Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cargranocavalli

Baiocchi due e mezzo romani

Risposte migliori

cargranocavalli

Seguendo una discussioni su questo forum relativamente ad ulcune particolarità (o rarità) riscontrate su baiocchi due e mezzo romani del 1797 è possibile che quella evidenziata nella foto allegata sia una rarità o semplicemente un difetto di conio?

post-42232-0-00826000-1400414649_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, si tratta di una variante, assai rara, di cui sono noti pochi esemplari.

Uno di questi è al Medagliere Vaticano, ed è il primo descritto e catalogato dal Serafini ("Le monete e le bolle plumbee pontificie del medagliere Vaticano"), al numero 474.

Il CNI ed il Muntoni non trattano questa variante, sebbene pubblicati in seguito al Serafini.

Questo tuo è il secondo esemplare che vedo in mano privata.

Ciao, RCAMIL.

Modificato da rcamil
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cargranocavalli

Ciao, si tratta di una variante, assai rara, di cui sono noti pochi esemplari.

Uno di questi è al Medagliere Vaticano, ed è il primo descritto e catalogato dal Serafini ("Le monete e le bolle plumbee pontificie del medagliere Vaticano"), al numero 474.

Il CNI ed il Muntoni non trattano questa variante, sebbene pubblicati in seguito al Serafini.

Questo tuo è il secondo esemplare che vedo in mano privata.

Ciao, RCAMIL.

Ciao, ti rigrazio per le informazioni che mi hai dato.

Avrei ancora un paio di quesiti da sottoporti:

1)Hai una sua quotazione di mercato?

2)Esiste un Serafini consultabile via web(io non l'ho trovato)?

3)Il fatto che non sia inserita nei cataloghi CNI e Muntoni ,che per quello che ho potuto capire sono

cronologicamente successivi al Serafini, mette in discussione la rarità della stessa?

Ciao , grazie

Modificato da rcamil

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

1)Hai una sua quotazione di mercato?

2)Esiste un Serafini consultabile via web(io non l'ho trovato)?

3)Il fatto che non sia inserita nei cataloghi CNI e Muntoni ,che per quello che ho potuto capire sono

cronologicamente successivi al Serafini, mette in discussione la rarità della stessa?

1- E' improprio parlare di quotazione di mercato per una moneta estremamente rara, è una moneta che vale per quanto qualcuno (collezionista molto specializzato in primis) è disposto a spendere. Il collezionista medio non è interessato alla variante e nemmeno la noterebbe, sopraffatto dalla conservazione, non certo ottimale...

2- Non c'è una versione online del Serafini, probabilmente i diritti d'autore sono ancora validi; ti posto l'estratto, non c'è niente altro su questa moneta. Solo poche monete godevano del privilegio della foto nelle tavole finali, era la prassi per le pubblicazioni di un secolo fa:

post-35-0-68997300-1400437612_thumb.jpg

3- Non direi che la rarità della moneta sia in discussione a prescindere dalle pubblicazioni. Le tre citate sono opere concepite diversamente, il Serafini è un catalogo di una raccolta, quella Vaticana, che è pressochè completa per quel che riguarda le emissioni pontifice, e per nostra fortuna elenca ogni esemplare con perizia assoluta. Il CNI si proponeva di catalogare tutte le emissioni italiane e per questo alcune monete che non sono state reperite da V.E. III o dai collaboratori, o semplicemente non sono state "visitate" nelle raccolte di appartenenza, non vi compaiono.

Stesso discorso per il Muntoni, molto spesso sono presenti note che citano esemplari presenti in pubblicazioni precedenti con il dubbio che si tratti di una errata catalogazione, in questo caso non ci sono note specifiche, semplicemente è una variante che il Muntoni tralascia, che rientra quindi tra le "varianti minori" che nella prefazione dell'opera l'autore sceglie di non elencare.

Fortunatamente gli esemplari in mano privata, tolgono ogni dubbio che quella del Serafini, sia stata una classificazione esatta.

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×