Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
robpaolo

Moneta dl 1917 con aquila bicipite

Risposte migliori

robpaolo

Salve, ho trovato tra le cose della mia bisnonna varie monete, tra cui questa piccola moneta straniera con l'aquila bicipite e la scritta 2 sul retro. Ha il diametro di circa un centimetro. Penso sia asburgica ma sui siti internet non ho trovato indicazioni utili. Qualcuno sa aiutarmi ad identificarla e semmai capirne il valore (anche se non credo affatto di volerla vendere visto il valore affettivo)?post-42108-0-42650400-1399931522_thumb.j Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MEDUSA51

Si tratta di 2 heller, Impero Austro-Ungarico, valore economico nullo, storico molto alto.

http://en.numista.com/catalogue/pieces5969.html

Modificato da MEDUSA51

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

scusa Medusa ci siamo sovvrapposti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arciduca

All'identificazione qui sopra mi permetto di aggiungere alcuni dettagli, sperando che possano forse aiutarti ad appassionarti.

Con l'entrata in guerra dell'Impero Asburgico, questo ha cominciato a "perdere dei pezzi"; nel 1916 lo stemma imperiale è stato sostituito da quello con lo scudo "tricolore" e la banda centrale ( gli austriaci lo chiamavano "tricolore", ma era rosso-bianco-rosso);

nel novembre 1916 è morto Francesco Giuseppe I, e gli è succeduto al trono il pronipote Carlo I, che è rimasto al trono fino al 1918.

L'unica monetazione emessa da Carlo I in quello che è stato il suo unico anno di Impero è:

2 Heller 1917 ( Fe, 81,1 Ml di esemplari) e 1918 ( Fe, 66,3 Ml) ;

20 Heller : 1917 ( Fe, 127,4 Ml) e 1918 ( Fe, 48,9 Ml);

In realtà c'è ancora una moneta coniata da Carlo I: si tratta di 20 Heller 1918 ( Au/900, 6,775g, 2000 esemplari); questa però sarà molto difficile che qualcuno possa averla, perchè ne esiste solo un unico esemplare, essendo tutti gli altri stati fusi, ed è conservato nella sezione numismatica del Kunsthistorisches Museum di Vienna.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

robpaolo

All'identificazione qui sopra mi permetto di aggiungere alcuni dettagli, sperando che possano forse aiutarti ad appassionarti.

Con l'entrata in guerra dell'Impero Asburgico, questo ha cominciato a "perdere dei pezzi"; nel 1916 lo stemma imperiale è stato sostituito da quello con lo scudo "tricolore" e la banda centrale ( gli austriaci lo chiamavano "tricolore", ma era rosso-bianco-rosso);

nel novembre 1916 è morto Francesco Giuseppe I, e gli è succeduto al trono il pronipote Carlo I, che è rimasto al trono fino al 1918.

L'unica monetazione emessa da Carlo I in quello che è stato il suo unico anno di Impero è:

2 Heller 1917 ( Fe, 81,1 Ml di esemplari) e 1918 ( Fe, 66,3 Ml) ;

20 Heller : 1917 ( Fe, 127,4 Ml) e 1918 ( Fe, 48,9 Ml);

In realtà c'è ancora una moneta coniata da Carlo I: si tratta di 20 Heller 1918 ( Au/900, 6,775g, 2000 esemplari); questa però sarà molto difficile che qualcuno possa averla, perchè ne esiste solo un unico esemplare, essendo tutti gli altri stati fusi, ed è conservato nella sezione numismatica del Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Grazie, siete davvero competenti e preziosi. Non la venderei comunque né per 5 né per 100 euro. Chissà come è finita tra le cose della mia bisnonna in Irpinia... La regalo a mio figlio con le informazioni che voi mi avete regalato. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

se il bisnonno ha combattuto nella Grande guerra, sul fronte Orientale, è possibile che l'abbia trovata lui.

In tal caso al valore storico, si somma quello familiare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arciduca

@@robpaolo, sono io che ringrazio te: è grazie alla tua domanda che ho voluto togliermi delle curiosità che in verità avevo da tempo; mi hai stimolato a cercare, a leggere ed a cominciare anche a capire quello che raccolgo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×