Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
apollonia

Medaglie di Viareggio e dintorni

Risposte migliori

apollonia
Supporter

Salve a tutti

Apro la discussione con questa medaglietta emessa dalla Misericorda di Viareggio in occasione del convegno nazionale delle Misericordie del 1962.

post-703-0-65098000-1392052337_thumb.jpg

Metallo bianco: 4,747 g, 22 mm.

Sul diritto è raffigurato lo stemma della confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia, una della maggiori entità federative nazionali nell’ambito del volontariato.

Nel campo sottostante un cuore trafitto da un pugnale, il logo della Misericordia di Viareggio, su sfondo di color oro se ben ricordo l’insegnamento di Corbiniano. Il teschio non so che significato possa avere.

Nello stemma di Viareggio sul rovescio il campo sotto l’ancora dovrebbe essere di colore verde in alto e rosso in basso. Al centro l’assenza di segni indica l’argento che probabilmente in araldica sostituisce il bianco. Quindi (salvo errori od omissioni) il nostro tricolore.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Lo stemma di Viareggio penso sia questo :

post-2460-0-00808400-1392074450_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia dell'Azienda autonoma Riviera della Versilia

post-703-0-02369100-1392136796_thumb.jpg

Metallo bianco: 62,10 g, 50 mm.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

@@sandokan

---

Esatto, lo stemma viareggino è proprio quello.

Risale agli anni immediatamente successivi all'unità d'Italia (e si vede...): sulla bandiera della neonata nazione fu poggiato l'antico simbolo marinaro della città.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

@@apollonia

---

Sì, negli stemmi acromi la puntinatura indica l'oro.

Però bisogna vedere se in quest'incisione la puntinatura è stata consapevolmente messa con significato araldico, oppure se è un semplice "riempitivo" del campo.

Il fatto che, nello stesso scudo, il campo superiore è "senza puntini" mi induce a essere prudente...

...non solo, sul campo puntinato c'è un cuore ardente trafitto da una spada: il cuore, se rappresentato nel suo rosso naturale, spicca bene sull'oro.

Mentre invece la spada, nella sua metallica tinta naturale, sull'oro diventa ben poco visibile.

Il teschio e le ossa, macabro timbro dello scudo, ricordano che fra gli scopi delle Misericordie vi è anche l'assistenza ai defunti o a chi sta per esserlo.

(ps: troppo buono per l'"insegnamento") :blush: :blush: :blush:

Modificato da Corbiniano
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

@@Corbiniano

Approfitto della tua competenza per soddisfare una mia curiosità : ai lati del teschio, sopra lo stemma della Confraternita, figurano due tralci posti ad arco all'interno dei quali appare un simbolo di cui non afferro il significato, un rettangolo diviso in palo.

Potrebbe essere semplicemente un disegno ornamentale ma....non ne ha l'aria. Vuole forse fare riferimento a qualcosa che non conosco ? Grazie !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

@@sandokan

---

No, carissimo, credo proprio che sia un semplice ornamento del cartiglio dello scudo.

Cartiglio la cui forma è di imitazione barocca, e di genere piuttosto massiccio, come ad esempio in questo stemma del 1756:

post-21504-0-14491400-1392382840_thumb.j

(Nardò [LE], cattedrale, stemma del vescovo Francesco Carafa della stadera)

:good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Grazie ! Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

@@apollonia

---

Sì, negli stemmi acromi la puntinatura indica l'oro.

Però bisogna vedere se in quest'incisione la puntinatura è stata consapevolmente messa con significato araldico, oppure se è un semplice "riempitivo" del campo.

Il fatto che, nello stesso scudo, il campo superiore è "senza puntini" mi induce a essere prudente...

...non solo, sul campo puntinato c'è un cuore ardente trafitto da una spada: il cuore, se rappresentato nel suo rosso naturale, spicca bene sull'oro.

Mentre invece la spada, nella sua metallica tinta naturale, sull'oro diventa ben poco visibile.

Il teschio e le ossa, macabro timbro dello scudo, ricordano che fra gli scopi delle Misericordie vi è anche l'assistenza ai defunti o a chi sta per esserlo.

(ps: troppo buono per l'"insegnamento") :blush: :blush: :blush:

A proposito di teschio ed ossa ...

post-703-0-67610700-1392674364_thumb.jpg post-703-0-70122200-1392674385_thumb.jpg

PAYS-BAS SEPTENTRIONAUX, Maastricht, Eglise Saint-Servais, Plomb méreau, 1828, Droit : Crâne posé sur deux os croisés. Revers : ECCLESIA ST- SERVATIUS Clé en pal. Ref.: Minard, II, 359. Dim: 28 mm.

apollonia

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Molto interessante lo stemma di famiglia di questo cardinale

post-703-0-05906100-1392677816_thumb.jpg

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

Sì, è uno stemma assolutamente particolare.

Una specie di "parabola" (e in perfette forme araldiche!) della carriera di un uomo d'armi fedele al proprio ideale fino alla fine, che muove i primi baldanzosi passi nell'oro della gioventù, li prosegue attenti fino all'azzurro cupo della maturità, e li conduce con rettitudine fino all'irrevocabile nero esito finale.

Il motivo di queste figure così specifiche e particolari viene fatto rimontare alla fedeltà fino alla morte che un Nicola Pacca dimostrò verso Ladislao di Durazzo.

Egli era il coppiere di corte, e morì assaggiando ciò che era destinato al suo re (traggo queste notizie da: M. C. A. Gorra, Usque ad finem, in "Cronaca Numismatica" n° 123, ottobre 2000, pp. 65 e segg.).

Di sicuro, questo stemma è assai ben equilibrato nella sua composizione, grazie all'armonia fra le tinte e alle posizioni delle figure.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia del 6° campionato nazionale under 15 ‘Antichi giochi e sport della bandiera’ a Camaiore, 1-2 luglio 1995

post-703-0-35002200-1392904849_thumb.jpg

Bronzo: 77,12 g, 47 mm.

Il motivo del diritto richiama la bandiera degli sbandieratori e le volute indicano probabilmente le rotazioni della bandiera attorno all’asta prima del lancio.

La medaglia riporta sul contorno una piccola sigla (L S) e sotto la firma (io vedo E Moull.) seguita dall’anno (’95).

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia della Parrocchia di San Paolino a Viareggio

post-703-0-96780000-1397341518_thumb.jpg

D/ PARROCCHIA S. PAOLINO . VIAREGGIO San Paolo benedicente

R/ FREQUENZE ALLA DOTTRINA CRISTIANA. Al centro III°. / PREMIO

Bronzo: 11,95 g, 30 mm.

Una semplice medaglia che però mi è stata molto utile per acquisire notizie storiche sulla città dal sito della parrocchia http://www.sanpaolino.eu/unachiesanuova.html

in particolare da quando Viareggio, dopo le operazioni di bonifica programmate da Bernardino Zendrini, cominciò a crescere rapidamente passando dai circa 400 abitanti del 1740 ai 1.762 del 1782 e poi ai 3.579 del 1820. In quell’anno Viareggio fu elevata a rango di città e di quel periodo è pure la costruzione della prima darsena viareggina che testimonia l’importanza che aveva già assunto l’attività marinara e cantieristica nel contesto dell’economia della città.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia del III Meeting internazionale di nuoto ‘Carnevale di Viareggio -1980’.

post-703-0-57180600-1399456126_thumb.jpg

Metallo dorato: 87,10 g, 80 mm.

L’Artiglio Nuoto è una delle tre associazioni sportive rappresentative del mondo del nuoto a Viareggio che organizza importanti manifestazioni tra cui il Meeting di Carnevale, competizione internazionale giovanile di nuoto giunta quest’anno alla trentasettesima edizione. Le gare si sono svolte nei giorni 14-15-16 febbraio 2014, preliminarmente alla 141° edizione del Carnevale di Viareggio che si è tenuta dal 16 febbraio al 9 marzo.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia del 1° ‘Trofeo Benetti’ del 1981

post-703-0-70783700-1410730308_thumb.jpg

Metallo bianco: 31,07 g, 42 mm.

Si tratta di un Trofeo internazionale classe star organizzato dalla Società velica viareggina e dal Club nautico Versilia.

Istituito da Maurizio Benetti, allora titolare con il fratello del cantiere Mb Benetti, il Trofeo nacque per ricordare il padre Emilio, uno dei personaggi più importanti della marineria viareggina, fondatore della dinastia di costruttori di velieri, barcobestia, rimorchiatori e mercantili che hanno fatto grande il nome di Viareggio in tutto il mondo.

Fin dagli anni Sessanta il Trofeo ha assunto la qualifica di evento "Classic" grazie all'Iscyra (International Star Class Yacht Racing Association) e in seguito è stato considerato anche "Historical", definizione che ne ha permesso l'inserimento a livello internazionale. Quella di Viareggio è la seconda tappa delle cinque prove valide per vincere la Coppa Italia di classe.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia coniata in occasione del convegno nazionale promosso dall' ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) a Viareggio il 21-22-23 settembre 1973

post-703-0-55427000-1410884771_thumb.jpg

D/ A.N.C.I. * COMUNE DI VIAREGGIO * 21-22-23 settembre 1973

R/ Scritta a spirale “UN REALE POTERE DELLE REGIONI, DELLE PROVINCE E DEI COMUNI CONDIZIONE PER IL PROGRESSO ECONOMICO E SOCIALE DEL PAESE”

Lega bronzata: 11,25 g, 30 mm.

Sul diritto c’è un’ancora che compare nello stemma di Viareggio con la gomena attorcigliata. Forse la L in primo piano è l’iniziale della provincia (Lucca).

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia premio dei Vàgeri 

 

post-703-0-26677100-1442059151_thumb.jpg

 

Argento 800: 11,51 g, 32 mm.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Vàgeri è il nome della povera gente, dei vagabondi pezzenti della Versilia. Lorenzo Viani, nato a Viareggio nel 1882, è stato un pittore, incisore e scrittore italiano che nei suoi quadri e nei suoi scritti si è occupato per primo di questa gente ed è considerato l’iniziatore del filone letterario - artistico dei Vàgeri.

Questo nome compare nel titolo di alcuni suoi libri (I VAGERI Gente d’onore e di rispetto; STORIE di VAGERI Gli ubriachi I vàgeri).

 

La medaglia dovrebbe essere il premio di una manifestazione artistica tra le arti con i simboli raffigurati sul diritto della medaglia (musica, poesia, pittura, scultura), istituito a Viareggio in nome di Viani.

 

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia del XXXI raduno nazionale bersaglieri di Viareggio, 20-21-22 maggio 1983

 

post-703-0-09059600-1445187614_thumb.jpg

 

Bronzo: 35,02 g, 40 mm.

Firmata A. GALLINI

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia di Maria Santissima del Sole, patrona di Pietrasanta e della Versilia

 

post-703-0-33743600-1445189594_thumb.jpg

Bronzo: 22,38 g, 35 mm.

Sul rovescio è riportata la data dell’incoronazione per decreto del Reverendissimo Capitolo Vaticano.

 

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia delle esposizioni riunite di Viareggio, 1912

 

post-703-0-58146800-1445203783_thumb.jpg

 

Sul diritto il busto di re Vittorio Emanuele III.

 

Sul rovescio lo stemma sabaudo e quello di Viareggio, con la targa per l'incisione della dedica.

 

Firmata GORI SANSONI FIRENZE

 

Similoro: 58,41 g, 55 mm

 

 

apollonia

 

 

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglie ‘Antichi bagni di Viareggio’ coniate dalla Zecca di Stato nel 1992 per celebrare il centenario della fondazione degli antichi stabilimenti balneari viareggini.

 

Descrizione

 

post-703-0-97739900-1445269899_thumb.jpg

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia d’argento

 

post-703-0-50448800-1445270005_thumb.jpg

 

Ag 986/1000: 51,92 g, 50 mm.

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Medaglia similoro

 

post-703-0-79337800-1445270099_thumb.jpg

 

Similoro: 60,81 g, 50 mm.

 

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×