si stava sedimentando già da tempo... solo non me ne rendevo conto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

King John
Supporter

Natale venne più o meno un mese dopo e quella mattina, sotto l'albero, il ragazzino si trovò il vassoio che aveva visto quel pomeriggio in negozio... con tutte le monete che aveva guardato e i loro strani cartellini ingialliti e vecchi.

Oggi, a distanza di quasi 25 anni, riprendere in mano quelle monete e guardare quei cartellini ritornano alla mente i ricordi di quel giorno e di quel negozietto che non esiste più e che sparì poco dopo quel giorno.

post-37078-0-43400800-1386938604_thumb.j

Edited by King John

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lord John

Be' diciamo che il natale è ritornato "speciale" da quando è nato mio figlio! la sua gioia nel trovare i pacchi sotto l'albero è la mia gioia! lo spirito del natale rivive grazie a lui più che alle monete!

la storia di natale era in realtà il pretesto per raccontarvi com'è di fatto nata "ufficialmente" la mia passione numismatica che, inconsciamente, si stava sedimentando già da tempo... solo non me ne rendevo conto.

Come ha detto Afranio, oggi purtroppo tutto ruota principalmente intorno al business...quindi, in assenza di vecchie e romantiche botteghe, sarai tu a dover far nascere in tuo figlio la stessa passione... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

hermy

Quanta nostalgia del tempo che fu, in queste storie bellissime che raccontate, nostalgia degli anni 60-70, di tanti piccoli negozietti di tanta più umanità e contatti con la gente che purtroppo non torneranno più.Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

King John
Supporter

Quanta nostalgia del tempo che fu, in queste storie bellissime che raccontate, nostalgia degli anni 60-70, di tanti piccoli negozietti di tanta più umanità e contatti con la gente che purtroppo non torneranno più.Grazie.

Oggi i grandi colossi della distribuzione hanno fagocitato le piccole attività e spersonalizzato il commercio: non siamo più persone che parlano col proprio negoziante di fiducia ma semplici numeri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

eliodoro
Supporter

Ciao a tutti,

bellissimo racconto di vita vissuta @@grigioviola.

Nel mio piccolo, da ragazzetto, sono riuscito a parlare più volte con il numismatico De Falco a Napoli

e chi se lo dimentica più.

Saluti Eliodoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Confermo che il Muschietti di Udine è figlio di quello di Padova.

E vorrei far presente agli amanti del web che i piccoli negozi di numismatica dove scambiare due chiacchiere sulle monete ( r )esistono ancora. Basta cercarli...

Arka

Edited by Arka

Share this post


Link to post
Share on other sites

cembruno5500
Supporter

bravo grigioviola, mi hai fatto tornare in mente tanti bei ricordi vissuti negli anni 60.

Grazie di cuore e Buon Natale a te e alla tua famiglia, un augurio particolare al tuo piccolino :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

Complimenti per la storia, mi ha fatto venire in mente anche a me che da ragazzino, anni '89/'90 quando riuscivo al sabato mattina prendevo l'autobus per Modena, mi fermavo in stazione centrale e a piedi percorrendo la via emilia mi fermavo in un viuzza (via Badia) dove c'era un negozietto.... non ricordo chi fosse il commerciante, non penso il buon Zamboni... ma ricordo che davanti a quella vetrina mi incantavo a guardare tutte le monete esposte... e dentro pendevo dalle labbra del venditore che mi raccontava di storia, numismatica delle cose da fare e non fare..... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Elisa Euro

Io nacqui poco dopo. Sappiatelo, vi invidio molto. Sono cresciuta per trovarmi in un Paese sterile e decaduto... e giro come un fantasma per le strade di Milano, come se appartenessi a un mondo perduto.

Grazie per i sogni.

Edited by Elisa Euro
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

moni_lo

storia molto bella..! (y) fosse successo adesso probabilmente il negozietto sarebbe stato sostituito da una sala slot..che tristezza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

antonio bernardo

Per me storia simile con De Falco a Napoli una decina di anni fa. Il buon Walter Muschietti è ancora molto forte e quando passo per Udine vado nel suo negozietto in centro a trovarlo: divertimento assicurato anche se rispetto al passato le monete sono diminuite...ma il negozietto è fantastico. Non ho conosciuto il padre ma dalla storia appena letta ho l'impressione che Walter ne abbia ereditato lo stile.

Edited by antonio bernardo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.