Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
cori

SI
SELINUNTE

Selinunte 435-415

oncia

bronzo

3,9 gr

15 mm

D/Foglia di sedano

R/Kantharos-un globetto in alto

Lindgren 542

....mi chiedo, come mai in questa colonia greca fondevano questa forma (come altre forme ad Agrigento) di moneta, se già in quasi tutto il mediterraneo la moneta aveva assunto una forma quasi rotonda e piatta?

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Marco,

complimenti per la moneta, estremamente originale! Non l'avevo mai vista prima; grazie per averla portata alla conoscenza comune.

Dovrebbe essere questa:

Moneta fusa Selinunte

L'ho cercata sul Montenegro, ma non sono sicuro sia questa; comunque ti indico il riferimento ed attendo smentite/conferme.

Montenegro 4745: Ae Oncia, gr.3, D/ Vaso con due manici, R/ Foglia con globetto, Vecchi n.315.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per quanto riguarda Akragas, si parla della sua fondazione, all'inizio del VI secolo a.C.

Le prime monete conosciute, emesse dalla zecca di Akragas risultano essere della metà del V sec a.C, quando la città cominciò a commerciare e ad avere una certa importanza.

Queste monete arano fuse ed erano esclusivamente in bronzo.

Da lì a qualche anno, (20-30 anni) si sentì il bisogno di coniare monete di grande livello artistico per esportare in tutti i sensi la grandezza della città e incominciarono a vedersi veri capolavori in metallo nobile.

Quasi contemporaneamente le monete in bronzo seguirono la stessa sorte e le monete fuse diventarono "passato".

E' stata quindi l'esplosione del mercato di Akragas e la crescita economica della città che indirettamente portarono alla definitiva pensione delle monete fuse.

Lo stesso discorso per Selinunte che conobbe però una sorte aimè diversa. :(

La sua fondazione risale addirittura al VII secolo a.C., ma nel periodo d'oro, dove più o meno tutte le città della Sicilia cominciarono a decollare e cioè intorno alla seconda metà del V secolo a.C. (cioè quando Akragas cominciò a coniare anche bronzi), sbattè prima contro la vicina Segesta e poi fu rasa al suolo da Annibale che la saccheggiò.

Annibale fu l'artefice della non-esplosione di Selinunte, perchè da quell'apisodio la città non fu più una super potenza, ma divento per sempre un piccolo avanposto di Siracusani e Cartaginesi.

Infatti la monetazione di Selinunte smise di battere moneta proprio in corrispondenza di questo episodio, e non ebbe il tempo di concludere il passaggio tra bronzo fuso e coniato che altre città avevano attuato.

Solo una o due tipologie di bronzi coniati hanno avuto tempo di uscire da questa zecca, tant'è che oggi sono anche abbastanza rari.

PS- Il riferimento di 15x60 credo sia corretto!!

Modificato da miglio81

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie miglio...un bel pezzo di storia...

4.29 g Calciati 10, Mini N. 8

4.13 g Lindgren 543

3.88 g Lindgren 542

3.77 g Schweiz. Bankverein 1975 67, Atti VI 1977

3.68 g Holleman 104 3

3.46 g Palermo 35, Atti VI 1977

3.38 g BM ex Selinunte hd, Atti VI 1977 Plate XI.11

3.38 g Palermo 34, Atti VI 1977

3.38 g Calciati 10/1 C.P.

3.15 g Calciati 10/2 C.P.

2.62 g Morcom 669, Atti VI 1977

.... g Selinunte hd, Atti VI 1977

per la catalogazione ....la moneta pesa 3.9 gr.....

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima complimenti anche io non l'avevo mai vista prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A questa serie di monete fa parte anche il tipo con al d. il viso di selinunte

post-1457-1150289725_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Marco,

complimenti per la moneta, estremamente originale! Non l'avevo mai vista prima; grazie per averla portata alla conoscenza comune.

Dovrebbe essere questa:

Moneta fusa Selinunte

L'ho cercata sul Montenegro, ma non sono sicuro sia questa; comunque ti indico il riferimento ed attendo smentite/conferme.

Montenegro 4745: Ae Oncia, gr.3, D/ Vaso con due manici, R/ Foglia con globetto, Vecchi n.315.

131075[/snapback]

Ti ringrazio molto...

ma scusa se insisto....come ti ho già detto non ho il Montenegro...e se riporta 3 gr....mi sembrano pochi, vengono citate varianti di peso? perché la mia pesa 3,9 gr.

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lindgren (European mints) n° 542 è la fotocopia della tua moneta (tanto che credevo avessi acquisito l'esemplare della collezione).

Lindgren (European mints) n° 543 è simile, ma nella descrizione l'autore ipotizza di vedere tracce di legenda al rovescio (ma con un bel ?); dalla foto sembra pressocchè uguale al 542.

Entrambe hanno come riferimento Minì 8. Il Mini però non te lo posso verificare prima di sabato.

Questi riferimenti sono a mio avviso sufficienti per catalogare la moneta, comunque:

SNG Vol: X 669 John Morcom Collection lo trovi qui:

http://www.s110120695.websitehome.co.uk/SN...SNGuk_1000_0669

L'esemplare Holleman Munten, list 104 (1995) è riportato come Calciati 10 nella pagina da dove hai estratto l'elenco:

http://www.bio.vu.nl/home/vwielink/WWW_MGC...scrSelC_10.html

L'esemplare dell'ANS pesa 3.51 g

Io credo che si tratti sempre della stessa oncia, con una variabilità di peso fisiologica.

Sorprende che il Montenegro per tutti gli esemplari della monetazione fusa emessa da Selinunte tra il 440 e il 425 a.C. indichi un range di peso eccetto che per l'oncia, con un secco 3 g.

A questo punto il n° 4745 potrebbe essere un pezzo diverso, visto che riporta il globetto al rovescio (lato della foglia) e non sul vaso.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lindgren (European mints) n° 542 è la fotocopia della tua moneta (tanto che credevo avessi acquisito l'esemplare della collezione).

Grazie Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso aggiungere se ti è d'aiuto che il peso di questi coni è molto variabile, il mio è gr.2.75

post-1457-1150308999_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A questo punto il n° 4745 potrebbe essere un pezzo diverso, visto che riporta il globetto al rovescio (lato della foglia) e non sul vaso.

Luigi

131196[/snapback]

In effetti, quella catalogata dal Montenegro (Montenegro 4745) potrebbe essere una diversa variante, ma quella trovata su coinarchives mi sembra proprio la tua:

Moneta fusa Selinunte tratta da coinarchives

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A questo punto il n° 4745 potrebbe essere un pezzo diverso, visto che riporta il globetto al rovescio (lato della foglia) e non sul vaso.

Luigi

131196[/snapback]

In effetti, quella catalogata dal Montenegro (Montenegro 4745) potrebbe essere una diversa variante, ma quella trovata su coinarchives mi sembra proprio la tua:

Moneta fusa Selinunte tratta da coinarchives

131276[/snapback]

No...non é possibile 15x60.....la mia ce l'ho solo io :D :lol: :P

Grazie di tutto......

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per dare un piccolo contributo e un po di precisione:rolleyes:

Agrigentum

Citta fondata? ( dubbio perche si conoscono nuclei abitativi risalenti all'età del bronzo ) dai Rodii ( indicazione fornita da Polibio ), gia fondatori di Gela , i quali a piu ondate occupano il territorio, verso il 580.

Senza dilungarmi passo alla monetazione, che inizia con la coniazione dell' argento nel 472, quindi non con i fusi che verranno 22 anni dopo cioe nel 450.

Cosi come per selinunte, che ha cominciato a coniare argenti nel 520, mentre i fusi sono arrivati nel 440 ;) :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No...non é possibile 15x60.....la mia ce l'ho solo io :D  :lol:  :P

Grazie di tutto......

Marco

131314[/snapback]

E si, l'ho toccata ed è proprio un gran bel pezzo, e come al solito Marco arriva sempre prima ( ma adesso è il tuo turno x le ferie) :D :D

ciao lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?