Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
blaise

medaglia postuma come riconoscerla

Risposte migliori

blaise

E da poco che mi interesso di medaglie,e desidero avere da voi esperti in medaglistica, come riconoscere una medaglia postuma.

Grazie a tutti.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Una medaglia postuma è quella che viene conferita a qualcuno che è già morto, per testimoniare un riconoscimento a meriti acquisiti in vita.

Non differisce dalle altre, la cosa si evince dal brevetto di nomina.

A meno che tu non intenda un'altra cosa : magari una coniazione successiva di una medaglia, con il conio originale o rifatto.....

Modificato da sandokan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Si scusami mi sono espresso male,

intendevo dire coniazione o fusione postuma.

Grazie Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

In alcune riproduzioni viene a volte aggiunto un segno (es. la lettera R), proprio per indicare che si tratta di una riproduzione.

Ove ciò non accade, credo che sia solo l'esperienza a venire in aiuto.

Se un collezionista è specializzato in un determinato settore, a poco a poco questa esperienza - più o meno approfondita - magari se la fa , ma è impossibile riuscire ad esprimere un parere su tutte le medaglie.

I testi che parlano di medaglie a volte indicano come riconoscere i falsi, o i riconi, ma non sempre. Francamente non saprei che indicazioni valide darti.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

E da poco che mi interesso di medaglie,e desidero avere da voi esperti in medaglistica, come riconoscere una medaglia postuma.

Grazie a tutti.

Blaise

Ottimo ed interessante argomento, ma dovresti farci capire a quali medaglie ti riferisci e di quali epoche, se sei da poco nelle medaglie ti sconsiglio di addentrarti da solo nelle medaglie fuse di epoca rinascimentale e barocca perchè ci sarebbe da impazzire e si può arrivare a capire qualcosa solo dopo anni ed anni di esperienza, bisognerebbe capire innanzitutto le varie tecniche di fusione come ad esempio quella a cera persa e distinguerle poi dai cloni postumi o dei nostri giorni, cioè da quelle riproduzioni moderne copiate dalle originali. Se vuoi avere un'idea su come distinguere le varie copie dalle originali ti consiglio la lettura di queste due discussioni in rilievo nelle sezioni delle monete/medaglie pontificie e del Sud perchè sicuramente avrai al termine della lettura le idee già molto più chiare, ma per avere delucidazioni su medaglie di altri stati italiani dovrai affidarti ai curatori di questa sezione. A presto rileggerti, Francesco

http://www.lamoneta.it/topic/62665-medaglie-napoletane-come-riconoscere-i-falsi/

@@renzo1940 @@sandokan @@borghobaffo @@giancarlone @@fabio22

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Francesco 77 ti ringrazio per le preziose informazioni.

In genere collezionò medaglie dell'800 ,anche se mi piacerebbero anche quelle più antiche.

Per intenterci meglio un esempio asta Sincona n.18 lotto n'2493 "Galvano" e li si capisce che non è originale.

Sono interessato al lotto n.2494 originale o copia? Forse perché non capisco il tedesco?

Alcuni miei amici sostengono che si tratti di coniazione postuma.

Gradirei un suo parere.

Grazie. Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabio22

Si tratta di uno dei temi più complessi @@blaise relativo alle medaglie antecedenti il XIX secolo.

La medaglia che hai citato è possibile sia una fusione di poco successiva...mi pare particolarmente nitida e ben definita, in parte bulinata, il fondo è dorato....tutti elementi che la collocano vicino all'epoca in esame...o originale...per la certezza necessita anche il confronto del modulo: dovrebbe essere circa 80,5 mm.

Questa è la scheda che trovi nel ns. catalogo: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-ME51O/69

l'esemplare riprodotto è stato venduto nel 2013 a quasi 3.700 euro!!!

E' comunque indispensabile definire alcuni aspetti generali relativi al Tuo iniziale quesito che implica questo quesito:

quando la medaglia si può definire originale d'epoca?

Il catalogo delle medaglie è nato anche per questo scopo, infatti esso da molto semplicemente modo di realizzare dei confronti diretti.

Necessita distinguere tra due grandi gruppi:

- coniazioni originali, coniazioni postume, fusioni successive

- fusioni originali, fusioni postume ed epoche di fusione successiva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

blaise

Fabio22, la ringrazio per le sue importanti notitie.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabio22

Ridefinisco:

A- Conio originale - possibili: B-coniazioni postume C- fusioni successive
D- Riconio con utilizzo di conii originali rifatti
E- Riconio con abbinamento di fantasia

F- fusioni originale

G- fusioni successive

segue....

Modificato da fabio22

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×