Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
ambidestro

monete di cuoio

Risposte migliori

ambidestro
Supporter

perché non postate qualche articolo sulle monete di cuoio ? ringrazio anticipatamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Io non sapevo nemmeno che esistessero!! Di cosa si tratta di preciso?

EDIT: ho letto ora l'altra discussione in cui se ne parla, sarebbe bello saperne di pi!

Modificato da Ianva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

@@ambidestro

estratto da http://www.treccani.it/enciclopedia/monetazione_(Federiciana)/

Un'ultima questione concerne le monete di cuoio che, secondo i cronisti fiorentini Malispini e Villani, nel 1241, durante l'assedio di Faenza, Federico II, rimasto privo di moneta, avrebbe distribuito ai suoi soldati: si trattava di monete di cuoio del valore di 1 augustale, da riconvertire in seguito in moneta sonante. Monete di cuoio sono state attribuite a numerosi sovrani fin dall'antichità e molti autori hanno trattato il tema, alcuni respingendone l'autenticità. La situazione circoscritta dell'episodio federiciano rende plausibile il racconto dei cronisti, ma invece di moneta sarebbe meglio parlare di "gettoni di cuoio" (Courtenay, 1972; Grierson-Travaini, 1998, p. 162).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

http://books.google.it/books?id=a2F-PvO3OC0C&pg=PA236&lpg=PA236&dq=monete+di+cuoio+federico+II&source=bl&ots=DBk-3v0oJp&sig=ZpMrUJnYjawjHARi0YXKluipNIA&hl=it&sa=X&ei=AvH0UqSwDIWp4gTBkIHACg&ved=0CGcQ6AEwCg#v=onepage&q=monete%20di%20cuoio%20federico%20II&f=false

  • ledergeld –denaro di cuoio–: emesso la prima volta da Luigi IX di francia, verso il 1250, durante la prigionia nel corso della settima crociata
    • Monete di cuoio circolarono intorno al 1573-74 a Leida emesse dagli spagnoli ed nei centri minori della Russia nel XVIII secolo.
Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Grazie mille @@scacchi !! Davvero interessante. Quali quotazioni hanno queste monete di cuoio in genere? Sempre che ne esistano ancora..

Modificato da Ianva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ti ingrazio! Tutto molto controverso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Seguendo le indicazioni di Liutprand, posto due articoli.

Il primo è di De Luca Francesco "Monete di cuoio" in «Il Gazzettino Numismatico», 1973, n. 6, p. 97.

img884.pdf

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Gioppi Di Türckheim, L., Un capitolo della storia delle monete. Monete di cuoio, di piombo, ferro, ecc. in «Italia numismatica», 1950, n. 6, pp. 44-45; n. 10, pp. 69-71

Posto solamente la parte riguardante le monete di cuoio: purtroppo il formato maxi dei fascicoli di Italia Numismatica (più grandi di un A4) e il fatto che sono rilegati un un tomo alto 6 cm (tutti i fascicoli dal 1950 al 1961) non rendono agevole una scansione dell'intero articolo (occorre dividere ogni pagina in due).

Nel punto in cui risulta difficoltosa la lettura:

- " ... da un lato era stampata la sua effigie e da l'altro l'aquila imperiale, e per pubblico decreto ordinò che da tutti li compratori e li venditori fusse spesa e ricevuta...." -

img893.pdf

Modificato da legionario
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Grazie mille!!

Quindi sembra che nessun pezzo sia giunto fino a noi. In uno dei due articoli si cita però il Mezzo scudo di Mantova nella collezione del conte Magnaguti. Neanche questo pezzo quindi è giunto fino a noi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Quindi sembra che nessun pezzo sia giunto fino a noi. In uno dei due articoli si cita però il Mezzo scudo di Mantova nella collezione del conte Magnaguti. Neanche questo pezzo quindi è giunto fino a noi?

Il mezzo scudo in cuoio dell'assedio di Mantova 1630, presente nella collezione Magnaguti, è regolarmente presente in detta collezione, ora confluita nella collezione BAM ed esposta a Mantova nell'omonimo museo allestito dalla fondazione bancaria. Di questo pezzo sono noti anche altri esemplari, uno dei quali passò nell'asta Aretusa 4 del 1996:

Fonte Cataloghi Online

Fonte Cataloghi Online

Qualcuno afferma che questi esemplari siano coniazioni postume più o meno di fantasia, ma personalmente aspetto che si portino elementi un pochetto più concreti su questa tesi prima di prenderla per buona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Grazie mille, finalmente sono riuscito a vederne una!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×