Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
piergi00

Facciamo contento lo sponsor

Inviato (modificato)

Proprio oggi ho affiancato alla mia vecchia nikon D50 , il modello E 500 dell' Olympus , tecnologicamente + avanzato.

Questa casa e' riuscita a risolvere il problema dei granelli di polvere vera croce per la macchine reflex digitali

Ora non mi rimane che affrontare l' impatto dei nuovi menu e delle innumerevoli opzioni presenti , per poi mettere il tutto in pratica nelle imminenti ferie

Appena terminata la lettura del manuale provero' a scattare qualche immagine alle amate monete per vedere le differenze

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per l'acquisto anche se non capisco in passaggio fra una "vecchia" D50 Nikon una fra le più recenti reflex digitali dell'omonima casa e la Olympus e 500 magari superiore di un pò di pixel di risoluzione ma cone un elementi ccd nettamente inferiore alla tua macchina precedente e con un ottica che non regge il confronto con il rivale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

E' ancora troppo presto per me per dare giudizi comparativi sulle due macchine , nel mese di Luglio conto di utilizzarle pesantemente e quindi poter valutare meglio.

la E 500 come la E 300 derivano da un progetto Olympus-kodak 4/3 innovativo rispetto alla Nikon D 50 legata ancora al concetto tradizionale di reflex .Ovviamente da questo derivano pregi e difetti.

Ho provato spesso la E 500 di un amico , debbo dire che ,come anche sostenuto in forum specializzati , sono rimasto colpito dalla luminosita' e dalla resa dei colori anche in situazione limite e negli interni.

Inoltre cambiando + volte le ottiche all' aperto il problema polvere si fa sentire nella Nikon , Canon ,.... che per ora non hanno ancora risolto il grave problema al contrario di Olympus

E questo e' un aspetto che ha pesato nel mio acquisto , in quanto mi sono stufato durante i viaggi delle mille e piu' attenzioni rivolte alla sostituzione delle ottiche e nonostante tutto ritrovarsi punti neri nelle immagini perche' qualche granello di polvere si e' deposto sul sensore

Anche mantenendo fisso lo zoom standart il problema si presenta

A favore della Nikon una maggior velocita ' e precisione nella messa a fuoco si nota sin da subito

Come pixel la maggior presenza pesa (ti dico questo osservando le prove comparate ) e in particolar modo il fatto che il ccd non e' interlacciato influisce positivamente

Ovviamente non intendo sostituire la d50 con l' E 500 semplicemente affiancarle in questo possono essere intese come complementari

Punto per ora ostico , secondo me , i manuali decisamenti inferiori alla concorrenza nella nuova macchina come pure la disposizione dei menu.

Positivo il software per gestire la macchina sul pc come pure la semplicissima possibilita' di aggiornare il firmware (procedura subito attuata visto che la e 500 era ancora fornita dell' iniziale 1.0) e aggiungere + lingue

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi fà piacere aver trovato un altro appassionato di numismatica con l'hobby della fotografia. Non conoscevo questa particolare protezione della Olympus per evitare povere internamente alla macchina reflex. Io ho una nikon D2x che antepone un diaframma di protezione al sensore ccd indipendentemente dal fatto che lo spcchio reflex sia abbassato o alzato, la Olimpus che sistema ha adottato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Oltre ad un sistema simile atto a prevenire l' entrata dei granelli di polvere interponendo una paratia davanti allo specchio, l' Olympus agisce anche quando il problema si e' presentato .

Mi spiego meglio ad ogni accensione della camera per il primo secondo(questo causa il ritardo rispetto alla D50) un filtro ad onde supersoniche provoca una vibrazione ad altissima velocita' che scuote la polvere dal sennsore CCD facendola cadere in un nastro adesivo.

Una pecca e' che questa operazione non e' possibile disabilitarla , quindi viene attuata ogni volta anche quando non serve.

Probabilmente in una prossima revisione del firmware potrebbero inserire la possibilita' di sospenderla temporaneamente , infatti passando dalla 1.0 alla 1.2 ho notato una maggior velocizzazione nell' operazione e nelle animazioni iniziali

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma questi granelli di porvere cosa portano alla fotografia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando vai a vedere l' immagine sul Pc ti ritrovi dei puntini neri sulla stessa dove i granelli di polvere non hanno permesso al ccd di ricevere le informazioni

Naturalmente ricorrendo ad un programma di fotoritocco si riesce in parte a limitare i danni

Alexandro fa piacere anche a me scambiare due chiacchere su questo hobby , complimenti per il tuo corpo macchina decisamente invidiabile :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Piergi,

allora,attendiamo con ansia qualche foto della tua collezione fatta con la nuova macchina fotografica . :P

Saluti da Max65 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente dopo le ferie provero' a fotografare qualche moneta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando vai a vedere l' immagine sul Pc ti ritrovi dei puntini neri sulla stessa dove i granelli di polvere non hanno permesso al ccd di ricevere le informazioni

Naturalmente ricorrendo ad un programma di fotoritocco si riesce in parte a limitare i danni

Alexandro fa piacere anche a me scambiare due chiacchere su questo hobby , complimenti per il tuo corpo macchina decisamente invidiabile  :)

134770[/snapback]

Io ho una canon eos 350 l'obbiettivo lo cambio poco perche è un 17-85 e ci faccio tutto, ma mi sembra di non aver notato questi puntini

Si possono pulire anche a mano magari con un piccolo pennello?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non conviene assolutamente sfiorare il sensore con un pennello , normalmente si usa una pompetta , si trova facilmente nei negozi di apparecchi fotografici

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?