Jump to content
IGNORED

Sesterzio di Trajano - valutazione


Recommended Posts

BUON NATALE

nel farvi gli auguri vi chiedo anche un parere su queste due monete.

Doveste dare una valutazione da 1 a 10 quale sarebbe il vostro voto per questi sesterzi ?

Grazie e ancora auguri

romanus

post-3514-0-97183100-1387891426_thumb.jp

post-3514-0-83240500-1387891757_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65

Ciao,

direi che la seconda e' messa meglio come rilievi ma quella macchia rossa violacea sopra la fronte (cancro del bronzo trattato?) e la macchia verde dietro la nuca mi fa sospettare un cancro attivo. Delle due quindi la prima e' piu' circolata ma messa meglio.

Peccato, iconografia del rovescio interessante...

Ciao

Illyricum

:)

Link to post
Share on other sites

...salve e auguri a tutti!

beh, io ci metto la mia valutazione.... in euri... così evito chiarimenti:

1 a 15,00

2 a 85,00.

mi piacerebbe sapere perchè sono entrambe prive di patina!?

Link to post
Share on other sites

Il motivo della discussione è questo : spulciando su ebay ho visto che era in vendita la moneta della prima

foto e dato che io posseggo la medesima moneta acquistata sette anni fa, mi è venuta la curiosità di vedere

se le monete di questa conservazione, medio scarsa, nel tempo acquistino valore o meno.

La prima, quella su ebay,è stata aggiudicata a 31 € di conseguenza, anche in base ai vostri pareri, la seconda

che avevo pagata 57 €, penso che se la mettesi in vendita adesso qualcosa di più realizzerei.

Pertanto in base a questa considerazione ritengo che le monete di questa tipologia ,anche di bassa qualità,

tendenzialmente nel tempo tendano ad aumentare il loro valore. Questa potrebbe essere una risposta a chi ha aperto la

discussione dove si sostiene che solo le monete di alta qualità diano la possibilità di incremento di valore.

Per quanto riguarda l'ipotesi di Illiyricum che ipotizza un cancro del bronzo ci tengo a precisare che la macchiolina verde

dietro la nuca in sette anni non ha subito nessuna variazione.

ciao

romanus

Edited by romanus
Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65

Ciao,

... in base a questa considerazione ritengo che le monete di questa tipologia ,anche di bassa qualità, tendenzialmente nel tempo tendano ad aumentare il loro valore.

per legge di mercato aumentando la richiesta (numero di collezionisti) a parità o quasi di offerta (numero di monete circolanti) nel tempo il valore della singola moneta aumenta a prescindere dalla qualità. Certo non comincerei una collezione di monete romane a fine di investimento... ;)

E' chiaro che se investi in monete di qualità la forbice del guadagno aumenta...

D'altra parte come dice un mio vecchio ma saggio zio... se sei un collezionista e acquisti un esemplare lo fai per tenerlo in collezione, non per accaparrare una plus-valenza economica [e concludeva con "...per cui ci perdi sempre" ;) ] ).

Per quanto riguarda l'ipotesi di Illiyricum che ipotizza un cancro del bronzo ci tengo a precisare che la macchiolina verde dietro la nuca in sette anni non ha subito nessuna variazione.

Come ben sai valutare su foto è difficile; la macchia verdolina sulla nuca è suggestiva come aspetto ma potrei benissimo sbagliarmi. L'importante è tenerla d'occhio e al caso intervenire tempestivamente.

Ciao

Illyricum

:)

Link to post
Share on other sites

numizmo

Il motivo della discussione è questo : spulciando su ebay ho visto che era in vendita la moneta della prima

foto e dato che io posseggo la medesima moneta acquistata sette anni fa, mi è venuta la curiosità di vedere

se le monete di questa conservazione, medio scarsa, nel tempo acquistino valore o meno.

La prima, quella su ebay,è stata aggiudicata a 31 € di conseguenza, anche in base ai vostri pareri, la seconda

che avevo pagata 57 €, penso che se la mettesi in vendita adesso qualcosa di più realizzerei.

Pertanto in base a questa considerazione ritengo che le monete di questa tipologia ,anche di bassa qualità,

tendenzialmente nel tempo tendano ad aumentare il loro valore. Questa potrebbe essere una risposta a chi ha aperto la

discussione dove si sostiene che solo le monete di alta qualità diano la possibilità di incremento di valore.

Per quanto riguarda l'ipotesi di Illiyricum che ipotizza un cancro del bronzo ci tengo a precisare che la macchiolina verde

dietro la nuca in sette anni non ha subito nessuna variazione.

ciao

romanus

Discorso parzialmente distorto dal fatto che la moneta in questione ha un buon grado di rarità e/o accoglienza da parte del collezionista medio...ben diverso il caso se la procedura tu l'avessi applicata ad una moneta con rovescio comune.. fatto salvo che in ogni caso, anche per soli motivi inflazionistici il prezzo attuale sarebbe più alto di quello pagato nel 2006, bisogna anche fare una valutazione di quanto sono adesso i soldi pagati allora per vedere se l'investimento è stato più o meno remunerativo di altre forme di rivalutazione finanziaria...

Link to post
Share on other sites

Io penso che il 99,9% dei collezionisti di monete guardi anche alla possibile rivalutazione dei propri esemplari, fare "l'affare" stimola gli acquisti a prescindere dall'intenzione di rivendere in futuro. Se credessimo che cio' che stiamo collezionando, tra qualche anno vale poco, difficilmente lo faremmo.

Guardando le aste on-line facciamo spesso confronti con i nostri esemplari e ci esaltiamo o abbattiamo di volta in volta..

Ogni tanto penso che se tutto mi va storto potrei vendere la mia collezione, ed anche se mi viene svalutata del 50%

son sempre soldi.....

Tengo a precisare che sono moooolto infastidito da chi pensa solo al guadagno quando si parla di numismatica.

Spero sempre che chi vende monete sia prima di tutto un appassionato competente e che magari "filtri" il materiale proposto..

Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65

Ciao,

Tengo a precisare che sono moooolto infastidito da chi pensa solo al guadagno quando si parla di numismatica.

Spero sempre che chi vende monete sia prima di tutto un appassionato competente e che magari "filtri" il materiale proposto..

se rileggi la discussione noterai che nessuno ha affermato di acquistare monete in quest'ottica. E il fulcro della discussione iniziata da Romanus, rivelata al post #10 era

... mi è venuta la curiosità di vedere se le monete di questa conservazione, medio scarsa, nel tempo acquistino valore o meno.

Premesso che personalmente cerco sempre di privilegiare l'aspetto storico delle monete e in genere le discussioni che propongo mi pare lo attestino con una certa chiarezza, quella presente si ricollega ad un argomento che è comparso spesso in Sezione ovvero se le monete si rivalutino nel tempo, se i prezzi calino o meno, etc...

In sintesi, pur apprezzando o meno i temi proposti (e anche eventualmente non apprezzandoli appieno cerco di dare comunque un contributo che stimoli un civile confronto tra chi viceversa è interessato, anche per motivi della "carica" che ricopro nel Forum e in questa Sezione) non ci trovo niente di sbagliato a proporre civilmente temi di vario interesse. Il Forum serve anche e soprattutto a scambiare opinioni/esperienze/pareri.

Pensa che monotonia se tutti la pensassimo allo stesso identico modo :D ... e come dice Pirandello "la verità è poliedrica, a seconda di quanti la osservino".

Ciao

Illyricum

:)

Edited by Illyricum65
Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

:D Buon Anno a tutti

Personalmente credo che chiunque acquisti monete antiche , nel nostro caso romane , lo faccia essenzialmente per tre motivi : forse il piu' nobile e' perché appassionato di storia romana , repubblicana o imperiale che sia , normalmente costui non si affanna o si dispera per avere monete esteticamente bellissime , ma si accontenta , per cosi' dire , anche di quelle di qualita' medio bassa , proprio perché dalla moneta ne assapora e ne estrae l' anima , oltre che il fatto storico o come forma di piccola arte in miniatura , non preoccupandosi troppo dell' aspetto economico della sua collezione .

Il secondo gruppo racchiude i collezionisti che oltre ad amare la storia amano avere principalmente l'esteticamente bello delle monete , quindi danno la preferenza alle monete di bella e alta conservazione , tralasciando le altre , anche se di tipologia rara , che magari ci tramandano eventi storici particolari e rari . Infine il terzo gruppo di collezionisti , racchiude quelli che comprano monete romane particolarmente bellissime e principalmente come forma di investimento , come si puo' comprare un quadro antico , una scultura o altro , forse non pensando che questa forma di investimento in monete antiche o altro simile , puo' rendere guadagno , se fatto per canali regolari , dopo molto tempo dall' acquisto .

Naturalmente tutti hanno il diritto di fare gli acquisti e di collezionare cio' che vogliono nella forma che piu' amano , secondo il loro interesse e la loro disponibilita' , questo vuole solo essere un messaggio di pura teoria collezionistica , unico consiglio e' quello di fare sempre acquisti regolari di lecita e dichiarata provenienza delle monete , solo cosi' si potrebbero un giorno rivendere in asta o privatamente , senza problemi , un certicato della moneta e' come una carta di identita' personale , viene riconosciuta ed accettata da tutti .

Edited by Legio II Italica
Link to post
Share on other sites

ramon_fonst

Ciao Legio II Italica, e felice anno nuovo a tutti. Condivido pienamente il pensiero. Sicuramente appartengo alla prima categoria di "collezionisti", anche se meglio sarebbe definirmi "raccoglitore" in quanto la mia non potrà mai avere la bellezza e la filologia di un insieme di monete assemblato da uno vero studioso della materia, ma più una raccolta di pezzi con un discutibilissimo trait d'union, ovvero : la passione. Aggiungo che la bellezza di un pezzo "vissuto" sta anche nel pensare a tutti coloro che l'anno tenuto in mano prima di quella del contemporaneo proprietario. Se poi il pezzo arriva direttamente da quell'epoca, ad un vero appassionato di storia romana (o antica in genere), non può che correre un brivido lungo la schiena pensando che l'ultima mano ad averlo toccato è stata quella di una persona che ora è storia.

Edited by ramon_fonst
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.