Jump to content
IGNORED

Vittorio Em. III - 2 cent. "difetto"


Recommended Posts

  • 3 weeks later...
Lafayette

Ciao, ho riscontrato la stessa irregolarità su un esemplare da 1 centesimo di Umberto I. Secondo me si tratta di un difetto che non può ricondursi all'usura perché questa colpirebbe prima la parte più sporgente, la più esterna del bordo, che tocca per prima la superficie su cui si appoggia la moneta (o altre monete).

Credo che sia dovuto al conio stesso. Evidentemente la parte in questione era intasata da polvere metallica residua, o da qualche altra schifezza, e non ha impresso sul tondello la dentellatura. Considerando le dimensioni della moneta, e di conseguenza quelle del dettaglio mancante, doveva essere abbastanza comune che un conio non perfettamente pulito, o particolarmente usurato, desse questo risultato.

Il fatto che sia piu visibile sul rovescio probabilmente è dovuto alla diversa usura del martello rispetto all'incudine. Il primo si usura di più e quindi viene cambiato più di frequente. Così che il conio si compone di due parti: una più nuova e una più usurata (in base a quella che è stata sostituita per ultima).

Edited by Lafayette
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.