Jump to content
IGNORED

2 scudi d'oro Napoli - Carlo V


Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

volevo chiedere ai più esperti un parere su questa moneta!

A me non convince tanto però non intendendomene per niente chiedo il vostro gentile aiuto!

Grazie

post-1389-0-22994100-1387705627_thumb.jp

post-1389-0-64165100-1387705644_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Ciao per me la moneta è buona.......e andrebbe anche analizzato con più cura cosa la Dea sta per fare (di norma sta per appiccare il fuoco ad armi e libri) qui vedo qualcosa di diverso, se la vista non mi inganna !! e come se già il tutto avesse preso fuoco.

Edited by Rex Neap
Link to post
Share on other sites

francesco77

Buongiorno a tutti,

volevo chiedere ai più esperti un parere su questa moneta!

A me non convince tanto però non intendendomene per niente chiedo il vostro gentile aiuto!

Grazie

Ciao, è una doppia da 2 scudi, ovviamente molto rara, le foto sono state scattate da te? A me sembra ottima, dov'è che hai qualche dubbio? Forse perchè hai notato che in una c'è l'imperatore con il collo più lungo ed in un'altra è più corto? E' tutto nella norma. Il ritratto dell'imperatore cambia a seconda dei periodi e degli incisori, questa in particolare venne coniata tra il 1546 e 1548, la sigla A al dritto identifica il maestro reggente di zecca Girolamo Albertino.

A Napoli venne coniato molto durante l'epoca di Carlo V, vi fu un certo benessere e la zecca era attivissima, gli incisori erano dei veri artisti rispetto a quelli che lavoravano nella madrepatria iberica, i conii erano in bronzo e quindi maggiormente soggetti ad usura, per tale motivo c'era un continuo bisogno di nuovi conii ............. nuovi conii significava diverse varianti. Nel rinascimento il metodo di punzonatura dei conii era concepito in maniera diversa rispetto all'epoca moderna, per questo le varianti di conio riguardanti le effigi, stemmi e caratteri erano davvero innumerevoli.

Edited by francesco77
Link to post
Share on other sites

Ciao Francesco!

Il mio dubbio era la differenza dei particolari tra queste due monete. Potevo capire che ci fossero delle differenze con quelle incise dal Ravaschieri ma non sapevo/pensavo che anche le monete incise dallo stesso incisore (Albertino) fossero così diverse tra loro.

Grazie per le notizie, approfondirò il tema!

Link to post
Share on other sites

francesco77

Ciao Francesco!

Il mio dubbio era la differenza dei particolari tra queste due monete. Potevo capire che ci fossero delle differenze con quelle incise dal Ravaschieri ma non sapevo/pensavo che anche le monete incise dallo stesso incisore (Albertino) fossero così diverse tra loro.

Grazie per le notizie, approfondirò il tema!

Ciao Fra(tello), in effetti la A identifica il maestro di zecca e non l'incisore. La carica di maestro di zecca era un "privilegio" dato dalle autorità (non a titolo gratuito) ad una persona e per tale motivo era ad essa consentita apporre le proprie iniziali sulle monete, in questo caso la A identifica Girolamo Albertino (1546-1548), il maestro dei conii e i vari incisori erano invece artisti al soldo del maestro di zecca che in quell'epoca non potevano apporre le loro iniziali. Dal testo di Pietro Magliocca, Maestri di zecca, di prova ed incisori della zecca napoletana dal 1278 al 1734 è riportato il nome di Giovanni Antonio Ennece in carica dal 1539 al 1555.

Edited by francesco77
Link to post
Share on other sites

  • 8 months later...
francesco77

Niente da fare...non ho trovato nulla.......@@francesco77 a te ti è mai capitato di notare questa particolarità ?

Ci sono altre monete simili ?

Mai vista, ma forse ci dovrebbe essere un articolo che parla di questa particolarità, ti risulta? :blum: :good:

Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Certo che sì......qualche paginetta per rendere nota la variante ma soprattutto a volte non si è a conoscenza degli eventi per i quali alcune monete sono state coniate, o meglio si conosce pochissimo di questi ..... la Numismatica è Storia.

Grazie per averla ripescata. :yahoo:

Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti,

volevo chiedere ai più esperti un parere su questa moneta!

A me non convince tanto però non intendendomene per niente chiedo il vostro gentile aiuto!

Grazie

Lo stile è leggermente più rozzo rispetto agli altri esemplari postati. Ma è veramente una bella moneta. In attesa di sapere peso e diametro, potrei dire che è buona. La stai comprando?

Sent from my GT-I9105P using Lamoneta.it Forum mobile app

Link to post
Share on other sites

Ma non hai ancora ricevuto la rivista ? .. sto mettendo in conto, siamo già a due che ne devi leggere :blum:

@@vox79

Sono in Armenia da febbraio ;), sicuramente leggerò quando rientro in Italia ;)

Sent from my GT-I9105P using Lamoneta.it Forum mobile app

Link to post
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.